Archivio per l'etichetta ‘bracconaggio

5 Giugno.. Giornata Mondiale dell’Ambiente – Il tema del 2017 è riavvicinare le persone alla Natura   Leave a comment








Il 5 giugno di ogni anno
si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell'Ambiente
istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1972.

Il Programma Ambiente delle Nazioni Unite
(UNEP – United Nations Environment Programme).
consiste nel promuovere la tutela ambientale
e l’utilizzo corretto delle risorse naturali,
per uno sviluppo sostenibile senza danni per la Natura.








 La ricorrenza annuale del 5 giugno ha l'obiettivo di richiamare,
l’attenzione delle Nazioni e dei Popoli su questo grande problema.

 
l tema di quest’anno, “Connecting People to Nature” stabilito dall'ONU, è:


“La riscoperta del legame tra le persone e la natura”




L'immagine può contenere: pianta





Il tema fa riferimento alla necessità che le persone escano dalle proprie abitazioni
e si immergano nella natura per apprezzarne bellezza ed importanza.







 Quest’anno la sede principale è il Canada


L'intento finale è quello di sensibilizzare le persone
perché coadiuvino nella realizzazione
di misure protettive e preventive per la salvaguardia dell'ambiente.
 
.
.
.
.
.
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, bicicletta e spazio all'aperto

.
.
.

Ciao da Orso Tony







.
.
.

5 Giugno.. Giornata Mondiale dell’Ambiente – Il tema del 2016 è la lotta al commercio di animali esotici e protetti   Leave a comment








Il 5 giugno di ogni anno
si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell'Ambiente
istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1972.

Il Programma Ambiente delle Nazioni Unite
(UNEP – United Nations Environment Programme).
consiste nel promuovere la tutela ambientale
e l’utilizzo corretto delle risorse naturali,
per uno sviluppo sostenibile senza danni per la Natura.








 La ricorrenza annuale del 5 giugno ha l'obiettivo di richiamare,
l’attenzione delle Nazioni e dei Popoli su questo grande problema.

 
l tema di quest’anno stabilito dall'ONU è:

“la lotta al traffico di animali protetti ed al bracconaggio

gestiti da parte di quella che è chiamata… quarta mafia mondiale”










Il tema fa riferimento alla necessità di di bloccare il business sempre più diffuso 
del traffico degli animali da compagnia esotici da sfoggiare come status symbol 
ed aggravato dai social network.

 








 Quest’anno va di scena in Angola
come sede principale.

Un fiume di soldi sporchi viene ricavato dalla tratta delle specie protette 
e dal commercio illegale di zanne di elefante e corni di rinoceronte. 

Si calcola che questi crimini contro la natura fruttino circa 23 miliardi di dollari all'anno
(ad es. il piacere di un ricco senza scrupoli d'avere un gorilla da sfoggiare in salotto 

costa 40mila dollari ed un ghepardo 10mila)


.
.
.

.
.
.

Ciao da Orso Tony







.
.
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: