Archivio per l'etichetta ‘Frank Dicksee

Giovedì sera in poesia “Il vento..” Neruda – arte F. Dicksee – canzone “Flesh for fantasy” Billy Idol   1 comment

 

 

Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif


Le persone sono come le vetrate.

Scintillano e brillano quando c’è il sole,

ma quando cala l’oscurità rivelano la loro bellezza

solo se c’è una luce dentro.

– Elisabeth Kubler Ross –

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif

 

 

 

 

 

 

fre bia pouce     musicAnimata

Sir Frank Dicksee

 
 
 
 
IL VENTO E’ UN CAVALLO 
Pablo Neruda
 
Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.
Nascondimi tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.
Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.
Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi,
all’amore che brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.
Lascia che il vento corra
coronato di spuma,
che mi chiami e mi cerchi
galoppando nell’ombra,
mentre, sommerso,
sotto i tuoi grandi occhi,
per questa notte sola
riposerò, amor mio.
 
 
 
 

Sir Frank Dicksee

 

 

BEIGE-9ap.gif
 
 
 
 

 a tutti da Orso Tony



Sir Frank Dicksee



MARRONE-CHIARO.gif
VIVER L’ARTE.. INSIEME
Frecce2039
 
 

 
 
 
 

Sir Frank Dicksee
 
 
 
 

Buon giovedì sera in poesia “Il vento..” Neruda – arte F. Dicksee – canzone “Flesh for fantasy” Billy Idol   1 comment

 

 

Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif


Le persone sono come le vetrate.

Scintillano e brillano quando c’è il sole,

ma quando cala l’oscurità rivelano la loro bellezza

solo se c’è una luce dentro.

– Elisabeth Kubler Ross –

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif

 

 

 

 

 

 

Sir Frank Dicksee

 
 
 
 
IL VENTO E’ UN CAVALLO 
Pablo Neruda
 
Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.
Nascondimi tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.
Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.
Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi,
all’amore che brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.
Lascia che il vento corra
coronato di spuma,
che mi chiami e mi cerchi
galoppando nell’ombra,
mentre, sommerso,
sotto i tuoi grandi occhi,
per questa notte sola
riposerò, amor mio.
 
 
 
 

Sir Frank Dicksee

 

 

BEIGE-9ap.gif
 
 
 
 

 a tutti da Orso Tony



Sir Frank Dicksee



MARRONE-CHIARO.gif
VIVER L’ARTE.. INSIEME
 
 

 
 
 
 

Sir Frank Dicksee
 
 
 
 

Buon weekend in poesia “La verità vi prego” W. H. Auden – arte Dicksee – canzone “Amami” C. Barzotti   Leave a comment





Sir Frank Dicksee – Sogno







6etd1l83kx4
Il sogno ad occhi aperti non è un vuoto mentale.
E’ piuttosto il dono di un’ora
che conosce la pienezza dell’anima.
Gaston Bachelard
6etd1l83kx4





Sir Frank Dicksee – Offerta



LA VERITA’ VI PREGO SULL’AMORE
Wystan Hugh Auden 

Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello, 
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un’assurdità
e quando ho domandato al mio vicino, 
che aveva tutta l’aria di sapere, 
sua moglie si è seccata e ha detto che 
non era il caso, no. 
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c’è da bere? 
Per l’odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante? 
è pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino? 
è tagliente o ben liscio lungo gli orli? 
La verità, vi prego, sull’amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa, 
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera; 
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l’ho visto persino scribacchiato 
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare? 
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto? 
Quando canta alle este è un finimondo? 
Apprezzerà soltanto roba classica? 
Smetterà se si vuole un po’ di pace? 
La verità grave, vi prego, sull’amore.
Sono andato a guardare nel bersò 
lì non c’era mai stato; 
ho esportato il Tamigi a Maidenhead, 
e poi l’aria balsamica di Brighton. 
Non so che cosa mi cantasse il merlo, 
o che cosa dicesse il tulipano, 
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie? 
Sull’altalena soffre di vertigini? 
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate? 
Avrà idee personali sul denaro? 
è un buon patriota o mica tanto? 
Ne racconta di allegre, anche se spinte? 
La verità, vi prego, sull’amore.
Quando viene, verrà senza avvisare, 
proprio mentre sto frugando il naso? 
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo? 
Sarà cortese o spiccio il suo saluto? 
Darà una svolta a tutta la mia vita? 
La verità, vi prego, sull’amore.




Sir Frank Dicksee – Elsa




blu bel Separatori20090blu bel Separatori20090





da Orso Tony




IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Ripped Note




Sir Frank Dicksee – La Belle Dame sans Merci



Buon giovedì sera in poesia “Il vento è un cavallo” Neruda – arte Sir F. Dicksee – canzone “Flesh for fantasy” Billy Idol   Leave a comment

 

 

Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif


Le persone sono come le vetrate.

Scintillano e brillano quando c’è il sole,

ma quando cala l’oscurità rivelano la loro bellezza

solo se c’è una luce dentro.

– Elisabeth Kubler Ross –

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif

 

 

 

 

 

 

Sir Frank Dicksee

 
 
 
 
IL VENTO E’ UN CAVALLO 
Pablo Neruda
 
Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.
Nascondimi tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.
Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.
Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi,
all’amore che brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.
Lascia che il vento corra
coronato di spuma,
che mi chiami e mi cerchi
galoppando nell’ombra,
mentre, sommerso,
sotto i tuoi grandi occhi,
per questa notte sola
riposerò, amor mio.
 
 
 
 

Sir Frank Dicksee

 

 

BEIGE-9ap.gif
 
 
 
 

 a tutti da Orso Tony



Sir Frank Dicksee



MARRONE-CHIARO.gif
VIVER L’ARTE.. INSIEME
 
 

 
 
 
 

Sir Frank Dicksee
 
 
 
 

Buon weekend in poesia “La verità vi prego..” W. H. Auden – arte F. Dicksee – canzone “Amami”   2 comments





Sir Frank Dicksee – Sogno







6etd1l83kx4
Il sogno ad occhi aperti non è un vuoto mentale.
E’ piuttosto il dono di un’ora
che conosce la pienezza dell’anima.
Gaston Bachelard
6etd1l83kx4





Sir Frank Dicksee – Offerta



LA VERITA’ VI PREGO SULL’AMORE
Wystan Hugh Auden 

Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello, 
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un’assurdità
e quando ho domandato al mio vicino, 
che aveva tutta l’aria di sapere, 
sua moglie si è seccata e ha detto che 
non era il caso, no. 
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c’è da bere? 
Per l’odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante? 
è pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino? 
è tagliente o ben liscio lungo gli orli? 
La verità, vi prego, sull’amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa, 
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera; 
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l’ho visto persino scribacchiato 
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare? 
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto? 
Quando canta alle este è un finimondo? 
Apprezzerà soltanto roba classica? 
Smetterà se si vuole un po’ di pace? 
La verità grave, vi prego, sull’amore.
Sono andato a guardare nel bersò 
lì non c’era mai stato; 
ho esportato il Tamigi a Maidenhead, 
e poi l’aria balsamica di Brighton. 
Non so che cosa mi cantasse il merlo, 
o che cosa dicesse il tulipano, 
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie? 
Sull’altalena soffre di vertigini? 
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate? 
Avrà idee personali sul denaro? 
è un buon patriota o mica tanto? 
Ne racconta di allegre, anche se spinte? 
La verità, vi prego, sull’amore.
Quando viene, verrà senza avvisare, 
proprio mentre sto frugando il naso? 
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo? 
Sarà cortese o spiccio il suo saluto? 
Darà una svolta a tutta la mia vita? 
La verità, vi prego, sull’amore.




Sir Frank Dicksee – Elsa




blu bel Separatori20090blu bel Separatori20090





da Orso Tony




IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Ripped Note




Sir Frank Dicksee – La Belle Dame sans Merci



Buon giovedì sera in poesia “Il vento è un cavallo” Neruda – arte Sir F. Dicksee – canzone “Flesh for fantasy”   Leave a comment

 

 

Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif


Le persone sono come le vetrate.

Scintillano e brillano quando c'è il sole,

ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza

solo se c'è una luce dentro

– Elisabeth Kubler Ross –

 

786366yueu6dlqkx.gif786366yueu6dlqkx.gif

 

 

 

 

 

 

Sir Frank Dicksee

 
 
 
 
IL VENTO E' UN CAVALLO
Pablo Neruda
 
Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.
Nascondimi tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.
Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.
Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi,
all’amore che brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.
Lascia che il vento corra
coronato di spuma,
che mi chiami e mi cerchi
galoppando nell’ombra,
mentre, sommerso,
sotto i tuoi grandi occhi,
per questa notte sola
riposerò, amor mio.
 
 
 
 

Sir Frank Dicksee

 

 

BEIGE-9ap.gif

 
 
 
 

 a tutti da Orso Tony



MARRONE-CHIARO.gif
VIVER L'ARTE.. INSIEME
 
 

 
 
 
 

Sir Frank Dicksee
 
 
 
 

Buon sabato sera in poesia “La verità vi prego..” W. H. Auden – arte F. Dicksee – canzone “Amami”   2 comments

 
 

 


Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

 

 

 

Il sogno ad occhi aperti non è un vuoto mentale.
E' piuttosto il dono di un'ora
che conosce la pienezza dell'anima.
Gaston Bachelard

 

 

Sir Frank Dicksee – Offerta

 

 

        

 

 

 

 

LA VERITA' VI PREGO SULL'AMORE
Wystan Hugh Auden 
 
Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un'assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l'aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c'è da bere?
Per l'odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante?
è pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino?
è tagliente o ben liscio lungo gli orli?
La verità, vi prego, sull'amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa,
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l'ho visto persino scribacchiato
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto?
Quando canta alle este è un finimondo?
Apprezzerà soltanto roba classica?
Smetterà se si vuole un po' di pace?
La verità grave, vi prego, sull'amore.
Sono andato a guardare nel bersò
lì non c'era mai stato;
ho esportato il Tamigi a Maidenhead,
e poi l'aria balsamica di Brighton.
Non so che cosa mi cantasse il merlo,
o che cosa dicesse il tulipano,
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull'altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
è un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull'amore.

Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Darà una svolta a tutta la mia vita?
La verità, vi prego, sull'amore.

 

 

Sir Frank Dicksee – Elsa

 

 

 

 


da Orso Tony


 

 


 
 
 

IL GRUPPO DI CHI AMA L'ARTE

 
 
 
 

Sir Frank Dicksee – La Belle Dame sans Merci
 
 
 

 
 
 

Buon giovedì sera in poesia “Il vento è un cavallo” Neruda – arte.. F. Dicksee – canzone “Tu t’en vas”   Leave a comment

 

 

Frank Dicksee

 

 

orso tony psiche e sogno felice giovedi sera

 

 

 

Le persone sono come le vetrate.

Scintillano e brillano quando c’è il sole,

ma quando cala l’oscurità rivelano la loro bellezza

solo se c’è una luce dentro

– Elisabeth Kubler Ross –

 

 

 

 

 

 

 

 

Frank Dicksee – Duetto

 
 
 
 
IL VENTO E’ UN CAVALLO
Pablo Neruda
 
Il vento è un cavallo:
senti come corre
per il mare, per il cielo.
Vuol portarmi via: senti
come percorre il mondo
per portarmi lontano.
Nascondimi tra le tue braccia
per questa notte sola,
mentre la pioggia rompe
contro il mare e la terra
la sua bocca innumerevole.
Senti come il vento
mi chiama galoppando
per portarmi lontano.
Con la tua fronte sulla mia fronte,
con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi,
all’amore che brucia,
lascia che il vento passi
senza che possa portarmi via.
Lascia che il vento corra
coronato di spuma,
che mi chiami e mi cerchi
galoppando nell’ombra,
mentre, sommerso,
sotto i tuoi grandi occhi,
per questa notte sola
riposerò, amor mio.
 
 
 
 

Frank Dicksee – Giulietta e Romeo

 

 

 
 
 
 

 
a tutti da Orso Tony

 
 
 
 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE…
I N S I E M E
 
 
 
 
 
 

Frank Dicksee
 
 
 
 

Buon sabato sera in poesia “La verità vi prego sull’amore” W. H. Auden – arte F. Dicksee – canzone “Amami”   2 comments

 
 

 


Sir Frank Dicksee

 

 

 

 

 

 

 

Il sogno ad occhi aperti non è un vuoto mentale.
E' piuttosto il dono di un'ora
che conosce la pienezza dell'anima.
Gaston Bachelard

 

 

Sir Frank Dicksee – Offerta

 

 

 

 

 

 

LA VERITA' VI PREGO SULL'AMORE
Wystan Hugh Auden 
 
Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un'assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l'aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c'è da bere?
Per l'odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante?
è pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino?
è tagliente o ben liscio lungo gli orli?
La verità, vi prego, sull'amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa,
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l'ho visto persino scribacchiato
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto?
Quando canta alle este è un finimondo?
Apprezzerà soltanto roba classica?
Smetterà se si vuole un po' di pace?
La verità grave, vi prego, sull'amore.
Sono andato a guardare nel bersò
lì non c'era mai stato;
ho esportato il Tamigi a Maidenhead,
e poi l'aria balsamica di Brighton.
Non so che cosa mi cantasse il merlo,
o che cosa dicesse il tulipano,
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull'altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
è un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull'amore.

Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Darà una svolta a tutta la mia vita?
La verità, vi prego, sull'amore.

 

 

Sir Frank Dicksee – Elsa

 

 

 

 


 

 

 

 


 
 
 


IL GRUPPO DI CHI AMA L'ARTE

 
 
 
 
Sir Frank Dicksee – La Belle Dame sans Merci
 
 
 

 
 
 

Buona domenica sera e felice Primavera in poesia “Il giardino” Prevert – arte.. Dicksee – canzone “Fragole infinite”   Leave a comment

 
 
 
 
 Frank Dicksee
 
 
 

     

e


 

 

 

 

Amare è mettere la nostra felicità

nella felicità di un altro.

G. W. Von Leibnitz

 

 

 

Frank Dicksee – Sogno

 

 

 

 

 
 
 
 

IL GIARDINO

Jacques Prevert

 

Mille anni e poi mille

Non possono bastare

Per dire

La microeternità

Di quando m’hai baciato

Di quando t’ho baciata

Un mattino nella luce dell’inverno

Al Parc Montsouris a Parigi

A Parigi

Sulla Terra

Sulla Terra che è un astro.

 

 

Frank Dicksee – Duetto
 
 
 
 
     
 
 
 
 
 



e 




 
 
 
da Orso Tony
 
 

 

 

PER CHI AMA COLORARE LE SUE ORE

 
 
 
 
 
Frank Dicksee – Lo specchio
 
 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: