Archivio per l'etichetta ‘Honoré de Balzac

Buona domenica in poesia – Talvolta la mia gioia di Tagore – arte.. Renoir – canzone.. Pazza idea   Leave a comment

 
 
 
 

Renoir – Passeggiata
 
 
 
 
0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira
 
 
 
 

 

 

L'amore è la poesia dei sensi.

Non esiste… se non è sublime.

Quando c’è… esiste per sempre

e va aumentando di giorno in giorno.

Honoré de Balzac

 

butter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosa

 

 

Renoir – Innamorati
 
 
 
TALVOLTA LA MIA GIOIA
~ Rabindranath Tagore ~

 

Talvolta

la mia gioia

ti spaventa

amore mio

nasce dal nulla

e si nutre di poco

di larve invisibili

che il vento trasporta

di frammenti di paura

che si fondono in tepore

di briciole di serenità

cadute

dalla mensa dei poveri

di un raggio di sole

che risveglia lucciole

addormentate

in gocce di rugiada

se mi ami

amore mio

perdona la mia gioia

 

 

Renoir – Canoisti

 

 

 
 
 
 
 
 
 
a tutti… da
 
 
 
orsotonyxk5.gif
 
 
 
 

Immagine

 

 

 

 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 

 
 

Buon pomeriggio in poesia – Il ramo rubato di Neruda – arte.. Dalì – canzone.. Hey Jude – e..   2 comments

 
 
 
 
Salvador Dalí – Paesaggio con farfalle
 
 
 
 
 

 

 

C'è tutta una vita in un'ora d'amore.

Honoré de Balzac
 
 
 
 

Salvador Dalí – Donna alla finestra

 

 

IL RAMO RUBATO

Pablo Neruda

 

Nella notte entreremo

a rubare

un ramo fiorito.

Passeremo il muro,

nelle tenebre del giardino altrui,

due ombre nell'ombra.

Ancora non se n'è andato l'inverno,

e il melo appare

trasformato d'improvviso

in cascata di stelle odorose.

Nella notte entreremo

fino al suo tremulo firmamento,

e le tue piccole mani e le mie

ruberanno le stelle.

E cautamente

nella nostra casa,

nella notte e nell'ombra,

entrerà con i tuoi passi

il silenzioso passo del profumo

e con i piedi stellati

il corpo chiaro della Primavera.

 

 

Salvador Dalí – Leda atomica

 

 

 

 

 

 

 

 
DA ORSO TONY
 
 
 

Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L'ARTE… INSIEME
Ripped Note

 
 
 

Buon W. E. e buon S. Valentino in poesia.. Questo amore di Prevert – arte.. A. Tadema – canzone.. Accarezzame – e..   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
Con quale poesia augurarvi una buona giornata oggi
se non con questa davvero mitica poesia d'amore di Prévert?
 
 
 
 
 
Lawrence Alma Tadema
 
 
 
 
 
 
 
e
 
 
 
 
 
 
 
L'amore è la poesia dei sensi.
Non esiste… se non è sublime.
Quando c’è… esiste per sempre
e va aumentando di giorno in giorno.
Honoré de Balzac
 
 
 
 
(Accarezzame)
Lawrence Alma Tadema – La proposta
 
.
.
 
QUESTO AMORE
Jacques Prévert
 
Questo amore
Così violento
Così fragile
Così tenero
Così disperato
Questo amore
Bello come il giorno
Cattivo come il tempo
Quando il tempo e cattivo
Questo amore così vero
Questo amore così bello
Così felice
Così gioioso
Così irrisorio
Tremante di paura come un bambino quando e buio
Così sicuro dì sé
Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
Questo amore che faceva paura
Agli altri
E li faceva parlare e impallidire
Questo amore tenuto d’occhio
Perché noi lo tenevamo d’occhio
Braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato
Perché noi l’abbiamo
braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato
Questo amore tutt’intero
Così vivo ancora
E baciato dal sole
E’ il tuo amore
E’ il mio amore
E’ quel che e stato
Questa cosa sempre nuova
Che non e mai cambiata
Vera come una pianta
Tremante come un uccello
Calda viva come l’estate
Sia tu che io possiamo
Andare e tornare possiamo
Dimenticare
E poi riaddormentarci
Svegliarci soffrire invecchiare
Addormentarci ancora
Sognarci della morte
Ringiovanire
E svegli sorridere ridere Il nostro amore non si muove
Testardo come un mulo
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Stupido come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino
Ci guarda sorridendo
Ci parla senza dire
E io l’ascolto tremando
E grido
Grido per te
Grido per me
Ti supplico
Per te per me per tutti quelli che si amano
E che si sono amati
Oh sì gli grido
Per te per me per tutti gli altri
Che non conosco
Resta dove sei
Non andartene via
Resta dov’eri un tempo
Resta dove sei
Non muoverti
Non te ne andare
Noi che siamo amati noi t’abbiamo
Dimenticato
Tu non dimenticarci
Non avevamo che te sulla terra
Non lasciarci morire assiderati
Lontano sempre più lontano
Dove tu vuoi
Dacci un segno di vita
Più tardi, più tardi, di notte
Nella foresta del ricordo
Sorgi improvviso
Tendici la mano
Portaci in salvo.
 

.
.

 
Lawrence Alma Tadema – Tra speranza e paura dell'amore
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
E
 
 
 

 
 

da Tony Kospan
 
.
.
.
.
.
.
 
 
 
 
IL TUO GRUPPO DI POESIA
 

 

 

Buona domenica pomeriggio in poesia – Talvolta la mia gioia di Tagore – arte.. Renoir – canzone.. Pazza idea… e…   1 comment

 
 
 
 

Renoir – Passeggiata
 
 
 
 
0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira
 
 
 
 

 

 

L'amore è la poesia dei sensi.

Non esiste… se non è sublime.

Quando c’è… esiste per sempre

e va aumentando di giorno in giorno.

Honoré de Balzac

 

butter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosa

 

 

Renoir – Innamorati
 
 
 
TALVOLTA LA MIA GIOIA
~ Rabindranath Tagore ~

 

Talvolta

la mia gioia

ti spaventa

amore mio

nasce dal nulla

e si nutre di poco

di larve invisibili

che il vento trasporta

di frammenti di paura

che si fondono in tepore

di briciole di serenità

cadute

dalla mensa dei poveri

di un raggio di sole

che risveglia lucciole

addormentate

in gocce di rugiada

se mi ami

amore mio

perdona la mia gioia

 

 

Renoir – Canoisti

 

 

 
 
 
 
 
 
 
a tutti… da
 
 
 
orsotonyxk5.gif
 
 
 
 

Immagine

 

 

 

 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 

 
 

Felice martedì in poesia con – In pena per un cielo.. di Eluard – arte.. Godward – canzone.. Al di là – e..   4 comments

 
 
John William Godward
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il mondo è nelle mani di coloro
che hanno il coraggio di sognare
e di correre il rischio
di vivere i propri sogni
Paulo Coelho
 
 
 
 
John William Godward – L'animale tranquillo
 
 
 
 
IN PENA PER UN CIELO INFRANTO
Paul Eluard
 
In pena per un cielo infranto
per la pioggia che ci bagnerà
vado pensando alla gioia grande
che se vorremo ci prenderà.
Tra dovere ed inquietudine
esita questa vita rude.
(è una molto grande pena
confessarlo, ora)
Qui ogni cosa odora d’erba.
Su tutto il cielo, in cielo,
il volo delle rondini
ci distrae, ci fa pensare…
Io penso una speranza quieta.
 
 
 
 
John William Godward – Flabellifera
 
 
 

 
 
 

à tout le monde
par Orso Tony
 
 
 
 
 
 
P O E S I E ?
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21

 
 
 
 

IL RAMO RUBATO – NERUDA – FELICE MERCOLEDI’ IN POESIA ARTE AFORISMA E…   2 comments

 
 
 
 
Salvador Dalí – Paesaggio con farfalle
 
 
 
 
 

 

 

C'è tutta una vita in un'ora d'amore.

Honoré de Balzac
 
 
 
 

Salvador Dalí – Donna alla finestra

 

 

IL RAMO RUBATO

Pablo Neruda

 

Nella notte entreremo

a rubare

un ramo fiorito.

Passeremo il muro,

nelle tenebre del giardino altrui,

due ombre nell'ombra.

Ancora non se n'è andato l'inverno,

e il melo appare

trasformato d'improvviso

in cascata di stelle odorose.

Nella notte entreremo

fino al suo tremulo firmamento,

e le tue piccole mani e le mie

ruberanno le stelle.

E cautamente

nella nostra casa,

nella notte e nell'ombra,

entrerà con i tuoi passi

il silenzioso passo del profumo

e con i piedi stellati

il corpo chiaro della Primavera.

 

 

Salvador Dalí – Leda atomica

 

 

 

 

 

 

 

 
à tout le monde
par Orso Tony
 
 
 
 

Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

IL GRUPPO DI CHI AMA
VIVER L'ARTE… INSIEME
Ripped Note

 
 
 

TALVOLTA LA MIA GIOIA – TAGORE – FELICE DOMENICA IN POESIA AFORISMA ARTE.. E…   Leave a comment

 
 
 
 

Renoir – Passeggiata
 
 
 
 
0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira0e2y2bji.gif picture by carlinhabeira
 
 
 
 
Oggi è l’ultima domenica di quest’estate… 2012
 
 
 
Approfittiamo del bel tempo…
per ricaricarci un’ultima volta di caldo e sole…
che poi certo rimpiangeremo…
quando il buio ed il gelo dell'inverno
non ci daranno  tregua…
come da universale ed eterno rito umano…
 
 
 

 

 

L'amore è la poesia dei sensi.

Non esiste… se non è sublime.

Quando c’è… esiste per sempre

e va aumentando di giorno in giorno.

Honoré de Balzac

 

butter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosabutter10.gif rosas amarela image by marildabarbosa

 

 

Renoir – Confidenze
 
 
 
TALVOLTA LA MIA GIOIA
~ Rabindranath Tagore ~

 

 

Talvolta

la mia gioia

ti spaventa

amore mio

nasce dal nulla

e si nutre di poco

di larve invisibili

che il vento trasporta

di frammenti di paura

che si fondono in tepore

di briciole di serenità

cadute

dalla mensa dei poveri

di un raggio di sole

che risveglia lucciole

addormentate

in gocce di rugiada

se mi ami

amore mio

perdona la mia gioia

 

 

Renoir – Canoisti

 

 

 
 
 
 
 
 
 
a tutti… da
 
 
 
orsotonyxk5.gif
 
 
 
 

Immagine

 

 

 

 

UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE
D’ARTE POESIA MUSICA SOGNI
RACCCONTI RIFLESSIONI ETC
AMICI DI PSICHE E SOGNO

 

 
 

L’AMORE IN POESIA… AFORISMI… ARTE… MUSICA… E NON SOLO   3 comments

 

 

Bronzino – Allegoria dell'Amore e del Tempo 1540 -1545

 
 
 
 
L'AMORE IN POESIA…
AFORISMI… ARTE… MUSICA… E NON SOLO
a cura di Tony Kospan

 
Dopo aver trattato il ciclo astrale…
torniamo, a grande richiesta,
al tema più universale… che c’è…
a quel che tema da cui discende ogni altro…
ed a cui è anche collegata l’origine alla vita…
 
Un tema poi che d’estate…
la stagione dei frutti… della libertà… del calore e
delle realizzazioni dei sogni…
ha il suo massimo splendore…
 
 
 
Chagall – Sogno d'amore
 
 
 

Il tema che nell’arte… nella poesia… nella musica…
sovrasta ogni altro tema… e da sempre…
 
Questo tema non può essere dunque che
l’AMORE
visto però in senso generale…
e non in uno dei suoi mille particolari aspetti…
 
 
 
 
 

Tiziano – Venere e Adone

 

 

Penso sia del tutto inutile dilungarmi
ma prima di passare alle poesie ecco alcuni aforismi
che ritengo interessanti…
 
 

gif animata cuoregif animata cuoregif animata cuoregif animata cuore

 

L'amore è sempre nuovo.
Non importa che amiamo una, due, dieci volte nella vita:
ci troviamo sempre davanti a una situazione che non conosciamo.
P. Coelho
 
L'amore non è un vestito già confezionato,
ma stoffa da tagliare, preparare e cucire.
Non è un appartamento “chiavi in mano”,
ma una casa da concepire, costruire,
conservare e, spesso, riparare.
M. Quoist
 
E' preferibile l'aver amato e aver perduto l'amore,
al non aver amato affatto.
L. Tennyson
 
L’amore è poesia dei sensi.
Non esiste se non è sublime.
Quando c’è, esiste per sempre
e va aumentando di giorno in giorno.
Honoré de Balzac
 
Nessun travestimento
può nascondere l'amore dove esiste,
nè fingerlo a lungo dove manca.
Francois de La Rochefoucauld
 
 
 
gif animata cuoregif animata cuoregif animata cuoregif animata cuore
 
 
 
 
François Boucher – Rinaldo e Armida

 
 
 
Questo tema, come è ben noto,
è quello di gran lunga più gettonato
sin dai tempi della nascita della poesia.
 
 
Le poesie prescelte quest'anno…
tra tantissime poesie bellissime
sono sì note ma penso non notissime…
 
Sarà bello se il tema di questo post potrà arricchirsi
di tante poesie vostre o di altri autori… che amate…
 
 
 
François Gerard – Amore e Psiche

 
 
 
QUANDO TE NE ANDRAI
~ Edwin Morgan ~
 
Quando te ne andrai,
semmai te ne andrai,
ed io dovessi volerne morire,
null'altro mai mi salverebbe
che il ricordo di quella volta in cui
ti addormentasti tra le mie braccia
in un abbandono così teneramente fiducioso
e la stanza dove la penombra si addensava
si imbevve sino all'ultimo della sera,
finché il riposo o la pioggia novella
gentilmente ti riscossero dal sonno.
Ti domandai
se avessi sentito la pioggia in sogno
e semiaddormentata ancora
solo mi rispondesti, ti amo.
 
 
 

Rembrandt – La Sposa Ebrea

 
 
 
IL TUO CUORE
Edward Cummings ~
 
Il tuo cuore lo porto con me.
Lo porto nel mio e
non me ne divido mai.
Dove vado io, vieni anche tu, amore mio;
qualsiasi cosa faccio io,
la fai anche tu, mia cara.
Non temo il destino
perché il mio destino sei tu, mia dolce.
Non voglio il mondo, perché il mio,
il più bello, il più vero… sei tu.
Questo è il nostro segreto profondo
radice di tutte le radici
germoglio di tutti i germogli
e cielo dei cieli
di un albero chiamato vita,
che cresce più alto
di quanto l’anima spera,
e la mente nasconde.,
Questa è la meraviglia che le stelle separa.
il tuo cuore lo porto con me,
lo porto nel mio.
 
 
 

Rubens – Il giardino dell'amore

 
 
 
SENZA DI TE
~ John Keats ~
 
Non posso esistere senza di te.
Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti:
la mia vita sembra che si arresti lì,
non vedo più avanti.
Mi hai assorbito.
In questo momento ho la sensazione
come di dissolvermi:
sarei estremamente triste
senza la speranza di rivederti presto.
Avrei paura a staccarmi da te.
Mi hai rapito via l’anima con un potere
cui non posso resistere;
eppure potei resistere finché non ti vidi;
e anche dopo averti veduta
mi sforzai spesso di ragionare
contro le ragioni del mio amore.
Ora non ne sono più capace.
Sarebbe una pena troppo grande.
Il mio amore è egoista.
Non posso respirare senza di te.
 
 
 
 

ù

Tiziano Vecellio – Amor sacro e amor profano

 

 

SE DEVI AMARMI
~ Elizabeth Barrett Browning ~
 
Se devi amarmi, per null’altro sia
se non che per amore. Mai non dire:
“L’amo per il sorriso, per lo sguardo,
la gentilezza del parlare, il modo
di pensare così conforme al mio,
che mi rese sereno un giorno”. Queste
son tutte cose che posson mutare,
Amato, in sé o per te, un amore
così sorto potrebbe poi morire.
E non amarmi per pietà di lacrime
che bagnino il mio volto. Può scordare
il pianto chi ebbe a lungo il tuo conforto,
e perderti. Soltanto per amore
amami – e per sempre, per l’eternità.
 
 

Renoir – Il Ballo a Bougival 
 
 
 

NON CHIEDERE
~ Jacques Prevert ~
 
Non chiedere alla foglia di non muoversi.
Non può… c'è il vento!
Non chiedere al sole di rimanere immobile.
Non può… c'è la notte!
Non chiedere all'uomo di vivere in eterno.
Non può… c'è la morte!
Non chiedermi di non amarti.
Non posso… ti ho vista!
 
 
 
 
 
 
 
CIAO DA ORSO TONY
 
 
 
 
 
 
 
IL NUOVO GRUPPO DI FB
DEGLI AMICI DELLA PAGINA
PSICHE E SOGNO
AMICI DI PSICHE E SOGNO
 
 
 
 
 

IN PENA PER UN CIELO INFRANTO – P. ELUARD – FELICE MARTEDI’ IN POESIA… ARTE… E…   Leave a comment

 
 
 
John William Godward – Flabellifera
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’amore è la poesia dei sensi.
Honorè De Balzac
 
 
 
 
 
Frederick Karl Frieseke – La signora  Gely
 
 
 
 
IN PENA PER UN CIELO INFRANTO
Paul Eluard
 
In pena per un cielo infranto
per la pioggia che ci bagnerà
vado pensando alla gioia grande
che se vorremo ci prenderà.
Tra dovere ed inquietudine
esita questa vita rude.
(è una molto grande pena
confessarlo, ora)
Qui ogni cosa odora d’erba.
Su tutto il cielo, in cielo,
il volo delle rondini
ci distrae, ci fa pensare…
Io penso una speranza quieta.
 
 
 
 
 
Tamara de Lempicka – Romana de La Salle
 
 
 

 
 
 

da Orso Tony
 
 
 
 
 
 
P O E S I E ?
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21

 
 
 
 

W LA MAMMA IN… POESIA… AFORISMI… ARTE… MUSICA E….   2 comments

 

 
 
 
 
 
 
 
 
LA MAMMA IN POESIA E…
LA POESIA DELLA MAMMA
NELLA NOSTRA VITA
a cura di Tony Kospan
 
 
C’è poco da fare… non potevo non dedicare
il tema poetico di questa domenica alla festa della mamma…
e lo faccio con immenso piacere…
 
 
Chi può aver maggior importanza, nella nostra vita,
dell’essere che ci ha generato?
 
 
 

 
 
Certo ci sono madri e madri…
ma in ogni caso la vita umana (e non solo)
si è perpetuata (almeno finora) grazie alla maternità
e la madre con le sue cure rappresenta, in genere,
il fondamento stesso del nostro esser… persone.
 
 
Alcuni aforismi sulla mamma che adoro…
 
 
 
 

 
Il cuore di una madre è un abisso
in fondo al quale si trova sempre un perdono.
Honoré de Balzac
 
 
La mano che fa dondolare la culla
è la mano che regge il mondo.
William Ross Wallace
 
 
Le verità che contano, i grandi principi,
alla fine, restano sempre due o tre.
Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino.
Enzo Biagi
 
 
La parola “MAMMA” è nascosta nel cuore
e sale alle labbra nei momenti di dolore e di felicità,
come il profumo sale dal cuore della rosa
e si mescola all’aria chiara.
Kahlil Gibran

 
 
 
 
 
E’ quindi con i versi che seguono
che vi/mi auguro una domenica felice
o con la mamma, o con il pensiero della mamma,
o con il ricordo e la nostalgia della mamma,
o con le mogli/compagne mamme dei nostri figli… 
 
 

 

Le immagini sono tutte della grande pittrice americana
Mary Cassatt che, pur senza averla potuto vivere personalmente,
si distingue per la grande quantità e qualità
di dipinti dedicati alla maternità…
 
 
 
Come sempre mi piacerebbe leggere le poesie vostre…
o di altri autori che dedichereste alla mamma…
 
 

 

 
 
 

Nota

 
 

IL SORRISO DELLA MADRE
Angiolo Silvio Novaro
 
Benedetta la casa
illuminata dal sorriso della madre!
Sorriso della madre!
Più nitido e luminoso del primo raggio di sole
quando appare alla creatura
che riapre gli occhi al mattino,
lusinghiero
quando saluta e dice addio da un davanzale
e accompagna fino alla svolta della strada,
e chi si allontana se la porta nel cuore
e la strada gli sembra più amabile di ieri
e il mondo gli sembra più roseo… 
 
 
 
Nota

 

 

MIA MADRE ETERNA MARGHERITA

Mario Luzi

Mia madre, mia eterna margherita
che piangi e mi sorridi
viva ora più di prima,
lo so, lo so quel che dovrei, pazienza
di forte non è questa ostinazione
d’uomo che teme la sua resa. Forza
è pace. Il sopore che s’insinua
nell’ora giusta fra due giuste veglie
è forza anch’esso, non viltà. Ma ormai
che i tuoi occhi mi s’aprono
solamente nell’anima, due punti
tenaci al fondo del braciere
con cui guardare tutto il resto, o santa,
non è il taglio a fil di lama
che partisce ombra e sole in queste vie
puntate contro il fuoco
del mare all’orizzonte, è un altro il segno
a cui dovrò tener fronte, segno
che ferisce, passa da parte a parte

 

 

Nota

 

 

L'ADOLESCENTE

Jan Ramòn Jiménez

 

Il baule attende, già chiuso,
nel patio di marmo
«Mi dimentico, madre, non ricordo…
Madre, che cos'è quel che dimentico?»
«La roba c'è tutta, figlio.»
«Sì, ma qualcosa manca, e non ricordo…
Madre, che cos'è quel che dimentico?»
«I libri ci son tutti, figlio?»
«Sì, ma qualcosa manca, e non ricordo…
Madre, che cos'è che dimentico?»
«Sarà il tuo ritratto, figlio.»
«No! mi manca qualcosa, e non ricordo…
Madre, che cos'è che dimentico?»
«Non pensarci più, dormi, figlio.»

«Madre! (L'aurora è nuova.) La tua viva
voce risuonerà, senza ch'io l'oda!
Solo un'ora nel mezzo,
e già il mondo è vuoto!
Non vanno in nessun luogo
le strade del mattino!
Madre, madre, ora so che mi mancava:
tutto, te, me!
Oscuro il nord.
Sibila il vento, freddo e grande.»

 
 
 
Nota

 

 

MAMMA

Alda Merini

 

Mamma sono “Indra”.
Lascia che io
ti guardi nei raggi del sole.
Mamma sono
nuvola e presto sarò da te.
Mamma sono vento
e tu sei tempo infinito.
La sfida è questo oceano di nuvole.
Ma dopo il temporale
saremo liberi….
arcobaleni di essenza.
Mamma dolce fior di loto
al cospetto di Dio!

 
 
Nota

 

 

 MIA MADRE

De Amicis

 

Non sempre il tempo la beltà cancella
o la sfioran le lacrime e gli affanni
mia madre ha sessant'anni e più la guardo
e più mi sembra bella.

Non ha un accento, un guardo, un riso
che non mi tocchi dolcemente il cuore.
Ah se fossi pittore, farei tutta la vita
il suo ritratto.

Vorrei ritrarla quando inchina il viso
perch'io le baci la sua treccia bianca
e quando inferma e stanca,
nasconde il suo dolor sotto un sorriso.

Ah se fosse un mio prego in cielo accolto
non chiederei al gran pittore d'Urbino
il pennello divino per coronar di gloria
il suo bel volto.

 

 

déco .. floatie  coeurdéco .. floatie  coeurdéco .. floatie  coeurdéco .. floatie  coeurdéco .. floatie  coeurdéco .. floatie  coeur
 
 

di ieri, di oggi e di domani…
da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 
IN FACEBOOK…
SCRIVERLE LEGGERLE AMARLE
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
 
 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: