Archivio per l'etichetta ‘Alfonsina Storni

Felice domenica sera in poesia “In fondo al mare” A. Storni – arte S. Hanks – canzone “Mediterraneo” Mango   Leave a comment

 



 
 
 Steve Hanks
 
 
 
 
  
 
 
 
.
.
 
 
 
 
 
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde,
che hanno il movimento del cuore.
 
– Romano Battaglia –
 
 
 

.
 Cari amici buona anche se siamo rimasti a casa, 
possiamo trascorrere una bella serata insieme
anche se solo in modo… virtuale.
 
 
 
 
 
 

Steve Hanks – Emozioni marine

 
 
 

IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 

In fondo al mare
c’è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d’oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l’occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare. 

 
 

Steve Hanks



 
 
 
 
 
Dato il caldo… beviamoci intanto…
virtualmente insieme questo drink

 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi…, vivendo
chi di noi…, sognando
l’azzurro e la frescura del mare.
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti
dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
 

 LA NUOVA PAGINA DI FB COLLEGATA AL BLOG


 
 
 
   (Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks



Buona domenica sera in poesia “In fondo al mare” A. Storni – arte S. Hanks – canzone “Mediterraneo” Mango   2 comments

 



 
 
 Steve Hanks
 
 
 
 
  
 
 
 
.
.
 
 
 
 
 
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde,
che hanno il movimento del cuore.
 
– Romano Battaglia –
 
 
 

.
 Cari amici buona anche se siamo rimasti a casa, 
possiamo trascorrere una bella serata insieme
anche se solo in modo… virtuale.
 
 
 
 
 
 

Steve Hanks – Emozioni marine

 
 
 

IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 

In fondo al mare
c’è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d’oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l’occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare. 

 
 

Steve Hanks



 
 
 
 
 
Dato il caldo… beviamoci intanto…
virtualmente insieme questo drink

 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi…, vivendo
chi di noi…, sognando
l’azzurro e la frescura del mare.
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti
dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
 

 LA NUOVA PAGINA DI FB COLLEGATA AL BLOG


 
 
 
   (Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks



Buon martedì sera in poesia “Tu che giammai” A. Storni – arte T. Lautrec – canzone “Have you ever”   2 comments

 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Bal au Moulin de la Galette

 
 
 
 
barre de séparation  barre de séparation

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
L’amore non è un problema,
come non lo è un veicolo:
problematici sono soltanto
il conducente, i viaggiatori e la strada.
– F. Kafka –

 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Il bacio
 
 
 
 
TU CHE GIAMMAI…
Storni Alfonsina
 
Per capriccio m’hai sabato baciato,
per capriccio di maschio audace e fino;
ma grato fu il capriccio mascolino
a questo cuore, mio lupetto alato.
Non ch’io creda: non credo. Se curvato
sulle mie mani ti sentii, divino,
che me ne inebriai, so questo vino
non è per me; ma il giuoco, ormai,  è avviato.
Io son la donna che già vive accorta;
in te tremendo il maschio prende avvio.
Sembri un torrente che al fiume si porta,
e più ti gonfi, mentre corri e predi.
Resistere che val? Tu mi possiedi,
tu che giammai sarai del tutto mio.
 
 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Al Salon di rue des Moulins
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
da Tony Kospan



IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE
I N S I E M E
Ripped Note  
 
 

 
 
Henri Toulouse-Lautrec

 

Buona domenica notte in poesia “In fondo al mare” A. Storni – arte S. Hanks – canzone “Mediterraneo”   Leave a comment

 



 
 
 Steve Hanks



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.
.
 
 
 
 
 
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde,
che hanno il movimento del cuore.

– Romano Battaglia –
 
 
 

.
 
Cari amici buona anche se siamo rimasti a casa, 
possiamo trascorrere insieme una bella serata
anche se solo in modo… virtuale.
 
 
 
 
 
 

Steve Hanks – Emozioni marine

 
 
 

IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 

In fondo al mare
c'è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d'oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l'occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare. 

 
 

Steve Hanks



 
 
 
 
 
Dato il caldo… beviamoci
virtualmente insieme questo drink

 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi… vivendo
e chi di noi… sognando
l’azzurro e la frescura del mare
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti… dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
 

 LA NUOVA PAGINA DI FB COLLEGATA AL BLOG


 
 
 
   (Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks



Buon martedì sera in poesia “Tu che giammai” A. Storni – arte T. Lautrec – canzone “Have you ever”   Leave a comment

 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Ballo al Moulin rouge
 
 
 
 

 
 
 
 
 
Foto animata
 
 
 
 
 


 
L’amore non è un problema,
come non lo è un veicolo:
problematici sono soltanto
il conducente, i viaggiatori e la strada.
– F. Kafka –


 

 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Il bacio
 
 
 
 
TU CHE GIAMMAI…
Storni Alfonsina
 
Per capriccio m’hai sabato baciato,
per capriccio di maschio audace e fino;
ma grato fu il capriccio mascolino
a questo cuore, mio lupetto alato.
Non ch’io creda: non credo. Se curvato
sulle mie mani ti sentii, divino,
che me ne inebriai, so questo vino
non è per me; ma il giuoco, ormai,  è avviato.
Io son la donna che già vive accorta;
in te tremendo il maschio prende avvio.
Sembri un torrente che al fiume si porta,
e più ti gonfi, mentre corri e predi.
Resistere che val? Tu mi possiedi,
tu che giammai sarai del tutto mio.
 
 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Al Salon di rue des Moulins
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
da Tony Kospan
 
 
 

 
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E

 
 
Henri Toulouse-Lautrec



 

Buon martedì sera in poesia “Tu che giammai” di A. Storni – arte.. T. Lautrec – canzone “Have you ever”   2 comments

 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Ballo al Moulin rouge
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
E' molto più facile essere un eroe che un galantuomo.
Eroi si può essere una volta tanto;
galantuomini, si dev'esser
sempre.
Luigi Pirandello
 

 
 
 
 
 
 

Henri Toulouse-Lautrec – Il bacio
 
 
 
 
TU CHE GIAMMAI…
Storni Alfonsina
 
Per capriccio m’hai sabato baciato,
per capriccio di maschio audace e fino;
ma grato fu il capriccio mascolino
a questo cuore, mio lupetto alato.
Non ch’io creda: non credo. Se curvato
sulle mie mani ti sentii, divino,
che me ne inebriai, so questo vino
non è per me; ma il giuoco, ormai,  è avviato.
Io son la donna che già vive accorta;
in te tremendo il maschio prende avvio.
Sembri un torrente che al fiume si porta,
e più ti gonfi, mentre corri e predi.
Resistere che val? Tu mi possiedi,
tu che giammai sarai del tutto mio.
 
 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Al Salon di rue des Moulins
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
da Tony Kospan
 
 
 

 
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E

 
 
Henri Toulouse-Lautrec



 

Buon martedì pomeriggio in poesia “Tu che giammai” di A. Storni – arte.. T. Lautrec – canzone.. Have you ever..   Leave a comment

 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Ballo al Moulin rouge
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
E' molto più facile essere un eroe che un galantuomo.
Eroi si può essere una volta tanto;
galantuomini, si dev'esser sempre.
Luigi Pirandello
 

 
 
 
 
 
 

Henri Toulouse-Lautrec – Il bacio
 
 
 
 
TU CHE GIAMMAI…
Storni Alfonsina
 
Per capriccio m’hai sabato baciato,
per capriccio di maschio audace e fino;
ma grato fu il capriccio mascolino
a questo cuore, mio lupetto alato.
Non ch’io creda: non credo. Se curvato
sulle mie mani ti sentii, divino,
che me ne inebriai, so questo vino
non è per me; ma il giuoco, ormai,  è avviato.
Io son la donna che già vive accorta;
in te tremendo il maschio prende avvio.
Sembri un torrente che al fiume si porta,
e più ti gonfi, mentre corri e predi.
Resistere che val? Tu mi possiedi,
tu che giammai sarai del tutto mio.
 
 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Al Salon di rue des Moulins
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
da Tony Kospan
 
 
 

 
IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E

 
 
Henri Toulouse-Lautrec
 

Felice domenica pomer. in poesia “In fondo al mare” di A. Storni – arte.. S. Hanks – canzone.. Mediterraneo   2 comments

 
 
 
 
 
Steve Hanks
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.
.
 
 
 
 
 
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde,
che hanno il movimento del cuore.

Romano Battaglia
 
 
 
 
 
 
 

.
 
Cari amici buona domenica pre-ferragostana….
che, se siamo rimasti a casa, possiamo trascorrere
 insieme… anche se solo in modo virtuale…
 
 
 
 
 
 

Steve Hanks – Emozioni marine
 
 
 
IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 
In fondo al mare
c'è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d'oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l'occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare.
 
 

clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali (Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks
 
 
 
 
 
Dato il caldo… beviamoci
virtualmente insieme questo drink
 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi… vivendo…
e chi di noi… sognando…
l’azzurro e la frescura del mare…
 
 
 
 
 
 
 
 
a tutti… dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
 

 PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE… IL BLOG TI PIACE…
I S C R I V I T I
 
 
 
 
Steve Hanks
 
 
 
 

Felice martedì in poesia.. Tu che giammai di A. Storni – arte.. H. T. Lautrec – canzone.. Have you ever seen the rain   6 comments

 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Ballo al Moulin rouge
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
E' molto più facile essere un eroe che un galantuomo.
Eroi si può essere una volta tanto;
galantuomini, si dev'esser sempre.
Luigi Pirandello

 
 
 
 
 
 

Henri Toulouse-Lautrec – Il bacio
 
 
 
 
TU CHE GIAMMAI….
Storni Alfonsina
 
 
Per capriccio m’hai sabato baciato,
per capriccio di maschio audace e fino;
ma grato fu il capriccio mascolino
a questo cuore, mio lupetto alato.
Non ch’io creda: non credo. Se curvato
sulle mie mani ti sentii, divino,
che me ne inebriai, so questo vino
non è per me; ma il giuoco, ormai,  è avviato.
Io son la donna che già vive accorta;
in te tremendo il maschio prende avvio.
Sembri un torrente che al fiume si porta,
e più ti gonfi, mentre corri e predi.
Resistere che val? Tu mi possiedi,
tu che giammai sarai del tutto mio.
 
 
 
 
 
 
 
Henri Toulouse-Lautrec – Nel letto
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
a tutti da
 Tony Kospan
 
 
 
 

PER LE NOVITA' DEL BLOG
SE IL BLOG TI PIACE…
ISCRIVITI
 

Buona domenica pomer. con la poesia In fondo al mare di A. Storni – arte… S. Hanks – canzone… Mediterraneo   Leave a comment

 
 
 
 
 
Steve Hanks
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il mare spesso parla con parole lontane,
dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore
possono apprendere la lezione dalle onde,
che hanno il movimento del cuore.

Romano Battaglia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cari amici buona domenica pre-ferragostana….
che, se siamo rimasti a casa, possiamo trascorrere
 insieme… anche se solo in modo virtuale…
 
 
 
 
 
 

image

Steve Hanks – Emozioni marine
 
 
 
IN FONDO AL MARE
Alfonsina Storni 1934
 
In fondo al mare
c'è una casa
di cristallo.
A un viale
di madrepore
guarda.
Un grande pesce d'oro
alle cinque
viene a salutarmi.
Porta per me
un rosso mazzo
di fiori di corallo.
Dormo in un letto
un pò più azzurro
del mare.
Un polipo
mi fa l'occhiolino
attraverso il cristallo.
Nel bosco verde
che mi circonda
-din don… din dan-
cantano e si dondolano
le sirene
di madreperla verdemare.
E sulla mia testa
bruciano, nel crepuscolo
le irruvidite punte del mare.
 
 

(Mango – Mediterraneo)
Steve Hanks
 
 
 
 
 
Dato il caldo… beviamoci
virtualmente insieme questo drink
 
 
 
 
 
 
 
 
 
chi di noi vivendo…
e chi di noi sognando…
l’azzurro e la frescura del mare…
 
 
 
 
 
buona domenica,immagini buona domenica, gif buona domenica
 
 
 
dovunque voi siate,
da
Orso Tony
 
 
 
 
 

 PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE… IL BLOG TI PIACE…
I S C R I V I T I
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: