Archivio per l'etichetta ‘a dreaming weekend in poetry and art

Weekend in poesia “Pizzico di cielo” Perin – arte Vettriano – canzone “Che vuole questa musica” P. Gagliardi   Leave a comment

 
 
 
Jack Vettriano



 
 
 
 
 
azzurra barra 10azzurra barra 10
 
 
Purtroppo, tra gli uomini, sono molti
coloro che preferiscono stare con chiunque
 piuttosto che con se stessi. 
– Seneca –
 

azzurra barra 10azzurra barra 10



 
 
 
 

Jack Vettriano 

 


PIZZICO DI CIELO

~ Roberto Perin ~

 

Un pizzico di cielo

dei tuoi pensieri.

Un profumo di bacio,

calde ombre che ti cullano,

ricordi

di momenti ricamati

con il tuo nome,

decorati con il tuo sguardo,

cullati dal tuo cuore.

La mia mente

vuole sfamarsi.

Vuole sfamarsi

con il cibo degli dei.

Vuole l’amore, vuole te.

 

 

Jack Vettriano



viola 2

.

.

fre bia pouce   musicAnimata  Che vuole questa musica stasera

da Tony Kospan

 
 
 492da288
IL TUO GRUPPO DI FB
INSIEME SPENSIERATO E CULTURALE
Frecce (51)

 

 
 
 
Jack Vettriano 
 
 

Weekend in poesia “Posso scrivere i versi” Neruda – arte R. L. Reid – canzone “Il cielo in…” G. Paoli   Leave a comment


.

Robert Lewis Reid – Signora con parasole

.

.

.

.

.

.

colombe
Solo quando abbiamo conosciuto l’amore
ci rendiamo veramente conto
di ciò che avremmo perduto
se non l’avessimo incontrato…
– Leo Buscaglia –

colombe

.

.

.

fre bia pouce      musicAnimata

Robert Lewis Reid – Primavera

.

.

.

POSSO SCRIVERE I VERSI…

– Pablo Neruda – 

.

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Scrivere, per esempio. “La notte è stellata,
e tremano, azzurri, gli astri in lontananza”.
E il vento della notte gira nel cielo e canta.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Io l’ho amata e a volte anche lei mi amava.
In notti come questa l’ho tenuta tra le braccia.
L’ho baciata tante volte sotto il cielo infinito.
Lei mi ha amato e a volte anch’io l’amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Pensare che non l’ho più. Sentire che l’ho persa.
Sentire la notte immensa,
ancor più immensa senza di lei.

.

.

.

 

 
Robert Lewis Reid – Signora con parasole

.

.

.

ARCOBALEN99

.

.

.



000500050005

PER LE NOVITA’

Frecce2039

LOGHI FIRME ORSETTI ORSO TONY

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

.


Robert Lewis Reid – Donna con parasole.

.

Weekend in poesia “Come te” R. D. Garcia – arte Leighton – canzone “Mind Games” Lennon   Leave a comment




Lord Frederic Leighton – Madre e figlia





   

BEIGE 9ap
Impara a piacere a te stesso. 
Quello che tu pensi di te stesso 
è molto più importante 
di quello che gli altri pensano di te. 
– Seneca – 
BEIGE 9ap

 

 fre bia pouce  musicAnimata       Lennon – Mind Games
Lord Frederic Leighton – May Sartoris



COME TE
R. D.Garcia

Io, come te, 
amo l’amore, la vita, il dolce incanto delle cose, 
il paesaggio celeste dei giorni di gennaio.
Anche il mio sangue freme 
e rido attraverso occhi
che hanno conosciuto il germinare delle lacrime. 
Credo che il mondo è bello, 
che la poesia è come il pane, di tutti. 
E che le mie vene non finiscono in me 
ma nel sangue unanime 
di coloro che lottano per la vita, 
l’amore, 
le cose, 
il paesaggio e il pane, 
la poesia di tutti.




Lord Frederic Leighton – Luna di miele
 


 png ROSA GRANDE PNG 9
 
  

 

da Orso Tony




angiol 126
PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Frecce (174)
SE… IL BLOG TI PIACE… I S C R I V I T I
  
 
 
 
Lord Frederic Leighton



Domenica sera in poesia “Non t’amo come” Neruda – arte A. Sughi – canzone “Sappi amore mio” B. Antonacci   2 comments

 

 

Alberto Sughi

 

 .

.


 

.

.

Barra21CAhomeiwao

Tutta la varietà, tutta la delizia,

tutta la bellezza della vita

è composta d’ombra e di luce.

– Lev Tolstoj – Anna Karenina –

Barra21CAhomeiwao

 

 

fre bia pouce   musicAnimata

Alberto Sughi 

 

.

.
NON T’AMO COME FOSSI ROSA DI SALE


Pablo Neruda

 

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio

o freccia di garofani che propagano il fuoco:

t’amo come si amano certe cose oscure,

segretamente, tra l’ombra e l’anima.

 

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca

dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;

grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo

il concentrato aroma che ascese dalla terra.
 

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,

 

così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,

così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 

 

Alberto Sughi




oro



 




verd barra grassbar
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE LA TUA PAGINA FB!
Frecce (174)

 

 

Alberto Sughi

 

 

Weekend in poesia “Ho messo la mia anima” M. Guidacci – arte De Nittis – canzone “Woman” Lennon   Leave a comment

 
 
 
 
De Nittis
 
 
 
 
 
WEEK MIUuW
 
 
 
 
 
fiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa acc

La mente distrugge le nostre illusioni 
ma il cuore le ricostruisce da capo
– Paul Rée –

 
fiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa accfiori r4 rosa acc
 
 
 
 
 
 
fre bia pouce    musicAnimata

De Nittis – Effetto neve

 

 

HO MESSO LA MIA ANIMA…

Margherita Guidacci

 
 
Ho messo la mia anima fra le tue mani.
Curvale a nido.
Essa non vuole altro che riposare in te.
Ma schiudile
se un giorno la sentirai fuggire.
Fà che siano allora come foglie
e come vento,
assecondando il suo volo.
E sappi che l’affetto nell’addio
non è minore che nell’incontro.
Rimane uguale e sarà eterno.
Ma diverse sono talvolta
le vie da percorrere
in obbedienza al destino
 
 
 
 
 
De Nittis – Colazione in giardino
 
 
 
 
fiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3bfiorellini rosa y3b
 
 
 
 
 
 a tutti da Orso Tony
 
 

 

 
 

 
i413ru6p
ARTE… HUMOUR E CULTURA VARIA CON LEGGEREZZA
Frecce (51)

 
 
 

 
 
 

De Nittis
 
 

 

Weekend in poesia “La vita è la tua vita” Bukowski – arte Tissot – canzone “Il faut savoir” Aznavour   Leave a comment

.

.

James Tissot – La sognatrice




 
 
 
 
 

magic ponte bridge by heedheed d7fwxti (1) BIS

         

.
.
.
  viola nocca hb

L’amore dovrebbe rendere liberi, non schiavi, 
è una distorsione psicologica e morale 
pensare che l’amore consista nel possedere e dominare l’altro. 
– Dacia Maraini – 

viola nocca hb
 
 
 
 

James Tissot
 
 
 

LA TUA VITA E’ LA TUA VITA 

Charles Bukowski
  
  
La tua vita è la tua vita. 
Non lasciare che le batoste
la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza. 
Stai in guardia. 
Ci sono delle uscite. 
Da qualche parte c’è luce. 
Forse non sarà  una gran luce
ma la vince sulle tenebre. 
Stai in guardia. 
Gli dei ti offriranno delle occasioni. 
Riconoscile, afferrale. 
Non puoi sconfiggere la morte
ma puoi sconfiggere la morte in vita,
qualche volta. 
E più impari a farlo di frequente,
più luce ci sarà . 
La tua vita è la tua vita. 
Sappilo finché ce l’hai. 
Tu sei meraviglioso gli dei
aspettano di compiacersi in te.

 
  
 

James Tissot – Il capitano ed il suo compagno


 
 
 

ro roro roro ro


 
 
 
notte qgsuo1 500
 

 

 

 orsettin separ

 
 

  fre bia pouce musicAnimata   (Il faut savoir – Aznavour.. in italiano) 

A TUTTI DA ORSO TONY 

 



tititatitita
IL GRUPPO DI CHI AMA L’ARTE FIGURATIVA
(PITTURA, SCULTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA)
Frecce2039

 
 
 
 

 
 James Tissot


Domenica sera in poesia “Cosa avvenne?” J. Donne – arte A. Toulmouche – canzone “Monja” Albatros   Leave a comment

.
.

Auguste Toulmouche

.
.

.

.
.
.


carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23

A volte succedono cose strane,
un incontro, un sospiro,
un alito di vento che suggerisce
nuove avventure della mente e del cuore.
Il resto arriva da solo, nell’intimità
dei misteri del mondo. 
– Alda Merini – da “L’anima innamorata” –

carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23

.
.
fre bia pouce     musicAnimata



Auguste Toulmouche – Il bacio
.
.
.


COSA AVVENNE? 
John Donne

Cosa avvenne
del mio cuore quando ti vidi
per la prima volta?
Portavo un cuore entrando nella stanza,
ma uscendo dalla stanza non lo avevo più…
L’amore, ahimè,
al primo soffio lo infranse come vetro.
Così come ora gli specchi infranti
mostrano
centinaia di volti minori, così
i frammenti del mio cuore
possono scegliere, desiderare, adorare,
ma dopo un tale amore non posso più amare.
Per nessun altro amore avrei spezzato
questo dolce sogno.
Sei stata saggia a destarmi. E tuttavia
tu non spezzi il mio sogno, lo prolunghi.
Tu così vera che pensarti basta
per fare veri i sogni e storie le favole.
Entra fra queste braccia. Se ti sembrò
più giusto per me non sognare
tutto il sogno
ora viviamo il resto.

.
.
.

Auguste Toulmouche – Dolce far niente
.
.
.
CUORI rosannw6CUORI rosannw6

.
.

.
da Orso Tony

.
.
.


beige-plumfae.gifbeige-plumfae.gifbeige-plumfae.gif
IL TUO BEL GRUPPO DI FB
INSIEME SPENSIERATO E CULTURALE
Frecce (51)

.

.

Auguste Toulmouche – La lettera





Weekend in poesia “L’angelo buono” R. Alberti – arte Vernon – canzone “Perché ti amo” Camaleonti   Leave a comment

.
.
.
.

Emile Vernon

.
.
.
.
.
.

.
.
.
.
.
.


long-cuor-1xd5ccc79d3036b11410.gif

Confesso che la ragione si smarrisce 
di fronte al prodigio dell’amore.
– Marguerite Yourcenar –
long-cuor-1xd5ccc79d3036b11410.gif
.
.
.
.
.
.

Emile Vernon

.
.
.
.
.

L’ANGELO BUONO
Rafael Alberti

Venne quello che amavo,
quello che invocavo.
Non quello che spazza cieli senza difese,
astri senza capanne,
lune senza patria,
nevi.
Nevi di quelle cadute da una mano,
un nome,
un sogno,
una fronte.
Non quello che alla sua chioma
legò la morte.
Quello che io amavo.
Senza graffiare i venti,
senza foglia ferire né smuovere cristalli.
Quello che alla sua chioma
legò il silenzio.
Senza farmi del male,
per scavarmi un argine di dolce luce nel petto
e rendermi l’anima navigabile.



.
Emile Vernon
.
.
.
.
.
.
aa 7f8ffc8aa 7f8ffc8

.
.
.
.
.
.


da Orso Tony
.
.
.
.
.
Frecce2039
.



.
.
.

fre bia pouce    musicAnimata

Emile Vernon


.
.
.

Weekend in poesia “Insieme” R. Verzelloni – arte G. Seignac – canzone “La cura” Battiato   1 comment

 
 
 
Guillaume Seignac

 

 

 

 

 

 

 ross-lignecoeur1.gif


Nel vero amore… 

è l’anima che abbraccia il corpo.

Friedrich Nietzsche


ross-lignecoeur1.gif

 

 

 

 

Guillaume Seignac

 

 

 

I N S I E M E

~ R. Verzelloni ~

 

Giocheremo a piedi nudi

sulle onde del mare,

raccoglieremo fiori

sui rami del sole,

danzeremo sulle foglie vellutate

delle nuvole in cielo,

ascolteremo la melodia

della sabbia dorata,

fiuteremo l’aroma

della pioggia primaverile.

Tutto questo lo vivremo insieme,

tenendo i nostri cuori per mano,

uniti dallo stesso destino

fatto da lacrime di gioia.

E come anime vaganti

rigonfie di emozioni

ci fermeremo solo un attimo

ad osservare

chi non capisce e

chi non potrà mai capire

cosa vuol dire

……

amare.

 
 
 

 

Guillaume Seignac

 

 

 

stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015stella blu etoile015

 

 

 

 

sperando che sia bello,

per quanto possibile, per tutti.

Orso Tony


 

 

fiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blufiori113blu
 Frecce (174)

.
.
 
 
fre bia pouce musicAnimata  La cura – Battiato)

Guillaume Seignac


 

Weekend in poesia “Poesia d’autunno” A. Vanligt – arte Grimshaw – canzone “Le foglie morte” Yves Montand   Leave a comment

 

 

 John Atkinson Grimshaw – Sogni ad occhi aperti

 

 
 
 
 
 
 
 

 stella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gif
Dio ha collocato nei nostri cuori
una fiaccola che risplende di conoscenza e di bellezza.
E’ un peccato lasciarne morire la fiamma
e seppellirla fra la cenere. 
– Kahlil Gibran –
 stella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gifstella-gold-star.gif
 
 
 
 

John Atkinson Grimshaw – Lady Shalott


 
 
 
POESIA D’AUTUNNO
Anton Vanligt

Una musica lieve
come d’incanto guidava i miei passi,
scricchiolio di foglie
e danza di polvere nel vento…
sapevo che ci saremmo incontrati
in una giornata d’autunno.
Il cielo doveva essere esattamente così:
velato e rispettoso della tua figura fine.
La strada. Ho sempre immaginato fosse questa:
costeggiata d’alberi e foglie dai mille colori.
Colore e Musica, Profumo e Suono…
e tu…Poesia.
Questa è la perfezione in cui opera il Destino!


 
 
 
John Atkinson Grimshaw – Notturno con luna

 
 
 
oro

 
 
 
 
fre bia pouce   musicAnimata     Les feuilles mortes  
 
 
 
 

 carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23carnaval 23
 

 


da Tony Kospan


 
 
 

angiol 126
PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Frecce (174)
SE TI PIACE… ISCRIVITI

 
 
 

 

John Atkinson Grimshaw


 
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: