Archivio per l'etichetta ‘2001

L’11 SETTEMBRE 2001 IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO – La storia.. una riflessione.. ed una musica dolorosa in memoria   1 comment

 

 

Non possiamo non ricordare oggi 

una data divenuta amaramente storica

sia per quel che è accaduto che per il fatto che dopo di essa

il mondo non è stato più lo stesso!

 

 

 

 

 

Alle 08.47 di martedì 11 settembre 2001
l’America viveva un mattino come tanti.
 
Un minuto dopo l’odio si abbatteva,
con tutta la sua ferocia,
su New York, e… sul mondo.

 

 





 
 
 
 
 IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO




Mentre le Torri colpite dagli arei eruttavano fumo e fiamme,
gli occhi delle persone di ogni parte del mondo
mostravano stupore… orrore ed incredulità.
 
 
Il mondo intero infatti, attraverso la televisione,
poteva assistere attonito, ed in diretta,
al collasso delle torri ed alle macerie fumanti,
che seppellivano per sempre
migliaia di persone ed i loro sogni
ma anche alla disperata fuga dei più fortunati.
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
Insieme alle torri crollavano di colpo
anche, e per sempre, le certezze di milioni di persone
e l‘idea del mondo che avevamo fino ad allora.
 
 
Il mondo infatti, come accennavo su, 
 dopo l’11settembre
non è stato più lo stesso di prima.

Oggi però stiamo assistendo ad un altro fenomeno
che anch’esso sta cambiando il mondo…
la pandemia del Covid-19! 








Gli effetti di quel disastro sono comunque, 
ancora oggi, sotto gli occhi di tutti.
 
 
E conoscendo gli effetti,
ora si fanno più chiare anche le cause
che però solo ora pare iniziamo
a comprendere meglio.



 

 
 

Dopo tanti anni, 
e dopo la fine di Bin Laden e del Califfato (ISIS),
qualcosa finalmente sembrava che stesse cambiando,
ma ahimé il terrorismo permane nel mondo
anche se sempre con modalità diverse.

A mio parere, finché il conflitto israelo-palestinese
non troverà una giusta e definitiva soluzione,
 il mondo sarà sempre a rischio e forse 
non è nemmeno detto che ciò possa bastare.







Oggi però è soprattutto il momento

della memoria… del rimpianto… del dolore

per quel che avvenne quell’

11 settembre

.

.

.



 .

.
Ma oltre a non dimenticare
dobbiamo anche impegnarci a vigilare,
sia con le armi che con la forza della saggezza,
della civiltà e della cultura.
.
.
.
.

Ascoltiamo infine questa musica… dolorosa
rivolgendo un pensiero a chi non c’è più
e nel contempo sperando che cose così
non accadano mai più.


 
 
 
 
 

 

 

 TONY KOSPAN




Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Frecce (51)
SE TI PIACE… ISCRIVITI








Piccola antologia delle canzoni che ci ricordano le estati di un tempo – VII – LA BOMBA… MOVIMIENTO SEXY (2000 e 2001)   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 

Questa nostra piccola antologia delle canzoni
che hanno segnato le nostre estati
prosegue con questa canzone di anni più recenti.
 
E’ una canzone che più estiva e leggera non può essere
ma che è stata proprio un classico tormentone
direi… un super… musicalissimo.
 tormentone.
 
 
 
 

 
 
 
 

LE CANZONI DELL’ESTATE
by Tony Kospan

 
 
 

LA BOMBA – KING AFRICA – 2000/2001
 
 
VII 

 

                                                                                                 

 
  

E’ una canzone-dance che, pur senza un testo minimamente valido,
per la sua musica coinvolgente e travolgente 
è stata ai primi posti
nella Hit Parade delle estati 2000 e 2001 
impazzando dappertutto, radio, spiagge, discoteche, villaggi… etc…
sia in Italia che in tutto il mondo.

 

 
 

 
 
 
 


Parliamo de LA BOMBA meglio nota come MOVIMIENTO SEXY
del cantante argentino King Africa



 
 
 
 

 
 


King Africa è un cantante molto noto in America Latina
per la sua musica dance e per la sua voce intensa
ma che poi non è riuscito a bissare questo enorme successo.


 
 
 
 
 
 
 
 


La canzone era (ed è ancora) soprattutto
utilizzata per scatenati e simpatici balli di gruppo
in verità più divertenti che sexy.
 
Ma ora è giunto il momento di ascoltarla.
 
 
 
 
 
 
musicAnimata.gif
 
 
 
 


Ciaooooooooooo a tutti

da

Tony Kospan





 

 

 


 
 

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
 
SE… IL BLOG TI PIACE I S C R I V I T I




 

 
 

Canto alla vita – Bellissima e poetica canzone-poesia di Josh Groban anche con testo   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sono forse poche le canzoni
che inneggiano davvero alla vita
ma esse, in genere,
sono proprio poetiche e belle.







 
 
Questa è davvero una canzone-poesia
apprezzata ed amata in tutto il mondo
e mi fa piacere condividerla con voi…
sperando che possa donarvi belle emozioni
così come le ha donate e le dona a me.







La canzone, del 2001, e quindi abbastanza recente,
è del cantante Josh Groban 







  
Ma leggiamo prima
il poetico testo in italiano
per chi non conosce l’inglese.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
CANTO ALLA VITA 
Josh Groban
 

“Dedicato a chi colpevole o innocente
perso in questo mare
si è arreso alla corrente
chi non è mai stato vincente?
 
Dedicato a chi ha sempre una speranza
davanti ad un dolore
nel freddo di una stanza
 
Dedicato a chi cerca la sua libertà
Canto alla vita
alla sua bellezza
ad ogni sua ferita
ogni sua carezza

 
Dedicato a chi l’ha sempre inaridita
come fosse sabbia uscita tra le dita
e la sente già finita
 
Canto alla vita
negli occhi tuoi riflessa
fragile e infinita
terra a noi promessa
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama
Non dubitare
mai
Non dubitare mai
Tu non lasciarla mai da sola
da sola
… ancora …
 
Canto alla vita
alla sua bellezza
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama…
 
Ci chiama… 
 
 








Ma è giunto il momento di ascoltarla…




.

.

  CIAO DA TONY KOSPAN





tititatitita
ILTUO GRUPPO DI CULTURA E SOGNO
Gif Animate Frecce (39)







L’11 SETTEMBRE 2001 CAMBIO’ IL MONDO – La storia.. una riflessione.. una speranza ed una musica dolorosa in memoria   Leave a comment

 

 

Non possiamo non ricordare oggi 

una data divenuta amaramente storica

sia per quel che è accaduto che per il fatto che dopo di essa

il mondo non è stato più lo stesso!

 

 

 

 

 

Alle 08.47 di martedì 11 settembre 2001
l’America viveva un mattino come tanti.
 
Un minuto dopo l’odio si abbatteva,
con tutta la sua ferocia,
su New York, e… sul mondo.

 

 





 
 
 
 
 IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO




Mentre le Torri colpite dagli arei eruttavano fumo e fiamme,
gli occhi delle persone di ogni parte del mondo
mostravano stupore… orrore ed incredulità.
 
 
Il mondo intero infatti, attraverso la televisione,
poteva assistere attonito, ed in diretta,
al collasso delle torri ed alle macerie fumanti,
che seppellivano per sempre
migliaia di persone ed i loro sogni
ma anche alla disperata fuga dei più fortunati.
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
Insieme alle torri crollavano di colpo
anche, e per sempre, le certezze di milioni di persone
e l‘idea del mondo che avevamo fino ad allora.
 
 
Il mondo infatti, come accennavo su, 
 dopo l’11settembre
non è stato più lo stesso di prima.

Oggi però stiamo assistendo ad un altro fenomeno
che anch’esso sta cambiando il mondo…
la pandemia del Covid-19! 








Gli effetti di quel disastro sono comunque, 
ancora oggi, sotto gli occhi di tutti.
 
 
E conoscendo gli effetti,
ora si fanno più chiare anche le cause
che però solo ora pare iniziamo
a comprendere meglio.



 

 
 

Dopo tanti anni, 
e dopo la fine di Bin Laden e del Califfato (ISIS),
qualcosa finalmente sembrava che stesse cambiando,
ma ahimé il terrorismo permane nel mondo
anche se sempre con modalità diverse.

A mio parere, finché il conflitto israelo-palestinese
non troverà una giusta e definitiva soluzione,
 il mondo sarà sempre a rischio e forse 
non è nemmeno detto che ciò possa bastare.







Oggi però è soprattutto il momento

della memoria… del rimpianto… del dolore

per quel che avvenne quell’

11 settembre

.

.

.



 .

.
Ma oltre a non dimenticare
dobbiamo anche impegnarci a vigilare,
sia con le armi che con la forza della saggezza,
della civiltà e della cultura.
.
.
.
.

Ascoltiamo infine questa musica… dolorosa
rivolgendo un pensiero a chi non c’è più
e nel contempo sperando che cose così
non accadano mai più.


 
 
 
 
 

 

 

 TONY KOSPAN




Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
Frecce (51)
SE TI PIACE… ISCRIVITI








Mini antologia delle canzoni che ci ricordano le estati di un tempo – VII – LA BOMBA… MOVIMIENTO SEXY (2000 e 2001)   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 

Questa nostra piccola antologia delle canzoni
che hanno segnato le nostre estati
prosegue con questa canzone di anni più recenti.
 
E’ una canzone che più estiva e leggera non può essere
ma che è stata proprio un classico tormentone
direi… un super… musicalissimo.
 tormentone.
 
 
 
 

 
 
 
 

LE CANZONI DELL’ESTATE
by Tony Kospan

 
 
 

LA BOMBA – KING AFRICA – 2000/2001
 
 
VII 

 

                                                                                                 

 
  

E’ una canzone-dance che, pur senza un testo minimamente valido,
per la sua musica coinvolgente e travolgente 
è stata ai primi posti
nella Hit Parade delle estati 2000 e 2001 
impazzando dappertutto, radio, spiagge, discoteche, villaggi… etc…
sia in Italia che in tutto il mondo.

 

 
 

 
 
 
 


Parliamo de LA BOMBA meglio nota come MOVIMIENTO SEXY
del cantante argentino King Africa



 
 
 
 

 
 


King Africa è un cantante molto noto in America Latina
per la sua musica dance e per la sua voce intensa
ma che poi non è riuscito a bissare questo enorme successo.


 
 
 
 
 
 
 
 


La canzone era (ed è ancora) soprattutto
utilizzata per scatenati e simpatici balli di gruppo
in verità più divertenti che sexy.
 
Ma ora è giunto il momento di ascoltarla.
 
 
 
 
 
 
musicAnimata.gif
 
 
 
 


Ciaooooooooooo a tutti

da

Tony Kospan





 

 

 


 
 

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
 
SE… IL BLOG TI PIACE I S C R I V I T I




 

 
 

Canto alla vita – La bellissima e poetica canzone-poesia di Josh Groban.. anche con testo   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sono forse poche le canzoni
che inneggiano davvero alla vita
ma esse, in genere,
sono proprio poetiche e belle.







 
 
Questa è davvero una canzone-poesia
apprezzata ed amata in tutto il mondo
e mi fa piacere condividerla con voi…
sperando che possa donarvi belle emozioni
così come le ha donate e le dona a me.







La canzone, del 2001, e quindi abbastanza recente,
è del cantante Josh Groban 







  
Ma leggiamo prima
il poetico testo in italiano
per chi non conosce l’inglese.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
CANTO ALLA VITA 
Josh Groban
 

“Dedicato a chi colpevole o innocente
perso in questo mare
si è arreso alla corrente
chi non è mai stato vincente?
 
Dedicato a chi ha sempre una speranza
davanti ad un dolore
nel freddo di una stanza
 
Dedicato a chi cerca la sua libertà
Canto alla vita
alla sua bellezza
ad ogni sua ferita
ogni sua carezza

 
Dedicato a chi l’ha sempre inaridita
come fosse sabbia uscita tra le dita
e la sente già finita
 
Canto alla vita
negli occhi tuoi riflessa
fragile e infinita
terra a noi promessa
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama
Non dubitare
mai
Non dubitare mai
Tu non lasciarla mai da sola
da sola
… ancora …
 
Canto alla vita
alla sua bellezza
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama…
 
Ci chiama… 
 
 








Ma è giunto il momento di ascoltarla…




.

.

  CIAO DA TONY KOSPAN





tititatitita
ILTUO GRUPPO DI CULTURA E SOGNO
Gif Animate Frecce (39)







11 SETTEMBRE 2001 – IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO – La storia.. una riflessione.. una speranza ed una musica dolorosa in memoria   1 comment

 

 

Non possiamo non ricordare oggi una data divenuta amaramente storica

sia per quel che è accaduto che per il fatto che dopo di essa

il mondo non è stato più lo stesso!

 

 

 

 

 

Alle 08.47 di martedì 11 settembre 2001
l'America viveva un mattino come tanti.
 
Un minuto dopo l'odio si abbatteva,
con tutta la sua ferocia,
su New York, e… sul mondo.

 

 



 
 
 
 
 IL GIORNO CHE CAMBIO' IL MONDO




Mentre le Torri colpite dagli arei eruttavano fumo e fiamme,
gli occhi delle persone di ogni parte del mondo
mostravano… stupore… orrore ed incredulità.
 
 
Il mondo intero infatti attraverso la televisione
poteva assistere attonito, ed in diretta,
al collasso delle torri ed alle macerie fumanti,
che seppellivano per sempre
migliaia di persone ed i loro sogni
ma anche alla disperata fuga dei più fortunati.
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
Insieme alle torri crollavano di colpo
anche e per sempre le certezze di milioni di persone
e l'idea del mondo che avevamo fino ad allora.
 
 
Il mondo infatti, come accennavo su, 
 dopo l'11settembre
non è stato più lo stesso di prima.

Oggi però stiamo assistendo ad un altro fenomeno
che anch'esso sta cambiando il mondo…
la pandemia del Covid-19! 











    Gli effetti di quel disastro sono comunque, 
ancora oggi, sotto gli occhi di tutti.
 
 
E conoscendo gli effetti,
ora si fanno più chiare anche le cause
che però solo ora pare iniziamo
a comprendere meglio.



 

 
 

Dopo 19 anni, 
a seguito della fine di Bin Laden e del Califfato (ISIS),
qualcosa finalmente sembra stia cambiando,
ma attenzione ai colpi di coda del terrorismo.

A mio parere, finché il conflitto israelo-palestinese
non troverà una giusta soluzione, il mondo
sarà sempre a rischio di rinascite del terrore
anche con nuove forme.






Oggi però è soprattutto il momento

della memoria… del rimpianto… del dolore…

per quel che avvenne quell'

11 settembre

.

.

.



 .

.
Ma oltre a non dimenticare…
dobbiamo anche impegnarci a vigilare
sia con le armi che con la forza della saggezza,
della civiltà e della cultura.
.
.
.
.

Ascoltiamo ora questa musica… dolorosa
rivolgendo un pensiero a chi non c'è più
e nel contempo sperando che cose così
non accadano mai più.


 
 
 
 
 

 

 

 TONY KOSPAN



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA' DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI








Canto alla vita – La bellissima ed amatissima canzone-poesia di Josh Groban   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sono forse poche le canzoni
che inneggiano davvero alla vita…
ma esse, in genere,
sono proprio poetiche e belle.







 
 
Questa è davvero una canzone-poesia
apprezzata ed amata in tutto il mondo
e mi fa piacere condividerla con voi…
sperando che possa donarvi belle emozioni
così come le ha donate e le dona a me.







La canzone, del 2001, e quindi abbastanza recente,
è del cantante Josh Groban 







  
Ma leggiamo prima
il poetico testo in italiano
per chi non conosce l'inglese.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
CANTO ALLA VITA
Josh Groban
 

“Dedicato a chi colpevole o innocente
perso in questo mare
si è arreso alla corrente
chi non è mai stato vincente?
 
Dedicato a chi ha sempre una speranza
davanti ad un dolore
nel freddo di una stanza
 
Dedicato a chi cerca la sua libertà
Canto alla vita
alla sua bellezza
ad ogni sua ferita
ogni sua carezza

 
Dedicato a chi l’ha sempre inaridita
come fosse sabbia uscita tra le dita
e la sente già finita
 
Canto alla vita
negli occhi tuoi riflessa
fragile e infinita
terra a noi promessa
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama
Non dubitare
mai
Non dubitare mai
Tu non lasciarla mai da sola
da sola
… ancora …
 
Canto alla vita
alla sua bellezza
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama…
 
Ci chiama… 
 
 







Ma è giunto il momento di ascoltarla…




.

.

  CIAO DA TONY KOSPAN




ILTUO GRUPPO DI CULTURA E SOGNO







11 SETTEMBRE 2001 – IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO – L’attentato.. una riflessione.. una speranza ed una musica dolorosa in memoria   1 comment

 

 

Non possiamo non ricordare oggi

una data divenuta assolutamente storica

sia per quel che è accaduto

che per il fatto che dopo di essa

il mondo non è stato più lo stesso!

 

 

 

 

 

Alle 08.47 di martedì 11 settembre 2001
l’America viveva un mattino come tanti.
 
Un minuto dopo l’odio si abbatteva,
con tutta la sua ferocia,
su New York, e… sul mondo.

 

 

 

 
 
 
 
 

IL GIORNO CHE CAMBIO’ IL MONDO



Mentre le Torri colpite dagli arei eruttavano fumo e fiamme,
gli occhi delle persone di ogni parte del mondo
mostravano… stupore… orrore ed incredulità.
 
 
Il mondo intero infatti attraverso la televisione
poteva assistere attonito… ed in diretta…
al collasso delle torri ed alle macerie fumanti,
che seppellivano per sempre
migliaia di persone ed i loro sogni…
ma anche alla disperata fuga dei più fortunati.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Insieme alle torri crollavano di colpo
anche e per sempre le certezze di milioni di persone
e l‘idea del mondo che avevamo fino ad allora.
 
 
Il mondo infatti, come accennavo su, 
 dopo l’11settembre
non è stato più lo stesso di prima…
 
 
 






   
 
Gli effetti di quel disastro sono, ancora oggi,
sotto gli occhi di tutti.
 
 
E conoscendo gli effetti,
ora si fanno più chiare anche le cause…
che però solo ora pare iniziamo
a comprendere meglio…







 
 
A mio parere, finché il conflitto israelo-palestinese
non troverà una giusta soluzione,
e non sarà sconfitto il cd. “stato” che ha ereditato
la bandiera del terrorismo più cieco
il mondo, soprattutto quello occidentale,
sarà sempre a rischio di attacchi di ogni genere.
 
 
Avevamo sperato che con la fine di Bin Laden
qualcosa finalmente potesse cambiare…
ma finora non abbiamo visto apprezzabili miglioramenti,
anzi si è ora sviluppato un  nuovo grande pericolo per la pace
con la nascita del “Califfato (o Stato) Islamico” e  dell’ISIS.







Oggi però è soprattutto il momento

della memoria… del rimpianto… del dolore…

per quel che avvenne quell’

11 settembre






 .

.
 
Ma oltre a non dimenticare…
dobbiamo anche impegnarci a combattere
e battere il terrorismo…
in quella che molti definiscono 3° Guerra Mondiale
sia con le armi che con la forza della saggezza,
della civiltà e della cultura.
  
 






 
 Ascoltiamo ora questa musica… dolorosa…
rivolgendo un pensiero a chi non c’è più…
e nel contempo sperando che cose così…
non accadano mai più…
 
 
 
 
 

 

 

 

 TONY KOSPAN




PER LE NOVITA’ DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I







Canto alla vita – Una bellissima.. moderna.. canzone-poesia di Josh Groban amata in tutto il mondo   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sono forse poche le canzoni
che inneggiano davvero alla vita…
ma esse, in genere,
sono proprio poetiche e belle.







 
 
Questa è davvero una canzone-poesia
apprezzata ed amata in tutto il mondo
e mi fa piacere condividerla con voi…
sperando che possa donarvi belle emozioni
così come le ha donate e le dona a me.







La canzone, del 2001, e quindi abbastanza recente,
è del cantante Josh Groban 







  
Ma leggiamo prima
il poetico testo in italiano
per chi non conosce l'inglese.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
CANTO ALLA VITA
Josh Groban
 

“Dedicato a chi colpevole o innocente
perso in questo mare
si è arreso alla corrente
chi non è mai stato vincente?
 
Dedicato a chi ha sempre una speranza
davanti ad un dolore
nel freddo di una stanza
 
Dedicato a chi cerca la sua libertà
Canto alla vita
alla sua bellezza
ad ogni sua ferita
ogni sua carezza

 
Dedicato a chi l’ha sempre inaridita
come fosse sabbia uscita tra le dita
e la sente già finita
 
Canto alla vita
negli occhi tuoi riflessa
fragile e infinita
terra a noi promessa
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama
Non dubitare
mai
Non dubitare mai
Tu non lasciarla mai da sola
da sola
… ancora …
 
Canto alla vita
alla sua bellezza
 
Canto alla vita
canto a voce piena
a questo nostro viaggio
che ancora ci incatena
 
Ci chiama…
 
Ci chiama… 
 
 








Ma è giunto il momento di ascoltarla…




.

.

  CIAO DA TONY KOSPAN




PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: