Archivio per l'etichetta ‘parola

MASCHERE.. VIAGGIO e PAROLA – Su questi 3 temi.. brevi ed eleganti passi letterari di Gramellini.. Battaglia e Hawthorne   2 comments

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un’altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne





 

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato.
La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini




   

 
 

 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 

Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull’arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria?”
Sulla terza essere scolpita l’ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.


Romano Battaglia




 
 
 
 
 

 

Annunci

MASCHERE.. VIAGGIO e PAROLA – Su questi 3 temi.. brevi ed eleganti riflessioni di Gramellini.. Battaglia e Hawthorne   Leave a comment

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un’altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne





 

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato.
La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini




   

 
 

 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 

Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull’arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria?”
Sulla terza essere scolpita l’ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.


Romano Battaglia




 
 
 
 
 

 

MASCHERE.. VIAGGIO e PAROLA – 3 brevi ed eleganti riflessioni di Gramellini.. Battaglia e Hawthorne   Leave a comment

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne





 

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato.
La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini




   

 
 

 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 

Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull'arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria?”
Sulla terza essere scolpita l'ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.


Romano Battaglia




 
 
 
 
 

 

MASCHERE… VIAGGIO e PAROLA… in brevi… eleganti e sagge riflessioni d’autore   Leave a comment

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne





 

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato.
La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini




   

 
 

 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 

Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull'arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria?”
Sulla terza essere scolpita l'ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.


Romano Battaglia




 
 
 
 
 

 

3 perle di saggezza e d’autore…   1 comment

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
Foto: Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, "portare" una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato. La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini
 
 
 
 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 
Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull'arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria ?”
Sulla terza essere scolpita l'ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.

Romano Battaglia
 
 
 
 
 
 

Vivere il web in modo più riservato
come in un club o un salotto tra amici?
Arte, poesia, musica, riflessioni, buonumore, test etc…
Vieni in Gabito Grupos sarai protagonista
nel nostro gruppo di
Amici di penna
sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante
PROBLEMI AD ISCRIVERTI?
T.K.
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: