Archivio per l'etichetta ‘Pinturicchio

2 OTTOBRE.. FESTA DEI NONNI – Storia.. importanza e augurissimi a tutte le nonne ed a tutti i nonni   Leave a comment






Come ogni anno il 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni.

Ma come, dove e perché nasce questa festa?






Pur essendo da sempre amatissimi e consideratissimi in Italia
tuttavia la festa è però nata negli USA nel 1978
con la Presidenza di Jimmy Carter a seguito della campagna
organizzata da una signora del West Virginia 
madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti 
che tra l’altro lavorava nel campo dell’assistenza agli anziani.










L’obiettivo di Marian McQuade era il riconoscimento
della fondamentale importanza dei nonni sia per l’aiuto
all’educazione che per la trasmissione alle nuove generazioni
dei valori tradizionali e familiari.








In Italia questa ricorrenza civile è nata molto più recentemente
con una legge del 2005 per celebrare il ruolo dei nonni
nelle famiglie e nella società…




Albert Anker – I racconti del nonno



La data, il 2 ottobre, non è stata scelta per caso
ma perché è il giorno in cui la Chiesa festeggia
gli Angeli Custodi e quindi si è voluto sottolineare
l’enorme funzione dei nonni nell’accompagnare e seguire,
anche con i loro consigli, la crescita dei nipoti
mitigando così anche la severità dei genitori.




Pinturicchio – Angeli



Ogni nazione però celebra questa festa civile in giorni diversi
ed in Francia la festa avviene in 2 momenti…
uno per le nonne ed uno per i nonni.




Non ti scordar di me


La festa italiana ha anche un suo fiore…
ufficiale e simbolico… il “Non ti scordar di me
così come una canzone “Tu sarai
scritta dal cantautore Walter Bassani.



  (Tu sarai)




Concludo facendo… anche io da… nonno ter…
(3 volte nonno eh eh)
gli auguri ai nonni di tutta Italia.









IL TUO GRUPPO DI STORIA.. RICORDI.. CULTURA ED AMICIZIA








Il Pinturicchio – Breve ricordo.. anche con dipinti e video.. del pittore del ‘400   Leave a comment



Ritorno di Ulisse




Il suo vero nome era Bernardino di Betto Betti

ma è sempre stato chiamato… Pinturicchio




(Perugia 1452 c/a – Siena 11.12.1513)




Perché Pinturicchio?


Semplice… perché era di piccola statura…

e tutti lo chiamavano così…

ed a lui il soprannome piaceva così tanto

da firmar dei dipinti proprio in questo modo.




Giulia Farnese



Era un artista della scuola Umbra del ‘400

dalla notevole tecnica e “completo”

nel senso che era bravo in tutti i generi di pittura.


Infatti eccelleva sia nella pittura su tavola,
che nell’affresco e nella miniatura.







Fino all’ottocento tuttavia il nostro non era molto amato dai critici
benché diverse sue opere fossero sempre state celebri.
.


Fu ricordato anche dal Vasari… ma in maniera molto negativa.



Madonna della pace




In questo bel video un’ampia serie di suoi dipinti




L’aritmetica



Diversi anni fa il suo nome tornò in auge

quando l’Avvocato Agnelli paragonò il giocatore Del Piero,

artista del pallone, proprio al Pinturicchio.




Papa Pio II




Tony Kospan





80x80 80x80 80x80 80x80

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L’ARTE… INSIEME
frecce052-b.gif
Ripped Note
.
.
.

.



.
.

2 OTTOBRE.. FESTA DEI NONNI – Storia.. significato.. simboli ed augurissimi alle nonne ed ai nonni   3 comments






Come ogni anno il 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni.

Ma come, dove e perché nasce questa festa?






Pur essendo da sempre amatissimi e consideratissimi in Italia
tuttavia la festa è però nata negli USA nel 1978
con la Presidenza di Jimmy Carter a seguito della campagna
organizzata da una signora del West Virginia 
madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti 
che tra l'altro lavorava nel campo dell'assistenza agli anziani.










L'obiettivo di Marian McQuade era il riconoscimento
della fondamentale importanza dei nonni sia per l'aiuto
all'educazione che per la trasmissione alle nuove generazioni
dei valori tradizionali e familiari.








In Italia questa ricorrenza civile è nata molto più recentemente
con una legge del 2005 per celebrare il ruolo dei nonni
nelle famiglie e nella società…




Albert Anker – I racconti del nonno



La data, il 2 ottobre, non è stata scelta per caso
ma perché è il giorno in cui la Chiesa festeggia
gli Angeli Custodi e quindi si è voluto sottolineare
l'enorme funzione dei nonni nell'accompagnare e seguire,
anche con i loro consigli, la crescita dei nipoti
mitigando così anche la severità dei genitori.




Pinturicchio – Angeli



Ogni nazione però celebra questa festa civile in giorni diversi
ed in Francia la festa avviene in 2 momenti…
uno per le nonne ed uno per i nonni.




Non ti scordar di me


La festa italiana ha anche un suo fiore…
ufficiale e simbolico… il “Non ti scordar di me
così come una canzone “Tu sarai
scritta dal cantautore Walter Bassani.



  (Tu sarai)




Concludo facendo… anche io da… nonno ter…
(3 volte nonno eh eh)
gli auguri ai nonni di tutta Italia.









IL TUO GRUPPO DI STORIA.. RICORDI.. CULTURA ED AMICIZIA








Il Pinturicchio – Breve ricordo del maestro di scuola umbra del ‘400.. anche con dipinti e video   2 comments



Ritorno di Ulisse




Il suo vero nome era Bernardino di Betto Betti

ma è sempre stato chiamato… Pinturicchio




(Perugia 1452 c/a – Siena 11.12.1513)




Perché Pinturicchio?


Semplice… perché era di piccola statura…

e tutti lo chiamavano così…

ed a lui il soprannome piaceva così tanto

da firmar dei dipinti proprio in questo modo.




Giulia Farnese



Era un artista della scuola Umbra del ‘400

dalla notevole tecnica e “completo”

nel senso che era bravo in tutti i generi di pittura.


Infatti eccelleva sia nella pittura su tavola,
che nell’affresco e nella miniatura.







Fino all’ottocento tuttavia il nostro non era molto amato dai critici
benché diverse sue opere fossero sempre state celebri.
.


Fu ricordato anche dal Vasari… ma in maniera molto negativa.



Madonna della pace




In questo bel video un’ampia serie di suoi dipinti




L’aritmetica



Diversi anni fa il suo nome tornò in auge

quando l’Avvocato Agnelli paragonò il giocatore Del Piero,

artista del pallone, proprio al Pinturicchio.




Papa Pio II




Tony Kospan





80x80 80x80 80x80 80x80

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L’ARTE… INSIEME
frecce052-b.gif
Ripped Note
.
.
.

.



.
.

2 OTTOBRE.. FESTA DEI NONNI – Origine.. significato.. simboli ed augurissimi alle nonne ed ai nonni   Leave a comment






Come ogni anno il 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni.

Ma come, dove e perché nasce questa festa?






Pur essendo da sempre amatissimi e consideratissimi in Italia
tuttavia la festa è però nata negli USA nel 1978
con la Presidenza di Jimmy Carter a seguito della campagna
organizzata da una signora del West Virginia 
madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti 
che tra l’altro lavorava nel campo dell’assistenza agli anziani.










L’obiettivo di Marian McQuade era il riconoscimento
della fondamentale importanza dei nonni sia per l’aiuto
all’educazione che per la trasmissione alle nuove generazioni
dei valori tradizionali e familiari.








In Italia questa ricorrenza civile è nata molto più recentemente
con una legge del 2005 per celebrare il ruolo dei nonni
nelle famiglie e nella società…




Albert Anker – I racconti del nonno



La data, il 2 ottobre, non è stata scelta per caso
ma perché è il giorno in cui la Chiesa festeggia
gli Angeli Custodi e quindi si è voluto sottolineare
l’enorme funzione dei nonni nell’accompagnare e seguire,
anche con i loro consigli, la crescita dei nipoti
mitigando così anche la severità dei genitori.




Pinturicchio – Angeli



Ogni nazione però celebra questa festa civile in giorni diversi
ed in Francia la festa avviene in 2 momenti…
uno per le nonne ed uno per i nonni.




Non ti scordar di me


La festa italiana ha anche un suo fiore…
ufficiale e simbolico… il “Non ti scordar di me
così come una canzone “Tu sarai
scritta dal cantautore Walter Bassani.



  (Tu sarai)




Concludo facendo… anche io da… nonno ter…
(3 volte nonno eh eh)
gli auguri ai nonni di tutta Italia.









IL TUO GRUPPO DI STORIA.. RICORDI.. CULTURA ED AMICIZIA








Breve ricordo del Pinturicchio.. notevole artista del ‘400.. anche con dipinti e video   Leave a comment



L'immagine può contenere: una o più persone

Ritorno di Ulisse



Il suo vero nome era Bernardino di Betto Betti

ma è sempre stato chiamato… Pinturicchio




(Perugia 1452 c/a – Siena 11.12.1513)




Perché Pinturicchio?


Semplice… perché era di piccola statura…

e tutti lo chiamavano così…

ed a lui il soprannome piaceva così tanto

da firmar dei dipinti proprio in questo modo…




L'immagine può contenere: 1 persona

Giulia Farnese



Era un artista della scuola Umbra del '400

dalla notevole tecnica e “completo”

nel senso che era bravo in tutti i generi di pittura.







Fino all'ottocento tuttavia il nostro non era molto amato dai critici
benché diverse sue opere fossero sempre state celebri.
.


Fu ricordato anche dal Vasari.



Foto:

Madonna della pace



In questo bel video un'ampia serie di suoi dipinti




L'aritmetica



Diversi anni fa il suo nome tornò in auge

quando l'Avvocato Agnelli paragonò il giocatore Del Piero,

artista del pallone, proprio al Pinturicchio




Papa Pio II




Tony Kospan





80x80 80x80 80x80 80x80

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L'ARTE… INSIEME
Ripped Note
.
.
.
Foto:

.
.
.

2 OTTOBRE.. FESTA DEI NONNI – Storia.. significato.. simboli ed augurissimi.. a nonne e nonni   Leave a comment






Come ogni anno il 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni.

Ma come, dove e perché nasce questa festa?






Pur essendo da sempre amatissimi e consideratissimi in Italia
tuttavia la festa è però nata negli USA nel 1978
con la Presidenza di Jimmy Carter a seguito della campagna
organizzata da una signora del West Virginia 
madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti 
che tra l’altro lavorava nel campo dell’assistenza agli anziani.










L’obiettivo di Marian McQuade era il riconoscimento
della fondamentale importanza dei nonni sia per l’aiuto
all’educazione che per la trasmissione alle nuove generazioni
dei valori tradizionali e familiari.








In Italia questa ricorrenza civile è nata molto più recentemente
con una legge del 2005 per celebrare il ruolo dei nonni
nelle famiglie e nella società…




Albert Anker – I racconti del nonno



La data, il 2 ottobre, non è stata scelta per caso
ma perché è il giorno in cui la Chiesa festeggia
gli Angeli Custodi e quindi si è voluto sottolineare
l’enorme funzione dei nonni nell’accompagnare e seguire,
anche con i loro consigli, la crescita dei nipoti
mitigando così anche la severità dei genitori.




Pinturicchio – Angeli



Ogni nazione però celebra questa festa civile in giorni diversi
ed in Francia la festa avviene in 2 momenti…
uno per le nonne ed uno per i nonni.




Non ti scordar di me


La festa italiana ha anche un suo fiore…
ufficiale e simbolico… il “Non ti scordar di me
così come una canzone “Tu sarai
scritta dal cantautore Walter Bassani.



  (Tu sarai)




Concludo facendo… anche io da… nonno ter…
(3 volte nonno eh eh)
gli auguri ai nonni di tutta Italia.









IL TUO GRUPPO DI STORIA.. RICORDI.. CULTURA ED AMICIZIA








Storia.. significato e simboli della Festa dei Nonni (con auguri)   1 comment






Come ogni anno il 2 ottobre si festeggia la festa dei nonni.
Ma come, dove e perché nasce questa festa?






Pur essendo da sempre amatissimi e consideratissimi in Italia
la festa è però nata invece negli USA nel 1978
con la Presidenza di Jimmy Carter a seguito della campagna
organizzata da una signora del West Virginia madre di 15 figli
e nonna di 40 nipoti che tra l’altro lavorava con anziani.

L’obiettivo di Marian McQuade era il riconoscimento
della fondamentale importanza dei nonni sia per l’aiuto
all’educazione che per la trasmissione alle nuove generazioni
dei valori tradizionali e familiari.






In Italia questa ricorrenza civile è nata molto più recentemente
con una legge del 2005 per celebrare il ruolo dei nonni
nelle famiglie e nella società…



Albert Anker – I racconti del nonno



La data, il 2 ottobre, non è stata scelta per caso
ma perché è il giorno in cui la Chiesa festeggia
gli Angeli Custodi e quindi si è voluto sottolineare
l’enorme funzione dei nonni nell’accompagnare e seguire,
anche con i loro consigli, la crescita dei nipoti
mitigando così anche la severità dei genitori.




Pinturicchio – Angeli


Ogni nazione però celebra questa festa civile in giorni diversi
ed in Francia la festa avviene in 2 momenti…
uno per le nonne ed uno per i nonni.



Non ti scordar di me


La festa italiana ha anche un suo fiore…
ufficiale e simbolico… il “Non ti scordar di me“…
così come una canzone “Tu sarai
stata scritta dal cantautore Walter Bassani.



clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali(Tu sarai)



Concludo facendo… anche io da… nonno bis…
(non bisnonno eh eh)
gli auguri ai nonni di tutto il mondo.








80x8080x8080x8080x80

UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA E LA CULTURA
NELLA PAGINA FB







Il Pinturicchio… notevole artista del ‘400… breve ricordo con dipinti e video   3 comments



Ritorno di Ulisse



Il suo vero nome era

Bernardino di Betto Betti

ma è noto come… Pinturicchio…




(Perugia 1452 c/a – Siena 11.12.1513)




Perché Pinturicchio?


Semplice… perché era di piccola statura…

e tutti lo chiamavano così… ma a lui piaceva molto

al punto di firmar dei dipinti proprio con quel soprannome…

col quale è ancor oggi conosciuto…




Decorazione soffitto




Era un artista della scuola Umbra del '400

dalla notevole tecnica

e “completo” in quanto bravo in tutti i generi di pittura.








Fu ricordato anche dal Vasari


In questo bel video un'ampia serie di suoi dipinti




L'aritmetica



Diversi anni fa tornò in auge

quando l'Avvocato Agnelli paragonò il giocatore Del Piero,

artista del pallone, proprio al Pinturicchio




Papa Pio II




Tony Kospan





Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L'ARTE… INSIEME
Ripped Note

Un breve ricordo del “Pinturicchio” pittore rinascimentale   Leave a comment



Ritorno di Ulisse



Il pittore rinascimentale perugino…

Bernardino di Betto Betti…

è meglio noto come il Pinturicchio…




(Perugia 1452 c/a – Siena 11.12.1513)




Perché Pinturicchio?


Semplice… perché era di piccola statura…


e tutti lo chiamavano così… ma a lui piaceva molto


al punto di firmar dei dipinti proprio con quel soprannome…


col quale è ancor oggi conosciuto…




Decorazione soffitto




Era un artista della scuola Umbra del '400


dalla notevole tecnica


e “completo” in quanto bravo in tutti i generi di pittura.








Fu ricordato anche dal Vasari




L'Annunciazione



In questo bel video un'ampia serie di suoi dipinti




L'aritmetica



Diversi anni fa tornò in auge

quando l'Avvocato Agnelli paragonò il giocatore Del Piero,

artista del pallone, proprio al Pinturicchio




Papa Pio II




Tony Kospan





Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L'ARTE… INSIEME
Ripped Note

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: