Archivio per l'etichetta ‘CANZONE CONTRO LA PEDOFILIA

5 Maggio… giornata contro la pedofilia – Un pensiero.. una poesia ed una canzone per combattere l’orrore   Leave a comment










Sarebbe stato meglio che non fosse necessario
dedicare un giorno a questo gravissimo problema.

Ma ahimè è stato, ed è ancora, necessario, purtroppo,
per la diffusione e la gravità del fenomeno.








Ed allora nel ns piccolo… non possiamo non ricordare
– che esiste ancora questo tremendo problema,
– che va combattuto in ogni modo
e
– che è necessario non abbassare mai la guardia.








La Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedo – pornografia
è stata istituita con Legge 4 maggio 2009 n.41







Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,
è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia.








LE ALI SPEZZATE 

Guarda gli occhi dei bambini.Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?








Ed infine ascoltiamo in questo bel video
questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera
contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)




 




Tony Kospan




verde vine lineverde vine line
PER LE NOVITA' DEL BLOG








Il 5 Maggio è la giornata contro la pedofilia – Un pensiero.. una poesia ed una canzone per combattere l’orrore   2 comments










Sarebbe stato meglio che non fosse necessario
dedicare un giorno a questo gravissimo problema.

Ma ahimè è stato, ed è ancora, necessario, purtroppo,
per la diffusione e la gravità del fenomeno.








Ed allora nel ns piccolo… non possiamo non ricordare
– che esiste ancora questo tremendo problema,
– che va combattuto in ogni modo
e
– che è necessario non abbassare mai la guardia.








La Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedo – pornografia
è stata istituita con Legge 4 maggio 2009 n.41







Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,
è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia.








LE ALI SPEZZATE 

Guarda gli occhi dei bambini.Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?








Ed infine ascoltiamo in questo bel video
questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera
contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)




 




Tony Kospan




verde vine lineverde vine line
PER LE NOVITA' DEL BLOG








Oggi.. 5 Maggio.. è la giornata contro la pedofilia – Un pensiero.. una poesia ed una canzone per combattere l’orrore   Leave a comment

 

 

 

 

  

 

Sarebbe stato meglio che non fosse necessario

dedicare un giorno a questo gravissimo problema…

 

 

 

 

 

 

Ma ahimè è stato, ed è ancora, necessario, purtroppo,

per la diffusione e la gravità del fenomeno…

 

 

 

 

 

Ed allora nel ns piccolo…

non possiamo non ricordare

– che esiste questo tremendo problema…,

– che va combattuto in ogni modo

e

– che è necessario non abbassare mai la guardia…

 

 

 

 

.

.

La Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedo – pornografia


è stata istituita con Legge 4 maggio 2009 n.41

 

.

.

 


Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,

è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia…


 

 

 

 

 

LE ALI SPEZZATE

 

Guarda gli occhi dei bambini.
Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?

 

 

 

 

Ed infine ascoltiamo in questo bel video

questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera

contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan






 

Oggi.. 5 Maggio… è la giornata contro la pedofilia – Un pensiero… una poesia ed una canzone   4 comments

 

 

 

 

  

 

Sarebbe stato meglio che non fosse necessario

dedicare un giorno a questo gravissimo problema…

 

 

 

 

 

 

Ma ahimè è stato, ed è ancora, necessario, purtroppo,

per la diffusione e la gravità del fenomeno…

 

 

 

 

 

Ed allora nel ns piccolo…

non possiamo non ricordare

– che esiste questo tremendo problema…,

– che va combattuto in ogni modo

e

– che è necessario non abbassare mai la guardia…

 

 

 

 

.

.

La Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedo – pornografia


è stata istituita con Legge 4 maggio 2009 n.41

 

.

.

 


Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,

è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia…


 

 

 

 

 

LE ALI SPEZZATE

 

Guarda gli occhi dei bambini.
Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?

 

 

 

 

Ed infine ascoltiamo in questo bel video

questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera

contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan




Nessun testo alternativo automatico disponibile.




 

 

Oggi è la giornata contro la pedofilia – Qualche pensiero… una poesia ed una canzone   Leave a comment

 

 

 

 

 

5%20maggio%20GIORNATA_CONTRO_LA_PEDOFILIA_5_MAGGIO222.gif

 

 

Mi sarebbe piaciuto che non fosse stato necessario

dedicare un giorno

a questo gravissimo problema…

 

 

 

 

 

 

Ma ahimè è stato, ed è ancora, necessario…

per la diffusione e la gravità del fenomeno…

 

 

 

 

 

Ed allora nel ns piccolo…

non possiamo non ricordare

– che esiste questo tremendo problema…,

– che va combattuto in ogni modo

e

– che è necessario non abbassare la guardia…

 

 

 

 

.

.

La Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedo – pornografia

è stata istituita con Legge 4 maggio 2009 n.41

 

.

.

 

Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,

è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia…

 

 

 

 

 

LE ALI SPEZZATE

 

Guarda gli occhi dei bambini.
Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?

 

 

 

 

Ed infine ascoltiamo in questo bel video

questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera

contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan

 

 

UN PENSIERO UNA POESIA ED UNA CANZONE NELLA GIORNATA CONTRO LA PEDOFILIA   1 comment

 

 

 

 

 

5%20maggio%20GIORNATA_CONTRO_LA_PEDOFILIA_5_MAGGIO222.gif

 

 

Mi sarebbe piaciuto che non fosse stato necessario

dedicare un giorno

a questo gravissimo problema…

 

 

 

 

 

 

Ma ahimé è stato ed è ancora necessario…

per la diffusione e la gravità del fenomeno…

 

 

 

 

 

Ed allora nel ns piccolo…

non possiamo non ricordare

– che esiste questo tremendo problema…,

– che va combattuto in ogni modo

e

– che è necessario non abbassare la guardia…

 

 

 

 

 

 

Questa, di un autore che non sono riuscito a scoprire,

è la poesia, a mio parere, più bella contro la pedofilia…

 

 

 

 

 

LE ALI SPEZZATE

 

Guarda gli occhi dei bambini.
Ti portano in un mondo fatato,
ti portano dove un tempo anche tu sei stato,
un mondo popolato da colori e suoni
che noi adulti non riusciamo più a vedere
non riusciamo più ad ascoltare.
Uccellini in un nido
che sbattono le ali per poterle poi spiegare
e volare verso la vita.
Ma ci sono bambini a cui hanno spento
i colori.
Bambini a cui i suoni glieli hanno trasformati
in urla.
Bambini che non sanno più piangere
perché non hanno più lacrime
che non sanno più ridere
perché gli hanno tolto il sorriso.
che non possono più sognare
perché gli hanno ucciso i sogni.
Gli hanno rubato l’innocenza,
negata l’infanzia
E la favola si è trasformata
in un incubo.
Questi bambini sono quegli uccellini
che volevano volare via dal Nido,
volare verso la vita che gli aspettava.
Non voleranno più
perché gli hanno spezzato le ali.
E tu uomo,
tu che hai osato profanare quell’innocenza,
tu che hai ucciso i loro sogni e le loro attese
tu che gli hai rubato il tempo magico
dell’infanzia
tu che gli hai negato lacrime e sorrisi
e che in cambio gli hai dato solo dolore,
disperazione, e urla che il tuo cuore
non ha voluto ascoltare.
Tu uomo
hai il coraggio di guardare
negli occhi di un bambino?

 

 

 

 

Ed infine ascoltiamo in questo bel video

questa encomiabile e suggestiva canzone di Dolcenera

contro la pedofilia… L'AMORE (IL MOSTRO)

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: