Archivio per l'etichetta ‘canzone di protesta

E se ci diranno – Bella canzone di protesta di Luigi Tenco – Testo e video   Leave a comment

.
.


L'immagine può contenere: 1 persona

 
 
 
 
 
Penso che questa non sia solo una canzone
ma anche una poesia… anche se intrisa  di impegno civile

 
 
 
 
 

Annie Louisa Swynnerton

.

.

Essa infatti vuol dirci tante… tante cose…


Per questo ho inserito anche il testo…
che non contiene, a parer mio, 
solo l'idea di ripudiare la guerra
ma anche tanto altro….








Infatti se ci guardiamo davvero intorno…
se osserviamo attentamente la realtà dei nostri giorni…
senza farci abbagliare
dalle apparenze, dalle mode, dai pensieri urlati
e dai “rumors” orchestrati televisivi…
direi che essa, pur scritta nel 1966, 
è in pratica attualissima
e rivela lo spirito ed il clima della gioventù dell'epoca
che poi sfociò nel famoso.. 68!




 
 
 
 
 
 
E SE CI DIRANNO
 Luigi Tenco
 
 
E se ci diranno che per rifare il mondo
c’è un mucchio di gente da mandare a fondo.
Noi che abbiamo troppe volte visto ammazzare
per poi dire troppo tardi che è stato un errore
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che nel mondo la gente
o la pensa in un modo o non vale niente
noi che non abbiamo finito ancora di contare
quelli che il fanatismo ha fatto eliminare
noi risponderemo, noi risponderemo

NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che è un gran traditore
chi difende la gente di un altro colore
noi che abbiamo visto gente con la pelle chiara
fare cose di cui ci dovremmo vergognare
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che è un destino della terra
selezionare i migliori attraverso la guerra
noi che ormai sappiamo bene che i più forti
sono stati sempre i primi a finir morti
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO







Ma ora è giunto finalmente il momento
di ascoltarla…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ciao da  Tony Kospan
 
grande fan di Tenco… oggi come allora…
 
 
 
 
 
LA TUA PAGINA
DI POESIA E CULTURA






L'immagine può contenere: 1 persona


 
 
 

E se ci diranno – Canzone poetica e di protesta di Tenco – Testo e video…   Leave a comment


 
 
 
 
 
Penso che questa più che una canzone
sia una… poesia… certo impegnata…  
ma poesia… pura…
 
 
 
 
 

Annie Louisa Swynnerton

.

.

.


Essa infatti vuol dirci tante… ma tante cose…

e vuol farci riflettere…

Per questo ho inserito anche il testo…
che non contiene, a parer mio, 
solo l'idea di ripudiare la guerra
ma anche tanto altro….








Infatti se ci guardiamo davvero intorno…
se osserviamo attentamente la realtà dei nostri giorni…
senza farci abbagliare
dalle apparenze, dalle mode, dai pensieri urlati
e dai “rumors” orchestrati televisivi…
direi che essa, pur scritta nel 1966, 
è in pratica attualissima…




 
 
 
 
 
 
E SE CI DIRANNO
 Luigi Tenco
 
 
E se ci diranno che per rifare il mondo
c’è un mucchio di gente da mandare a fondo.
Noi che abbiamo troppe volte visto ammazzare
per poi dire troppo tardi che è stato un errore
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che nel mondo la gente
o la pensa in un modo o non vale niente
noi che non abbiamo finito ancora di contare
quelli che il fanatismo ha fatto eliminare
noi risponderemo, noi risponderemo

NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che è un gran traditore
chi difende la gente di un altro colore
noi che abbiamo visto gente con la pelle chiara
fare cose di cui ci dovremmo vergognare
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO
 
 
E se ci diranno che è un destino della terra
selezionare i migliori attraverso la guerra
noi che ormai sappiamo bene che i più forti
sono stati sempre i primi a finir morti
noi risponderemo, noi risponderemo
NO NO NO NO NO NO NO NO







Ma ora è giunto finalmente il momento
di ascoltarla…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ciao da  Tony Kospan
 
grande fan di Tenco… oggi come allora…
 
 
 
 
 
LA TUA PAGINA
DI POESIA E CULTURA

 
 
 

CANZONE DEL MAGGIO – DE ANDRE’ – CANZONE DI PROTESTA   Leave a comment

 
 
 
 

 
 
 
Una dedica musicale a questo mese…
vorrei farla con questa canzone-poesia non facile…
del grande De André… direi anzi… tosta…
 
Tosta ma attualissima…
 
 
 
 
 
 
 
 
Un invito ad aprire bene gli occhi
senza abboccare alle verità edulcorate e talvolta truccate
che da tanti mass media ci vengono ammannite…
 
 
Proprio per conoscerla bene…
possiamo leggere prima il testo
e poi vedere il video…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CANZONE DEL MAGGIO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Anche se il nostro maggio
ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare
vi ha fatto chinare il mento
se il fuoco ha risparmiato
le vostre Millecento
anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se vi siete detti
non sta succedendo niente,
le fabbriche riapriranno,
arresteranno qualche studente
convinti che fosse un gioco
a cui avremmo giocato poco
provate pure a credevi assolti
siete lo stesso coinvolti.

Anche se avete chiuso
le vostre porte sul nostro muso
la notte che le pantere
ci mordevano il sedere
lasciamoci in buonafede
massacrare sui marciapiedi
anche se ora ve ne fregate,
voi quella notte voi c’eravate.

E se nei vostri quartieri
tutto è rimasto come ieri,
senza le barricate
senza feriti, senza granate,
se avete preso per buone
le “verità” della televisione
anche se allora vi siete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se credente ora
che tutto sia come prima
perché avete votato ancora
la sicurezza, la disciplina,
convinti di allontanare
la paura di cambiare
verremo ancora alle vostre porte
e grideremo ancora più forte
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti,
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti.

 

 

 

 

flowers6639535.gif picture by Lilith_RJ2flowers6639535.gif picture by Lilith_RJ2flowers6639535.gif picture by Lilith_RJ2

 

Ma ora… ascoltiamola…

 

 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: