Archivio per l'etichetta ‘serata in poesia

Serata in poesia “I tuoi occhi” R. W. Emerson – arte Leon Comerre – canzone “Ragazzo triste” P. Pravo   Leave a comment

 

 

LéonFrançois Comerre


 

 

 
 
 


violk39.gifviolk39.gif

Sorridi anche se il tuo sorriso è triste,
perchè più triste di un sorriso triste
c’è la tristezza di non saper sorridere.
– Jim Morrison –

violk39.gifviolk39.gif

 
 
 
 

Léon-François Comerre – La bella lettrice




 TUOI OCCHI BRILLAVANO ANCORA PER ME

 Ralph Waldo Emerson



 
 I tuoi occhi brillavano ancora per me,
anche se vagavo solitario per terra e mare;
come quella lontana stella che vedo,
ma che non vede me.
Stamattina sono salito sulla collina nebbiosa,
ed ho percorso tutti i pascoli,
come brillava la tua forma lungo la mia strada
fra la rugiada dagli occhi profondi!
Quando l’uccello rosso spiegò le scure ali,
e mostrò il suo fianco acceso:
quando il bocciolo maturò in una rosa,
in entrambi io lessi il tuo nome.

 

 

 

LéonFrançois Comerre – La bella lettrice

 

 

ro roro roro ro

 

 

 
 
 
 
art 34art 34art 34art 34art 34

IL MONDO DEGLI ARTISTI
 E DI CHI AMA L’ARTE
NEL GRUPPO DI FB
Frecce2039    musical notes


   

LéonFrançois Comerre

Serata in poesia “Cosa avvenne?” J. Donne – arte E. Vernon – canzone “Il cielo in una stanza” Gino Paoli   1 comment


 
 
 
 
Emile Vernon
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 



Image du Blog mamietitine.centerblog.netImage du Blog mamietitine.centerblog.net

Il sogno è il teatro dove il sognatore è allo stesso tempo

la scena, l’attore, il suggeritore, il direttore di scena,

il manager, l’autore, il pubblico e il critico.

– Carl Gustav Jung –

Image du Blog mamietitine.centerblog.netImage du Blog mamietitine.centerblog.net

 

 

 

Emile Vernon

 


COSA AVVENNE?
John Donne
 
 
Cosa avvenne del mio cuore quando
la prima volta ti vidi?
Portavo un cuore entrando nella stanza,
ma uscendo più non l’avevo…
L’amore, ahimè,
al primo soffio l’aveva infranto come vetro.
Così come gli specchi infranti
mostrano centinaia di piccoli volti,
così i frammenti del mio cuore
possono scegliere, desiderare, adorare,
ma dopo un tale amore
non posso più amare.
 
 
 
 
 
Emile Vernon 
 
 
 
 

 
ba15
 

 

 

 

 
 
 

PER LE NOVITA’
SE… IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 

 

 
 

Emile Vernon

 
 

Martedì sera in poesia “Ci sono 2 uomini” T. Ditlevsen – arte Jack Vettriano – canzone “Miracle of love” Eurythmics   Leave a comment

 

 

Jack Vettriano

 

 

 

 

 

jkuhuxsx

Bimbo mi chiedi cos’è l’amore? 

Cresci e lo saprai. 

Bimbo mi chiedi cos’è la felicità? 

Rimani bimbo e lo saprai.

Jim Morrison

jkuhuxsx

 
 
 
 
Jack Vettriano – La gara della vita

 
 
 


CI SONO DUE UOMINI 
Tove Ditlevsen
 
 


Ci sono due uomini nel mondo, che
 costantemente m’incrociano la strada,
 l’uno è colui che amo,
 l’altro colui che mi ama.
 L’uno è un sogno notturno
 e abita nella mia mente buia,
 l’altro sta alla porta del mio cuore
 ed io mai gli apro.
 L’uno mi ha dato un primaverile soffio
 di felicità che subito dispariva,
 l’altro mi ha dato tutta la sua vita
 e non è stato mai ripagato di un’ora.
 L’uno freme del canto del sangue
 dove l’amore è puro e libero,
 l’altro ha a che fare con il triste giorno
 in cui affogano i sogni.
 Ogni donna si trova tra questi due,
 innamorata e amata e pura…
 una volta ogni cent’anni può succedere
 che essi si fondano in uno.

 
 
 
 
Jack Vettriano
 
 
 
 
 
 

5fc690095fc69009

 
 
 
 
 

 

 

135

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I




Jack Vettriano



 

Buona serata e felice Primavera in poesia “Baciami” Prevert – arte V. Sardo – canzone “Fragole infinite” A. Fortis   Leave a comment

 
 
 
 

Viola Sardo

 
 
 

     


e


 

 

 

Ritorna primavera. E la terra è

come un bimbo che sa le poesie.

– Rainer Marie Rilke –

 

 

Viola Sardo

 

 

Image du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.netImage du Blog chezmanima.centerblog.net

 

 
 
 


BACIAMI


– Jacques Prévert –


In un quartier della ville Lumiere
Dove fa sempre buio e manca l’aria
E d’inverno come d’estate è sempre inverno
Lei era sulle scale
Lui accanto a lei e lei accanto a lui
Faceva notte
C’era un odore di zolfo
Perché nel pomeriggio avevano ucciso le cimici
E lei gli diceva
è buio qui
Manca l’aria
E d’inverno come d’estate è sempre inverno
Il sole del buon Dio non brilla da noi
Ha fin troppo lavoro nei quartieri ricchi
Stringimi tra le braccia
Baciami
Baciami a lungo
Baciami
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Qui si crepa di tutto
Dal caldo e dal freddo
Si gela si soffoca
Manca l’aria
Se tu smettessi di baciarmi
Credo che morirei soffocata
Hai quindici anni ne ho quindici anch’io
In due ne abbiamo trenta
A trent’anni non si è più ragazzi
Abbiamo l’età per lavorare
Avremo pure diritto di baciarci
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Baciami!


 

Viola Sardo

 
 
 
 
Barres ...Barres ...    
 
 
 
 



e 




da Orso Tony

.
.
.
             
.
.
.

Viola Sardo
 
 

 

Felice notte in poesia “Dietro ti cerco” Salinas – arte Carrier-Belleuse – musica “Gamma” E. Simonetti   1 comment

 


 

 

Pierre Carrier-Belleuse – Il controllo

 

 

 

 
    

 
 

verde vine lineverde vine lineverde vine line

 
Non dimenticare mai che l’amore che provo per te è come il vento:
non potrai mai vederlo, 
ma potrai sempre sentirlo. Ovunque sarai. 
– Sergio Bambarén – 

verde vine lineverde vine lineverde vine line


 
 
 
 

Pierre Carrier-Belleuse

 

 

 

DIETRO TI CERCO…

Pedro Salinas

 

Sì, dietro alla gente ti cerco.

Non nel tuo nome, se lo dicono,

non nella tua immagine, se la dipingono.

Dietro, dietro, oltre.

Dietro a te ti cerco.

Non nel tuo specchio, non nelle tue parole,

né nella tua anima.

Dietro, oltre.

Dietro ancora,

più indietro di me ti cerco.

Non sei quello che io sento di te,

non sei ciò che palpita con sangue mio nelle vene,

senza che sia io.

Dietro, oltre ti cerco.

Per averti incontrato,

smettere di vivere in te, e in me,

e negli altri.

Vivere ormai dietro a ogni cosa,

dall’altra parte di ogni cosa

– per averti incontrato -,

come se fosse morire.

 

 

 

Pierre Carrier-Belleuse – La maison de la musique

 


fiori ximqrfiori ximqr


         

 

 
 
 
 
 
 



fiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blu
PER LE NOVITA’ DEL BLOG

SE… TI PIACE.. ISCRIVITI


.


Pierre Carrier-Belleuse – Il bus



Martedì sera in poesia “La Regina” Neruda – arte D. G. Rossetti – canzone “La voce del silenzio” Mina   Leave a comment







Dante Gabriel Rossetti








Sognare è la suprema genialità.
Søren Kierkegaard




  
Dante Gabriel Rossetti – Fiammetta



LA REGINA
~ Pablo Neruda ~

Io ti ho nominato regina.
Ve n’è di più alte di di te, di più alte.
Ve n’è di più pure di te, di più pure.
Ve n’è di più belle di te, di più belle.
Ma tu sei la regina.
Quando vai per le strade
nessuno ti riconosce.
Nessunovede la tua corona di cristallo,
nessuno vede il tappeto d’oro rosso
che calpesti dove passi,
il tappeto che non esiste.
E quando t’affacci
tutti i fiumi risuonano nel mio corpo,
scuotono il cielo le campane,
ed un inno riempie il mondo.
Tu sola ed io,
tu sola ed io, amor mio,
lo udiamo.




Dante Gabriel Rossetti – La sposa



rosa cuor 3wcurdyjrosa cuor 3wcurdyj





da Orso Tony



PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE
I S C R I V I T I




Dante Gabriel Rossetti




Giovedì sera in poesia “Sono folle di te” A. Merini – arte Vettriano – canzone “Angelo azzurro” U. Balsamo   Leave a comment

 
 
 
 
Jack Vettriano
 
 
 
 
 
 
 
 
 
blu bar1ddblu bar1dd
Le loro labbra erano quattro rose su uno stelo, 
e nell’estate della loro bellezza si baciarono.
– William Shakespeare –
blu bar1ddblu bar1dd
 
 
 
 
(Angelo azzurro di U. Balsamo)
Jack Vettriano
 
 
 
 
 
SONO FOLLE DI TE
Alda Merini

Sono folle di Te, Amore 
che vieni a rintracciare 
nei miei trascorsi 
questi giocattoli rotti delle mie parole. 
Ti faccio dono di tutto 
se vuoi, 
tanto io sono solo una fanciulla 
piena di poesia 
e coperta di lacrime salate, 
io voglio solo addormentarmi 
sulla ripa del cielo stellato 
e diventare un dolce vento 
di canti d’amore per Te. 
 
 
 
 
 
Jack Vettriano
 
 
 
 
 
long cuor 1xd5long cuor 1xd5
.
.
.
.
.
 
 
 
 
 
 
CLICCA QUI GIU’ PER LE NOVITA’ DEL BLOG
E… SE… TI PIACE… I S C R I V I T I


 
 
 
 
 
Jack Vettriano

 
 
 

Mercoledì sera in poesia “L’attimo eterno” di G. Maugeri – arte Leighton – canzone “Mind games” Lennon   Leave a comment

 

.

.

.

Lord Frederic Leighton – Madre e figlia


 

.

.

.

a3dip5xq

Impara a piacere a te stesso.
 Quello che tu pensi di te stesso
 è molto più importante
di quello
 che gli altri pensano di te. 
– Seneca –

a3dip5xq

 
 
frecq8h (Lennon – Mind games)
Lord Frederic Leighton – May Sartoris

 
 
 
L’ATTIMO ETERNO DELLA VERITA’
 
Giusy Maugeri   

 

Dai lembi scuciti 

delle terre del cuore

riemergo

centellinando parole

soffocate

 dall’esplosione di voci assordanti

del mondo delle banalità

E se colgo una stella

 nel vortice vivo

di vite sprecate

 fra inutili stupidità

 ne godo

di gemma rara

il bagliore

 e rinasco

come tenero germoglio

nutrito dal sole della vita.

Essa corre

come treno veloce

sui binari del mondo

e mi sfugge di mano

l’attimo eterno

della verità…

 

 
Lord Frederic Leighton – Ragazze greche che cercano ciottoli
 
 
 
  
         verd gial 9qz2vm LONG JPGverd gial 9qz2vm LONG JPGverd gial 9qz2vm LONG JPG         
 
 
     


da Orso Tony

 
 
 
 
 
Lord Frederic Leighton 

 
 
 

Felice serata in poesia “Il mio occhio..” Shakespeare – arte A. Moore – canzone “Sicuramente tu” (A. Minghi)   Leave a comment


 

Albert Moore

 

 

 

 

 

5.gif5.gif
La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto
è il… mistero.
E’ la sorgente di tutta la vera arte 
e di tutta la vera scienza. 
– Albert Einstein –
5.gif5.gif
 

 

 

Albert Moore
 
 
 

IL MIO OCCHIO S’E’ FATTO PITTORE
~ William  Shakespeare ~ 

Il mio occhio si è fatto pittore
e ha tracciato
la forma della tua bellezza sulla tavola del mio cuore.
Il mio corpo è la cornice in cui essa è tenuta,
e, fatta in prospettiva,
 essa è la migliore arte del pittore:
perché attraverso il pittore devi vedere la sua maestria,
per scoprire
dove sia la tua fedele immagine dipinta,
che sempre pende nella bottega del mio petto,
nelle cui finestre
si specchia il vetro dei tuoi occhi.
Ora vedi che bei servigi
gli occhi hanno reso agli occhi:
i miei hanno ritratto la tua figura, e i tuoi per me
sono finestre sul mio petto,
attraverso cui il sole si diletta a sbirciare,
per ammirare, là dentro, te.
Ma agli occhi manca l’abilità
che dia grazia alla loro arte:
ritraggono solo ciò che vedono,
non conoscono il cuore.


 
 
 

 Albert Moore – Omaggio alla musica

 

 
 
aa 8 aqaqph



 
 

 

 

MARRONE CHIARO
IL GRUPPO DI CHI AMA L’ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)
.
.
.

 
 
 

 Albert Moore -Tuoni e lampi





 

Buon martedì sera in poesia “Vola canzone rapida” Verlaine – arte Perugini – canzone “Gli alberi” Branduardi   Leave a comment



Charles Edward Perugini




.
.
.
GIALLO ROSSO branche rosesGIALLO ROSSO branche rosesGIALLO ROSSO branche roses
L`amore è un bellissimo fiore,
ma bisogna avere il coraggio
di coglierlo sull’orlo di un precipizio.
– Stendhal –

GIALLO ROSSO branche rosesGIALLO ROSSO branche rosesGIALLO ROSSO branche roses



Charles Edward Perugini – Innamorati in giardino



VOLA CANZONE RAPIDA
Paul Verlaine
.
Vola, canzone, rapida
davanti a Lei e dille
che, nel mio cuor fedele,
gioioso ha fatto luce
un raggio, dissipando,
santo lume, le tenebre
dell’amore: paura,
diffidenza e incertezza.
Ed ecco il grande giorno!
Rimasta a lungo muta
e pavida – la senti?
– l’allegria ha cantato
come una viva allodola
nel cielo rischiarato.
Vola, canzone ingenua,
e sia la benvenuta
senza rimpianti
vani colei che infine torna.




Charles Edward Perugini












cuore 00001cuore 00001
frecce052-b.gif






Charles Edward Perugini




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: