Archivio per l'etichetta ‘SABATO POMERIGGIO

Buon sabato sera in poesia “Rimuovo” A. Merini – arte Van Beers – canzone “Imparare dal vento” Tiro Mancino   Leave a comment

  
  
 

 

 

 

 

Jan van Beers 
 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

La buia notte dell’anima giunge prima della rivelazione. 
Quando tutto è perduto e tutto sembra tenebra, 
allora compare la nuova vita recando tutto ciò che serve. 
~ Joseph Campbell ~ 

 

 

 

  
 
 
   
Jan van Beers


 
 
 
R I M U O V O 
Alda Merini
 
Rimuovo
le antiche muraglie
per trovare
le praterie del sogno
e incontrare te,
pane incontaminato
che prendo con le labbra.
Sentire la tua lingua di bosco
e l’ansia salina del tuo respiro,
il cuore che si ferma
è il battito di ali di un’anima
che forse se ne va
per morire d’amore
 
 
 
 
 

 

Jan van Beers



.
.
.
.
   
 
da Orso Tony

 

  .

.
.
 

  

IL TUO GRUPPO DI SOGNO DI FB? 
PSICHE E SOGNO

  


 


 

Jan van Beers


 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

Buon weekend in poesia “Vieni come sei” Tagore – arte Karol Bak – canzone “Call me” Blondie   1 comment

 
 

 

 

 

Karol Bak


 
 
 

 

 

 
 

 

Nel primo bacio* d’amore 

rivive il paradiso terrestre. 

– Lord Byron –

 * Il primo di ogni nuova vera storia d’amore



 

Karol Bak
 
 
 
                    

 
 

frecq8h 
 
 
 
 
VIENI COME SEI 
– Tagore –

Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la treccia s’è sciolta dei capelli,
se la scriminatura non è dritta,
se i nastri del corsetto non sono allacciati,
non badarci.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Se il rossetto si disfà per la rugiada,
se gli anelli che tintinnano ai tuoi piedi
si allentano, se le perle della tua collana
cadono, non badarci.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Stormi di gru si levano in volo
dall’altra riva del fiume
e improvvise raffiche di vento
passano veloci sulla brughiera.
Le greggi spaurite corrono agli ovili.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Invano accendi la lampada della tua toilet –
la fiamma vacilla e si spegne nel vento.
Chi può accorgersi che le tue palpebre
non sono state tinte d’ombretto?
I tuoi occhi sono più neri delle nubi.
Invano accendi la lampada della tua toilet.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la ghirlanda non è stata intrecciata, che importa;
se il braccialetto non è chiuso. lascia fare.
Il cielo è coperto di nuvole – è tardi.
Vieni come sei; non indugiare a farti bella.

 
 
 
 

Karol Bak

 


 

 

a tutti da Tony Kospan



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 Karol Bak

 

 
 
 

Buon sabato sera in poesia “Ancora la vita” G. Maugeri – arte K. A. Buehr – canzone “Un senso” V. Rossi   Leave a comment

 
 

.

.

.

Karl Albert Buehr



 

.

.

.

.

.

.

clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2

L’amore è come una clessidra:
quando si riempie il cuore, si svuota il cervello.
Jules Renard
clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2
 

 

 
 

 

 

Karl Albert Buehr
 
 
 

ANCORA LA VITA 
Giusy Maugeri



Ancora… la vita
… generosa maestra
che plasma,
modella l’essenza
e insegna a lottare,
a crescere dentro,
mi invita a trovare spiragli
nel buio,
a superare me stessa.
Lo sguardo si perde
nel cielo d’inverno,
accarezza le nubi di panna montata,
un riverbero scorge,
un sussulto nel raggio di sole
che filtra,
tiepido…
timido…
Riscalderà ancora
quel piccolo fiore
bagnato di brina?

 
 
 
 
Karl Albert Buehr
 

 

 



 

 
 
 
 
 
 
 
 


IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE… 
INSIEME
frebiapouce.gif



 

 


  

Karl Albert Buehr



Buon sabato sera in poesia “Innamorato” Goethe – arte J-B Corot – canzone “Non ti dimentico”   Leave a comment

.
.
.
.
Jean-Baptiste Camille Corot 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
La felicità sta nel gusto e non nelle cose; 
si è felici perché si ha ciò che ci piace, 
e non perché si ha ciò che piace agli altri.
– François de La Rochefoucauld –
 

 
 
 
 

               

       

Jean-Baptiste Camille Corot – Malinconia

 

 

INNAMORATO

Johann Wolfgang Goethe

 

Vorrei essere un pesce,
così vispo e guizzante;
venissi tu a pescare,
io mi lascerei prendere.
Vorrei essere un pesce,
così vispo e guizzante.
 
Oh se fossi un cavallo,
ti sarei caro allora!
Oppure una vettura,
per portarti a tuo agio.
Oh se fossi un cavallo,
ti sarei caro allora!
 
Vorrei essere oro,
e sempre al tuo servizio;
se tu facessi spese,
io tornerei correndo.
Vorrei essere oro,
e sempre al tuo servizio.
 
Vorrei esser fedele,
la mia bella sempre diversa;
a lei vorrei promettermi,
né vorrei mai andarmene.
Vorrei esser fedele,
e lei sempre mutare.
 
Vorrei essere vecchio,
tutto rugoso e freddo;
se tu mi rifiutassi,
non potrei certo affliggermi.
Vorrei essere vecchio,
tutto rugoso e freddo.

 
Se io fossi una scimmia
pronta agli scherzi buffi,
e tu fossi imbronciata,
ti farei delle burle.
Se io fossi una scimmia
pronta agli scherzi buffi.
 
Fossi mite come una pecora,
ardito come un leone,
avessi l’occhio di lince
e un’astuzia di volpe.
Fossi mite come una pecora,
ardito come un leone.
 
Tutto quello che io fossi,
te lo concederei;
con i beni di un principe,
tutto ti apparterrei!
Tutto quello che io fossi,
te lo concederei!
 
Ma sono come sono,
e accettami così!
Se ne vuoi di migliori,
fatteli su misura.
Io sono come sono;
così dovrai accettarmi!




Jean-Baptiste Camille Corot – Donna che legge 

 

 

 

da Orso Tony


 

 

IL GRUPPO DI CHI AMA L’ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)

.

.

.

Barres & déco diverses

 




Jean-Baptiste Camille Corot


.
.
.


Buon sabato sera in poesia “Taci, anima stanca..” C. Sbarbaro – arte R. de Torres – canzone “Lilly” A. Venditti   Leave a comment

 
.
.
Julio Romero de Torres – Carmen Otero

 

 
 
 
 
 
 
 
rosa 29rosa 29rosa 29

L’amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo.
L’amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso.
Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.
– H. Hesse –

 
rosa 29rosa 29rosa 29
 
 
 
 
 
Julio Romero de Torres – La buona fortuna
 
 
 

TACI ANIMA STANCA DI GODERE
Camillo Sbarbaro
 
 
Taci, anima stanca di godere
e di soffrire
(all’uno e all’altro vai rassegnata).
Nessuna voce tua odo se ascolto:
non di rimpianto per la miserabile
giovinezza ,non d’ira o di speranza,
e neppure di tedio.
 
Giaci come
il corpo, ammutolita, tutta piena
d’una rassegnazione disperata.
 
Non ci stupiremmo,
non è vero, mia anima, se il cuore
si fermasse, sospeso se ci fosse
il fiato…
 
Invece camminiamo,
camminiamo io e te come sonnambuli.
 
E gli alberi son alberi, le case
sono case, le donne
che passano son donne, e tutto è quello
che è, soltanto quel che è.
 
La vicenda di gioia e di dolore
non ci tocca.

Perduto ha la voce
la sirena del mondo,
e il mondo è un grande deserto.
 
Nel deserto
io guardo con asciutti occhi me stesso.
 
 


 
 
Julio Romero de Torres – L’allegria



ROSA 561hROSA 561h





da Tony Kospan

 

 

oro 7
IL GRUPPO DI CHI AMA L’ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)

 
 
 

 Julio Romero de Torres
 
 

Buon sabato sera in poesia “Rimuovo” A. Merini – arte Van Beers – canzone “Imparare dal vento”   Leave a comment

  
  
 

 

 

 

 

Jan van Beers 
 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

La buia notte dell’anima giunge prima della rivelazione. 
Quando tutto è perduto e tutto sembra tenebra, 
allora compare la nuova vita recando tutto ciò che serve. 
~ Joseph Campbell ~ 

 

 

 

  
 
 
   
Jan van Beers


 
 
 
R I M U O V O 
Alda Merini
 
Rimuovo
le antiche muraglie
per trovare
le praterie del sogno
e incontrare te,
pane incontaminato
che prendo con le labbra.
Sentire la tua lingua di bosco
e l’ansia salina del tuo respiro,
il cuore che si ferma
è il battito di ali di un’anima
che forse se ne va
per morire d’amore
 
 
 
 
 

 

Jan van Beers



.
.
.
.
   
 
da Orso Tony

 

  .

.
.
 

  

IL TUO GRUPPO DI SOGNO DI FB? 
PSICHE E SOGNO

  


 


 

Jan van Beers


 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

Felice weekend in poesia “Vieni come sei” di Tagore – arte Karol Bak – canzone “Call me”   Leave a comment

 
 

 

 

 

Karol Bak


 
 
 

 

 

 
 

 

Nel primo bacio* d’amore 

rivive il paradiso terrestre. 

– Lord Byron –

 * Il primo di ogni nuova vera storia d’amore



 

Karol Bak
 
 
 
                    

 
 

frecq8h 
 
 
 
 
VIENI COME SEI 
– Tagore –

Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la treccia s’è sciolta dei capelli,
se la scriminatura non è dritta,
se i nastri del corsetto non sono allacciati,
non badarci.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Se il rossetto si disfà per la rugiada,
se gli anelli che tintinnano ai tuoi piedi
si allentano, se le perle della tua collana
cadono, non badarci.
Vieni sull’erba con passi veloci.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Stormi di gru si levano in volo
dall’altra riva del fiume
e improvvise raffiche di vento
passano veloci sulla brughiera.
Le greggi spaurite corrono agli ovili.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Invano accendi la lampada della tua toilet –
la fiamma vacilla e si spegne nel vento.
Chi può accorgersi che le tue palpebre
non sono state tinte d’ombretto?
I tuoi occhi sono più neri delle nubi.
Invano accendi la lampada della tua toilet.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la ghirlanda non è stata intrecciata, che importa;
se il braccialetto non è chiuso. lascia fare.
Il cielo è coperto di nuvole – è tardi.
Vieni come sei; non indugiare a farti bella.

 
 
 
 

Karol Bak

 


 

 

a tutti da Tony Kospan



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 Karol Bak

 

 
 
 

Felice sabato sera in poesia “Ancora la vita” G. Maugeri – arte K. A. Buehr – canzone “Un senso” V. Rossi   Leave a comment

 
 

.

.

.

Karl Albert Buehr



 

.

.

.

.

.

.

clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2

L’amore è come una clessidra:
quando si riempie il cuore, si svuota il cervello.
Jules Renard
clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2clessidra 8889e7502015966~mv2
 

 

 
 

 

 

Karl Albert Buehr
 
 
 

ANCORA LA VITA 
Giusy Maugeri



Ancora… la vita
… generosa maestra
che plasma,
modella l’essenza
e insegna a lottare,
a crescere dentro,
mi invita a trovare spiragli
nel buio,
a superare me stessa.
Lo sguardo si perde
nel cielo d’inverno,
accarezza le nubi di panna montata,
un riverbero scorge,
un sussulto nel raggio di sole
che filtra,
tiepido…
timido…
Riscalderà ancora
quel piccolo fiore
bagnato di brina?

 
 
 
 
Karl Albert Buehr
 

 

 



 

 
 
 
 
 
 
 
 


IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE… 
INSIEME
frebiapouce.gif



 

 


  

Karl Albert Buehr



Buon martedì sera in poesia “Le parole del cielo” Theodorakis – arte D. Rivera – canzone “La nostra vita” E. Ramazzotti   1 comment

 

 

 

 

 

Diego Rivera

 

 

 
 

 
 
       

 

 

 
 
 

La poesia non è un modo di esprimere un'opinione,
è un canto che sale da una ferita sanguinante
o da labbra sorridenti.
Kahlil Gibran
 

 

 
 
 

Diego Rivera – Natasha Gelman – 1943

 
 

 
 

LE PAROLE DEL CIELO

 
Mikis Theodorakis
 
 
Dimmi le parole del cielo
ed io ti darò il bacio dell’amore.
Resta lì, nuda come il mare
e lasciami guardare  i tuoi occhi
nei quali io sogno.
Devo volar via come una colomba,
partire in viaggio con il tuo ricordo,
oltre le nuvole
oltre gli oceani d’argento.
Dimmi le parole del cuore
e avrò ali per volare come in sogno.
Resta lì, nuda come il mare
e lasciami guardare i tuoi occhi
nei quali io sogno.

 
 
 

Diego Rivera – Linda Christian (partic.)

 

 

                    

 

  





SU FB… LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

 

 

 

Diego Rivera –  Dona Elena Flores de Carrillo 

 

 

Buon sabato sera in poesia “Ti vidi piangere” G. Byron – arte J. P. Avisse – canzone “La mia storia” Grignani   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 

Jean-Paul Avisse

 

 


 
 
 
 

L'amicizia, come l'amore, richiede quasi altrettanta arte
di una figura di danza ben riuscita…..
Ci vuole molto slancio e molto controllo,
molti scambi di parole e moltissimi silenzi……
Ma soprattutto molto rispetto!
– Rudolf Nureyev –
  
 

Jean-Paul Avisse 
 
 
 
TI VIDI PIANGERE
George  Byron
 
Ti vidi piangere:
La grande lacrima lucente
Coprì quell'occhio azzurro
E poi mi parve come una viola
Stillante rugiada.
Ti vidi sorridere:
La vampa di zaffìro
Accanto a te cessò di brillare;
Non poteva eguagliare i raggi che affollavano
Vividi quel tuo sguardo.
Come le nubi dal sole lontano
Ricevono un colore intenso e caldo
Che a stento l'ombra della sera vicina
Può cacciare dal cielo,
Quei sorrisi infondono nell'animo
Più triste gioia pura;
Il loro sole lascia dietro un fuoco
Che risplende sul cuore.
 
 
 

Jean-Paul Avisse 

 
 
              

 
 
 


a tutti…
 
 
 
 

         
STORIA.. RICORDI E ATMOSFERE DI UN TEMPO
 

  
 
 
Jean-Paul Avisse
 

  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: