Archivio per l'etichetta ‘Lovis Corinth

Buona domenica pomeriggio in poesia – Per amarti di Jimenez – arte.. L. Corinth – canzone.. Accarezzame.. – e..   1 comment

 
 
 
Lovis Corinth – Giovane donna che fuma
 
 
 
 
 
(accarezzame peppino di capri)
TEMPOEGIOIA.jpg
 
 
 
 
 
Lo sguardo alle volte può farsi carne,
ed unire due persone più di un abbraccio.
Dacia Maraini
 
 
 
     Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2        
 
 
 
 
 
Lovis Corinth – Donna con acquario
 
 
 
 
PER AMARTI
~ Juan Ramòn Jiménez ~
 
Per amarti, ho ceduto
il mio cuore al destino.
Non potrai più liberarti
– non potrò più liberarmi! –
dal destino dell’amore!
Non lo penso, non lo senti;
io e tu siamo tu ed io,
come il mare e come il cielo
sono cielo e mare, senza amore.
Come la brezza, mi ricordi
il vento;
come il ruscello, mi ricordi
il mare;
come la vita, mi ricordi
il cielo;
come la morte, mi ricordi
la terra.
 
 
 
 Lovis Corinth – La maschera nera
 
 
 
 

       butter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosa               

 

 

 

 

Buona domenica pomeriggio per tutti,

ed anche se tutta la penisola è sotto pioggia e maltempo….

qui nel virtuale per fortuna è sempre bel tempo

Orso Tony

 

 

 
 
 
 
stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
LE NOVITA' DEL BLOG?
SE TI PIACE…
METTILO NEI PREFERITI
O… ISCRIVITI
 
 
 

LA DONNA IN… POESIA… ARTE… AFORISMI… CANZONI E…   4 comments

 
 
 
 
Botticelli – Venere (partic)
 
 
 
 
Care amiche ed amici questa volta…
il tema appare proprio obbligato dal calendario…
e non può che essere… la DONNA.
 
 
 
LA DONNA IN POESIA ARTE AFORISMI CANZONI E…
a cura di Tony Kospan
 
 

 

Emile Vernon – Ragazza con rose

 
 
 
L’8 marzo però è da considerare
non come giorno d’eccezione bensì come normale conferma
di un rapporto sereno e paritario tra i sessi… 
 

Dunque giorno da dedicare al ricordo dei sacrifici
fatti dalle donne nel secolo scorso
per raggiungere la parità dei diritti

 
 
 

Vittorio Corcos – Sogni

 

 

Non c’è chi non possa vedere infatti i grandi progressi
compiuti dalla donna nella nostra società negli ultimi decenni
benché resistano ahimé ancora grosse sacche d’incultura
e di violenza nei suoi confronti… 
 

C’è poi anche qualche tentativo addirittura di tornare indietro…
ma non è questa la sede per discorsi sociologici.
 
 
 
 

Lovis Corinth – Giovane donna che fuma

 
 

Dunque il tema è
 la donna… in tutti i suoi aspetti

 
Prima di passare alle poesie leggiamo qualche aforisma…

 

 

 


Là dove non c'è amore non c'è donna.
George Sand
 
La donna è per natura più capace di sacrificio.
La non violenza, perciò,
e risulta più facile.
Gandhi
 
L'umanità senza la donna sarebbe scarsa.
Terribilmente scarsa.
Mark Twain
 
L'intuizione di una donna
è molto più vicina alla verità
della certezza di un uomo.
Rudyard Kipling
 
Quando si scrive delle donne,
bisogna intingere la penna nell'arcobaleno.
Denis Diderot
 
 
 
 
 

Lord Frederick Leighton – Madre e figlia 

 

Non sono in verità moltissime le poesie
che parlano specificamente della donna come… donna
ma ce ne sono… e quelle che seguono
sono le prescelte di quest'anno.
  
 
Come sempre sarà bello leggere le poesie
che sul tema amate voi…
 
 
Segnalo la prima perché ci mostra plasticamente
come si sentiva (ed era) considerata la donna nei secoli scorsi…
 
 
 
 
 
 
NotaQuello che le donne non dicono(live)

Louis Marie Schryver – La fioraia

 
 
IO SONO QUELLA CHE CANTANO I POETI
Anonima Poetessa Francese
 
Io sono quella che cantano i poeti,
l'inesauribile sorgente dove palpita il genio,
l'apparizione, la madonna, l'egeria,
quella che suscita il sogno,
che purifica l'acqua torbida,
io sono la cavità, la matrice,
la fontana da dove sgorga il verso trionfante,
dove risuona l'immagine di musica;
io son o quella che partorisce,
che è materna,
quella che incanta,
l'onnipresente.
Gli uomini mi piangono e mi desiderano,
i poeti mi gridano e mi sospirano,
tutti mi portano alle stelle…
Ma io non vengo ascoltata.
Io sono parlata ma non parlo,
sono scritta ma non scrivo,
io sono dipinta, ritratta, scolpita,
il pennello e lo scalpello mi sono estranei.
Nessuno ascolta le mie grida silenziose,
nessuno vede la mia bocca spalancata e muta,
le mie dita contratte,
le mani aperte,
le mie lacrime di pietra,
il mio cuore straziato.
Io sono quella che non ha linguaggio,
quella che non ha volto,
quella che non esiste.
…la donna…
 
 
 
NotaWoman in love

James Joseph Jacques Tissot – La sognatrice

 
 
D O N N A
Eliomar Ribeiro de Souza
 
Nel tuo esserci l'incanto dell'essere,
La vita, tua storia,
segnata dal desiderio d'essere
semplicemente donna!
Nel tuo corpo ti porti,
come nessun altro,
il segreto della vita!
Nella tua storia
la macchia dell'indifferenza,
della discriminazione, dell'oppressione…
in te l'amore più bello,
la bellezza più trasparente,
l'affetto più puro
che mi fa uomo!
 
 
NotaSono una donna, non sono una santa
Edouard Manet – Isabelle Lemonnier
 
 
BENVENUTA… DONNA MIA!
Nazim  Hikmet
Benvenuta, donna mia, benvenuta!
Certo sei stanca
come potrò lavarti i piedi
non ho acqua di rose né catino d’argento
certo avrai sete
non ho una bevanda fresca da offrirti
certo avrai fame
e io non posso apparecchiare
una tavola con lino candido
la mia stanza è povera e prigioniera
come il nostro paese.
Benvenuta, donna mia, benvenuta!
Hai posato il piede nella mia cella
e il cemento è divenuto prato
hai riso
e rose hanno fiorito le sbarre
hai pianto
e perle son rotolate sulle mie palme
ricca come il mio cuore
cara come la libertà
è adesso questa prigione.
Benvenuta, donna mia, benvenuta!
 
 
 
  NotaDonne

Albert Moore – Bacche – 1884

 
 
QUELLE COME ME…
Alda Merini
 
Quelle come me regalano sogni,
anche a costo di rimanerne prive.
Quelle come me donano l'anima,
perchè un'anima da sola,
è come una goccia d'acqua nel deserto ciondolante.
Quelle come me
sono capaci di grandi amori e grandi collere,
grandi litigi grandi pianti e grandi perdoni
 
 
 
NotaVivo per lei

John William Waterhouse – Mia dolce rosa
 

 
D O N N A
Tagore
 
Donna, non sei soltanto l' opera di Dio,
ma anche degli uomini, che sempre
ti fanno bella con i loro cuori.
I poeti ti tessono una rete
con fili di dorate fantasie;
i pittori danno alla tua forma
sempre nuova immoralità.
Il mare dona le sue perle,
le miniere il loro oro,
i giardini d' estate i loro fiori
per adornarti, per coprirti,
per renderti sempre più preziosa.
Il desiderio del cuore degli uomini
ha steso la sua gloria
sulla tua giovinezza.
Per metà sei donna, e per metà sei sogno.
 
 
 
  
 
 
 
Dunque ancora auguri alle donne, (con una mia tag)
 ma nel riconoscimento del vero e profondo significato di questa festa
e non per le stupidaggini che l'hanno caratterizzata e banalizzata
negli anni scorsi…
 
 
 
vpvrdc
 
 
Orso Tony
 
 
 
 
 
PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I
O
METTILO NEI PREFERITI
 
 
 

L’ALBA… IN POESIA ARTE AFORISMI E… NON SOLO…   3 comments

 
 
 

un-caffe-spensierato-marphot.jpg image by carlo49_album
 
 
 

Se la Primavera è la prima stagione dell'anno…
se il lunedì è il primo giorno della settimana…
se l'infanzia-adolescenza-giovinezza è la prima parte della vita…
qual'è il momento iniziale e sognante che,
rinnovandosi sempre, ci apre al mondo ed alla vita ogni giorno?
 
 
 
 
 
 

 Bella mattinata sulle rocce – Charles Courtney Curran

 
 
 
 
Bè avrete certamente capito che si parla dell'Alba
(ma anche dell'aurora e del mattino)
quel momento affascinante in cui le ombre della notte
lentamente si diradano ed avanza un chiarore che illumina
pian piano, e sempre di più, ogni cosa…
 
 
Per la verità essendo un “gufo” (bioritmi)
raramente riesco a vederla ma forse proprio per questo… chissà…
l'amo come un momento misterioso e magico.
 
 
 
 
 

Allegoria dell'Aurora – Guido Reni – 1614

 

 

 

L'ALBA… IN POESIA ARTE AFORISMI E…

a cura di Tony Kospan

 

 

Prima di passare alle poesie selezionate quest'anno
leggiamo alcuni aforismi sulla prima parte del giorno.
 
 
 
L'alba ha una sua misteriosa grandezza
che si compone d'un residuo di sogno
e d'un principio di pensiero.
Victor Hugo
 
 
Non si può toccare l'alba
se non si sono percorsi i sentieri della notte.
Kahlil Gibran
 
Le persone starebbero meglio la mattina
se ricevessero un bacio sul naso.
Lucy van Pelt
 
 
 
 
 

Mattina di maggio – Charles Courtney Curran

 
 
 
 
Essa è stata molto amata da poeti… pensatori… scrittori…
per quel che è in sé ma anche per le sue chiare valenze simboliche…
ed infatti sono davvero tantissime le poesie a lei dedicate.
 
Con l'alba (aurora e mattino) iniziamo un trittico
che proseguirà con la sera e terminerà con la notte…
saltando il giorno che forse per le materiali incombenze della vita
è apparso da sempre la parte meno poetica del giorno…
 
 
 
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Mattino ad Antibes – Monet

 
 
 
 
L’ALBA
~ Michael Santhers ~
 
La luna all’alba
stanca di dirigere il traffico dei sogni
e arroventata dai dolori
finiti esausti appollaiati sulle stelle
si cala in mare a raffreddarsi,
lascia una lama rossa,
tremula
sull’acqua increspata
fumosa ai vapori della tempra
sulla quale il sole sovrappone la sua spada
per il rito delle consegne
– la luce caccia il buio
e vampiri ritornano ai cervelli
i sogni più forti per ritentare domani
oltre al cuore hanno rabbia poesia e ideali –
Quelli più deboli sono rimasti
appesi stoccafisso al cielo
ormai visto coperchio della pentola terra
per uno stufato di anime
a nutrire carcasse nel viaggio a zonzo
– l’alba questo gong muto
fatto di contrasti
per avviare al giorno
i derelitti a vivere –
 
 
 

clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Sole del mattino – Hopper

 
 
 
QUANDO AL MATTINO…
~ Romano Battaglia ~
 
Quando al mattino il sole
si leva dietro le montagne
fa nascere nei nostri cuori
un grande senso di libertà
che ci accompagna
 per tutto il giorno.
 Quando fra le gole profonde
 delle montagne sibila il vento
 ci ispira un sentimento
di liberazione che
 ci fa sognare lidi lontani.
Quando l'acqua dei ruscelli
scorre veloce
dopo le grandi piogge
ci indica il sentiero della vita
 e le nuvole bianche
nel cielo sono le nostre speranze
 che si muovono verso il futuro.
 Quando l'uomo
saprà capire tutte queste cose
allora avrà raggiunto
la felicità.
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Luce del mattino – William McGregor Paxton

 
 
 
L'ALBA DI DOMANI
~ Luciano Somma ~
 
Alle soglie
del nuovo giorno
un'alba
dal cielo terso
accoglierà
un volo di speranza
aquiloni
diretti verso il sole
dove il Cristo
dei giusti
attende i fratelli
d'ogni razza e colore
dove Dio-padre buono
veglierà sui suoi figli
forse
la macchina-uomo
fermerà i suoi ingranaggi
torneranno
a suonare le campane
e la preghiera
sarà un canto d'amore
per l'umanità
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Mattino – Helen M. Turner – 1919

 
 
 
OGNI ALBA
~ Rabindranath Tagore ~
 
Ogni Alba porta un nuovo giorno,
lavando con la luce della speranza
le macchie e la polvere dello spirito
vuoto di ogni giorno passato.
Vuoi celare te stesso!
Il cuore non ubbidisce,
diffonde luce dagli occhi.
Nella vita non c’è speranza
di evitare il dolore:
che tu possa trovare nell’animo
la forza per sopportarlo.
Cieco, non sai che l’andare e il venire
camminano sulla stessa strada?
Se sbarri la strada all’andata
perdi la speranza del ritorno…
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Lovis Corinth – Sole del mattino

 

 
DOVE SEI TU E' IL MATTINO
~ Cesare Pavese ~
 
Tu eri la vita e le cose.
In te desti respiravamo
sotto il cielo che ancora è in noi.
Non pena non febbre allora,
non quest'ombra greve del giorno
affollato e diverso. O luce,
chiarezza lontana, respiro
affannoso, rivolgi gli occhi
immobili e chiari su noi.
è buio il mattino che passa
senza la luce dei tuoi occhi.
 
 

 
 
 
Ciao a tutti da…

 
 
 
 
 
 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVERE
L'ARTE
(E NON SOLO)
I N S I E M E

 

 

 

PER AMARTI – JIMENEZ – FELICE DOMENICA POMERIGGIO IN POESIA ARTE E… NON SOLO   Leave a comment

 
 
 
Lovis Corinth – Giovane donna che fuma
 
 
 
 
 
(accarezzame peppino di capri)
TEMPOEGIOIA.jpg
 
 
 
 
 
Lo sguardo alle volte può farsi carne,
ed unire due persone più di un abbraccio.
Dacia Maraini
 
 
 
     Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2        
 
 
 
 
 
Lovis Corinth – Donna con acquario
 
 
 
 
PER AMARTI
~ Juan Ramòn Jiménez ~
 
Per amarti, ho ceduto
il mio cuore al destino.
Non potrai più liberarti
– non potrò più liberarmi! –
dal destino dell’amore!
Non lo penso, non lo senti;
io e tu siamo tu ed io,
come il mare e come il cielo
sono cielo e mare, senza amore.
Come la brezza, mi ricordi
il vento;
come il ruscello, mi ricordi
il mare;
come la vita, mi ricordi
il cielo;
come la morte, mi ricordi
la terra.
 
 
 
 Lovis Corinth – La maschera nera
 
 
 
 

       butter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosa               

 

 

 

 

Buona domenica pomeriggio per tutti

anche se siamo sotto la pioggia…

da Orso Tony

 

 
 
 
 
stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
LE NOVITA' DEL BLOG?
SE TI PIACE…
METTILO NEI PREFERITI
O… ISCRIVITI
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: