Archivio per l'etichetta ‘a dreaming day

Buon weekend in poesia “Poesia d’amore” A. Gatto – arte Zandomeneghi – Canzone “Scrivimi”   2 comments





Federico Zandomeneghi








Cari amici nonostante la mia poca connessione residua
(non so quanto durerà ancora)
ho pensato di inviarvi comunque il mio… 
consueto “poetico” saluto.








Barres & déco diverses
Gli uomini, se qualcuno gli fa un brutto tiro,

lo scrivono nel marmo;
ma se qualcuno gli usa un favore,
lo scrivono sulla sabbia.
(Tommaso Moro)

Barres & déco diverses




Federico Zandomeneghi – Giovane bellezza



POESIA D'AMORE
-Alfonso Gatto –

Le grandi notti d' estate
che nulla muove oltre il chiaro
filtro dei baci, il tuo volto
un sogno nelle mie mani.
Lontana come i tuoi occhi
tu sei venuta dal mare
dal vento che pare l' anima.
E baci perdutamente
sino a che l' arida bocca
come la notte è dischiusa
portata via dal suo soffio.
Tu vivi allora, tu vivi
il sogno ch' esisti è vero.
Da quanto t' ho cercata.
Ti stringo per dirti che i sogni
son belli come il tuo volto,
lontani come i tuoi occhi.
E il bacio che cerco è l' anima.




Federico Zandomeneghi – La passeggiata














IL MONDO DI ORSOSOGNANTE ORA E' ANCHE SU FB!







Federico Zandomeneghi – Coppia al caffè – 1885

Annunci

Buona serata di ferragosto in poesia “Riottosa ad ogni tipo di..” Merini – Arte Lorusso – canzone “La voce del silenzio”   1 comment

 

 

Joseph Lorusso

.

.

 

 

 




ed ancora…




 

 

 

Il male nasce sempre dove l'amore non basta.
Hermann Hesse
 

 
 
 

 Mina – La voce del silenzio

Joseph Lorusso

 
 

 
RIOTTOSA AD OGNI TIPO D'AMORE

Alda Merini


Riottosa a ogni tipo di amore

sei entrato tu a invadere il mio silenzio

e non so dove tu abbia visto le mie carni

per desiderarle tanto.

E non so perché tu abbia avuto il mio corpo

per poi andartene

con il grido dell'ultima morte.

Se mi avessi strappato il cuore

o tolto l'unico arto che mi fa male

o scollato le mie giunture

non avrei sofferto tanto


 
 
 
Joseph Lorusso
 
 
 



 
ed ancora
 

 
 
 
 
da Orso Tony

 

 

 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I


 

 
 
Joseph Lorusso
 
 
 

Buona domenica sera in poesia “Se saprai starmi vicino” R. Vicari – arte Fressinier – canzone “Sei nell’anima”   Leave a comment

 
 

  
 
 
 
 
 
  
Jeannette Guichard-Bunel


 
 
 
 
Foto animata
 
 
 
 

cuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuore 

Chissà se un giorno,
guardando negli occhi di chi ti avrà dopo di me
cercherai qualcosa che mi appartiene.
– Pablo Neruda –
 

cuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuorecuore
 

 
 
 
Jeannette Guichard-Bunel
 
 
 
 
 
SE SAPRAI STARMI VICINO
Rosita Vicari*
 
 
Se saprai starmi vicino,
e potremo essere diversi,
se il sole illuminerà entrambi
senza che le nostre ombre si sovrappongano,
se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo
e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere.
 
Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo
e non il ricordo di come eravamo,
se sapremo darci l’un l’altro
senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo
se il tuo corpo canterà con il mio
perchè insieme è gioia…
 
Allora sarà amore
e non sarà stato vano aspettarsi tanto.
 
 
 
 

Jeannette Guichard-Bunel

 
 
 
    gg-052.gifgg-052.gifgg-052.gifgg-052.gifgg-052.gifgg-052.gif gg-052.gif   
 
 
 
Foto animata
 
a tutti da Tony Kospan
 
 
 
 
     glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31glowingflowers_blue.gif glowing blue flower image by raven_13_13_31      
 
 
 
 
*Erroneamente attribuita a Pablo Neruda da una marea di siti
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I






Jeannette Guichard-Bunel


 
 

Buon sabato sera in poesia “Il Bouquet” J. Prevert – arte J. Vettriano – canzone “Vivo per lei” (Bocelli)   Leave a comment

 
 
 

Jack Vettriano

 
 
 
 

 
 
 





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I poeti sono eternamente innamorati di qualcosa,
di qualcuno, di una presenza, di un sogno…
Alda Merini
 

 
 
 
 

Jack Vettriano – Mr. Cool 

 
 
 
 
 


IL BOUQUET
– J. Prevert –

Per te per me
lontano da me vicino a te
con te contro di me
ogni battito del mio cuore
è un fiore bagnato del mio sangue
Ogni battito è il tuo
ogni battito è il mio
con te ogni tempo per tutto il tempo.
La vita è una fioraia
la morte un giardiniere.
Ma la fioraia non è triste
il giardiniere non è cattivo
il bouquet è troppo rosso
e il sangue troppo vivo
la fioraia sorride
il giardiniere aspetta
e dice “Avete tutto il tempo!”
Ogni battito dei nostri cuori
è un fiore bagnato di sangue
il tuo il mio
lo stesso nello stesso tempo.


 
 
 
Jack Vettriano – Valzer

 
 
 
 
 
 
 
 
 a tutti… ma proprio a tutti…
 sia che siate in vacanza… o meno.

 
 
 
 
 

 IL TUO GRUPPO DI SOGNO DI FB?
PSICHE E SOGNO

 
 
 
 
Jack Vettriano
 
 
 

Buon giovedì sera in poesia “Il cammino fino a te” B. Dimitrova – arte B. Burke – canzone “Autogrill” di Guccini   Leave a comment






Brenda Burke












Tutta la varietà, tutta la delizia,
tutta la bellezza della vita
è composta d'ombra e di luce.
– Lev Tolstoj – (Anna Karenina)





Brenda Burke



IL CAMMINO FINO A TE
– Blaga Dimitrova –

Fu lungo il mio cammino fino a te,
 la vita intera quasi ti cercai
 per serpeggianti avidi incontri
 con altri, e tu non venivi.
E fino a dove s'apriva il tuo sguardo,
 ombre attraversai e rumori sordi,
 ma trapelava da me soltanto
 purezza di suoni – per amor tuo.
Ogni tua carezza io piansi,
 Prima che fosse nata la difesi,
 e il nostro futuro incontro custodivo
 con pazienza nel mio petto.
Fu lungo il mio cammino fino a te,
 immensamente lungo, e quando tu davvero
 finalmente davanti a me sei apparso,
 ho riconosciuto te, ma me stessa a stento.
Immensi spazi avevo in me raccolto,
 sconfinati aromi, timbri e desideri,
 e abbracciavo ormai uno spazio così vasto
 che accanto a me dovevi fermarti.
Fu lungo il mio cammino fino a te,
 e ci ha unito per un incontro breve.

 Sapendolo… di nuovo sceglierei
questo lungo cammino fino a te.





Brenda Burke









80x8080x8080x8080x8080x8080x8080x80
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE E' ANCHE SU FB!




Brenda Burke
.
.
.
.
.

Buon mercoledì notte in poesia “Sonetto dell’amore totale” De Moraes – arte E. H. Potthast – canzone “Insieme”   3 comments

 
 
 
Edward Henry Potthast

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Ho pensato a quanto spiacevole sia essere chiusi fuori;
e ho pensato a quanto sia peggio essere chiusi… dentro.
Virginia Woolf
 
 
 
 
 

 

 

 

Edward Henry Potthast
 

 

 

SONETTO DELL’AMORE TOTALE

~ Vinicius De Moraes ~

 

Ti amo tanto, amore mio…non canti

il cuore umano con maggiore verità….

Ti amo come amica e come amante

in una sempre diversa realtà.

Ti amo per affinità, di un quieto amore prestante

e ti amo al di là, presente nella nostalgia.

Ti amo, infine, con grande libertà

per l’eternità e a ogni istante.

Ti amo come un animale, semplicemente

di un amore senza mistero e senza virtù

con un desiderio massiccio e permanente.

E amandoci così, molto e sempre

un giorno nel tuo corpo all’improvviso

morirò per aver amato più di quanto ho potuto.

 

 
 
 
Edward Henry Potthast

 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
A TUTTI…
 
DOVUNQUE VOI SIATE…
 
DA TONY KOSPAN 
 
 
 
 


LA POESIA… LA CULTURA
ED IL LORO FANTASTICO MONDO
NELLA PAGINA FB

 
 
 
 
Edward Henry Potthast



 
 
 

Buon weekend in poesia “La mia anima era..” E. I. Sodergran – arte G. E. Hicks – canzone “Insieme” Mina   Leave a comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks

 
 
 
 
 
 
Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
Roberto Musil

 
 
 
George Elgar Hicks – La missione della donna nell'epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.
 
 
 
 

George Elgar Hicks – Donna tra i fiori

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 
 

 
 
 
 
 
IL GRUPPO DEGLI ARTISTI
E DEGLI AMICI DELL'ARTE




George Elgar Hicks


 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: