Archivio per l'etichetta ‘Venus rapsody

Felice martedì sera in poesia “Ieri ti ho baciato” Salinas – arte J. W. Alexander – musica “Venus rapsody”   Leave a comment


 
 
 
 

 
John White Alexander – Il fermaglio verde

 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

violk39.gifviolk39.gif

L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran
violk39.gifviolk39.gif


  

 

.

.

                            

 
 
 

     (Venus rapsody)
John White Alexander – Sistemazione dei fiori

 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO… 
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.

 
 
 

John White Alexander – Il tè 
  
       


 
 
 




80x8080x8080x8080x8080x8080x80 
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE

LA TUA NUOVA PAGINA FB

 
 
 
 
 
 
John White Alexander
 
 
 

Felice martedì sera in poesia “Ieri ti ho baciato” Salinas – arte. J. W. Alexander – musica “Venus rapsody”   1 comment

 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 donna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gif

L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran
donna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gifdonna-fiore-fee01110.gif

 

  

 

 

 

 

 

                             

 

 

 

      (Venus rapsody)
John White Alexander – Sistemazione dei fiori

 

 

 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO…
Salinas
 
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.
 
 
 
 

 

John White Alexander – Il tè 
  
       

 

arancion-rose.gifarancion-rose.gif 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

  
80x8080x8080x8080x8080x8080x80 
PER LE NOVITA' DEL BLOG
SE… TI PIACE… ISCRIVITI


 
 
 
 
 
John White Alexander


 
 
 

Buon martedì sera in poesia “Ieri ti ho baciato” Salinas – arte.. J. W. Alexander – musica “Venus rapsody”   Leave a comment


 
 
 
 

 
John White Alexander – Il fermaglio verde

 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

violk39.gifviolk39.gif

L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran
violk39.gifviolk39.gif


  

 

.

.

                            

 
 
 

     (Venus rapsody)
John White Alexander – Sistemazione dei fiori

 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO… 
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.

 
 
 

John White Alexander – Il tè 
  
       


 
 
 




80x8080x8080x8080x8080x8080x80 
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE

LA TUA NUOVA PAGINA FB

 
 
 
 
 
 
John White Alexander
 
 
 

Buon martedì sera in poesia “Ieri ti ho baciato..” Salinas – arte.. J. W. Alexander – musica “Venus rapsody”   Leave a comment


 
 
 
 

 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto
 
 
 
 
 
L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran

 

 

 

.

.


 

 
 
 
(Venus rapsody)

John White Alexander – La rosa
 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO…
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.

 
 
 

John White Alexander – Il tè

 
 
 
               
 
 
 
Foto animata
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA’
SE… IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
 
 
 
John White Alexander – Momento di dolce relax
 
 
 

Buon martedì pomer. in poesia “Ieri ti ho baciato” Salinas – arte.. J. W. Alexander – musica “Venus rapsody”   Leave a comment


 
 
 
 

 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran

 

 

 

.

.


 

 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali(Venus rapsody)

John White Alexander – La rosa
 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO…
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.

 
 
 

John White Alexander – Il tè

 
 
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA'
SE… IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
 
 
 
John White Alexander – Momento di dolce relax
 
 
 

Buon pomeriggio in poesia “Ieri ti ho baciato” di Salinas – arte.. J. W. Alexander – musica.. Venus rapsody   3 comments


 
 
 
 

 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran

 

 

 

.

.

 

 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali(Venus rapsody)

John White Alexander – La rosa
 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO…
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.
 
 
 

John White Alexander – Il tè

 
 
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA'
SE… IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
 
 
 
John White Alexander – Momento di dolce relax
 
 
 

Buon giovedì in poesia.. Ieri ti ho baciato di Salinas – arte.. J. W. Alexander – musica.. Venus rapsody   Leave a comment


 
 
 
 
 
 

 
 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran

 

 

.

.

 

 

 
 
 
violoncelle.gif(Venus rapsody)

John White Alexander – La rosa
 
 
 
 
IERI TI HO BACIATO…
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perché io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.
 
 
 

John White Alexander – Momento di dolce relax

 
 
 
 
colorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rose
 
 
 
da Orso Tony
 
 
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA'
SE… IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
 
 
 

Felice giovedì in poesia – Il bacio che non ti ho dato di Salinas – arte… J. W. Alexander – musica… Venus rapsody e…   3 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
John White Alexander – Il fermaglio verde
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni,
e così noi vediamo magia e bellezza in loro:
ma bellezza e magia, in realtà, sono in noi.
Kahlil Gibran

 

 

 

 
 
 

 

 
 
 
violoncelle.gif(Venus rapsody)

John White Alexander – La rosa
 
 
 
 
IL BACIO CHE NON TI HO DATO
Salinas
 
Ieri ti ho baciato sulle labbra.
Ti ho baciato sulle labbra.
Intense, rosse.
Un bacio così corto durato più di un lampo,
di un miracolo,
più ancora.
Il tempo
dopo averti baciato
non valeva più a nulla ormai,
a nulla era valso prima.
Nel bacio il suo inizio e la sua fine.
Oggi sto baciando un bacio;
sono solo con le mie labbra.
Le poso non sulla bocca,
no, non più – dov’è fuggita?
Le poso sul bacio che ieri ti ho dato,
sulle bocche unite dal bacio che hanno baciato.
E dura, questo bacio più del silenzio, della luce.
Perchè io non bacio ora
né una carne né una bocca,
che scappa, che mi sfugge.
No. Ti sto baciando più lontano.
 
 

 

John White Alexander – La toletta
 
 
 
 
colorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rosecolorido ... Rose
 
 
 
DA ORSO TONY
 
 
 
 
 
 
 
Funny Pics Photo Sharing View PhotosFunny Pics Photo Sharing View Photos
PER LE NOVITA'
SE… IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: