Archivio per l'etichetta ‘Diploma di Orsosognante

IL DIPLOMA DI MATURITA’ CLASSICA… RICORDI DI UN… ORSO…   3 comments

 
 
 
IL DIPLOMA DI MATURITA' CLASSICA…
DI UN… ORSO…

 

 

 

 

 

 

Direte bè… che ricordo è?
 

E' vero non sembra un momento davvero speciale…  eppure per me fu un'incredibile avventura… 
 
Parlo della famosa Maturità di una volta… prova davvero durissima e temutissima anche se forse anche ai giovani d'oggi la loro appare altrettanto dura…
 
In realtà avevo studiato poco tutto l'anno… ma in compenso avevo letto moltissimo e di tutto nella biblioteca di mio padre…
 
Non sto a tirarla lunga…
 
 
 
 


 

 
LO SCENARIO


 
Liceo classico TASSO… Salerno… fine anni 60… sezione A… classe d'élite… a parte… un piccolo orso…preparato su poche… pochissime cose scolastiche… e destinato a sicura bocciatura… 
 

In Lingua e Letteratura Italiana conoscevo bene solo il 15° canto del Paradiso ed in Greco solo un passo centrale delle “Troiane” di Euripide… che avevo entrambi letti e studiati il giorno prima…
 
 
 
 

 
 
 
 
L'ESAME

 
 
La commissione di 6 o 7 professori era tutta schierata, con il presidente, dietro una lunga cattedra…
 

L'aspetto sorprendente dell'esame che ancor oggi mi fa più sorridere è che quando i professori aprirono a caso i libri si trovarono davanti proprio il 15°canto e proprio quel passo delle “Troiane” e su quelli… mi interrogarono…
 
Cose analoghe avvennero anche in altre materie…

 
Ero così sicuro poi d'esser bocciato al punto che, non avendo nulla da perdere, ero tranquillissimo
ed esponevo tutta la mia cultura (non scolastica) ampliando all'inverosimile le risposte
e portando così i professori sui ciò che meglio conoscevo… allegramente scherzando con loro
al punto che quando mi chiesero distrattamente…
“CI PARLI DELLA LUNA…”
Io risposi…
“Cari professori mi chiedete proprio la Luna…”
 
 
 
Il presidente della Commissione poi, nel corso dell'esame, mi chiese se conoscevo personaggi famosi col mio cognome
ed io gli elencai un poeta triestino… un enciclopedista napoletano e… me stesso.
Lui sorpreso non conosceva, ovviamente, il 3° (cioè il mio nome e cognome) e mi chiese allora chi fosse costui…
Io risposi… “Ce l'ha davanti…” 
Al che ci fu un momento d'ilarità ed allegria generale.
 

L'esame in verità fu lunghissimo… ma poi terminò alla grande…

 

 

 

 
 
 

L'ESITO
 
 
 
Ebbi alla fine nel sapermi MATURO  un'eccitazione gioiosa davvero incredibile… anche fisica…
per la bella avventura capitatami…
 
Ero con mia grande sorpresa entrato davvero nel mondo degli adulti…
 
Incominciava un'altra storia delle tante storie di ogni vita… per me quella Universitaria…
 
 
 
 
 

L'Orso di… allora…

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: