Archivio per l'etichetta ‘parlami di te

Felice giovedì sera in poesia “In pena per un cielo infranto” Eluard – arte Carrier-Belleuse – canzone “Parlami di te”   Leave a comment

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse

.

.

.

43595199
Di là dalle idee,
di là da ciò che è giusto e ingiusto, 
c’è un luogo. 
Incontriamoci là. 
– Rumi –
43595199

.

.

.

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse

.

.

.

IN PENA PER UN CIELO INFRANTO

Paul Eluard


In pena per un cielo infranto


per la pioggia che ci bagnerà


vado pensando alla gioia grande


che se vorremo ci prenderà.


Tra dovere ed inquietudine


esita questa vita rude.


(è una pena molto grande confessarlo, ora)


Qui ogni cosa odora d’erba.


Su tutto il cielo, in cielo,


il volo delle rondini


ci distrae, ci fa pensare…


Io penso una speranza quieta.

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse – Ballerine

.

.

.

i413ru6pi413ru6p

.

.

.

.
.
.

da Orso Tony

.

.

.


fiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwtt
POESIA ARTE MUSICA ETC
I N S I E M E
NEL GRUPPO DI FB

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse



Buon mercoledì sera in poesia “Il sogno” T. Astrid – arte A. Mucha – canzone “Parlami di te” F. Hardy   Leave a comment

 
 
 
 
 

Alphonse Mucha


 

 

 
 
 
 


 

Ed io che intesi quel che non dicevi,
m’innamorai di te perché tacevi.
– Olindo Guerrini –



  

 

Alphonse Mucha – La danza



IL SOGNO

Tollefsen Astrid
 
Se ancora desideri incontrare
chi non hai mai conosciuto,
puoi aspettare un’ora qui
al confine.
La sera è fredda
e la notte si fa lunga e buia.
Di qui passano tutti,
e se anche camminano
con il capo piegato,
devono alzarlo alla luce violenta
delle lanterne delle guardie di frontiera.
E quando lo sconosciuto giunge,
tu vuoi riconosceme il volto
dalla sua stanchezza e dalla sua forza,
tu vuoi riconosceme le mani
dal modo in cui esse si congiungono
l’una nell’altra
dal modo in cui esse si modellano
ad una coppa
al fine di porgerti ciò
di cui tu sei assetato.
Tu non vuoi poter gridare,
tu non vuoi poter bere,
ma soltanto sapere
che tutto ciò che hai sognato è vero.

 
 
 
 
Alphonse Mucha – Le 4 stagioni
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
.
.

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 
Alphonse Mucha – Donna distesa sul fianco


 
 
 

Buon sabato sera in poesia “Piacevole incontro” Goethe – arte J. G. Brown – canzone “Parlami di te” F. Hardy   Leave a comment

 
 
 
John George Brown

 
 
 
 
 
 
 
 
blu cuor divisore5
 

Siamo nati soli, viviamo soli, moriamo da soli. 
Solo attraverso l’amore e l’amicizia possiamo vivere 
per un momento il sogno di non essere soli.
(Orson Welles)

 
blu cuor divisore5
 
 
 
 
 
John George Brown – Corteggiamento 
 
 
 

PIACEVOLE INCONTRO
J. W. Goethe
 
 
Nell’ampia cappa avvolto fin al mento,
prendevo la via tra le rocce, aspra e grigia,
e poi giù per i prati invernali,
l’animo inquieto, disposto alla fuga.
 
D’un tratto, il nuovo giorno si spogliò del velo:
giunse una fanciulla, bella come il cielo,
perfetta come quelle donne leggiadre
care ai poeti. La mia ansia s’acquietò.
 
Ma sviai il passo e la lasciai andare,
mi strinsi più forte nelle pieghe,
come per difendermi nel mio calore.
 
Eppure la seguii. Mi fermai. Era accaduto!
Nella mia veste non potei più celarmi,
la gettai via. E ci fu lei tra le mie braccia.


 
 
 
John George Brown – Lezioni di musica

 
 
 
 
blu 87blu 87
 
 
 
 
 
da Orso Tony 
 
 
 
 




PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.

.

 
(Francoise Hardy – Parlami di te) 
John George Brown



 
 
 

Buon giovedì sera in poesia “In pena per un cielo infranto” Eluard – arte Carrier-Belleuse – canzone “Parlami di te”   Leave a comment

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse

.

.

.

43595199
Di là dalle idee,
di là da ciò che è giusto e ingiusto, 
c’è un luogo. 
Incontriamoci là. 
– Rumi –
43595199

.

.

.

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse

.

.

.

IN PENA PER UN CIELO INFRANTO

Paul Eluard


In pena per un cielo infranto


per la pioggia che ci bagnerà


vado pensando alla gioia grande


che se vorremo ci prenderà.


Tra dovere ed inquietudine


esita questa vita rude.


(è una pena molto grande confessarlo, ora)


Qui ogni cosa odora d’erba.


Su tutto il cielo, in cielo,


il volo delle rondini


ci distrae, ci fa pensare…


Io penso una speranza quieta.

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse – Ballerine

.

.

.

i413ru6pi413ru6p

.

.

.

.
.
.

da Orso Tony

.

.

.


fiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwttfiori color hhy5jyqwtt
POESIA ARTE MUSICA ETC
I N S I E M E
NEL GRUPPO DI FB

.

.

.

Pierre Carrier-Belleuse



Felice mercoledì sera in poesia “Il sogno” T. Astrid – arte A. Mucha – canzone “Parlami di te” F. Hardy   Leave a comment

 
 
 
 
 

Alphonse Mucha


 

 

 
 
 
 


 

Ed io che intesi quel che non dicevi,
m’innamorai di te perché tacevi.
– Olindo Guerrini –



  

 

Alphonse Mucha – La danza



IL SOGNO

Tollefsen Astrid
 
Se ancora desideri incontrare
chi non hai mai conosciuto,
puoi aspettare un’ora qui
al confine.
La sera è fredda
e la notte si fa lunga e buia.
Di qui passano tutti,
e se anche camminano
con il capo piegato,
devono alzarlo alla luce violenta
delle lanterne delle guardie di frontiera.
E quando lo sconosciuto giunge,
tu vuoi riconosceme il volto
dalla sua stanchezza e dalla sua forza,
tu vuoi riconosceme le mani
dal modo in cui esse si congiungono
l’una nell’altra
dal modo in cui esse si modellano
ad una coppa
al fine di porgerti ciò
di cui tu sei assetato.
Tu non vuoi poter gridare,
tu non vuoi poter bere,
ma soltanto sapere
che tutto ciò che hai sognato è vero.

 
 
 
 
Alphonse Mucha – Le 4 stagioni
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
.
.

PER LE NOVITA' DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 

 

 

 
Alphonse Mucha – Donna distesa sul fianco


 
 
 

Buon sabato sera in poesia “Piacevole incontro” Goethe – arte J. G. Brown – canzone “Parlami di te”   Leave a comment

 
 
 
John George Brown

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Siamo nati soli, viviamo soli, moriamo da soli. 
Solo attraverso l'amore e l'amicizia possiamo vivere 
per un momento il sogno di non essere soli.
(Orson Welles)

 
 
 
 
 
 
John George Brown – Corteggiamento 
 
 
 

PIACEVOLE INCONTRO
J. W. Goethe
 
 
Nell'ampia cappa avvolto fin al mento,
prendevo la via tra le rocce, aspra e grigia,
e poi giù per i prati invernali,
l'animo inquieto, disposto alla fuga.
 
D'un tratto, il nuovo giorno si spogliò del velo:
giunse una fanciulla, bella come il cielo,
perfetta come quelle donne leggiadre
care ai poeti. La mia ansia s'acquietò.
 
Ma sviai il passo e la lasciai andare,
mi strinsi più forte nelle pieghe,
come per difendermi nel mio calore.
 
Eppure la seguii. Mi fermai. Era accaduto!
Nella mia veste non potei più celarmi,
la gettai via. E ci fu lei tra le mie braccia.


 
 
 
John George Brown – Lezioni di musica

 
 
 
 
Barres ...Barres ...
 
 
 
 
 
da Orso Tony 
 
 
 
 




PER LE NOVITA'
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.

.

 
(Francoise Hardy – Parlami di te) 
John George Brown



 
 
 

Buon mercoledì sera in poesia “Il sogno” T. Astrid – arte A. Mucha – canzone “Parlami di te” F. Hardy   1 comment

 
 
 
 
 

Alphonse Mucha

 

 

 
 
 
 


 

Ed io che intesi quel che non dicevi,
m’innamorai di te perché tacevi.
Olindo Guerrini

  

 

Alphonse Mucha – Le fasi del giorno

 
 
 

 
 
 
 

 
 
 

IL SOGNO
Tollefsen Astrid
 
Se ancora desideri incontrare
chi non hai mai conosciuto,
puoi aspettare un’ora qui
al confine.
La sera è fredda
e la notte si fa lunga e buia.
Di qui passano tutti,
e se anche camminano
con il capo piegato,
devono alzarlo alla luce violenta
delle lanterne delle guardie di frontiera.
E quando lo sconosciuto giunge,
tu vuoi riconosceme il volto
dalla sua stanchezza e dalla sua forza,
tu vuoi riconosceme le mani
dal modo in cui esse si congiungono
l’una nell’altra
dal modo in cui esse si modellano
ad una coppa
al fine di porgerti ciò
di cui tu sei assetato.
Tu non vuoi poter gridare,
tu non vuoi poter bere,
ma soltanto sapere
che tutto ciò che hai sognato è vero.

 
 
 
 
Alphonse Mucha – Le 4 stagioni
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
.
.

ARTE MUSICA POESIA RICORDI SOGNI ETC.

 

 

 
 
Alphonse Mucha – Donna distesa sul fianco

 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: