Archivio per l'etichetta ‘let it be

Serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.
 
Una parola che, spesso si trova con noi al mattino, 
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire, 
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 
fre bia pouce    musicAnimata

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA

Frecce (174)





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Buon mercoledì sera in poesia “Amore è una breve parola” Maupassant – arte Waterhouse – canzone “Let it be” Beatles   Leave a comment

 

 

John William Waterhouse

 

 


 

Qual è la vera vittoria, 

quella che fa battere le mani o battere i cuori? 

– Pier Paolo Pasolini –


 

Let it be

John William Waterhouse – La signora di Shalott




AMORE E’ UNA BREVE PAROLA

Guy de Maupassant


Amore è una breve parola,

che però abbraccia tutte le altre,

perché comprende il corpo,

l’anima,

la vita

e tutto l’essere.

Noi lo percepiamo così

come avvertiamo il caldo del sangue,

lo scopriamo come l’aria,

lo portiamo in noi stessi

come i nostri pensieri.

Per noi null’altro esiste

di più importante.


 

 
 
 
 

John William Waterhouse – La sirena




Barres ...Barres ... 

.
 
 



UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE D’ARTE
POESIA MUSICA SOGNI RACCCONTI
RIFLESSIONI BUONUMORE ETC
NEL GRUPPO…



 John William Waterhouse – Il risveglio di Adone
.
.
.

Buon mercoledì sera in poesia con “La filosofia dell’amore” Shelley – arte S. Valadon – canzone “Let it be”   1 comment

 

 

Suzanne Valadon

 

 

 
 
 
 
 
Il valore delle cose non sta nel tempo in cui esse durano
ma nell’intensità con cui vengono vissute;
per questo esistono momenti indimenticabili,
cose inspiegabili e persone incomparabili.
Fernando Pessoa

 
 
 
 

Suzanne Valadon – Autoritratto

 

 


LA FILOSOFIA DELL’AMORE

Percy Bysshe Shelley

 

Le fonti si confondono col fiume

i fiumi con l’Oceano

i venti del Cielo sempre

in dolci moti si uniscono

niente al mondo è celibe

e tutto per divina

legge in una forza

si incontra e si confonde.


Perché non io con te?


Vedi che le montagne baciano l’alto

del Cielo, e che le onde una per una

si abbracciano. Nessun fiore-sorella

vivrebbe più ritroso

verso il fratello-fiore.

E il chiarore del sole abbraccia la terra

e i raggi della Luna baciano il mare.

.

Per che cosa tutto questo lavoro tenero

se tu non vuoi baciarmi?


 
 

Suzanne Valadon – Ritratto del figlio (anche lui pittore)
 
 
 
 
 
 
 

 a tutti da Orso Tony

 

 

 

     
IL TUO GRUPPO DI STORIA RICORDI CULTURA ED AMICIZIA

 

 
 
 
 

 
Suzanne Valadon


 
 

Buona serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   2 comments


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire,
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Buon mercoledì sera in poesia “Amore è una breve parola” Maupassant – arte J. W. Waterhouse – canzone “Let it be” Beatles   Leave a comment

 

 

John William Waterhouse

 

 


 

Qual è la vera vittoria, 

quella che fa battere le mani o battere i cuori? 

– Pier Paolo Pasolini –


 

Let it be

John William Waterhouse – La signora di Shalott




AMORE E’ UNA BREVE PAROLA

Guy de Maupassant


Amore è una breve parola,

che però abbraccia tutte le altre,

perché comprende il corpo,

l’anima,

la vita

e tutto l’essere.

Noi lo percepiamo così

come avvertiamo il caldo del sangue,

lo scopriamo come l’aria,

lo portiamo in noi stessi

come i nostri pensieri.

Per noi null’altro esiste

di più importante.


 

 
 
 
 

John William Waterhouse – La sirena




Barres ...Barres ... 

.
 
 



UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE D’ARTE
POESIA MUSICA SOGNI RACCCONTI
RIFLESSIONI BUONUMORE ETC
NEL GRUPPO…



 John William Waterhouse – Il risveglio di Adone
.
.
.

Buon mercoledì sera in poesia “Amore è una breve parola” Maupassant – arte J. W. Waterhouse – canzone “Let it be”   1 comment

 

 

John William Waterhouse

 

 


 

Qual è la vera vittoria, 

quella che fa battere le mani o battere i cuori? 

– Pier Paolo Pasolini –



 

Let it be

John William Waterhouse – La signora di Shalott




AMORE E' UNA BREVE PAROLA

Guy de Maupassant


Amore è una breve parola,

che però abbraccia tutte le altre,

perché comprende il corpo,

l'anima,

la vita

e tutto l'essere.

Noi lo percepiamo così

come avvertiamo il caldo del sangue,

lo scopriamo come l'aria,

lo portiamo in noi stessi

come i nostri pensieri.

Per noi null'altro esiste

di più importante.


 

 
 
 
 

John William Waterhouse – La sirena




Barres ...Barres ... 

.
 
 



UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE D’ARTE
POESIA MUSICA SOGNI RACCCONTI
RIFLESSIONI BUONUMORE ETC
NEL GRUPPO…



 John William Waterhouse – Il risveglio di Adone
.
.
.

Felice serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire,
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Buona serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – The Cloister of the Bell
 
 
 

  
 

Non posso perdere
l'unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all'imbrunire,
ma resuscita con l'aurora.
– Paulo Coelho –
 
  
 

Arthur Hacker
 
 
 
            

 
 

Gocce d'Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall'aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all'anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest'alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all'improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – L'ombrellino perduto


 

Felice mercoledì sera in poesia “Amore è una breve parola” di Maupassant – arte J. W. Waterhouse – canzone “Let it be”   Leave a comment

 

 

John William Waterhouse

 

 

L'immagine può contenere: cielo, notte, oceano e sMS


 

Nessuno può possedere un pomeriggio con la pioggia che batte sui vetri,
o la serenità che diffonde intorno a sé un bambino che dorme,
o il momento magico in cui le onde s'infrangono sugli scogli.
No, nessuno può possedere ciò che esiste di più bello sulla Terra,
eppure sono tutte cose che possiamo conoscere e amare.
Paulo Coelho – Brida – 1990



 

Let it be

John William Waterhouse – La signora di Shalott





AMORE E' UNA BREVE PAROLA


Guy de Maupassant


Amore è una breve parola,


che però abbraccia tutte le altre,


perché comprende il corpo,


l'anima,


la vita


e tutto l'essere.


Noi lo percepiamo così


come avvertiamo il caldo del sangue,


lo scopriamo come l'aria,


lo portiamo in noi stessi


come i nostri pensieri.


Per noi null'altro esiste


di più importante.



 

 
 
 
 

John William Waterhouse – La sirena




 
.
 
L'immagine può contenere: oceano, cielo, nuvola, spazio all'aperto, acqua e natura
 


IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E



 
 John William Waterhouse – Il risveglio di Adone
.
.
.

I Beatles pensavano di riunirsi? – L’ipotesi e… 2 loro mitiche canzoni   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
Un'interessante ipotesi è quella che vien fuori
dalle parole di un testimone dell'epoca
 molto vicino al mondo dei Beatles…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I BEATLES PENSAVANO DI RIUNIRSI!?!?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La mitica band sognava di ricominciare insieme
 poco tempo prima del funesto  8 dicembre
di oltre 31 anni fa… quando morì il grande…
Lennon
 
 
 
 

 
 

 
 
 
 
LONDRA – Non conosceremo mai cosa avrebbe rappresentato un ritorno insieme dei Beatles, ma almeno oggi sappiamo che l’idea di una loro riunione non era impossibile.
 
 
E’ quanto emerge dalle rivelazioni che Jack Douglas, il produttore che aveva lavorato con Lennon fino a pochi minuti prima della sua morte (l’8 dicembre 1980), ha fatto al quotidiano britannico The Times.
 
 
 

86x132 
   
 
 
 
 

“Lui e Paul intendevano suonare nell’album di Ringo

e così avevano pianificato una riunificazione,

ma George allora non era ancora parte del progetto”,

ha raccontato Douglas,  il quale ha sottolineato inoltre

che l’ostacolo più grande alla realizzazione era lo stesso Harrison.

 

 

“George era in cattivi rapporti con John perchè nella sua autobiografia

non lo aveva citato molto – ha proseguito –

ma credo che tutti pensassero che George si sarebbe unito a loro

non appena la cosa si fosse concretizzata”.

 

 

86x132 

 

 

 FINE

 

 

– Testo da La Repubblica.it

Impaginazione dell’Orso che ha sempre vivo nel cuore il ricordo di quel periodo e di quella musica… vera e propria colonna sonora dell'intero mondo di quegli anni… 

Tony Kospan

 

 
 
 
 
 
 

ARTE MUSICA POESIA ETC
NEL NUOVO GRUPPO DI FB
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: