Archivio per l'etichetta ‘PITTORE DEL GIORNO

Domenica sera in poesia “La libreria del mare” M. G. Nigi – arte C. Theberge – canzone “Venezia” Guccini   Leave a comment

 
 
 
 
Claude Theberge
 
 
 
 
 
 
 
 
 musica emusica emusica e
Un abbraccio vuol dire “tu non sei una minaccia. 
Non ho paura di starti così vicino. 
Posso rilassarmi, sentirmi a casa. 
Sono protetto, e qualcuno mi comprende”. 
(Paulo Coelho)
 musica emusica emusica e
.
.
.
 
   fre bia pouce    musical notes
   
 
Claude Theberge

 
 
 
 
 
LA LIBRERIA DEL MARE 
Maria Grazia Nigi
 
Tutte le mie parole
portate via dal vento
cadranno in mezzo al mare.
Disperse in mezzo ai flutti,
salite e ridiscese per
nuotare.
Le leggeranno i pesci
letterati.
Le piccole conchiglie
innamorate.
La Società Anonima dei
pescicani.
Per tramare, per rimanere
a galla per mangiare,
tentando con i denti
di strappare… quelle
parole care.
Per leggere e imparare,
è tutta trasparente
aperta notte e giorno,
la Libreria del Mare.

 
 
 
 
Claude Theberge

 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 

 

3

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Frecce (174)
.
.
.
.
.
.
Claude Theberge




 
 

Weekend in poesia “Vicinanza all’amata” Goethe – arte Mark Keller – canzone “Total eclipse” B. Tyler   Leave a comment


 

Mark Keller

 

 

 

 

rosa separatori%20gif
Con la tua immagine e con il tuo amore,
tu, 
benché assente, mi sei ogni ora presente. 
Perché non puoi allontanarti oltre il confine dei miei pensieri; 
ed io sono ogni ora con essi, ed essi con te 
(William Shakespeare)
rosa separatori%20gif

 

 


fre bia pouce    musical notes
Mark Keller

 

 

VICINANZA ALL’AMATA


~ Goethe ~

 

Io penso a te quando il raggio del sole

mi raggiunge dal mare.

Penso a te quando il biancore lunare

si specchia nella fonte.

Ti vedo quando sulla via lontana

si solleva la polvere

e quando a notte là sul ponticello

passa il viandante, e trema.

Io odo te quando il mugghiar dell’onda

monta cupo laggiù.

Vado spesso nel quieto bosco e ascolto,

quando tutto è silenzio.

Sono con te: benchè così lontana

tu sei vicina a me.

Cade il sole, mi fan luce le stelle.

Oh, se tu fossi qui!

 

 

Mark Keller

 

 

violk39.gifviolk39.gif

 

 

Non-posso-essere-sola.gif

 

 

multicolor-gif.gif

 

 

 

 

 CUORI rosannw6

ARTE.. POESIA.. HUMOUR.. MUSICA.. ETC

Frecce (51)

 
 
 

 
 

Mark Keller




 

Giovedì sera in poesia “Dove sei adesso?” N. Hikmet – arte H. Beland – canzone “Cercami” R. Zero   Leave a comment

 
 
 
 
 
  
Helene Beland

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Un abbraccio è staccare un pezzettino di sé
per donarlo all’altro affinché possa continuare
il proprio cammino meno solo.
– Pablo Neruda –
 
 
 
 
 
  Cercami – Renato zero
Helene Beland
 
 
 
 
 
CHE STA FACENDO ADESSO? 
Nazim Hikmet

Che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?
E’ a casa? per la strada?
Al lavoro? In piedi? Sdraiata?
Forse sta alzando il braccio?
Amor mio
come appare in quel movimento
il polso bianco e rotondo!
Che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?
Un gattino sulle ginocchia
lei lo accarezza.
O forse sta camminando
ecco il piede che avanza.
Oh i tuoi piedi che mi son cari
che mi camminano sull’anima
che illuminano i miei giorni bui!
A che pensa?
A me? o forse… chi sa
ai fagioli che non si cuociono.
O forse si domanda
perché tanti sono infelici
sulla terra.
che sta facendo adesso
adesso, in questo momento?
 
 

 
Helene Beland

 
 
 
f 2zghuzt49dcd0490000a99ef 2zghuzt49dcd0490000a99e
 
 
 
 
 
a tutti…
 
 
 
 
 
 

135

IL TUO GRUPPO CULTURALE E DI SOGNO


 
 
 
 
Helene Beland
 
 
 
 

Weekend in poesia “Le più belle poesie” A. Merini – arte F. Fressinier – canzone “A chi” F. Leali   1 comment

.
.
.
.
Francois Fressinier





 
 
 
 
 
 
 



azzurr fb9hh
Due sono le grandi gioie nella vita di un uomo: 
la prima quando per la prima volta può dire “Amo”,
l’altra, ancora maggiore,
quando può dire “Sono Amato”. 
– Carlo Dossi –
 azzurr fb9hh
 
 
 
 
   
Francois Fressinier


 
 
 
 
LE PIU’ BELLE POESIE 
Alda Merini
 
 
Le più belle poesie
si scrivono sopra le pietre
coi ginocchi piagati
e le menti aguzzate dal mistero.
Le più belle poesie si scrivono
davanti a un altare vuoto,
accerchiati da agenti
della divina follia.
Cosi, pazzo criminale qual sei
tu detti versi all’umanità,
i versi della riscossa
e le bibliche profezie
e sei fratello a Giona.
Ma nella Terra Promessa
dove germinano i pomi d’oro
e l’albero della conoscenza
Dio non è mai disceso
né ti ha mai maledetto.
Ma tu si, maledici
ora per ora il tuo canto
perché sei sceso nel limbo,
dove aspiri l’ assenzio
di una sopravvivenza negata.


 
 
 
 
Francois Fressinier
 
 
 

 

WEEK MIUuW
 
 
 




PER LE NOVITA’ DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I




Francois Fressinier


 

Buon lunedì sera in poesia “Ciò che tu sei” P. Salinas – arte Waterhouse – canzone “La mia vita” Adamo   Leave a comment

 

 

John William Waterhouse




 

 
 
 
 
fiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blu
 
La continuità ci dà le radici, 
il cambiamento ci regala i rami, 
lasciando a noi la volontà di estenderli 
e di farli crescere
fino a raggiungere nuove altezze. 
– Pauline Keze –
 
fiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blu

 

 
 

John William Waterhouse

 

 

 

CIO’ CHE TU SEI

Pedro Salinas

 

Ciò che tu sei

mi distrae da ciò che dici.

 

Lanci parole veloci

inghirlandate di risa,

e m’inviti ad andare

dove mi vorranno condurre.

Non ti do retta, non le seguo:

sto guardando

le labbra dove sono nate.

 

Guardi, improvvisa, lontano.

Fissi lo sguardo lì, su qualcosa,

non so che, e scatta subito

a carpirla la tua anima

affilata, di saetta.

io non guardo dove guardi:

sto vedendo te che guardi.

 

E quando tu desideri qualcosa

non penso a ciò che vuoi,

e non lo invidio: non importa.

Oggi lo vuoi, lo desideri;

domani lo scorderai

per un desiderio nuovo.

No. Ti attendo più oltre

dei limiti, dei termini.

 

In ciò che non deve mutare

rimango fermo ad amarti, nel puro

atto del tuo desiderio.

E non desidero più altro

che vedere te che ami.. 

 

 

frecq8h

John William Waterhouse

 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

   


LA TUA PAGINA 
CHE PUO’ COLORARE I TUOI GIORNI
 
 
 
 
 
 
 
John William Waterhouse

 
 
 
 
 

Felice domenica sera in poesia “Il sorriso” W. Blake – arte Corcos – canzone My Way (Sinatra)   Leave a comment

 
 
 
 
Vittorio Corcos



 
 

 
 
Quante strade e quante ragioni crea il cuore 
per arrivare a quello che vuole!
Alexandre Dumas (La signora delle camelie)

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

.

.

Vittorio Corcos – Bellezza fiorentina
 
 
 
 

IL SORRISO 
William Blake
 
 
C’è un sorriso d’amore,
 e c’è un sorriso d’inganno,
 e c’è un sorriso dei sorrisi
 in cui questi due sorrisi si incontrano.
 
E c’è uno sguardo d’odio
 e c’è uno sguardo di disprezzo,
 e c’è uno sguardo degli sguardi
 che tentate di scordare in vano;
 
perchè si pianta nel profondo del cuore,
 e si pianta nel profondo della schiena,
 e nessun sorriso che mai fu sorriso,
 ma un solo sorriso soltanto,
 
che fra la culla e la tomba
 si può sorridere soltanto una volta;
 ma, quando è sorriso una volta,
 c’è una fine a tutta l’angoscia.
 
 

 

 

Vittorio Corcos – Giovane veneziana

 

 

 

 

 

 

da Orso Tony



MARRONE CHIARO
IL GRUPPO DI CHI AMA L’ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)
 .

.

Vittorio Corcos


 

Felice mercoledì sera in poesia “Desideri” B. Bruno – arte Beraud – canzone “Se mi perderai” Nico Fidenco   Leave a comment



Jean Beraud – La signora si rende utile







stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar

Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore,
mille volte più infelice
è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato.
Italo Calvino

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar



Jean Beraud – Dopo il misfatto



D E S I D E R I
Baldo Bruno
Desideri
Farfalle che si fermano su idee annebbiate
Uccelli stridenti nel cielo della mente
fantasie
forme brillanti di altre dimensioni
Il cuore li cerca
sogni
singhiozzi di fantasia
con gli occhi lucenti nell’immensità
sospiri
come nella notte fiori impotenti
in attesa della luce.



Jean Beraud – Giornata di brutto tempo



.
.
.

.





IL NUOVO GRUPPO IN CUI VIVER L’ARTE
INSIEME
.
.
.
(Se mi perderai – Nico Fidenco)
 
Jean Beraud

.
.

Buona ultima domenica sera 2021 in poesia “Amore” A. Merini – arte E. Burnes-Jones – canzone “Sognando” Mina   Leave a comment

.

.

Edward Burnes-Jones

 

 

 
 
 
 

   
 Bisogna somigliarsi per comprendersi, 
ma bisogna essere diversi per amarsi. 
– Paul Bourget – 
 
   
 
 
 
 

Edward Burnes-Jones – Amore e Psiche

 
 
 
 
AMORE 
Alda Merini 
 
 
Amore,
vola da me
con l’aeroplano di carta
della mia fantasia,
con l’ingegno del tuo sentimento.
Vedrai fiorire terre piene di magia
e io sarò la chioma d’albero più alta
per darti frescura e riparo.
Fa’ delle due braccia
due ali d’angelo
e porta anche a me un po’ di pace
e il giocattolo del sogno.
Ma prima di dirmi qualcosa
guarda il genio in fiore
del mio cuore.
 
 
 
 
 

Edward Burnes-Jones – Lo specchio di Venere





.

.

Edward Burnes-Jones – Il lamento

 

.

.

36688d8d36688d8d36688d8d36688d8d36688d8d36688d8d

.

.

 
 
 
da Orso Tony
 
  
IL TUO PIU’ BEL GRUPPO DI FB
INSIEME SPENSIERATO E CULTURALE
 
 
 


 
 Edward Burnes-Jones – Amore tra antiche rovine



 
 

Buona domenica sera in poesia “Non t’amo come” Neruda – arte A. Sughi – canzone “Sappi amore mio” B. Antonacci   Leave a comment

 

 

Alberto Sughi

 

 .

.


 

.

.

Barra21CAhomeiwao

Tutta la varietà, tutta la delizia,

tutta la bellezza della vita

è composta d’ombra e di luce.

– Lev Tolstoj – Anna Karenina –

Barra21CAhomeiwao

 

 

Alberto Sughi 

 

.

.
NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE


Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 

Alberto Sughi




oro



 




IL MONDO DI ORSOSOGNANTE LA TUA PAGINA FB!

 

 

Alberto Sughi

 

 

Buon martedì sera in poesia “Dammi la mano e” G. Mistral – arte Vigé Lebrun – canzone “Vita” (Dalla-Morandi)   Leave a comment

.

.

.

.
Élisabeth Vigée Le Brun

.
.
.
.

.
.
.
.


Tutti i giorni son notti per me,
finché io non ti vedo,
e giorni luminosi son le notti
quando mi appari in sogno.
William Shakespeare





Élisabeth Vigée Le Brun



DAMMI LA MANO E DANZEREMO
– Gabriela Mistral –

Dammi la mano e mi amerai
come un solo fior saremo
come un solo fiore e niente più.
Lo stesso verso canteremo
allo stesso passo danzerai
Come una spiga onduleremo
come una spiga e niente più.
Tu chiami rosa e io speranza
ma il tuo nome dimenticherai
perché saremo una danza
sulla collina e niente più.




Élisabeth Vigée Le Brun













LA TUA PAGINA DI… SOGNO?
frecce052-b.gif





Élisabeth Vigée Le Brun
.
.
.
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: