Archivio per l'etichetta ‘PITTORE DEL GIORNO

Buon giovedì sera in poesia “Dopo un po’ ” V. A. Shoffstall – arte F. C. Frieseke – canzone “Oh my love” di Lennon   Leave a comment

 

 


 Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

 

Non crediate di guidare l'amore,

perché, se l'amore vi ritiene degni,

è lui che vi guida.

– Kahlil Gibran –

 

 

 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

Frederick Carl Frieseke – Sul fiume

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL MONDO DI ORSOGNANTE ORA E' ANCHE SU FB!


 
 
 
 
Frederick Carl Frieseke – Il vestito blu – 1917

 
 
 

Annunci

Felice mercoledì sera in poesia “A Claire” Y. Goll – arte F. Dvorak – canzone “It’s my life”   1 comment

 
 
 
 
Franz Dvorak
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio,
di quante ne sogni la tua filosofia.
Shakespeare – Amleto
 

 
 
 
 
 
Franz Dvorak – La signora delle rose

 

 
 
 

A CLAIRE

Yvan Goll


 

Ti ho colta nei giardini di Efeso
La chioma crespa dei tuoi garofani
Il mazzo serale delle mani
 
Ti ho pescata nei laghi del sogno
Ti ho gettato il mio cuore per esca
Un pescatore sulle tue rive di salice
 
Ti ho trovata nell'aridità del deserto
Eri il mio ultimo albero
Eri l'ultimo frutto della mia anima
 
Dal tuo sonno ora sono avvinto
Profondamente immerso nel tuo riposo
Come la mandorla nel guscio notte-bruno

 
 
 
 
Franz Dvorak – Alle corse

 
 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar



 
 
 
 
 
 
 DA ORSO TONY
 


 
 


Franz Dvorak

 
 
 

Felice martedì sera in poesia “Mi prometti vita mia” Catullo – arte J. S. Sargent – canzone “E più ti amo”   Leave a comment

 
.
 
.

John Singer Sargent 
 

 
 

 
 


 
Il vero amore non implica la perfezione,
anzi fiorisce sulle imperfezioni.
Il dialogo è il collante fondamentale
di qualsiasi rapporto affettivo.
– John Gray –
  


 
 
 

John Singer Sargent – Riposo

 
 
 
MI PROMETTI… VITA MIA
~ Catullo* ~
 
 
Mi prometti, vita mia,
che questo nostro amore
sarà eterno e felice. O grandi dei,
fate che sia vero ciò che promette
e che lo dica dal profondo del cuore;
potremo così mantenere per tutta la vita
questo sacro giuramento d’amore senza fine.
 
 
* Catullo poeta latino – traduzione di S. Quasimodo
 
 
 
 
 

John Singer Sargent – Windam sisters

 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 

 
 
 

IL TUO GRUPPO DI STORIA RICORDI CULTURA ED AMICIZIA








John Singer Sargent – La siesta




Buon lunedì sera in poesia “Ho messo la mia anima” M. Guidacci – arte Picasso – canzone “Quando m’innamoro”   2 comments

 

 
 
Picasso


 

 
 

 
 
Foto animata
 

 
 

Ognuno di noi ha un paio di ali,
ma solo chi sogna impara a volare.
Jim Morrison
 

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Picasso – La sorgente
 
 

HO MESSO LA MIA ANIMA…
Margherita Guidacci
 
Ho messo la mia anima fra le tue mani.
Curvale a nido.
Essa non vuole altro che riposare in te.
Ma schiudile
se un giorno la sentirai fuggire.
Fa che siano allora come foglie
e come vento,
assecondando il suo volo.
E sappi che l'affetto nell'addio
non è minore che nell'incontro.
Rimane uguale e sarà eterno.
Ma diverse sono talvolta
le vie da percorrere
in obbedienza al destino.

 

 
 
 

Picasso – Famiglia di saltimbanchi

 

 

 

 

 (Anna Identici – Quando m'innamoro)

 
 
 
 

 

IL GRUPPO DI FB
D'ARTE POESIA MUSICA ETC.
COLLEGATO ALLA PAGINA

  
 
 
 
Picasso – La Bassin des Tuileries – 1901
 
 
 
 

Buona domenica sera in poesia “L’anima si sceglie..” E. Dickinson – arte E. Manet – canzone “Venezia” di Guccini   Leave a comment

 
 

 
 
 
 

Edouard Manet

 

 

 

 

Sono nato non per partecipare all’odio
ma per partecipare all’amore
– Sofocle –
 
 
 

Edouard Manet – Venezia
 
 

L’ANIMA SI SCEGLIE IL PROPRIO COMPAGNO
Emily Dickinson
 
L’anima si sceglie il proprio compagno
poi chiude la porta
così che la maggioranza divina
non possa più turbarla.
Impassibile vede i cocchi che si fermano
laggiù al cancello.
Impassibile vede un Re inginocchiarsi
alla sua soglia.
Io so che tra tantissimi
l’anima ne scelse uno
per poi sigillare come fossero pietra
le valve della sua attenzione.


 
 
Edouard Manet – Donna che sistema la giarrettiera
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti da Orso Tony
 
 
 
 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

 
 
Edouard Manet – Al parco


 


 

Buon sabato sera in poesia con “Musiche d’autunno” J. Keats – arte Renoir – canzone “Avec le temps”   Leave a comment

 
 
 
Renoir
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non esistono due anime gemelle.
Nell’amicizia e nell’amore due persone alzano le mani insieme
per afferrare qualcosa che da soli non riuscirebbero a raggiungere.
– K. Gibran –
 
 
 
Renoir – Signora con chitarra
 
 
 
 

MUSICHE D'AUTUNNO
J. KEATS
 
Dove sono i canti di primavera?
Dove sono?
Non ci pensare: tu pure hai la tua musica
quando nubi dolci avvolgono il giorno
che muore e tingon di rosa
le pianure di stoppie.
Allora s’alza il coro lamentoso
dei moscerini
tra i salici del fiume, portati in alto
o abbassati
col respiro e il silenzio del vento;
e gli agnelli belano forte sulla collina;
cantano nelle siepi i grilli;
ed il pettirosso leva il canto acuto
da un giardino; e trillano nel cielo,
raccogliendosi, le rondini.
 
 
 

Renoir – Signora con bimba e cane
 
 
 
 
 
 
 
    

a tutti da Orso Tony

 
 

IL GRUPPO IN CUI VIVER INSIEME
L'ARTE

 
 
 
 
 
Renoir – La colazione dei canottieri 
 
 
 

 

Buon giovedì sera in poesia “Io pronuncio il tuo nome” Lorca – arte J. L. David – canzone “Io che non vivo”   Leave a comment

 


 
 
 
Jacques-Louis David


 
 
  


 
 
 

 
 
 
 


 
“E se la tua vita non ha sogni,
io li ho e te li do”
Kot Valeriy –
  
 
 
 
 
Jacques-Louis David – Amore e Psiche



IO PRONUNCIO IL TUO NOME
Federico García Lorca 

Io pronuncio il tuo nome
nelle notti oscure,
quando giungono gli astri
a bere nella luna,
e dormono i rami
delle fronde occulte.
Ed io mi sento vuoto
di passione e di musica.
Folle orologio che canta
antiche ore defunte.
Io pronuncio il tuo nome
in questa notte oscura,
e il tuo nome mi suona
più lontano che mai.
Più lontano di tutte le stelle
e più dolente della mite pioggia.
Ti amerò come allora
qualche volta? Che colpa
ha commesso il mio cuore?
Se la nebbia si scioglie
quale nuova passione mi aspetta?
Sarà tranquilla e pura?
Se potessi sfogliare
con le dita la luna!!



 

Jacques-Louis David – Ritratto di Madame Récamier – 1800



 
 
 
 
 
 
 
 

 

(Io che non vivo – Pino Donaggio)
 






 
 
 

Jacques-Louis David – Elena e Paride
.
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: