Archivio per l'etichetta ‘buon natale

Buona vigilia e buon cenone (stando attenti) con ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   2 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata
e soprattutto di atmosfere dolci e felici.

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme da parte delle famiglie… spesso numerose
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi.

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria.

Oggi, a causa di questa maledetta pandemia,
i cenoni saranno insieme solo con i familiari più stretti
ma forse all’insegna di una riscoperta dei valori più veri, spero.

 
 
 

 
 
 

Comunque, senza retorica, spero che in questa notte “Santa”
un po’ di ristoro, di conforto e di buoni alimenti giunga anche 
a chi è povero, malato. solo.

 
 
 
  
 
  
 
 


QUALCHE AFORISMA E QUALCHE POESIA
PRIMA DI METTERCI A TAVOLA 


Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Concludo questo post con affetto e simpatia … augurando a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

E’ in questa sublime poesia di Madre Teresa il vero senso del Natale   Leave a comment


 
 
 

 

 

Una poesia dedicata al vero senso del Natale


di una grandissima Madre Teresa di Calcutta


che anche qui rivela la sua immensa umanità

 

 

 

Johansen Viggo

   

 
 
E’ NATALE
Madre Teresa di Calcutta

 

   


E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.


E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.


E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.


E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.


E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.


E’ Natale ogni volta che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.


bimba
 
 
 
 
 
                     

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN




LA TUA PAGINA… COLORATA




 

 


Buona vigilia e buon cenone anche se in pochi.. con ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   3 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata
e soprattutto di atmosfere dolci e felici.

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme da parte delle famiglie… spesso numerose
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi.

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria.

Oggi, a causa di questa maledetta pandemia,
i cenoni saranno insieme solo con i familiari più stretti
ma forse all’insegna di una riscoperta dei valori più veri, spero.

 
 
 

 
 
 

Comunque, senza retorica, spero che in questa notte “Santa”
un po’ di ristoro, di conforto e di buoni alimenti giunga anche 
a chi è povero, malato. solo.

 
 
 
  
 
  
 
 


QUALCHE AFORISMA E QUALCHE POESIA
PRIMA DI METTERCI A TAVOLA 


Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Concludo questo post con affetto e simpatia … augurando a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

Il vero senso del Natale? E’ in questa sublime poesia di Madre Teresa   Leave a comment


 
 
 

 

 

Una poesia dedicata al vero senso del Natale


di una grandissima Madre Teresa di Calcutta


che anche qui rivela la sua immensa umanità

 

 

 

Johansen Viggo

   

 
 
E’ NATALE
Madre Teresa di Calcutta

 

   


E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.


E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.


E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.


E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.


E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.


E’ Natale ogni volta che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.


bimba
 
 
 
 
 
                     

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN




LA TUA PAGINA… COLORATA




 

 


Buona vigilia e buon cenone con.. ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   3 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare…

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo

 
 
 

 
 
 

Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…

– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –

risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
  
 
  
 
 

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Pertanto con affetto e simpatia …auguro a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA'
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

Buona vigilia e buon cenone con.. ricordi.. aforismi.. poesie e 3 candele da accendere.. insieme   Leave a comment

 

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare…

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…


 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…


 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo

 
 
 

 
 
 


Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…

– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –

risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…

 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 

 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

.

.

.

VIGILIA DI NATALE


Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:


c’è una stella cometa


che gira in tondo


sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman


La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …


auguro a Voi tutti


felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
con questo bel giochino interattivo…

che certo piacerà anche ai bambini
 
 
 

 

Foto:
 
  
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUA PAGINA DI 
CULTURA.. PSICHE E SOGNO

DI FACEBOOK?

Foto animata




 

 

  

Buona vigilia e buon cenone con ricordi, aforismi, poesie e 3 candele natalizie da accendere virtualmente   Leave a comment

 

 

 

 


 
Oggi è una giornata davvero particolare…
 
Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…
 
 
 


 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…
 
 
 

 
 
 
 

Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

 

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo
 
 
 

 
 
 
Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…
– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –
risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens
 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

 
 
 
 
VIGILIA DI NATALE
Giulietta Livraghi Verdesca Zain

Sono sfasati i miei radar stasera:
c’è una stella cometa
che gira in tondo
sulle rotte del cuore.
 
 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman
 
La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 

 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …
auguro a Voi tutti
felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
in questo gioco interattivo…


che penso piacerà anche ai bambini
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUAPAGINA DI SOGNO
DI FACEBOOK?

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 

Felice vigilia e buon cenone con ricordi aforismi poesie e 3 candele da accendere   8 comments

 

 

 

 


 
Oggi è una giornata davvero particolare…
 
Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…
 
 
 


 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…
 
 
 

 
 
 
 

Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

 

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo
 
 
 

 
 
 
Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…
– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –
risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens
 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

 
 
 
 
VIGILIA DI NATALE
Giulietta Livraghi Verdesca Zain

Sono sfasati i miei radar stasera:
c’è una stella cometa
che gira in tondo
sulle rotte del cuore.
 
 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman
 
La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 

 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …
auguro a Voi tutti
felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
in questo gioco interattivo…


che penso piacerà anche ai bambini
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUAPAGINA DI SOGNO
DI FACEBOOK?

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 

Il vero senso del Natale? Ce lo spiega Madre Teresa con questa sua sublime poesia   Leave a comment


 
 
 

 

 

Una poesia dedicata al vero senso del Natale

di una grandissima Madre Teresa di Calcutta

che anche qui rivela la sua immensa umanità

 

 

 

   

 
 
E’ NATALE
Madre Teresa di Calcutta
  
 

   

E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.

E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.

E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.

E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.

E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.

E’ Natale ogni volta che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.


bimba
 
 
 
 
 
                     

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN 

 

 

Poesie di Natale, Storia di Babbo Natale, Storia dei Re MagiPoesie di Natale, Storia di Babbo Natale, Storia dei Re Magi

 

 

Free Image Hosting

ARTE MUSICA POESIA ETC…
NEL GRUPPO DI FB
AMICI DI PSICHE E SOGNO
 
 
 

BUON NATALE DA TONY KOSPAN CON UN PENSIERO, UNA POESIA, UN VIDEO E… NON SOLO…   8 comments

 

 

 
 
 
 
I miei auguri… di…
 
 
 
 

 

 

Che sia soprattutto l'occasione

di un momento sereno, armonioso e gioioso per tutti noi

e le nostre famiglie.

 

 

 

 

 

Jingle bells

 

 

Ritengo però doveroso anche rivolgere un pensiero,

soprattutto quest'anno contraddistinto dai morsi della crisi,

se possibile corredato da un gesto concreto di solidarietà

verso per chi è solo…

verso chi soffre…

verso chi è povero…

verso chi si è… smarrito…

 

 

 

 

 

 

Spero anche che questa grande festività possa

darci l'occasione per un ripensamento

sul nostro modo di vivere

così affannosamente consumistico ed egoistico

al punto da farci dimenticare

i veri valori della vita.

 

 

Image hébergée par Casimages.com : votre hébergeur d images simple et gratuit 

 

 

Non può poi mancare in questo post d'auguri

una bella poesia natalizia… di cui s'ignora l'autore…

ma che sembra parlare anche delle nostre amicizie virtuali.

 

 

 

 

 

 

Tu
che
ne dici
SIGNORE se
in questo Natale
faccio un bell’albero
dentro il mio cuore, e ci
attacco, invece dei regali,
i nomi di tutti i miei amici: gli
amici lontani e gli amici vicini, quelli
vecchi e i nuovi, quelli che vedo ogni gior-
no e quelli che vedo di rado, quelli che ricordo
sempre e quelli a volte dimenticati, quelli costanti
e quelli alterni, quelli che, senza volerlo, ho fatto soffrire
e quelli che, senza volerlo, mi hanno fatto soffrire, quelli che
conosco profondamente e quelli che conosco appena, quelli che mi
devono poco e quelli ai quali devo molto, i miei amici semplici ed i miei
amici importanti, i nomi di tutti quanti sono passati nella mia vita.

Un albero con radici
molto profonde, perché
i loro nomi non escano
mai dal mio cuore; un
albero dai rami molto
grandi, perché i nuovi
nomi venuti da tutto il
mondo si uniscano ai già
esistenti, un albero con
un’ombra molto gradevole
affinché la nostra amicizia,
sia un momento di riposo
durante le lotte della vita

 

 

  

 

 

Infine rinnovo con tutto cuore
i miei auguri con questo video
donatomi da un'amica…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

da Tony Kospan…

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar

Ricordo, per chi desidera farvi un salto,
il mio Blog d'arte, poesia, musica,
buonumore, riflessioni etc…
 

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: