Archivio per l'etichetta ‘TONY KOSPAN POESIA

Il faro – Poesia di Tony Kospan anche in video   Leave a comment

 

 




IL FARO 

Tony Kospan


 
A mò di quercia te ne stai..
tra le rocce… saldo
ai flutti accanto
con l’occhio tuo fanale
senza sosta il mar scrutando…
 
Faro…
seconda polar stella
ai naviganti… caro sempre…
faro…
pulsante…lucerna 
pur ai poeti… caro sempre
tu
metafora poi sei dell’esistenza nostra.
 
Nei momenti di gran babele
al tuo silenzio ci affidiamo…

Nei momenti d’oscuri assilli
il tuo chiarore ricerchiamo…
 
Metafora sei pur della mia vita
tu ideale di salvezza fermo e forte,
a te m’ispiro a volte,
per esser raggio pur’io di luce
per chi accanto a me l’anela…
 
A te però mi rivolgo anch’io
quando sperduto naufrago
tra i perigliosi gorghi della vita…
in cerca vado della giusta via…


.

.

.

 

 

 

Ora ecco il bel video creato da una cara amica virtuale,

che ringrazio di tutto cuore, dedicato a questa mia modesta poesia.


.

.

 frecq8h

 

 

Tony Kospan






 

 

“SARO’ DA TE”.. UNA POESIA DI TONY KOSPAN   Leave a comment





SARO’ DA TE
Tony Kospan

Sarò da te
ma tu
non ci sarai
Verrò a trovarti
ma tu
sarai partita
Scalerò le rocce dei tuoi monti…
ma tu
starai cogliendo fiori nelle valli
Ti cercherò nel freddo della sera
ma tu
giocherai col fuoco d’un camino
Cancellerai con la gomma della luna
i ricordi colorati del tuo amore
ma io
sarò da te… oltre te stessa.
.
.









POCHI METRI DI STRADA – Una poesia di Tony Kospan anche in video   Leave a comment

 
 
 
 


 
 
 
POCHI METRI DI STRADA
Tony Kospan
 
Pochi metri di strada
un balcone, una tavola calda,
occhi azzurri
capelli biondi
viso d’angelo
amore infinito
cuore impazzito
sogni ed illusioni.
 

 

Poi dolore dolore dolore
addio speranza d’amore eterno.
 

 

Pochi altri metri di strada
altro balcone, altro negozio
e donne donne donne
senza amore
senza dolore
solo piacere piacere piacere
ma un’infinita tristezza
un immenso rimpianto
dei tuoi occhi azzurri
dei tuoi capelli biondi
del tuo viso d’angelo
del sogno d’amore eterno.
 
 
 
(Poesia giovanile)

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
barra__7hrts.gif picture by indiaguerreira
 
 
 
L’amica Marù, che ringrazio, 
ha voluto dedicarle questo bel video
 
 

 

 
 
 
 

 

MARE DI SERA – E’ anche in video questa poesia di Tony Kospan   Leave a comment


.
.
.










MARE DI SERA 
Tony Kospan


Abbronzato
e quasi nascosto…
nelle prime ombre della sera

accarezzato,
tra barche consunte,
dalle alghe mosse dalla brezza marina

illuminato
dall’ultimo raggio di sole
che gioca con la spuma delle onde

sdraiato…
come un pesce spiaggiato…
sulla comoda scomoda arida sabbia…

solo ed incerto
nella vastità liquida ed oscura
del mare di sera…

cerco
una stella cadente
perché un sogno s’avveri

inseguo
un filo di luce
che mi leghi al futuro…







WAVE20




L’amica Luna ha voluto
(e di questo la ringrazio di tutto cuore)
crear un bel video per questa poesia














IL DISTACCO DAI FIGLI – Poesia di Tony Kospan   Leave a comment

.
.
.




IL DISTACCO DAI FIGLI 
Tony Kospan


Quando i figli lasciano gli ormeggi
e prendono il largo
più vuota è la banchina
più fioca è la luce del faro
più silenzioso è il nostro cuore.

Ma aperto resta il nostro porto,
a rattoppar vele sempre pronto,
in attesa d’attracchi seppur brevi,
in attesa di sbarchi che rechin gioia,
in attesa d’approdi che dian conforto
alle barche ormai d’alto mare
alla marina madre ed al cantiere padre.




Degas – La famiglia Belelli – 1859





verde vine lineverde vine line

IL SALOTTO CULTURALE DI FB?

LA TUA PAGINA D’AMORE PSICHE E SOGNO

frebiapouce.gif











SARO’ DA TE – UNA POESIA DI TONY KOSPAN   Leave a comment





SARO’ DA TE
Tony Kospan

Sarò da te
ma tu
non ci sarai
Verrò a trovarti
ma tu
sarai partita
Scalerò le rocce dei tuoi monti…
ma tu
starai cogliendo fiori nelle valli
Ti cercherò nel freddo della sera
ma tu
giocherai col fuoco d’un camino
Cancellerai con la gomma della luna
i ricordi colorati del tuo amore
ma io
sarò da te… oltre te stessa.
.
.









MARE DI SERA – Una poesia di Tony Kospan… anche in video   Leave a comment


.
.
.










MARE DI SERA
Tony Kospan


Abbronzato
e quasi nascosto…
nelle prime ombre della sera

accarezzato,
tra barche consunte,
dalle alghe mosse dalla brezza marina

illuminato
dall'ultimo raggio di sole
che gioca con la spuma delle onde

sdraiato…
come un pesce spiaggiato…
sulla comoda scomoda arida sabbia…

solo ed incerto
nella vastità liquida ed oscura
del mare di sera…

cerco
una stella cadente
perché un sogno s'avveri

inseguo
un filo di luce
che mi leghi al futuro…







WAVE20




L'amica Luna ha voluto
(e di questo la ringrazio di tutto cuore)
crear un bel video per questa poesia













IL DISTACCO DAI FIGLI – Una poesia di Tony Kospan   Leave a comment

.
.
.




IL DISTACCO DAI FIGLI 
Tony Kospan


Quando i figli lasciano gli ormeggi
e prendono il largo
più vuota è la banchina
più fioca è la luce del faro
più silenzioso è il nostro cuore.

Ma aperto resta il nostro porto,
a rattoppar vele sempre pronto,
in attesa d’attracchi seppur brevi,
in attesa di sbarchi che rechin gioia,
in attesa d’approdi che dian conforto
alle barche ormai d’alto mare
alla marina madre ed al cantiere padre.




Degas – La famiglia Belelli – 1859





verde vine lineverde vine line

IL SALOTTO CULTURALE DI FB?

LA TUA PAGINA D’AMORE PSICHE E SOGNO

frebiapouce.gif











“POCHI METRI DI STRADA”… UNA POESIA DI TONY KOSPAN   Leave a comment










POCHI METRI DI STRADA
Tony Kospan

Pochi metri di strada
un balcone, una tavola calda,
occhi azzurri
capelli biondi
viso d'angelo
amore infinito
cuore impazzito
sogni ed illusioni.
 


Poi dolore dolore dolore
addio speranza d'amore eterno.
 


Pochi altri metri di strada
altro balcone, altro negozio
e donne donne donne
senza amore
senza dolore
solo piacere piacere piacere
ma un'infinita tristezza
un immenso rimpianto
dei tuoi occhi azzurri
dei tuoi capelli biondi
del tuo viso d'angelo
del sogno d'amore eterno.



(Poesia giovanile)









barra__7hrts.gif picture by indiaguerreira



L'amica Marù, che ringrazio, 
ha voluto dedicarle questo bel video

 







Mare di sera – Una poesia di Tony Kospan   Leave a comment


.
.
.










MARE DI SERA
Tony Kospan


Abbronzato
e quasi nascosto…
nelle prime ombre della sera

accarezzato,
tra barche consunte,
dalle alghe mosse dalla brezza marina

illuminato
dall'ultimo raggio di sole
che gioca con la spuma delle onde

sdraiato…
come un pesce spiaggiato…
sulla comoda scomoda arida sabbia…

solo ed incerto
nella vastità liquida ed oscura
del mare di sera…

cerco
una stella cadente
perché un sogno s'avveri

inseguo
un filo di luce
che mi leghi al futuro…







Divisorio




L'amica Luna ha voluto
(e di questo la ringrazio di tutto cuore)
crear un bel video per questa poesia













%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: