Un mistero negli occhi – Poesia bella.. enigmatica e densa di simboli di Antonio Machado   5 comments

 
 
 


Nel fantastico immenso mondo della poesia…
non manca un genere criptico… arcano…

Questa, a mio parere, ma non solo, è una poesia
di questo genere… per la evidente presenza
di aspetti simbolici e di significati arcani
che cercherò (anche col vostro aiuto… se vi va)
di cercar di decifrare….


 
 
 
 
 
 
 
 
L'analisi che propongo qui,
si rifà anche a quelle ascoltate qualche anno fa,
nella trasmissione televisiva notturna di Gabriele La Porta…
INCONSCIO E MAGIA…
ormai scomparsa… e tanto rimpianta…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La vergine in questione è la compagna…
la donna vicina al cuore… ma anche la grande madre…
vista nella sua essenza ideale….  ma nel contempo…
duale… (duplice)
La sete e l’acqua“.
 
 
Ma non basta… la vergine a cui si rivolge…
rappresenta qui… anche il Fato… (il destino)
con il suo misterioso futuro…
 
 
 
 
 
 
La verginità di cui parla è poi anche constatazione che,
 sia per l’uomo che per la donna,
quando ci si trova dinanzi ad un nuovo vero grande amore
le emozioni che si vivono nel nuovo rapporto
appaiono sempre… una vera nuova prima volta…
 
 
Ma ora leggiamola…
 
 
 
 Foto di Emiliano Russo
 .
.
 
 
UN MISTERO NEGLI OCCHI
Antonio Machado
 
Vergine altera, mia compagna, t’arde
un mistero negli occhi.
Non so se odio o amore è questa luce
eterna della tua nera faretra.
Con me verrai finché proietti un’ombra
il corpo e resti ai miei sandali arena.
– La sete o l’acqua sei sul mio cammino?
Dimmi, vergine altera, mia compagna.
 
 
 

 .
.
 
 
Riri Amisani

 
 
 
Ma voi cosa ne pensate?


 
 
 
L'autore è un grande poeta spagnolo
vissuto a cavallo tra l'800 ed il '900.
 
 
 
Antonio Machado (Siviglia 26.7.1875 – Collioure 22.2.1939)
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 


 
 
 
 
PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

 
 
 

5 risposte a “Un mistero negli occhi – Poesia bella.. enigmatica e densa di simboli di Antonio Machado

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. L’ha ribloggato su IL MONDO DI ORSOSOGNANTEe ha commentato:

    Nell’anniversario della scomparsa di Antonio Machado ripropongo questo post…

    "Mi piace"

  2. Bellissima!

    "Mi piace"

  3. La poesia mi piace e m’affascina molto anche se non riesco ad addentrarmi e comprenderla nel suo messaggio , ma è un mio limite,io sono per il linguaggio semplice , chiaro che arrivi a tutti (non solo agli addetti) e che riesca ad emozionare ed a donare consolazione ed a unire sia pure per brevi attimi autore e lettore

    "Mi piace"

  4. Molto bella. I simbolismi sono abbastanza classici e sono proposti secondo una logica degli opposti. Credo che in gioco sia un cammino di conoscenza, una gnosi. Tutti le figure (a partire dagli occhi) sono leggibili in questo senso – rammento il terzo occhio della gnosi. Io vi ho letto una vergine-Sophia, perciò altera come va figurata la Sapienza. Una vergine irraggiungibile nel cammino mortale – rappresentato dall’ombra e dai sandali – che avanza tra luce e buio, acqua ed arsura (come la conoscenza che sempre disseta ma aggiunge nuovo desiderio di bere alla fonte). L’acqua è un classico simbolo della conoscenza. Una vergine che accompagna chi ricerca il sapere per tutta la vita. Un caro saluto, Tony. Lino Lista

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: