Archivio per l'etichetta ‘Sir Thomas Francis Dicksee

Buon martedì sera in poesia “Correnti d’amore” F. Lugnani – arte F. Dicksee – canzone “E la luna bussò”   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – La confessione
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 

  

 
Il cuore dello stupido è nella sua bocca,
ma la bocca del saggio è nel suo cuore.
(Benjamin Franklin)
 

  

 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee – Duetto
 
 
 

CORRENTI D'AMORE
Franco Lugnani
 
D'amore ho percorso i nascosti sentieri
sempre cercando dovunque là fuori
la luce nascosta nei nuovi amori,
ma cenere resta dei fuochi di ieri.
 
Nell'abbraccio cercato
nell'amplesso goduto
nell'attimo andato
nel sogno vissuto
nell'emozione provata
nell'occasione mancata
e non solo…
 
Da sempre ho percoso d'amore i sentieri
sol cenere resta della vita di ieri.
 
Nel fiore sbocciato
per la donna che ho amato,
nell'incontro sfiorato
con la donna che ho amato
nello sguardo trovato
nella donna che ho amato,
e non solo…
 
Da sempre percosi d'amore i sentieri
sol cenere resta degli amori di ieri.
 
L'incanto rapisce
nel sogno i miei giorni
rinnova e perisce
in continui ritorni
estingue sornione di nascosto la vita
quegli che altrove alla Cerca ci invita.
 
Da sempre percorro d'amore i sentieri
cenere ardente è la vita di ieri.
 
Ora t'incontri dalla vita passata
l'impulso d'un cuore senza paura
la speranza che ancora da sè rinnovata
risorge dal vuoto e quindi perdura.
 
Ancora percorro d'amore i sentieri
il fuoco divampa dalla brace di ieri.

 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee
.
.
 
 
 

          

.
.
.
.
 

a tutti…  da Tony Kospan



IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee 
 
 

 
 
 

Buon martedì pomer. in poesia “Correnti d’amore” F. Lugnani – arte.. F. Dicksee – canzone “E la luna bussò”   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – La confessione
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 

 
 
Perché l'amavo?
Perchè era lei… perchè ero io.
Michel de Montaigne

 
 

 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee – Duetto
 
 
 
CORRENTI D'AMORE
Franco Lugnani
 
D'amore ho percorso i nascosti sentieri
sempre cercando dovunque là fuori
la luce nascosta nei nuovi amori,
ma cenere resta dei fuochi di ieri.
 
Nell'abbraccio cercato
nell'amplesso goduto
nell'attimo andato
nel sogno vissuto
nell'emozione provata
nell'occasione mancata
e non solo…
 
Da sempre ho percoso d'amore i sentieri
sol cenere resta della vita di ieri.
 
Nel fiore sbocciato
per la donna che ho amato,
nell'incontro sfiorato
con la donna che ho amato
nello sguardo trovato
nella donna che ho amato,
e non solo…
 
Da sempre percosi d'amore i sentieri
sol cenere resta degli amori di ieri.
 
L'incanto rapisce
nel sogno i miei giorni
rinnova e perisce
in continui ritorni
estingue sornione di nascosto la vita
quegli che altrove alla Cerca ci invita.
 
Da sempre percorro d'amore i sentieri
cenere ardente è la vita di ieri.
 
Ora t'incontri dalla vita passata
l'impulso d'un cuore senza paura
la speranza che ancora da sè rinnovata
risorge dal vuoto e quindi perdura.
 
Ancora percorro d'amore i sentieri
il fuoco divampa dalla brace di ieri.
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – Ritratto di signora
 
 
 

                         
 

 

 

a tutti…  da Tony Kospan

 
 

 
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E
 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee
 
 

 
 
 

Buon pomeriggio in poesia.. Correnti d’amore di F. Lugnani – arte.. F. Dicksee – canzone.. E la luna bussò   Leave a comment

 
 
 
Ron Hiks
 
 
 
 
IL CUORE BATTEVA
Anna Achmatova
 
 
Il cuore batteva e tremava,
come per un dolore.
I pallidi fiori dondolavano la corolla,
di nuovo sognavo
quella lontana libertà
quel paese dove sono
stata con te.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  
 

AMANTI DELL'ARTE ED ARTISTI…
I N S I E M E

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Felice martedì pomer. in poesia.. Correnti d’amore di F. Lugnani – arte.. F. Dicksee – canzone.. E la luna bussò   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – La confessione
 
 
 
 
 
 
 

    

 
 
 
 

 

 
 

 
 
Perchè l'amavo?
Perchè era lei… perchè ero io.
Michel de Montaigne

 
 

 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee – Duetto
 
 
 
CORRENTI D'AMORE
Franco Lugnani
 
D'amore ho percorso i nascosti sentieri
sempre cercando dovunque là fuori
la luce nascosta nei nuovi amori,
ma cenere resta dei fuochi di ieri.
 
Nell'abbraccio cercato
nell'amplesso goduto
nell'attimo andato
nel sogno vissuto
nell'emozione provata
nell'occasione mancata
e non solo…
 
Da sempre ho percoso d'amore i sentieri
sol cenere resta della vita di ieri.
 
Nel fiore sbocciato
per la donna che ho amato,
nell'incontro sfiorato
con la donna che ho amato
nello sguardo trovato
nella donna che ho amato,
e non solo…
 
Da sempre percosi d'amore i sentieri
sol cenere resta degli amori di ieri.
 
L'incanto rapisce
nel sogno i miei giorni
rinnova e perisce
in continui ritorni
estingue sornione di nascosto la vita
quegli che altrove alla Cerca ci invita.
 
Da sempre percorro d'amore i sentieri
cenere ardente è la vita di ieri.
 
Ora t'incontri dalla vita passata
l'impulso d'un cuore senza paura
la speranza che ancora da sè rinnovata
risorge dal vuoto e quindi perdura.
 
Ancora percorro d'amore i sentieri
il fuoco divampa dalla brace di ieri.
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – Ritratto di signora
 
 
 

 
 

 
 
 

P O E S I E ?

ImageChef.com
 
 
 

 
 
 

Felice martedì in poesia.. Correnti d’amore di F. Lugnani – arte.. F. Dicksee – canzone.. E la luna bussò.. e..   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – La confessione
 
 
 
 
 
 
 

    

 
 
 
 

 

 
 

 
Perchè l'amavo?
Perchè era lei… perchè ero io.
Michel de Montaigne
 
 

 
 
 
 

Sir Thomas Francis Dicksee – Duetto
 
 
 
CORRENTI D'AMORE
Franco Lugnani
 
D'amore ho percorso i nascosti sentieri
sempre cercando dovunque là fuori
la luce nascosta nei nuovi amori,
ma cenere resta dei fuochi di ieri.
 
Nell'abbraccio cercato
nell'amplesso goduto
nell'attimo andato
nel sogno vissuto
nell'emozione provata
nell'occasione mancata
e non solo…
 
Da sempre ho percoso d'amore i sentieri
sol cenere resta della vita di ieri.
 
Nel fiore sbocciato
per la donna che ho amato,
nell'incontro sfiorato
con la donna che ho amato
nello sguardo trovato
nella donna che ho amato,
e non solo…
 
Da sempre percosi d'amore i sentieri
sol cenere resta degli amori di ieri.
 
L'incanto rapisce
nel sogno i miei giorni
rinnova e perisce
in continui ritorni
estingue sornione di nascosto la vita
quegli che altrove alla Cerca ci invita.
 
Da sempre percorro d'amore i sentieri
cenere ardente è la vita di ieri.
 
Ora t'incontri dalla vita passata
l'impulso d'un cuore senza paura
la speranza che ancora da sè rinnovata
risorge dal vuoto e quindi perdura.
 
Ancora percorro d'amore i sentieri
il fuoco divampa dalla brace di ieri.
 
 
 
 
Sir Thomas Francis Dicksee – Ritratto di signora
 
 
 

 
 

 
 
da Orso Tony
 
 
 

P O E S I E ?

ImageChef.com
 
 

 
 
 

Felice martedì in poesia (Sogni imperscrutabili di D. Pasqua) arte (J. Collier) canzone (Legata ad un granello di sabbia) e…   2 comments

 

  

 

 

John Collier

 

 

 

 

C’è una strada che va dagli occhi al cuore
senza passare per l’intelletto.
Gilbert Keith Cesterton
 

 
 
 Nota
John Collier – La confessione
 
 
 
 
SOGNI IMPERSCRUTABILI
D. Pasqua

Sogni imperscrutabili
coperti da profonda
e spessa coltre di nebbia.
Vagano perdendosi
al rintoccare delle ore.
Meta insicura…
Voglie inespresse
che divorano l’ intelletto
frenando slanci liberatori.
Rimpianti di piccole gioie
che avrebbero cambiato
il corso del mio cammino.
Passioni che incalzano
cercando compimento
in attimi rubati all’ ora del giorno
Sogni e desideri
che si perdono nel tempo,
lasciando briciole…
che raccolgo con gioia.
 
 
 
 

John Collier – La bella addormentata 
 
 
 
 

     

 
 

 

a tutti da Orso Tony

 

 

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
IL NUOVO GRUPPO DI
GOOGLE PLUS
DI POESIA E CULTURA
I N S I E M E
CON LEGGEREZZA

 

 

SOGNI IMPERSCRUTABILI – D. PASQUA – FELICE MARTEDI’ IN POESIA… ARTE… E…   1 comment

 

  

 

 

John Collier – Lady Godiva

 

 

img57/5787/bonnejournee119rhkn2.gif

 

C’è una strada che va dagli occhi al cuore
senza passare per l’intelletto.
Gilbert Keith Cesterton
 

 
 
 Nota
John Collier – La confessione
 
 
 
 
SOGNI IMPERSCRUTABILI
D. Pasqua

Sogni imperscrutabili
coperti da profonda
e spessa coltre di nebbia.
Vagano perdendosi
al rintoccare delle ore.
Meta insicura…
Voglie inespresse
che divorano l’ intelletto
frenando slanci liberatori.
Rimpianti di piccole gioie
che avrebbero cambiato
il corso del mio cammino.
Passioni che incalzano
cercando compimento
in attimi rubati all’ ora del giorno
Sogni e desideri
che si perdono nel tempo,
lasciando briciole…
che raccolgo con gioia.
 
 
 
 

John Collier – La sacerdotessa di Bacco
 
 
 
 

     

 
 
 

 

a tutti da Orso Tony

 

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
IL NUOVO GRUPPO DI
GOOGLE PLUS
DI POESIA E CULTURA
I N S I E M E
CON LEGGEREZZA

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: