Archivio per l'etichetta ‘dialogo senza voce

Il silenzio colpevole – Addolorata ed appassionata analisi della fine di un amore   1 comment

.

.

.

.

.

Propongo alla vostra lettura questo brano

che mi appare una lucida… ma anche poetica…

analisi della fine di un amore.

Se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere



RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

.


.

 

 

 

 

 

LE COSE PIU' IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE

 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

.

.

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l'amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l'amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    


 

 

 

Cosa ne pensate?

 .

.

 

 .

.

Orso Tony

 

 .

.



PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I



.

.

 
.
.



Annunci

Il silenzio colpevole – Dolorosa ed appassionata analisi della fine di un amore   1 comment

.

.

.

.

.

Propongo alla vostra lettura questo brano

che mi appare una lucida… ma anche poetica…

analisi della fine di un amore.

Se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere



RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

.


.

 

 

 

 

 

LE COSE PIU' IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE

 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

.

.

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l'amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l'amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    


 

 

 

Cosa ne pensate?

 .

.

 

 .

.

Orso Tony

 

 .

.



PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I



.

.

 
.
.



Il silenzio colpevole – Dolorosa e quasi poetica analisi della fine di un amore   1 comment

.

.

.

.

.

Propongo alla vostra lettura questo brano

che mi appare una lucida… ma anche poetica…

analisi della fine di un amore.


Se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere




RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

.



.

 

 

 

 

 

LE COSE PIU’ IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE


 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

.

.

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l’acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l’amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l’amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l’acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    

 

 


 

Cosa ne pensate?

 .

.


 

 .

.

Orso Tony

 

 .

.

PER LE NOVITA’ DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.

.


 
.
.



Il silenzio colpevole – Dolorosa… poetica analisi della fine di un amore   8 comments

.

.

.

.

.

Propongo alla vostra lettura questo brano

che mi appare una lucida… ma anche poetica…

analisi della fine di un amore.


Se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere




RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

.



.

 

 

 

 

 

LE COSE PIU' IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE


 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

.

.

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l'amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l'amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    

 

 


 

Cosa ne pensate?

 .

.


 

 .

.

Orso Tony

 

 .

.

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.

.


 
.
.



Sofferta e poetica analisi della fine di un amore – Il silenzio colpevole   6 comments

.

.

.

.

.

Propongo alla vostra lettura questo brano

che mi appare una lucida… ma anche poetica…

analisi della fine di un amore.


Se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere



RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

.

 

 

 

 

 

 

LE COSE PIU' IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE


 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

.

.

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l'amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l'amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    

 

 

  


 

Cosa ne pensate?

 .

.


 

 .

.

Orso Tony

 

 .

.

 80x80 80x80 80x80

ARTE MUSICA POESIA ETC…
NEL NUOVO GRUPPO DI FB

.

.


 

Riflessioni dopo la fine di un amore… – Il silenzio colpevole   11 comments

 

Propongo alla vostra lettura questo brano

e, se vi va, sarei curioso di conoscere il vostro parere



RIFLESSIONI DOPO LA FINE DI UN AMORE

 

 

 

 

 

 

LE COSE PIU' IMPORTANTI LE DICIAMO SENZA VOCE


 

 





 

Le cose più importanti, come sempre,

noi le diciamo senza voce.

Massimo Bubbola

 

 

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scardinava il cuore

Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come Orlando ho perso il senno e ho perso anche la fortuna.

 

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi quella noia e quella solitudine

Ma allora davo troppe cose per scontate e non ti seguivo più.


Come la pioggia anche l'amore rinfresca una stagione ostile

Come la pioggia anche l'amore è destinato poi a finire.


Le cose più importanti come sempre noi le diciamo senza voce

Basta guardarsi dietro il vetro di un perdono o sotto un battito di luce

E il pianto vero non ha lacrime, né spettatori né rifugio

Ci siamo persi in un bicchiere e ritrovati in un naufragio.

 

Avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole

Per ogni piega, ogni distanza, ogni riflesso che ci scombinava il cuore


Avrei voluto insieme a te rubare l'acqua della Luna

Ma come tanti ho perso il tempo e ho perso anche la fortuna.

 

 

    

 

 

  

 

 

Cosa ne pensate?

 

 

Orso Tony

 

P O E S I E ?
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
UN MODO DIVERSO DI VIVERLE… 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: