Archivio dell'autore

Buonanotte con la minipoesia “L’oblio” di Alejandra Pizzarne   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 

L’OBLIO
Pizarnik Alejandra

 
Sull’altra riva della notte
l’amore è possibile
– portami là –
portami tra le dolci sostanze
che muoiono ogni dì nel tuo ricordo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
80x8080x8080x8080x80

UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA (E NON SOLO)
NELLA PAGINA



 
 
 


 
 
 
L'immagine può contenere: spazio all'aperto

John Patrick O'Brien



 
 
Annunci

Buon martedì sera con la poesia “Che mi ami tu lo dici” J. Keats – arte E. Vernon – canzone “Strani amori”   1 comment

 

 

Emile Vernon

 

 

 

    

 

 

 

 

 

 

 

L'amore, sia quando nasce,

sia quando si desta da un letargo che è sembrato mortale,

riempie il cuore di una luce

che si riflette sul mondo circostante.

Nathaniel Hawthorne

 

 

 

 

Emile Vernon

 
 
 
CHE MI AMI TU LO DICI…
John Keats
 
Che mi ami tu lo dici, ma con una voce
Più casta di quella d’una suora
Che per sé sola i dolci vespri canta,
Quando la campana risuona –
Su, amami davvero!
 
Che mi ami tu lo dici, ma con un sorriso
Freddo come un’alba di penitenza,
Suora crudele di San Cupido
Devota ai giorni d’astinenza –
Su, amami davvero!
 
Che mi ami tu lo dici, ma le tue labbra
Tinte di corallo insegnano meno gioia
Dei coralli del mare –
Mai che s’imbroncino di baci –
Su, amami davvero!
 
Che mi ami tu lo dici, ma la tua mano
Non stringe chi teneramente la stringe;
è morta come quella d’una statua
Mentre la mia brucia di passione –
Su, amami davvero!
 
Su, incendiamoci di parole
E bruciandomi sorridimi – stringimi
Come devono gli amanti – su, baciami,
E l’urna, poi, delle mie ceneri seppelliscila nel tuo cuore –
Su, amami davvero!

 
 
 
 

Emile Vernon

 

 

 
 
 

da Tony Kospan

 

 

 

LA TUA PAGINA CULTURALE E DI SOGNO DI FB



 
 
 
 
 
 
L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in piedi e cappello
 
Emile Vernon
 
 
 
 

Nulla era mio – Neruda con questa sublime poesia ci mostra la rivoluzione che l’amore crea in noi   3 comments



Ecco una poesia un po' diversa dal suo consueto stile
ma che, a mio parere, ci conferma la grandezza di Neruda…
 
Direi anzi che in questo caso “il suo messaggio poetico”
va oltre la poesia stessa…

 
 

 
 
 

NULLA ERA MIO
NERUDA –
POESIA SUBLIME

 

 
 
 
 

La descrizione, quasi dura, fredda…
del vuoto esistente nell'animo umano
quando in esso non alberga l'amore,
oltre ad esser profondamente vera,
è genialmente suggestiva e coinvolgente.
 
 
Sono un suo estimatore da anni,
e però scopro sempre nuovi aspetti
della sua poetica capacità di scavare
nell'intimo dell'animo umano.

 
 
 
 
 
 

In tal modo questa poesia
ci rivela verità di cui non ci accorgiamo,
ma che tuttavia ben conosciamo…
e che sappiamo albergare nel nostro cuore
quand'esso diventa un giardino fiorito,
perché ama… ama davvero.





 
 

Ma veniamo alla poesia.


Come sempre mi piacerebbe leggere
il vostro pensiero.

 
 


 
 
 

NULLA ERA MIO
Pablo Neruda
 
Prima d'amarti, amore, nulla era mio:
vacillai per le strade e per le cose;
nulla contava nè aveva nome:
il mondo era nell'aria che attendeva.
Io conobbi cinerei saloni,
gallerie abitate dalla luna,
hangars crudeli che si
accomiatavano,
domande che insistevano sull'arena.
 
Tutto era vuoto, morto e muto,
caduto, abbandonato e decaduto,
tutto era inalienabilmente estraneo,
tutto era degli altri e di nessuno,
finchè la tua bellezza e povertà
empirono l'autunno di regali.
 
La mia preghiera è stata ascoltata.

 
 
 

 
 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN



POESIE E CULTURA VARIA
NELLA PAGINA FB

 

 
 
 
 
 

 
 
 
 

LAYLA.. mitica canzone di Eric Clapton – L’originale storia.. il testo ed il video con oltre 100.000.000 di visualizzazioni   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
Questa famosissima canzone oggi universalmente amata
quando uscì nel 1970  però non fece molto clamore.
 
L'ispirazione poetica nasce in Eric Clapton
dal forte sentimento che provava per Pattie Boyd,
moglie dell'amico e collega George Harrison.
 
 
 
 
 George Harrison e Pattie
 
 
 
 
 
 
 
Il testo della canzone, che si rifà al romanzo in versi Majnun e Leylà
del poeta classico persiano Nizami Ganjavi (XI secolo)
(
che a sua volta si rifà ad una storia vera…
molto bella ma molto tragica accaduta nel mondo arabo
),
ci parla di una principessa costretta dalla famiglia
a sposare un uomo diverso da quello amato.
 
 
 
 
Eric Clapton e Pattie
 
 
 
 
Clapton associò questa storia che l'aveva molto colpito
al suo amore non corrisposto per Pattie.
 
 
 
 
 Pattie Boyd
 
 
 
 
IL TESTO
 
Cosa farai quando ti sentirai sola
senza nessuno ad aspettare al tuo fianco?
Sei scappata e ti sei nascosta per troppo tempo
 
Lo sai, è solo a causa del tuo stupido orgoglio
 
Layla, mi hai in ginocchio
Layla, sto implorando, tesoro ti prego
Layla, tesoro non vuoi dar pace alla mia mente preoccupata?
 
Ho provato a consolarti
Quando il tuo vecchio uomo ti ha abbandonata
Come uno sciocco, mi sono innamorato di te
Hai girato il mio intero mondo sottosopra
 
Layla, mi hai in ginocchio
Layla, sto implorando, tesoro ti prego
Layla, tesoro non vuoi dar pace alla mia mente preoccupata?
 
Prendiamo il meglio da questa situazione
Prima che io finalmente diventi matto
Ti prego non dire che non troveremo mai una via
E che il mio amora è vano
 
Layla, mi hai in ginocchio
Layla, sto implorando, tesoro ti prego
Layla, tesoro non vuoi dar pace alla mia mente preoccupata?
 
Layla, mi hai in ginocchio
Layla, sto implorando, tesoro ti prego
Layla, tesoro non vuoi dar pace alla mia mente preoccupata?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La canzone che, come accennavo,
inizialmente aveva avuto poco successo
 pian piano ed in successive edizioni
si è poi affermata in tutto il mondo
come una delle più belle ed amate.
 
 
 
 
 
 
 
 
Infatti è stata inserita tra le 500 canzoni migliori
di sempre dalla nota rivista musicale americana
ROLLING STONE al 27° posto.
 
Ma ora ascoltiamola in questo bel video…
 
 
 
 
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I




L'immagine può contenere: 1 persona, sta suonando uno strumento musicale e sMS


 
 
 

Hercules.. l’elefantino coraggioso che scaccia ben 14 leonesse affamate – L’incredibile storia anche in video   Leave a comment






Un elefantino staccatosi per qualche motivo dal suo gruppo viene visto da 14 leonesse adulte ed attaccato.



E' evidente l'inferiorità numerica di Hercules, questo il nome dell'elefantino forse datogli dopo la bellissima vittoria, ma lui con orgoglio e forse disperazione è riuscito a respingere alla grande l'attacco del gruppo nonostante una leonessa gli fosse saltata sulla schiena.










Egli nel difendersi ha capito che le leonesse avevano paura dell'acqua ed ha utilizzato questo per rispondere all'attacco e perfino a farle allontanare.








Si era ormai al tramonto quando alcuni turisti del safari “Norman Carr Safaris”, al Chinzombo Camp in Zambia, si sono trovati davanti a questa incredibile scena.




Essi sono precisamente: Jesse Nash giornalista e docente del CW Post College di New York, Dan Christoffel naturalista inglese e Nina Krakowski personaggio televisivo australiano che erano lì per un documentario e stavano andando via.








“Nei tanti anni che sono stato una guida safari in Zambia al South Luangwa, non ho mai visto nulla di simile” ha detto Innocent una delle migliori guide safari del Norman Carr Safaris




.

.


Ma ecco qui l'incredibile video…

.

.


.

.

Ciao da Tony Kospan

.

.

.

.

.

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.


.

L'immagine può contenere: una o più persone, spazio all'aperto e natura


Buona settimana in poesia con “Cambiamento” Cronin – arte A. Toulmouche – canzone “Canzone per te” V. Rossi   1 comment

 
 
 
Toulmouche Auguste
 
 
 

 
 
 
 
 
L'amore è l'unica cosa bella che ci sia nella vita,
e noi la sciupiamo pretendendo l'impossibile.
– Guy De Maupassant –
 
 
 
 

 
 


Toulmouche Auguste – La fidanzata perplessa

 

 

CAMBIAMENTO
~ A. J. Cronin ~
 
 
La vita non è un cammino
semplice e lineare
lungo il quale possiamo procedere
liberamente e senza intoppi,
ma piuttosto un intricato labirinto,
attraverso il quale dobbiamo trovare
la nostra strada, spesso smarriti e confusi,
talvolta imprigionati in un vicolo cieco.
 
Ma sempre, se abbiamo fede,
si aprirà una porta:
forse non quella che ci saremmo aspettati,
ma certamente quella che alla fine
si rivelerà la migliore per noi.
 
.
.
 

 

Auguste Toulmouche – Davanti al camino

 

 
 
 
par Ours Antoine
 
 

 
 


ARTE MUSICA POESIA ETC NEL GRUPPO DI FB

 
 
 
   (Canzone per te – Vasco Rossi)

Toulmouche Auguste – Dolce far niente

 
 
 

Quella voglia – Il bacio come.. realtà.. ricordo e sogno in questo breve ma intenso brano   Leave a comment

 

 
 
 

Questo brano, postato da amica del gruppo di FB “Amici di Psiche e Sogno”, m'apparve subito davvero coinvolgente…
 
 
A mio parere oltre ad esser un bel brano è un vero e proprio… inno al bacio…

 
 
 
 

Jack Vettriano – Il bacio
 
 
 
 
Eccolo…

 
 
 

QUELLA VOGLIA

 
Giancarlo Aspromonte
 
 

 
“E poi viene quella voglia di baciare le sue labbra, quella bocca alla quale resteresti incollato per ore ed ore senza mai stancarti, di stringerla fra le tue braccia percorrendo gran parte del suo corpo con la mano per posarla sul suo viso quasi a prenderne il calco per dare, poi, sostanza palpabile ad ogni tuo pensiero che inevitabilmente ti porta a lei.
 
Una voglia che ti assale guardandola attraverso la finestra dei tuoi ricordi, stringendo tra le mani ogni cosa legata a lei, una voglia che cresce ad ogni sorriso, immaginato o sognato, ricevuto o strappato.
 
Una voglia che, a distanza, questo rimane, ma che cresce e continua a sperare che domani, qualsiasi domani a venire, possa appagarsi senza mai sentirsi paga.
 
Quella voglia di lei che vorresti colmare toccando le tue labbra, ma che solo “quelle” labbra potranno dissetare.”

 

 
 

 
 
 
 
 
I miei complimenti all'autore…
 
 
 
IMPAGINAZIONE T.K.
 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN




VISITA PER LE NOVITA’

E.. SE TI PIACE.. ISCRIVITI









%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: