Archivio per l'etichetta ‘auguri natale

Buona vigilia e buon cenone (stando attenti) con ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   2 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata
e soprattutto di atmosfere dolci e felici.

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme da parte delle famiglie… spesso numerose
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi.

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria.

Oggi, a causa di questa maledetta pandemia,
i cenoni saranno insieme solo con i familiari più stretti
ma forse all’insegna di una riscoperta dei valori più veri, spero.

 
 
 

 
 
 

Comunque, senza retorica, spero che in questa notte “Santa”
un po’ di ristoro, di conforto e di buoni alimenti giunga anche 
a chi è povero, malato. solo.

 
 
 
  
 
  
 
 


QUALCHE AFORISMA E QUALCHE POESIA
PRIMA DI METTERCI A TAVOLA 


Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Concludo questo post con affetto e simpatia … augurando a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

E’ in questa sublime poesia di Madre Teresa il vero senso del Natale   Leave a comment


 
 
 

 

 

Una poesia dedicata al vero senso del Natale


di una grandissima Madre Teresa di Calcutta


che anche qui rivela la sua immensa umanità

 

 

 

Johansen Viggo

   

 
 
E’ NATALE
Madre Teresa di Calcutta

 

   


E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.


E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.


E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.


E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.


E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.


E’ Natale ogni volta che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.


bimba
 
 
 
 
 
                     

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN




LA TUA PAGINA… COLORATA




 

 


Buona vigilia e buon cenone anche se in pochi.. con ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   3 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata
e soprattutto di atmosfere dolci e felici.

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme da parte delle famiglie… spesso numerose
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi.

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria.

Oggi, a causa di questa maledetta pandemia,
i cenoni saranno insieme solo con i familiari più stretti
ma forse all’insegna di una riscoperta dei valori più veri, spero.

 
 
 

 
 
 

Comunque, senza retorica, spero che in questa notte “Santa”
un po’ di ristoro, di conforto e di buoni alimenti giunga anche 
a chi è povero, malato. solo.

 
 
 
  
 
  
 
 


QUALCHE AFORISMA E QUALCHE POESIA
PRIMA DI METTERCI A TAVOLA 


Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Concludo questo post con affetto e simpatia … augurando a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA’
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

Il vero senso del Natale? E’ in questa sublime poesia di Madre Teresa   Leave a comment


 
 
 

 

 

Una poesia dedicata al vero senso del Natale


di una grandissima Madre Teresa di Calcutta


che anche qui rivela la sua immensa umanità

 

 

 

Johansen Viggo

   

 
 
E’ NATALE
Madre Teresa di Calcutta

 

   


E’ Natale ogni volta che sorridi
a un fratello e gli tendi una mano.


E’ Natale ogni volta che rimani
in silenzio per ascoltare l’altro.


E’ Natale ogni volta che non accetti
quei principi che relegano gli oppressi
ai margini della società.


E’ Natale ogni volta che speri
con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.


E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.


E’ Natale ogni volta che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.


bimba
 
 
 
 
 
                     

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN




LA TUA PAGINA… COLORATA




 

 


Buona vigilia e buon cenone con.. ricordi.. pensieri.. poesie e la classica canzone “White Christmas”   3 comments

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare…

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…

 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…

 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo

 
 
 

 
 
 

Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…

– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –

risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
  
 
  
 
 

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
  

.

.

VIGILIA DI NATALE

Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:

c’è una stella cometa

che gira in tondo

sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 

NATALE
 Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.

 

 
 
 


 

Pertanto con affetto e simpatia …auguro a Voi tutti

felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 

Antony Kospan

 
 
 
 
 
PER LE NOVITA'
SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I 




 

 

Buona vigilia e buon cenone con.. ricordi.. aforismi.. poesie e 3 candele da accendere.. insieme   Leave a comment

 

 

 

 

Oggi è una giornata davvero particolare…

 

Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…


 
 

 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…


 
 

 
 



Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo

 
 
 

 
 
 


Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…

– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –

risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…

 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens

 
 

 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

.

.

.

VIGILIA DI NATALE


Giulietta Livraghi Verdesca Zain


Sono sfasati i miei radar stasera:


c’è una stella cometa


che gira in tondo


sulle rotte del cuore.

 

 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman


La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …


auguro a Voi tutti


felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
con questo bel giochino interattivo…

che certo piacerà anche ai bambini
 
 
 

 

Foto:
 
  
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUA PAGINA DI 
CULTURA.. PSICHE E SOGNO

DI FACEBOOK?

Foto animata




 

 

  

Buona vigilia e buon cenone con ricordi, aforismi, poesie e 3 candele natalizie da accendere virtualmente   Leave a comment

 

 

 

 


 
Oggi è una giornata davvero particolare…
 
Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…
 
 
 


 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…
 
 
 

 
 
 
 

Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

 

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo
 
 
 

 
 
 
Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…
– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –
risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens
 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

 
 
 
 
VIGILIA DI NATALE
Giulietta Livraghi Verdesca Zain

Sono sfasati i miei radar stasera:
c’è una stella cometa
che gira in tondo
sulle rotte del cuore.
 
 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman
 
La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 

 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …
auguro a Voi tutti
felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
in questo gioco interattivo…


che penso piacerà anche ai bambini
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUAPAGINA DI SOGNO
DI FACEBOOK?

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 

Gli auguri di Buon Natale da Tony Kospan con un pensiero e due poesie   8 comments

 

 

 

 

 

Eccoci ad un altro Natale…

 

Non mi va di farvi solo i classici auguri di routine

ma con una piccola riflessione e 2 poesie.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 


Il mio augurio è che il Natale sia soprattutto l'occasione

di un momento sereno per tutti noi

ma anche di un ampio ripensamento sul nostro modo di vivere

così affannosamente teso solo al consumismo ed all'edonismo

al punto che in questo periodo, non potendo soddisfar queste esigenze,

da farci dimenticare i veri valori della vita.


Non sarà certo un continuo sterile lamento…

da solo… a farci muovere nemmeno di un metro

verso la soluzione dei gravissimi problemi che vivono

tantissime persone e la nazione intera

ma solo il rimboccarci tutti insieme le maniche

riappropriandoci del senso della solidarietà e di comunità.


 

 

 

 

 

 

 

La prima poesia è del mitico Rodari

che sembra quasi far simpaticamente il verso

alla mia piccola modesta ed anche opinabile considerazione

mentre la seconda… mitica… è del grande Ungaretti

qui in versione intimista e raccolta.

 

 

 

 

 

 

NATALE TUTTO L'ANNO

Gianni Rodari

 

Se comandasse il pastore

del presepe di cartone

sai che legge farebbe,

firmandola col lungo bastone?

Voglio che oggi non pianga

nel mondo un solo bambino,

che abbiano lo stesso sorriso

il bianco, il moro, il giallino.

Sapete che casa vi dico,

io che non comando niente?

Tutte queste belle cose

accadranno facilmente.

Se ci diamo la mano

i miracoli si faranno,

e il giorno di Natale

durerà tutto l'anno.

 

 

 




NATALE
Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi cos?
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.
 
 
 
 
 
 
Concludo augurandovi di tutto cuore di viver
in pace e serenità con i vostri cari sia…
il Natale

 
 
 

 
 
 
che tutte le feste… connesse…
 
 
 

 
 

Tony Kospan
 
 


 

 

 

IL GRUPPO PER CHI AMA ESPLORARE
LA MAGIA DELL'ARTE

 

 

 

Felice vigilia e buon cenone con ricordi aforismi poesie e 3 candele da accendere   8 comments

 

 

 

 


 
Oggi è una giornata davvero particolare…
 
Se andiamo indietro al tempo in cui eravamo ragazzi
sono certo che noi tutti, o quasi tutti ,
conserviamo dei ricordi piacevoli di famiglie riunite e festose…
di cenoni a base di pesce perché la carne era vietata…
e soprattutto di atmosfere dolci e felici…
 
 
 


 
 
 
 
 

Cenoni ricchi o poveri ma conditi sempre dal piacere
dello star insieme… da parte delle famiglie… spesso numerose…
ma non solo… perché si aggiungevano anche amici e vicini di casa…
dato che si viveva in modo molto più comunitario di oggi…
 
 
 

 
 
 
 

Ma tutto era vissuto con in pace… ed armonia
almeno oggi così ci sembra di ricordare,
riandando con la mente a quelle Vigilie della fanciullezza
grazie al morbido e nostalgico velo della memoria…

 

Oggi mi sembra in verità che quell'atmosfera…
sia sempre più scontata, sempre più veloce,
sempre più formale, sempre più improntata al consumismo
 
 
 

 
 
 
Ma spero che poi in fondo…, senza retorica,
stasera al cenone…
dovunque e con chiunque saremo…
– perché non voglio dimenticare affatto
chi è solo… chi è povero… chi è malato… chi è triste…
ma spero che oggi possa essere in famiglia
o almeno con qualche amico –
risentiremo in pieno o almeno in parte
quella serenità e quella concordia d'allora…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento.
Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
L'unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne
sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori,
solitamente chiusi.
Charles Dickens
 
 
 
 

Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale.
Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
 
 
 

 
 
 
 
VIGILIA DI NATALE
Giulietta Livraghi Verdesca Zain

Sono sfasati i miei radar stasera:
c’è una stella cometa
che gira in tondo
sulle rotte del cuore.
 
 
 
 
 
 
 
 
IL MISTERO DI NATALE
L. Hausman
 
La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.
La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.
L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
“Là voglio andare”
disse l'Amore.
Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.
 
 
 
 
 

 
 
 
 
Pertanto con affetto e simpatia …
auguro a Voi tutti
felice vigilia e buon cenone…
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
e prima di accomodarci a tavola
accendiamo le candele col… mouse…
in questo gioco interattivo…


che penso piacerà anche ai bambini
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 LA TUAPAGINA DI SOGNO
DI FACEBOOK?

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 

Buon Natale da Tony Kospan in modo… non classico…   12 comments

 

 

 

 

 

Eccoci ad un altro Natale, grande festa della Cristianità,

che, a mio parere, ha grandissime valenze, seppur in parte diverse,

sia per i credenti che non…

 

Non mi va di farvi solo i classici auguri di routine

ma anche con una piccola riflessione e 2 poesie.

 

 

 
 
 
 
  


Il mio augurio è che il Natale sia soprattutto l’occasione

di un momento sereno per tutti noi

ma anche di un ampio ripensamento sul nostro modo di vivere

così affannosamente teso solo al consumismo, all’edonismo

anche a rischio di danneggiare il nostro pianeta

che poi non è altro che la nostra casa.






Ai problemi economici ed ambientali si è poi anche aggiunto

in quest’ultimo anno, ed in modo sempre più grave,

il pericolo del terrorismo…


Dunque è da queste semplici considerazioni,

oltre a quelle religiose,

che nasce l’esigenza che questo importante momento

sia l’occasione per guardarci intorno e dentro di noi

per ritrovar nuove energie e nuova speranza…

prima in noi stessi e poi negli altri…




 

 

 


.

.

La prima poesia è del mitico Rodari

che sembra quasi far simpaticamente il verso

alle mie modeste ed anche opinabilissime considerazioni

mentre la seconda… mitica… è del grande Ungaretti

qui in versione intimista e raccolta.

 

 

 

 

 

 

NATALE TUTTO L’ANNO

Gianni Rodari

 

Se comandasse il pastore

del presepe di cartone

sai che legge farebbe,

firmandola col lungo bastone?

Voglio che oggi non pianga

nel mondo un solo bambino,

che abbiano lo stesso sorriso

il bianco, il moro, il giallino.

Sapete che casa vi dico,

io che non comando niente?

Tutte queste belle cose

accadranno facilmente.

Se ci diamo la mano

i miracoli si faranno,

e il giorno di Natale

durerà tutto l’anno.

 

 

 

.
.
.
NATALE
Giuseppe Ungaretti
 
Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade
Ho tanta
stanchezza
sulle spalle.
Lasciatemi cos?
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata.
Qui
non si sente
altro
che il caldo buono.
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare.
 
 
 
 
 
 
Concludo augurandovi di tutto cuore di viver
in pace e serenità con i vostri cari sia…
il Natale

 
 
 (Video augurale a mio nome dell’amica Antonietta)

 
 
 
che tutte le feste… connesse…
 
 
 

 (minivideo)



Tony Kospan


LA TUA NUOVA PAGINA
PER COLORARE LE TUE ORE…

.
.
.





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: