Archivio per l'etichetta ‘domenica sera

Domenica sera in poesia “In fondo al mare” A. Storni – arte S. Hanks – canzone “Mediterraneo” Mango   Leave a comment

 



 
 
 Steve Hanks
 
 
 
 
  
 
 
 
.
.
 
 
 
 
 cuori stelle
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde, 
che hanno il movimento del cuore. 
– Romano Battaglia –
cuori stelle
 
 
 

.
 Cari amici buona anche se siamo rimasti a casa, 
possiamo trascorrere una bella serata insieme
anche se solo in modo… virtuale.
 
 
 
 
 
 

Steve Hanks – Emozioni marine

 
 
 

IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 

In fondo al mare
c’è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d’oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l’occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare. 

 
 

Steve Hanks
 
 
 .
.
 
Dato il caldo, beviamoci intanto insieme,
anche se solo virtualmente, questo drink

 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi, vivendo
chi di noi, sognando
l’azzurro e la frescura del mare.
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti
dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
fiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blu

 LA NUOVA PAGINA DI FB COLLEGATA AL BLOG

Frecce (174)


 
 
 
fre bia pouce   musical notes  (Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks




Domenica sera in poesia “Canzone d’amore” Hesse – arte Godward – canzone “Mi fido di te” Jovanotti   Leave a comment

John William Godward


.

.

domenica153domenica153domenica153domenica153domenica153domenica153

.

John William Godward


1tga3e2yj47

Felice è colui che dalla vita non esige 
più di quello che essa spontaneamente gli offre, 
facendosi guidare dall’istinto dei gatti, 
che cercano il sole quando c’è il sole 
e quando non c’è il sole, il caldo, dovunque esso sia.
– Fernando Pessoa –
1tga3e2yj47
.
.
.
.

fre bia pouce   musicAnimata

John William Godward


CANZONE D’AMORE 
~ Hermann Hesse ~

Per dire cos’hai fatto
di me, non ho parole.
cerco solo la notte
fuggo davanti al sole.
La notte mi par d’oro
più di ogni sole al mondo,
sogno allora una bella
donna dal capo biondo.
Sogno le dolci cose,
che il tuo sguardo annunciava,
remoto paradiso
di canti risuonava.
Guarda a lungo la notte
e una nube veloce
per dire cos’ hai fatto
di me, non ho la voce.



John William Godward
.
.
.
.

.
.
.
.
3
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Frecce (174)
.
.
.

John William Godward



Domenica sera in poesia con “Per amarti” Jimenez – arte A. B. Casale – canzone “Le cose che vivi” L. Pausini   Leave a comment

 
 
 
 
 
Angela Betta Casale 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23
 
 La gelosia ha da entrar nell’amore, 
come nelle vivande la noce moscata. 
Ci ha da essere, ma non si ha da sentire. 
~ Francesco Algarotti ~
 
 carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23

 

 

fre bia pouce     musicAnimata

Angela Betta Casale

 
 
 
 
PER AMARTI 
~ Juan Ramòn Jiménez ~
 
Per amarti, ho ceduto
il mio cuore al destino.
Non potrai più liberarti
– non potrò più liberarmi! –
dal destino dell’amore!
Non lo penso, non lo senti;
io e tu siamo tu ed io,
come il mare e come il cielo
sono cielo e mare, senza amore.
Come la brezza, mi ricordi
il vento;
come il ruscello, mi ricordi
il mare;
come la vita, mi ricordi
il cielo;
come la morte, mi ricordi
la terra.
 
 
 
 
Angela Betta Casale

 
 
 
 
 

 

 


3

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Frecce (174)

 

 

 

 

Angela Betta Casale

Domenica sera in poesia “Se tu non parli” Tagore- arte W. S. Cooper – canzone “Quando m’innamoro” A. Identici   Leave a comment

.
.

William Savage Cooper

.
.
.

.
.
.


azzurr-fb9hh.gif

Non tormentarti.

Non c’è niente di permanente in questo mondo malvagio, 

neppure i nostri dispiaceri.

(Charlie Chaplin)

azzurr-fb9hh.gif

.
.
.


William Savage Cooper – Primavera

.
.

SE TU NON PARLI

– Tagore –

Se tu non parli 
riempirò il mio cuore del tuo silenzio 
e lo sopporterò. 
Resterò qui fermo ad aspettare come la notte 
nella sua veglia stellata 
con il capo chino a terra 
paziente. 
Ma arriverà il mattino 
le ombre della notte svaniranno 
e la tua voce 
in rivoli dorati inonderà il cielo. 
Allora le tue parole 
nel canto 
prenderanno ali 
da tutti i miei nidi di uccelli 
e le tue melodie 
spunteranno come fiori 
su tutti gli alberi della mia foresta.

.
.


William Savage Cooper – Fantasia.

.



VERDE g9r1p408o08VERDE g9r1p408o08

.
.




.




Flowers tiny PHFlowers tiny PHFlowers tiny PHFlowers tiny PHFlowers tiny PHFlowers tiny PH
PER LE NOVITA’ DEL BLOG…
Frecce (51)
SE… TI PIACE… ISCRIVITI


.
.

fre bia pouce    musical notes
William Savage Cooper – Bellezza sdraiata tra i fiori e sotto l’arcobaleno




.


Domenica sera in poesia “La libreria del mare” M. G. Nigi – arte C. Theberge – canzone “Venezia” Guccini   Leave a comment

 
 
 
 
Claude Theberge
 
 
 
 
 
 
 
 
 musica emusica emusica e
Un abbraccio vuol dire “tu non sei una minaccia. 
Non ho paura di starti così vicino. 
Posso rilassarmi, sentirmi a casa. 
Sono protetto, e qualcuno mi comprende”. 
(Paulo Coelho)
 musica emusica emusica e
.
.
.
 
   fre bia pouce    musical notes
   
 
Claude Theberge

 
 
 
 
 
LA LIBRERIA DEL MARE 
Maria Grazia Nigi
 
Tutte le mie parole
portate via dal vento
cadranno in mezzo al mare.
Disperse in mezzo ai flutti,
salite e ridiscese per
nuotare.
Le leggeranno i pesci
letterati.
Le piccole conchiglie
innamorate.
La Società Anonima dei
pescicani.
Per tramare, per rimanere
a galla per mangiare,
tentando con i denti
di strappare… quelle
parole care.
Per leggere e imparare,
è tutta trasparente
aperta notte e giorno,
la Libreria del Mare.

 
 
 
 
Claude Theberge

 
 
 
 

 

da Orso Tony

 

 

 

3

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Frecce (174)
.
.
.
.
.
.
Claude Theberge




 
 

Domenica sera in poesia “Cos’è l’amore” A. Douar – arte Kaemmerer – canzone “My love”   Leave a comment



.
.
Frederik Hendrik Kaemmerer – Un pomeriggio di pesca










Voglio essere ciò che cerchi, 
ciò che desideri, 
ciò che ti fa sentire vivo, 
mai ciò che ti serve per sopravvivere.
– Simona Barè Neighbors –



fre bia pouce     musical notes



COS’E’ L’AMORE ?
Alan Douar
 
 
Quando ti chiedi cos’è l’amore,
immagina due mani ardenti
che si incontrano,
due sguardi perduti l’uno nell’altro,
due cuori che tremano
di fronte all’immensità di un sentimento,
e poche parole
per rendere eterno un istante.
 
 
 
 
 
 
Frederik Hendrik Kaemmerer – Un addio doloroso
 
.
.
 

farf color farf f377f93a
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 blu 1iptyd0gvmmblu 1iptyd0gvmm

PER LE NOVITA’ DEL BLOG (SE TI PIACE… ISCRIVITI)




Frederik Hendrik Kaemmerer




 

Domenica sera in poesia “Ci sono anime” Lorca – arte Hopper – canzone “Rose rosse” M. Ranieri   Leave a comment

 
 
 
 
Edward Hopper

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
a3dip5xq
Ho una sola passione, 
quella della luce in nome dell’umanità 
che ha tanto sofferto e che ha diritto alla felicità. 
– Émile Zola –
a3dip5xq
 
 
 
 
Edward Hopper
 
 
CI SONO ANIME
Garcia Lorca
 
Ci sono anime che hanno
stelle azzurre,
mattini fioriti
tra foglie del tempo,
casti cantucci
che conservano un antico
sussurro di nostalgia
e di sogni.
Altre anime hanno
spettri dolenti
di passioni. Frutta
con vermi. Echi
di una voce arsa
che viene di lontano
come una corrente
d’ombre.
Ricordi
vuoti di pianto e
briciole di baci.
La mia anima è matura
da gran tempo,
e si dissolve
confusa di mistero.
Pietre giovanili
consunte di sogno
cadono sulle acque
dei miei pensieri.
Ogni pietra dice:
“Dio è molto lontano”


 
 
 
 
Edward Hopper






 
 
 
 
stel etoile060stel etoile060stel etoile060stel etoile060 

LA TUA PAGINA DI SOGNO DI FB
Frecce (51)




 
 
frecce052musical notes
Edward Hopper
 
 
 

Domenica sera in poesia “Qui ti amo” Neruda – arte Dvorak – canzone “Che vuole questa musica” P. Gagliardi   Leave a comment

 
 

Franz Dvorak – Le 4 rose

 
 
 
 
 
 
  .
.
.
mhbkup

Soltanto l’amore è in grado di unire gli esseri umani
in modo da completarli e appagarli, 
giacche’ solo l’amore li conquista e li aggrega
ricorrendo al sentimento più profondo che si cela in loro. 
– Padre Pierre Teilhard De Chardin –

 mhbkup
  .
.
.
 
Franz Dvorak
 
 
 

QUI TI AMO
Pablo Neruda


Qui ti amo. Negli oscuri pini si districa il vento.
Brilla la luna sulle acque erranti.
Trascorrono giorni uguali che s’inseguono.
La nebbia si scioglie in figure danzanti.
Un gabbiano d’argento si stacca dal tramonto.
A volte una vela. Alte, alte stelle.
O la croce nera di una nave. Solo.
A volte albeggio, ed è umida persino la mia anima.
Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto. Qui ti amo.
Qui ti amo e invano l’orizzonte ti nasconde.
Ti sto amando anche tra queste fredde cose.
A volte i miei baci vanno su quelle navi gravi,
che corrono per il mare verso dove non giungono.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie àncore.
I moli sono più tristi quando attracca la sera.
La mia vita s’affatica invano affamata.
Amo ciò che non ho. Tu sei cosi distante.
La mia noia combatte con i lenti crepuscoli.
Ma la notte giunge e incomincia a cantarmi.
La luna fa girare la sua pellicola di sogno.
Le stelle più grandi mi guardano con i tuoi occhi.

E poiché io ti amo, i pini nel vento vogliono cantare
il tuo nome con le loro foglie di filo metallico.
 

 
 
 
Franz Dvorak
 
 
 
verde-vine_line.gifverde-vine_line.gifverde-vine_line.gif
 
 
 
 
 
 
da Orso Tony

 
 
 


3
PER CHI AMA L’ARTE…
Frecce (174)
Ripped Note




fre bia pouce    musical notes

Franz Dvorak




Domenica sera in poesia “Ripenso il tuo sorriso” Montale – arte Turner – canzone “Autogrill” Guccini   Leave a comment

  
 
 
Helen M. Turner
 
 
 
 
 
 
 

 
 
ro roro roro ro
Ora ascolta: ovunque io sia, riconoscerò le tue risate,
vedrò il sorriso nei tuoi occhi, sentirò la tua voce.
Il semplice fatto di sapere che tu sei da qualche parte
su questa terra sarà, nell’inferno, il mio angolo di Paradiso.
Marc Levy, Sette giorni per l’eternità 

ro roro roro ro
 

 
 

Helen M. Turner – Il giornale del  mattino




RIPENSO IL TUO SORRISO
– Eugenio Montale –

 

Ripenso il tuo sorriso, ed è per me un’acqua limpida

scorta per avventura tra le pietraie d’un greto,

esiguo specchio in cui guardi un’ellera e i suoi corimbi;

e su tutto l’abbraccio di un bianco cielo quieto.

 

Codesto è il mio ricordo; non saprei dire, o lontano,

se dal tuo volto si esprime libera un’anima ingenua,

vero tu sei dei raminghi che il male del mondo estenua

e recano il loro soffrire con sé come un talismano.

 

Ma questo posso dirti, che la tua pensata effigie

sommerge i crucci estrosi in un’ondata di calma,

e che il tuo aspetto s’insinua nella memoria grigia

schietto come la cima di una giovane palma.

 

 

 

Helen M. Turner – Gigli, lanterne e serenità – 1923

 

 

 viola 19 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

3
PER CHI AMA VIVER L’ARTE
I N S I E M E
Frecce (174)

.
.
.
.
.
fre bia poucemusical notesAutogrill – Live n Bologna – 1984

Helen M. Turner




Domenica sera in poesia “Amai” U. Saba – arte E. Mostyn – canzone “Anche per te” Battisti   Leave a comment


 

 

 

 

 

 

 

 


ligne fleurs3

A volte, 

è sufficiente un cambiamento di prospettiva 

per vedere la luce.

– Dan Brown –

ligne fleurs3

 
 
fre bia pouce    musical notes

Thomas Edwin Mostyn – Gioielli (Part.) 
 

AMAI
~ Umberto Saba ~

 

Amai trite parole che non uno

osava. M’incantò la rima fiore

amore,

la più antica difficile del mondo.

 

Amai la verità che giace al fondo,

quasi un sogno obliato, che il dolore

riscopre amica. Con paura il cuore

le si accosta, che più non l’abbandona.

 

Amo te che mi ascolti e la mia buona

carta lasciata al fine del mio gioco.

 

 

 

Thomas Edwin Mostyn

 

 

 

GRIGIO-LARGO.gif

 

 

 

 

 

stel etoile060stel etoile060stel etoile060stel etoile060

Frecce (174)

 

 

 

 

Thomas Edwin Mostyn – Flora

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: