Archivio per l'etichetta ‘Arthur Hacker

Serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.
 
Una parola che, spesso si trova con noi al mattino, 
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire, 
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 
fre bia pouce    musicAnimata

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA

Frecce (174)





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Buon sabato sera in poesia “Dove sei tu luce..” Pavese – arte A. Hacker – canzone “Rainbow”   1 comment

 
 

 
 
 
 
Arthur Hacker
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il cielo avrà il colore dei tuoi occhi…
 i fiori avranno il colore del tuo cuore.
 Non puoi sentire ciò che non è già dentro di te…
 Ciò che ti appartiene è l'unica cosa che …
 saprai trovare.
 Coltiva l'amore se puoi e del resto…
 sbarazzatene in fretta.
 – S. Littleword –
 

 
 
 
 
 
 
  
Arthur Hacker – L'innocenza
 
 
 
 
 
DOVE SEI TU, LUCE, E' IL MATTINO
Cesare Pavese
 

Tu eri la vita e le cose.
In te desti respiravamo
sotto il cielo che ancora è in noi.
Non pena non febbre allora,
non quest’ombra greve del giorno
affollato e diverso. O luce,
chiarezza lontana, respiro
affannoso, rivolgi gli occhi
immobili e chiari su noi.
è buio il mattino che passa
senza la luce dei tuoi occhi.

 
 
 
 
Arthur Hacker – Giovane donna

 
 
 

 


 
 

 
 

 
 
 

.
.
.
.

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 
 
 
Arthur Hacker
 
 


 

Buona serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   2 comments


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire,
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Felice serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – L’ombrellino perduto
 
 
 

  
 

ross 5
Non posso perdere
l’unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all’imbrunire,
ma resuscita con l’aurora.
– Paulo Coelho –
ross 5
  
 

Arthur Hacker
 
 
 

stella AR2 animado  f divisori115m bae9829f divisori115m bae9829stella AR2 animado

 
 

Gocce d’Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall’aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all’anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest’alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all’improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23scriver foto.23

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – The Cloister of the Bell


 

Buona serata in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – The Cloister of the Bell
 
 
 

  
 

Non posso perdere
l'unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all'imbrunire,
ma resuscita con l'aurora.
– Paulo Coelho –
 
  
 

Arthur Hacker
 
 
 
            

 
 

Gocce d'Alba
Monica De Steinkuehl

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall'aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all'anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest'alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all'improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

Arthur Hacker – Fiori di primavera
   

 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY 
 
 

libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74

POESIA E CULTURA CON LEGGEREZZA





Arthur Hacker – L'ombrellino perduto


 

Buona serata pasquale in poesia con “Stringo il cielo tra le dita” – arte Arthur Hacker – canzone “Ti penso”   1 comment

 

 

 


Ormai la Festa della Pasqua sta volgendo al termine.


Spero che per tutti sia stata, e sia ancora, una giornata

serena vissuta con i propri cari a casa o altrove…




Ma nemmeno oggi, dopo una bella giornata vissuta

con la mia famiglia, mi astengo dal mio consueto saluto

in poesia, arte, canzone e non solo.


Ricordo sempre agli amici che vengono taggati

di avvertirmi se non desiderano esserlo…



 

Arthur Hacker – La tentazione di Sir Percival


 

 

 

 

Qualcosa di profondamente nascosto 

deve trovarsi dietro ogni cosa

(Albert Einstein)

 
 
 
    (Ti penso)

Arthur Hacker – Fiori di primavera

 

 


 
 
 
STRINGO IL CIELO TRA LE DITA


M. A. Borgatelli
 
Stringo il cielo tra le dita
mentre passeggio
per la strada dei ricordi.
Vola il pensiero
sulle fronde della spensieratezza
e scandire le ore del mio tempo
nel filo sottile della vita.
Nelle rotte celesti
della mia fantasia
intreccio ghirlande di sogni
e disegno arcobaleni di speranze.
Mentre volano i pensieri
in un cielo senza nuvole
sento palpitare
più forte il mio cuore.
E stringo sempre più forte
il cielo tra le dita
per non lasciarmi sfuggire
questa dolce illusione.

 
 
 
Arthur Hacker – Una passeggiata mattutina 


 
 
 

 
 
 
 

PER VIVER L'ARTE
I N S I E M E

 
 
 
Arthur Hacker – L'ombrellino perduto 
 


Buona settimana in poesia.. “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte.. A. Hacker – canzone “Let it be”   Leave a comment


 

 
 
 

Arthur Hacker – The Cloister of the Bell

 
 
 

 
 
 
Non posso perdere
l'unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all'imbrunire,
ma resuscita con l'aurora.
Paulo Coelho
 
 
 
 

Arthur Hacker – L'ombrellino perduto
 
 
 

 
 
 (Let it be)

 
 
 

Gocce d'Alba
Monica De Steinkuehl
 

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall'aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all'anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest'alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all'improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

 

Arthur Hacker – Donna in barca
 
 

 
   
 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY
 
 
 
 

libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74

POESIA E CULTURA
CON LEGGEREZZA




Arthur Hacker – Fiori di primavera

 

Buona domenica pomer. in poesia “Dove sei tu luce è il mattino” Pavese – arte.. A. Hacker – canzone “Rainbow”   Leave a comment

 
 

 
 
 
 
 
Arthur Hacker
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ogni uomo ricomincia la storia del mondo,
ogni uomo la chiude.
Achim von Arnim
 

 
 
 
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali
 
Arthur Hacker – L'innocenza
 
 
 
 
 
DOVE SEI TU, LUCE, E' IL MATTINO
Cesare Pavese
 

Tu eri la vita e le cose.
In te desti respiravamo
sotto il cielo che ancora è in noi.
Non pena non febbre allora,
non quest’ombra greve del giorno
affollato e diverso. O luce,
chiarezza lontana, respiro
affannoso, rivolgi gli occhi
immobili e chiari su noi.
è buio il mattino che passa
senza la luce dei tuoi occhi.
 
 
 
 
Arthur Hacker – Giovane donna
 
 
 

 

 
 
 
 

 
 
da Orso Tony
 
 
 
 
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note

 
 
 
Arthur Hacker
 
 
 

Felice settimana in poesia “Gocce d’alba” De Steinkuehl – arte.. A. Hacker – canzone “Let it be”   4 comments


 


 
 
 

Arthur Hacker – The Cloister of the Bell

 
 
 

 
 
 
Non posso perdere
l'unica cosa che mi mantiene vivo:
la SPERANZA.

Una parola che, spesso si trova con noi al mattino,
viene ferita nel corso della giornata
e muore all'imbrunire,
ma resuscita con l'aurora.
Paulo Coelho
 
 
 
 

Arthur Hacker – L'ombrellino perduto
 
 
 

 
 
 (Let it be)

 
 
 

Gocce d'Alba
Monica De Steinkuehl
 

Annego sotto gocce di rugiada
soffici e delicate
mi lascio avvolgere dall'aria umida
dolci stille mi accarezzano il viso
senza lasciare
spazio a nessuno
Voce all'anima
libera dentro un sogno leggero
seguo il flusso della mia vita
in un mare di piccoli segni del destino
a cui mi abbandono
per trovare la pace più profonda
il senso che mi da
questo contatto
così forte
con la natura
così immensa.
Danzo libera su queste gocce
su me stessa
sui miei pensieri
in un arcobaleno di suoni
che mi dona quest'alba
così viva di colori,
ritrovo la perdita
all'improvviso..
…mi accorgo
che in realtà
non ho mai perduto nulla.
Tutto è dentro di me.

 

 

 

Arthur Hacker – Donna in barca
 
 

 
   
 

 
 
 
 
A TUTTI DA ORSO TONY
 
 
 
 

libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74libro.gif Libro image by Arkanis74

PSICHE E SOGNO
IL TUO SALOTTO CULTURALE… CON OLTRE 1.000.000 FANS

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante




Arthur Hacker – Fiori di primavera

 

Buonanotte con la bella minipoesia “Tu sei” di Desirèe Shaurli   Leave a comment

 

 

 

 

TU SEI

Desirèe Shaurli

 

Sei un attimo di gioia,

il mio codice segreto,

un balcone volto al mare,

ogni alba e ogni tramonto,

sei la neve ad agosto…

sei la luna a mezzogiorno

ed il sole a mezzanotte,

sei il mio sangue nelle vene,

sei l'abisso che ci separa!

 

 

Arthur Hacker
 
 
 
 
 

 

A TUTTI DA ORSO TONY

 

 

 

80x8080x8080x8080x80

UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA E LA CULTURA
NELLA PAGINA FB

 
 
 
 
 
 
 

 

Pubblicato 28 settembre 2015 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Taggato con , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: