Archivio per l'etichetta ‘Frederick Carl Frieseke

Buon giovedì sera in poesia “Dopo un po’” V. A. Shoffstall – arte F. C. Frieseke – canzone “Oh my love” J.Lennon   Leave a comment

 

 

Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

Non crediate di guidare l’amore,

perché, se l’amore vi ritiene degni,

è lui che vi guida.

– Kahlil Gibran – 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

Frederick Carl Frieseke


 

 


 

 

 

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE E’ ANCHE SU FB



 
 
 
 
  

Frederick Carl Frieseke

 
 
 

Felice giovedì sera in poesia “Dopo un po’ ” V. A. Shoffstall – arte F. C. Frieseke – canzone “Oh my love” Lennon   Leave a comment

 

 

Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

Non crediate di guidare l’amore,

perché, se l’amore vi ritiene degni,

è lui che vi guida.

– Kahlil Gibran – 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

Frederick Carl Frieseke


 

 


 

 

 

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE E’ ANCHE SU FB



 
 
 
 
  

Frederick Carl Frieseke

 
 
 

Buon giovedì sera in poesia “Dopo un po’ ” V. A. Shoffstall – arte F. C. Frieseke – canzone “Oh my love” di Lennon   2 comments

 

 


 Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

Non crediate di guidare l'amore,

perché, se l'amore vi ritiene degni,

è lui che vi guida.

– Kahlil Gibran – 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

Frederick Carl Frieseke


 

 


 

 

 

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE E' ANCHE SU FB



 
 
 
 
Frederick Carl Frieseke

 
 
 

Felice notte con la bella minipoesia “Canto” di O. H. Hauge   1 comment

 
 

 
 
 



C A N T O

Olav H. Hauge

 
Canto, cammina adagio sul mio cuore,

cammina adagio come erica sull’acquitrino,

come uccello su ghiaccio vecchio d’una notte.

Se spezzi la crosta del dolore

annegherai, canto.


 
 
 
Frederick Carl Frieseke 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Buonanotte con la bella minipoesia.. “La gioia” di Barbara Gormley   Leave a comment

 

 


 
 
 

LA GIOIA
 
Barbara Gormley
 

 

Mi fai ridere

Mi fai piangere

Mi prendi la mano

e mi porti lontano

Da te e da me

al futuro, al passato

Mi vuoi bene ed io ti amo



 

 


Ragazza che sistema i fiori – Frederick Carl Frieseke (1915)

 

 

 

 

 




 

FotoFotoFotoFotoFoto




LA POESIA… LA CULTURA…
IL LORO FANTASTICO MONDO…
E LE LORO SUBLIMI EMOZIONI…
NELLA PAGINA FB

 

 

 Chagall – Innamorati sotto la luna
 
 

 

Buon giovedì sera in poesia.. Dopo un po’.. di V. A. Shoffstall – arte F. C. Frieseke – canzone “Oh my love”   Leave a comment

 

 


 Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

Non crediate di guidare l'amore,

perché, se l'amore vi ritiene degni,

è lui che vi guida.

– Kahlil Gibran – 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

Frederick Carl Frieseke


 

 


 

 

 

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE E' ANCHE SU FB



 
 
 
 
Frederick Carl Frieseke

 
 
 

Felice notte con la bella minipoesia “La gioia” di Barbara Gormley   Leave a comment

 

 


 
 
 

LA GIOIA
 
Barbara Gormley
 

 

Mi fai ridere

Mi fai piangere

Mi prendi la mano

e mi porti lontano

Da te e da me

al futuro, al passato

Mi vuoi bene ed io ti amo



 

 


Ragazza che sistema i fiori – Frederick Carl Frieseke (1915)

 

 

 

 

 




 

FotoFotoFotoFotoFoto




LA POESIA… LA CULTURA…
IL LORO FANTASTICO MONDO…
E LE LORO SUBLIMI EMOZIONI…
NELLA PAGINA FB

 

 

 Chagall – Innamorati sotto la luna
 
 

 

Buon W. E. in poesia.. Dopo un po’.. V. A. Shoffstall – arte.. F. C. Frieseke – canzone “Oh my love”   Leave a comment

 

 


 Frederick Carl Frieseke

 

 

 

 

 

 

Se la conoscenza può creare dei problemi,

non è con l'ignoranza che possiamo risolverli.

Isaac Asimov

 

 

 

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Ragazza che sistema i fiori – (1915)

 

 

 

DOPO UN PO’

Veronica A. Shoffstall

 

 

Dopo un pò impari la sottile differenza

tra tenere una mano e incatenare un’anima.

E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno

e la compagnia non è sicurezza.

Ed inizi a imparare che i baci non sono

contratti e i doni non sono promesse.

E cominci ad accettare le tue sconfitte

a testa alta con gli occhi aperti

con la grazia di un adulto,

non con il dolore di un bimbo.

E impari a costruire tutte le tue strade oggi,

perché il terreno di domani è troppo

incerto per fare piani.

Dopo un pò impari che il sole scotta

se ne prendi troppo.

Perciò pianti il tuo giardino

e decori la tua anima, invece di aspettare

che qualcuno ti porti i fiori.

E impari che puoi davvero sopportare,

che sei davvero forte, e che vali davvero.

 

 

 Frederick Carl Frieseke – Sul fiume

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a tutti da Orso Tony

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
SE IL BLOG TI PIACE…
ISCRIVITI
 
 
 
 

 
 
 

Buonanotte con la bella minipoesia “Canto” di O.H. Hauge   1 comment

 
 
 
 
 
CANTO
Olav H. Hauge
 
Canto, cammina adagio sul mio cuore,
cammina adagio come erica sull’acquitrino,
come uccello su ghiaccio vecchio d’una notte.
Se spezzi la crosta del dolore
annegherai, canto.
 
 
 
Frederick Carl Frieseke 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Pubblicato 28 ottobre 2015 da tonykospan21 in Senza categoria

Taggato con , ,

Buonanotte con la bella minipoesia “La gioia” di Barbara Gormley   1 comment

 

 

 
 
 
LA GIOIA
 
Barbara Gormley
 

 

Mi fai ridere

Mi fai piangere

Mi prendi la mano

e mi porti lontano

Da te e da me

al futuro, al passato

Mi vuoi bene ed io ti amo

 

 


Ragazza che sistema i fiori – Frederick Carl Frieseke (1915)

 

 

 

 

 



 

FotoFotoFotoFotoFoto

 

 

 


LA POESIA… LA CULTURA…
IL LORO FANTASTICO MONDO…
E LE LORO SUBLIMI EMOZIONI…
NELLA PAGINA FB

 
 
 
 
 
 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: