Archivio per l'etichetta ‘disumanità dell’avere

ESSERE O AVERE? – I saggi consigliano l’essere. Verità o buonismo? Il mio pensiero.. ed il vostro?   Leave a comment

 

La forza e la grandezza dell’uomo 
non consistono
nel suo avere 
ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?

La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
 mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi.



 



E’ vero, spesso le parole di esaltazione dell'essere
appaiono parole di circostanza,
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.

Quasi per dirgli, stai buono, tu pensa all’essere,
alla cultura, alla correttezza, all'educazione, 
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… 
alla faccia tua!
 
 
 

 
.
.
 
Però poi quando accadono tragedie
o crisi economiche
 causate spesso proprio da questi ultimi,
 dai fanatici dell’avere, dai cultori del mercato come giungla, 
dell’avere sempre di più, dell’avere a tutti i costi,
 anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l'umanità etc…
 allora, ecco che di loro non c’è più traccia, 
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.

 
 
 
 
 
 
 



Ma guardiamo bene, stiamo attenti,
sono sempre lì
 in agguato a rovinare il mondo,
l'ambiente, la morale, i rapporti umani… etc.
 con la loro cupidigia senza fine,
che è per loro l'unico motivo di vita.
Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
 gli stessi problemi di tutte le altre persone
 sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
 e la paura di perderle non darà a loro mai pace.

Debbo dire che non li invidio, neppure lontanamente,
 ma mi fanno molta rabbia, ed anche,
mi sia consentito…
 un po' schifo…  per la loro disumanità.

 
 
 
 

 

 


A me basta il giusto, il superfluo è un optional,
se c’è, bene, benissimo,
e se non c’è, va bene lo stesso,
purché io possa esprimere le mie idee, 
vivere i miei sogni,
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma.


 
 
 
 
 
 
 
 
 



Debbo anche dire, ad onor del vero, 
che fin da giovane e per tanti anni
ho lavorato tantissimo
 – ma sempre nel rispetto dei miei principi – 
per poter giungere a questa 
libertà… dal bisogno…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

  

 


Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA' DEL BLOG
Gif Animate Frecce (117)
SE TI PIACE… ISCRIVITI





 
 
 

ESSERE O AVERE? – I saggi consigliano l’essere. Verità o buonismo? Questo il mio pensiero.. ed il vostro?   2 comments

 

La forza e la grandezza dell’uomo 
non consistono
nel suo avere 
ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?

La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
 mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi.



 



E’ vero, spesso le parole di esaltazione dell’essere
appaiono parole di circostanza,
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.

Quasi per dirgli, stai buono, tu pensa all’essere,
alla cultura, alla correttezza, all’educazione, 
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… 
alla faccia tua!
 
 
 

 
.
.
 
Però poi quando accadono tragedie
o crisi economiche
 causate spesso proprio da questi ultimi,
 dai fanatici dell’avere, dai cultori del mercato come giungla, 
dell’avere sempre di più, dell’avere a tutti i costi,
 anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l’umanità etc…
 allora, ecco che di loro non c’è più traccia, 
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.

 
 
 
 
 
 
 



Ma guardiamo bene, stiamo attenti,
sono sempre lì
 in agguato a rovinare il mondo,
l’ambiente, la morale, i rapporti umani… etc.
 con la loro cupidigia senza fine,
che è per loro l’unico motivo di vita.
Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
 gli stessi problemi di tutte le altre persone
 sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
 e la paura di perderle non darà a loro mai pace.

Debbo dire che non li invidio, neppure lontanamente,
 ma mi fanno molta rabbia, ed anche,
mi sia consentito…
 un po’ schifo…  per la loro disumanità.

 
 
 
 

 

 


A me basta il giusto, il superfluo è un optional,
se c’è, bene, benissimo,
e se non c’è, va bene lo stesso,
purché io possa esprimere le mie idee, 
vivere i miei sogni,
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma.


 
 
 
 
 
 
 
 
 



Debbo anche dire, ad onor del vero, 
che fin da giovane e per tanti anni
ho lavorato tantissimo
 – ma sempre nel rispetto dei miei principi – 
per poter giungere a questa 
libertà… dal bisogno…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

  

 


Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Gif Animate Frecce (117)
SE TI PIACE… ISCRIVITI





 
 
 

ESSERE O AVERE? – I saggi consigliano l’essere. Verità o buonismo? Qui il mio pensiero.. ed il vostro?   2 comments

 

La forza e la grandezza dell’uomo 
non consistono
nel suo avere 
ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?

La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
 mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi.



 



E’ vero, spesso le parole di esaltazione dell’essere
appaiono parole di circostanza,
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.

Quasi per dirgli, stai buono, tu pensa all’essere,
alla cultura, alla correttezza, all’educazione, 
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… 
alla faccia tua!
 
 
 

 
.
.
 
Però poi quando accadono tragedie
o crisi economiche
 causate spesso proprio da questi ultimi,
 dai fanatici dell’avere, dai cultori del mercato come giungla, 
dell’avere sempre di più, dell’avere a tutti i costi,
 anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l’umanità etc…
 allora, ecco che di loro non c’è più traccia, 
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.

 
 
 
 
 
 
 



Ma guardiamo bene, stiamo attenti,
sono sempre lì
 in agguato a rovinare il mondo,
l’ambiente, la morale, i rapporti umani… etc.
 con la loro cupidigia senza fine,
che è per loro l’unico motivo di vita.
Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
 gli stessi problemi di tutte le altre persone
 sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
 e la paura di perderle non darà a loro mai pace.

Debbo dire che non li invidio, neppure lontanamente,
 ma mi fanno molta rabbia, ed anche,
mi sia consentito…
 un po’ schifo…  per la loro disumanità.

 
 
 
 

 

 


A me basta il giusto, il superfluo è un optional,
se c’è, bene, benissimo,
e se non c’è, va bene lo stesso,
purché io possa esprimere le mie idee, 
vivere i miei sogni,
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma.


 
 
 
 
 
 
 
 
 



Debbo anche dire, ad onor del vero, 
che fin da giovane e per tanti anni
ho lavorato tantissimo
 – ma sempre nel rispetto dei miei principi – 
per poter giungere a questa 
libertà… dal bisogno…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

  

 


Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Gif Animate Frecce (117)
SE TI PIACE… ISCRIVITI





 
 
 

ESSERE O AVERE? – I saggi consigliano l’essere. Verità o buonismo? Il mio pensiero.. ed il vostro?   1 comment

 

La forza e la grandezza dell’uomo non consistono
nel suo avere ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?
La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

E’ vero…  spesso le parole di esaltazione dell'essere
appaiono parole di circostanza…
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.

Quasi per dirgli… stai buono… tu pensa all’essere…
alla cultura… alla correttezza… all'educazione…
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… alla faccia tua…
 
 
 
 

 
 
Però poi quando accadono tragedie…
o crisi economiche causate proprio da quest’ultimi…
dai fanatici dell’avere… dai cultori del mercato come giungla…
dell’avere sempre di più… dell’avere a tutti i costi…
anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l'umanità etc…
allora… ecco che di loro non c’è più traccia…
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.
 
 
 
 
 
 
 


Ma guardiamo bene… stiamo attenti…
sono sempre lì in agguato a rovinare il mondo…
l'ambiente… la morale… i rapporti umani… etc.
con la loro cupidigia… senza fine…,
che è per loro l'unico motivo di vita.
Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
gli stessi problemi di tutte le altre persone…
sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
e la paura di perderle non darà a loro mai pace…

Debbo dire che non li invidio… neppure lontanamente…
e mi fanno molta rabbia… ed anche…
mi sia consentito… un pò schifo  per la loro disumanità.
 
 
 
 

 

 

 


A me basta il giusto… il superfluo è un optional…
se c’è… bene… benissimo…
e se non c’è… va bene lo stesso…
purché io possa esprimere le mie idee…
vivere i miei sogni…
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Debbo anche dire, ad onor del vero,
che fin da giovane e per tanti anni…
ho lavorato tantissimo…
– ma sempre nel rispetto dei miei principi –
per poter giungere a questa
libertà… dal bisogno…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 

Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

 

 

 

LA TUA PAGINA DI SOGNO DI FB?




 
 
 

I saggi consigliano l’essere e non l’avere. Verità o buonismo? Il mio pensiero.. ed il vostro?   4 comments

 

La forza e la grandezza dell’uomo non consistono
nel suo avere ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?
La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

E’ vero…  spesso le parole di esaltazione dell'essere
appaiono parole di circostanza…
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.

Quasi per dirgli… stai buono… tu pensa all’essere…
alla cultura… alla correttezza… all'educazione…
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… alla faccia tua…
 
 
 
 

 
 
Però poi quando accadono tragedie…
o crisi economiche causate proprio da quest’ultimi…
dai fanatici dell’avere… dai cultori del mercato come giungla…
dell’avere sempre di più… dell’avere a tutti i costi…
anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l'umanità etc…
allora… ecco che di loro non c’è più traccia…
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.
 
 
 
 
 
 
 


Ma guardiamo bene… stiamo attenti…
sono sempre lì in agguato a rovinare il mondo…
l'ambiente… la morale… i rapporti umani… etc.
con la loro cupidigia… senza fine…,
che è per loro l'unico motivo di vita.
Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
gli stessi problemi di tutte le altre persone…
sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
e la paura di perderle non darà a loro mai pace…

Debbo dire che non li invidio… neppure lontanamente…
e mi fanno molta rabbia… ed anche…
mi sia consentito… un pò schifo  per la loro disumanità.
 
 
 
 

 

 

 


A me basta il giusto… il superfluo è un optional…
se c’è… bene… benissimo…
e se non c’è… va bene lo stesso…
purché io possa esprimere le mie idee…
vivere i miei sogni…
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Debbo anche dire, ad onor del vero,
che fin da giovane e per tanti anni…
ho lavorato tantissimo…
– ma sempre nel rispetto dei miei principi –
per poter giungere a questa
libertà… dal bisogno…


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 

Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

 

 

 

LA TUA PAGINA DI SOGNO DI FB?




 
 
 

Tutti i pensatori esaltano l’essere e non l’avere! Ma ci crediamo davvero? Una mia riflessione   3 comments

 

La forza e la grandezza dell’uomo non consistono
nel suo avere ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?
 
La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero condividere… con voi…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

E’ vero…  spesso le parole di esaltazione dell'essere
appaiono parole di circostanza…
quasi consolatorie per chi ha poco… o nulla.
 
Quasi per dirgli… stai buono… tu pensa all’essere
alla cultura… alla correttezza… all'educazione…
perché all’avere ed a far i nostri comodi
ci pensiamo noi… alla faccia tua… 
 
 

 
 
Però poi quando accadono tragedie…
o crisi economiche causate proprio da quest’ultimi…
dai fanatici dell’avere… dai cultori del mercato come giungla…
dell’avere sempre di più… dell’avere a tutti i costi…
anche calpestando il prossimo, le leggi, la morale, l'umanità etc…
allora… ecco che di loro non c’è più traccia…
scompaiono dalla scena e si rendono invisibili.
 
 
 
 
 
 
 
Ma guardiamo bene… stiamo attenti…
sono sempre lì in agguato a rovinare il mondo…
l'ambiente… la morale… i rapporti umani… etc.
con la loro cupidigia… senza fine…,
che è per loro l'unico motivo di vita.

Cupidigia che però non impedirà a loro
di avere alla fin fine
gli stessi problemi di tutte le altre persone…
sì perché la ricerca spasmodica di sempre nuove ricchezze
e la paura di perderle non darà a loro mai pace…
 
 
Debbo dire che non li invidio… neppure lontanamente…
e mi fanno molta rabbia… ed anche…
mi sia consentito… un pò schifo  per la loro disumanità.
 
 
 
 

 

 

 

A me basta il giusto… il superfluo è un optional…
se c’è… bene… benissimo… A bocca aperta  e se non c’è… va bene lo stesso…
purché io possa esprimere le mie idee…
vivere i miei sogni…
concretizzare le mie aspirazioni.

Dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Debbo anche dire, ad onor del vero,  
che da giovane ho lavorato tantissimo…
– ma sempre nel rispetto dei miei principi –
per poter giungere a questa
libertà… dal bisogno…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no…
a questo aforisma?
 
 
 

Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

 

 

 

 

Photobucket

PSICHE E SOGNO

 LA TUA PAGINA DI FACEBOOK
 

psicheesognodelfini8fd2.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
T.K.
 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: