Archivio per l'etichetta ‘Roberto Musil

Buon martedì sera in poesia “La mia anima era..” E. I. Sodergran – arte Hicks – canzone “Insieme” Mina   1 comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks


 
 
 
 
 
 
rosa cuor 3wcurdyj
Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto 
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso. 
Roberto Musil
rosa cuor 3wcurdyj

 
 
 
   

George Elgar Hicks – La missione della donna nell’epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO 
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.

 
 
 
 

George Elgar Hicks



 
 
 
 
 

 

da Orso Tony



IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
frebiapouce.gif
Ripped Note

 

  

 
 

George Elgar Hicks

 
 
 

Felice martedì sera in poesia “La mia anima era..” Sodergran – arte G. E. Hicks – canzone “Insieme” Mina   Leave a comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks


 
 
 
 
 
 
rosa cuor 3wcurdyj
Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto 
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso. 
Roberto Musil
rosa cuor 3wcurdyj

 
 
 
   

George Elgar Hicks – La missione della donna nell’epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO 
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.

 
 
 
 

George Elgar Hicks



 
 
 
 
 

 

da Orso Tony



IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
frebiapouce.gif
Ripped Note

 

  

 
 

George Elgar Hicks

 
 
 

Buon martedì sera in poesia “La mia anima era..” Sodergran – arte G. E. Hicks – canzone “Insieme” Mina   Leave a comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks


 
 
 
 
 
 
rosa cuor 3wcurdyj
Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
Roberto Musil
rosa cuor 3wcurdyj

 
 
 
   

George Elgar Hicks – La missione della donna nell’epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.

 
 
 
 

George Elgar Hicks



 
 
 
 
 

 

da Orso Tony



IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 

  

 
 

George Elgar Hicks

 
 
 

Buona settimana in poesia “Non t’amo come..” Neruda – arte.. A. Stevens – canzone “Sappi amore mio”   2 comments

 

 

 

 

 

.

.

 

Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto

e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.

Roberto Musil 

 

 

Alfred Stevens 

 

 

 

 

Alfred Stevens 

 

.

.
NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE

Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 
Alfred Stevens






 


à tout le monde par 

Ours Antoine






LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

CON OLTRE 1.000.000 DI FANS E’…

 

 

 

Alfred Stevens

 

 

Buona settimana in poesia “Non t’amo come..” di Neruda – arte.. A. Stevens – canzone.. Sappi amore mio   Leave a comment

 

 

 

 

 

.

.

 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto

e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.

Roberto Musil 

 

 

Alfred Stevens 

 

 

 

 

Alfred Stevens 

 

.

.
NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE

Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 
Alfred Stevens






 


à tout le monde par 

Ours Antoine






LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

CON OLTRE 700.000 FANS E'…

 

 

 

Alfred Stevens

 

 

Felice W. E. in poesia “La mia anima era..” di Sodergran – arte.. G. E. Hicks – canzone.. Insieme di Mina   Leave a comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks
 
 
 
 
 
 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
Roberto Musil

 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali
George Elgar Hicks – La missione della donna nell'epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.
 
 
 
 

George Elgar Hicks – Donna tra i fiori

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 
 

 
 
 
 
 
IL GRUPPO DEGLI ARTISTI
E DEGLI AMICI DELL'ARTE
 
 
 

Buona settimana in poesia – Non t’amo come fossi rosa.. di Neruda – arte.. A. Stevens – canzone.. Sappi amore mio   4 comments

 

 

Alfred Stevens

 

 

 

.

.

 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto

e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.

Roberto Musil 

 

 

Alfred Stevens 

 

 

 

 

Alfred Stevens 

 

.

.
NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE

Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 
Alfred Stevens – Giovane donna con fiori




cuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreira



 


à tout le monde par 

Ours Antoine






IL MONDO DELL'ARTE
E DEGLI ARTISTI
NEL GRUPPO DI FB

 

Buon W. E. in poesia.. La mia anima era un abito azzurro di Sodergran – arte.. G. E. Hicks – canzone.. Insieme di Mina   3 comments

 
 
 
 
George Elgar Hicks
 
 
 
 
 
 
 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
Roberto Musil

 
 
 
 
Nota
George Elgar Hicks – La missione della donna nell'epoca Vittoriana
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.
 
 
 
 

George Elgar Hicks – Donna tra i fiori

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 
 

 
 
 
 
IL GRUPPO DEGLI ARTISTI
E DEGLI AMICI DELL'ARTE
 
 
 

Felice settimana in poesia – Non t’amo come fossi rosa di sale di Neruda – arte.. A. Stevens – canzone… – e…   4 comments

 

 

Alfred Stevens

 

 

 

 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto

e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.

Roberto Musil 

 

 

Alfred Stevens 

 

 

 

 

 

 

NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE

Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 
Alfred Stevens – Giovane donna con fiori




cuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreiracuore2e4lqw9.gif cuoreazul picture by indiaguerreira



 


à tout le monde par 

Ours Antoine






IL MONDO DELL'ARTE
E DEGLI ARTISTI
NEL GRUPPO DI FB

 

FELICE WEEK IN POESIA ARTE AFORISMA E… CANZONE   Leave a comment

 
 
 
 
George Elgar Hicks – In riva al mare
 
 
 
 
 
 
 
 

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
Roberto Musil

 
 
 
 
Nota
George Elgar Hicks – Signora in attesa
 
 
 
 
 
LA MIA ANIMA ERA UN ABITO AZZURRO
Edith Irene Sodergran

 
La mia anima era un abito azzurro colore del cielo;
l’ho lasciato su uno scoglio, sul mare
e sono venuta da te, e somigliavo a una donna.
E come una donna mi sono seduta alla tua tavola
e ho bevuto una coppa di vino, e respirato il profumo delle rose.
Hai detto che ero bella, che somigliavo
a qualcosa che avevi visto in sogno.
Ho dimenticato tutto, la mia infanzia e la mia patria,
sapevo solo che le tue lusinghe mi tenevano prigioniera.
E tu, ridendo, hai preso uno specchio e mi hai detto di guardarmi.
Ho visto che le mie spalle erano fatte di stoffa
e si stavano sbriciolando,
ho visto che la mia bellezza era malata,
e che desiderava solo una cosa: sparire.
Oh, tienimi stretta tra le tue braccia,
che io non abbia più bisogno
di niente.
 
 
 
 

George Elgar Hicks – Donna tra i fiori

 
 
 
 
 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 
 

 
 
 
 
IL GRUPPO DEGLI ARTISTI
E DEGLI AMICI DELL'ARTE
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: