Archivio per l'etichetta ‘TAGORE

Buon weekend in poesia “Apparizione” Mallarmé – arte F. Hayez – canzone “Adagio” Lara Fabian   Leave a comment

 

 

 

Francesco Hayez – Il bacio


 

 

 



Di nient’altro viviamo, 

se non dei nostri poveri, belli, splendidi sentimenti:

ogni sentimento al quale facciamo un torto 

è una stella che spegniamo.

– Hermann Hesse –

 

 
 
Odalisca sdraiata – Francesco Hayez
 
 
 
APPARIZIONE
Stephane Mallarmé
 
Intristiva la luna. Serafini in lacrime
sognando, l’archetto alzato nella calma
dei fiori vaporosi,
rapivano da morbide viole bianchi
singhiozzi, in un glissando sull’azzurro
delle corolle.
– Ed era quello il giorno
benedetto del tuo primo bacio.
Alla mia fantasia piacendo un martirio
s’inebriava sapiente
di quel profumo di tristezza che lascia
anche senza disagio o rimpianto
il cogliere un Sogno all’anima che l’ ha colto.
Dunque vagavo, l’occhio fitto al selciato
consunto, quando col sole dentro i capelli,
nella via, nella sera tu m’apparisti ridente
e credetti vedere la fata dal cappello di luce
che un tempo sui miei bei sonni di bimbo viziato
passava, lasciando sempre dalle sue mani dischiuse
fioccare bianchi mazzetti di stelle odorose.
 
 
 
 

Francesco Hayez – Il consiglio della vendetta

 

 carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 

Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG



 SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 Francesco Hayez

 
 

Buon weekend in poesia “Vieni come sei” Tagore – arte Karol Bak – canzone “Call me” Blondie   1 comment

 
 

 

 

 

Karol Bak


 
 
 

 

 

 
 

 

Nel primo bacio* d’amore 

rivive il paradiso terrestre. 

– Lord Byron –

 * Il primo di ogni nuova vera storia d’amore



 

Karol Bak
 
 
 
                    

 
 

frecq8h 
 
 
 
 
VIENI COME SEI 
– Tagore –

Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la treccia s’è sciolta dei capelli,
se la scriminatura non è dritta,
se i nastri del corsetto non sono allacciati,
non badarci.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Se il rossetto si disfà per la rugiada,
se gli anelli che tintinnano ai tuoi piedi
si allentano, se le perle della tua collana
cadono, non badarci.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Stormi di gru si levano in volo
dall’altra riva del fiume
e improvvise raffiche di vento
passano veloci sulla brughiera.
Le greggi spaurite corrono agli ovili.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Invano accendi la lampada della tua toilet –
la fiamma vacilla e si spegne nel vento.
Chi può accorgersi che le tue palpebre
non sono state tinte d’ombretto?
I tuoi occhi sono più neri delle nubi.
Invano accendi la lampada della tua toilet.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la ghirlanda non è stata intrecciata, che importa;
se il braccialetto non è chiuso. lascia fare.
Il cielo è coperto di nuvole – è tardi.
Vieni come sei; non indugiare a farti bella.

 
 
 
 

Karol Bak

 


 

 

a tutti da Tony Kospan



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 Karol Bak

 

 
 
 

Felice giovedì sera in poesia – “Ti adorerò” Tagore – arte (dipinti estivi) – canzone “Moments in love”   Leave a comment

.
.
.
.
Childe Hassam – Sera d’estate




dovunque voi siate…



Non è importante il posto che occupiamo, 
ma la direzione in cui stiamo andando.
Lev Tolstoj



Monet – Passeggiata sulla scogliera



IO TI ADORERO’
Rabindranath Tagore

Io ti adorerò nei fiori,
 nelle piante della foresta;
 in cima alla tua fronte
 poserò i colori dell’amore,
 ti legherò con lacci variopinti.
 Farò l’altalena sulle onde
 dell’oceano della gioia
 con nuovi canti e melodie.
 Non ho più orgoglio
 per la vita umana:
 fissato al tuo volto materno
 di un verde tenero,
 ho amato la tua terra,
 la tua polvere.
.
.
.
.


Frank Weston Benson – Estate


cuorecuorecuorecuorecuorecuore




 


PER
LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI


J. Vettriano

Felice lunedì sera in poesia “Voglio solo te” Tagore- arte Perugini – canzone “Passione” Neffa   Leave a comment




Charles Edward Perugini






Tra noi e il cielo c’è solo la vita,
che è la cosa più fragile del mondo.
Blaise Pascal



Charles Edward Perugini



VOGLIO SOLO TE
– Tagore – 

Voglio te,solo te!
Lascia che il mio cuore
lo ripeta senza fine.
Tutti i desideri che mi distraggono
di giorno e di notte
in sostanza sono fasulli e vani.
Come la notte tiene nascosta nel buio
l’ansia di luce
così nel profondo del mio cuore
senza ch’io me ne renda conto
un grido risuona:
Voglio te,solo te!
Come la tempesta cerca la quiete
mentre ancora lotta contro la quiete
con tutte le sue forze
così io mi ribello e lotto
contro il tuo amore
ma grido che voglio te,
solo te.




Charles Edward Perugini











 
Charles Edward Perugini



Felice serata in poesia con “Voglio te” Tagore – arte W. Czachórski – canzone “A Blue Shadow”   Leave a comment

 

 

 

 

Wladyslaw Czachorski

 

 

 

 

 

 

SER n4wgb

 

 

 

 

 

 

arancion-rose.gifarancion-rose.gif 

Le uniche cose che ti appartengono davverosono i tuoi sogni


e la libera volontà di vivere la vita nel modo in cui desideri farlo. 


Tutto il resto lo prendiamo soltanto in prestito.


Sergio Bambaren

arancion-rose.gifarancion-rose.gif

 

 

 

 

 

Wladyslaw Czachorski – Momento di riflessione

 

 

 

 


VOGLIO TE

 

Tagore


 


Voglio te, solo te!
Lascia che il mio cuore
lo ripeta senza fine.

Tutti i desideri che mi distraggono
di giorno e di notte
in sostanza sono fasulli e vani.

 

 

Come la notte tiene nascosta nel buio
l’ansia di luce
così nel profondo del mio cuore
senza ch’io me ne renda conto
un grido risuona:

Voglio te, solo te!

 

 

Come la tempesta cerca la quiete
mentre ancora lotta contro la quiete
con tutte le sue forze
così io mi ribello e lotto
contro il tuo amore
ma grido che voglio te, solo te.

  

 

 

 

Wladyslaw Czachorski 

 

angel-image091.gifangel-image091.gif

 

 

 

 

EVENING 1uZ

 

 

 

 

 

PER CHI AMA VIVER L’ARTE INSIEME

Ripped Note

 
 
 
 
Wladyslaw Czachorski


 
 

Buon giovedì sera in poesia “Il piccolo fiore” Tagore – arte C. Alexandre – canzone “Farfallina” L. Carboni   Leave a comment




Catherine Alexandre









indaco-f7ey.gifindaco-f7ey.gifindaco-f7ey.gif

“Quando si diventa forti?” chiesi.
Ed ella con un delicato sorriso rispose:
“Quando imparerai a non fare del male a nessuno.”
Alejandro Jodorowsky

indaco-f7ey.gifindaco-f7ey.gifindaco-f7ey.gif






Catherine Alexandre




IL PICCOLO FIORE
R. Tagore

Cogli questo piccolo fiore
e prendilo. Non indugiare!
Temo che esso appassisca
e cada nella polvere. 

Non so se potrà trovare
posto nella tua ghirlanda,
ma onoralo con la carezza pietosa
della tua mano – e coglilo. 

Temo che il giorno finisca
prima del mio risveglio
e passi l’ora dell’offerta. 

Anche se il colore è pallido
e tenue è il suo profumo
serviti di questo fiore
finché c’è tempo – e coglilo.




Catherine Alexandre







PER CHI AMA L’ARTE…
IL GRUPPO DI FB
Ripped Note



frebiapouce.gif musicagif-104.gif        Farfallina – Luca Carboni
Catherine Alexandre – Effetto farfalle



Felice domenica sera in poesia “Afferro le sue mani” Tagore – arte Curran – canzone “Nessuno mi può giudicare”   Leave a comment

 
 
 
 
 Charles Courtney Curran In barca tra gigli e fiori
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
Non c'è alcun paese sulla Terra in cui
l'amore non ha reso gli innamorati… dei poeti
– Voltaire –
 

 
 

 

Charles Courtney Curran

 
 
 
AFFERRO LE SUE MANI
– Rabindranath Tagore –
 
Afferro le sue mani
e la stringo al mio petto.
Tento di riempire le mie braccia
della sua bellezza,
di depredare con i baci
il suo dolce sorriso,
di bere i suoi bruni sguardi
con i miei occhi.
Ma dov’è?
Chi può spremere l’azzurro dal cielo?
Cerco di afferrare la bellezza;
essa mi elude
lasciando soltanto il corpo
nelle mie mani.
Stanco e frustrato mi ritraggo.
Come può il corpo toccare
il fiore che soltanto
lo spirito riesce a sfiorare?
 
 
 
 
 
 
 
Charles Courtney Curran Donna che stende i panni



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 


MARRONE CHIARO
IL GRUPPO DI CHI AMA L'ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)

 
 
 
 

 (Nessuno mi può giudicare – C. Caselli)

Charles Courtney Curran – Ai margini del bosco



Buon lunedì sera in poesia “Desideri” B. Bruno – arte J. Beraud – canzone “Se mi perderai”   Leave a comment

 
 
 
 
 
 Jean Beraud – Dopo il misfatto

 
 
 
 
 
 
 
 
La vita è breve…
Perdona in fretta, bacia lentamente, 
ama davvero, ridi sempre di gusto.
E non pentirti mai 
di qualsiasi cosa ti abbia fatto sorridere,
oppure piangere.
Sergio Bambarén
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Jean Beraud
 


D E S I D E R I
Baldo Bruno
 
 
Desideri
Farfalle che si fermano su idee annebbiate
Uccelli stridenti nel cielo della mente
fantasie
forme brillanti di altre dimensioni
Il cuore li cerca
sogni
singhiozzi di fantasia
con gli occhi lucenti nell’immensità
sospiri
come nella notte fiori impotenti
in attesa della luce.

 
 
 
 
Jean Beraud – Al caffè

 
 
 
 
 
 
 
 (Se mi perderai – Nico Fidenco)
 
 
 a tutti da Tony Kospan
 
 
 
 
123gifs010   123gifs010
STORIA.. RICORDI E ATMOSFERE DI UN TEMPO
Gif Animate Frecce (39)
 
 
 .
.
.
.
 
 
Jean Beraud – La signora si rende utile
 
 
 
 

Felice domenica sera in poesia “Ti amerò” Tagore – arte Vernon – canzone “Poesia” Don Backy   Leave a comment

 
 
 
Emile Vernon

 
 
 
 
 


 
 
 
Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini
Che cosa sarebbe l’umanità, signore, senza la donna?
Sarebbe scarsa, signore, terribilmente scarsa.
 Mark Twain
Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini Fleur  ... mini



 
 
 

Emile Vernon



TI AMERO’
Kahlil Gibran

Farò della mia anima uno scrigno per la tua anima
del mio cuore una dimora per la tua bellezza
del mio petto un sepolcro per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera
e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta la storia delle onde.




 

Emile Vernon


 
 

 
 
 
 

PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I


 
 
  Don Backy – Poesia

Emile Vernon – Signora in inverno



Buon mercoledì sera in poesia “Desideri” B. Bruno – arte J. Beraud – canzone “Se mi perderai” Nico Fidenco   Leave a comment



Jean Beraud – La signora si rende utile







stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar

Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore,
mille volte più infelice
è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato.
Italo Calvino

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar



Jean Beraud – Dopo il misfatto



D E S I D E R I
Baldo Bruno
Desideri
Farfalle che si fermano su idee annebbiate
Uccelli stridenti nel cielo della mente
fantasie
forme brillanti di altre dimensioni
Il cuore li cerca
sogni
singhiozzi di fantasia
con gli occhi lucenti nell’immensità
sospiri
come nella notte fiori impotenti
in attesa della luce.



Jean Beraud – Giornata di brutto tempo



.
.
.

.





IL NUOVO GRUPPO IN CUI VIVER L’ARTE
INSIEME
.
.
.
(Se mi perderai – Nico Fidenco)
 
Jean Beraud

.
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: