Archivio per la categoria ‘RIFLESSIONI DI TONY KOSPAN

11 Settembre 2001… una data divenuta storica… Il drammatico ricordo ed una riflessione   Leave a comment

 

 

In questi giorni abbiamo di nuovo temuto per la pace…

e siamo rimasti col fiato sospeso…

ma ciononostante non possiamo non ricordare

una data divenuta assolutamente storica

per quanto accaduto

e per le sue ripercussioni in tutto il mondo.

 

 

 

 

 

Alle 08.47 di martedì 11 settembre 2001
l'America viveva un mattino come tanti.
 
Un minuto dopo l'odio si abbatté,
con tutta la sua ferocia,
su New York, e sul mondo.

 

 

 

 
 
 
 
 

IL GIORNO CHE CAMBIO' IL MONDO

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Le Torri colpite eruttarono fumo e fiamme,
gli occhi delle persone stupore e incredulità.
 
 
Quando le Torri crollarono,
il mondo intero era già davanti alla televisione
e guardava attonito quelle macerie fumanti,
che seppellivano per sempre migliaia di persone
e di sogni.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Insieme seppellivano anche e per sempre
le certezze di milioni di persone
ed anche le nostre…
 
 
Cancellavano di colpo e per sempre
l'idea del mondo
che avevamo fino ad allora.
 
 
Il mondo infatti
non sarebbe stato più lo stesso di prima…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Gli effetti di quel disastro sono, ancora oggi,
sotto gli occhi di tutti.
 
 
E conoscendo gli effetti,
ora si fanno più chiare anche le cause…
che però solo ora pare iniziamo
a comprendere meglio…
 
 
A mio parere, finché il conflitto israelo-palestinese
non troverà una giusta soluzione, i rischi
che il terrorismo si rialimenti… ahimé… ci sono tutti…
 
 
Abbiamo sperato che con la fine di Bin Laden
qualcosa finalmente potesse cambiare…
ma finora non abbiamo visto apprezzabili miglioramenti
 
 
 
 
 
 

 

 

 

Oggi però è soprattutto il momento

della memoria… del rimpianto… del dolore…

per quel che avvenne quell'

11 settembre

 

 

 

 
 
 
Ma oltre a non dimenticare…
dobbiamo anche impegnarci a combattere
e battere
il terrorismo
con le armi giuste…
quelle della forza della saggezza…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ascoltiamo dunque questa musica… dolorosa…
rivolgendo un pensiero a chi non c'è più…
e nel contempo sperando che cose così…
non accadano mai più…
 
 
 
 
 

 

 

 

 

TONY KOSPAN

 

 

 

 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I

 

 

Una bella riflessione sulla felicità di Martin Luther King   8 comments

 
 
 
 
Penso che questo brano possa non solo esserci utile  
ma anche illuminarci…in diversi momenti…
e per diversi aspetti della nostra vita…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
UNA BELLISSIMA… NOTISSIMA ED AMATISSIMA
 RIFLESSIONE  DI MARTIN LUTHER KING
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
LA FELICITA’ 
Martin Luther King Jr.
 
 

Forse Dio vuole che incontriamo un pò di gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontreremo, sapremo come essere riconoscenti per quel regalo.

Quando la porta della felicità si chiude, un’altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi.

La miglior specie di amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti come se fosse stata la miglior conversazione mai avuta.

E’ vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi.

Dare a qualcuno tutto il tuo amore non è un’assicurazione che sarai amato a tua volta!
Non ti aspettare amore indietro, aspetta solo che cresca nei loro cuori, ma se non succede accontentati che cresca nel tuo.

Ci vuole un minuto per offender qualcuno, un’ora per piacergli, e un giorno per amarlo, ma ci vuole una vita per dimenticarlo.

Non cercare le apparenze, possono ingannare.
Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi.
Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornataccia.
Trova quello che fa sorridere il tuo cuore.

Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!
Sogna ciò che ti va, vai dove vuoi, sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di far le cose che vuoi fare.

Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano, speranza sufficiente a renderti felice.
Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così.

Le più felici delle persone non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa, soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.

La felicità è ingannevole per quelli che piangono, quelli che fanno male, quelli che hanno provato, solo così possono apprezzare l’importanza delle persone che hanno toccato le loro vite.

Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e i tuoi dolori.

Quando sei nato stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano.
Vivi la tua vita in modo che quando morirai tu sorrida.

Alla fine non ricorderemo le parole dei nostri nemici, ma i silenzi dei nostri amici.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 
 
 
 
 
 

IL NUOVO GRUPPO DI
GOOGLE PLUS
DI POESIA E CULTURA
I N S I E M E

 
E… SE TI PIACE…
I S C R I V I T I
 
 
 

3 perle di saggezza e d’autore…   1 comment

 
 
 
SULLE NOSTRE MASCHERE
 
 
 
Foto: Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, "portare" una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne
 
 
 
Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo,
“portare” una faccia da mostrare a sé stesso e un'altra da mostrare alla folla, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.

Nathaniel Hawthorne

 
 
 
 
SUL VIAGGIO (DELLA VITA)
 
 
 

 

 

L’importante è mettersi in cammino.
Altrimenti non arriverai da nessuna parte.
E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato. La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.
 
Massimo Gramellini
 
 
 
 
 
SULLA PAROLA
 
 
 

 
 
 
Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull'arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “è vera?”
Sulla seconda campeggiare la domanda: “è necessaria ?”
Sulla terza essere scolpita l'ultima richiesta: “è gentile?”.
Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande.
Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse.

Romano Battaglia
 
 
 
 
 
 

Vivere il web in modo più riservato
come in un club o un salotto tra amici?
Arte, poesia, musica, riflessioni, buonumore, test etc…
Vieni in Gabito Grupos sarai protagonista
nel nostro gruppo di
Amici di penna
sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante
PROBLEMI AD ISCRIVERTI?
T.K.
 
 
 

FEMMINICIDIO – AMORE MALATO – BREVE RIFLESSIONE   2 comments

 
 
 
Dopo gli ultimi tremendi casi di femminicidio
proprio oggi ce ne sono stati altri 2
ritengo possa esser utile dire qualcosa…
 
 
 

 
 
 
AMORI MALATI?
 AMORI  O… BARBARIE?
BREVI CONSIDERAZIONI
SUI CONTINUI OMICIDI DI DONNE…
UN VERO STILLICIDIO
Tony Kospan
 
 
 
 
 
 


Amore e… o… barbarie?
 
Ahimé no…
 
A mio parere si tratta di amore malatomolto malato

Un genere di amore purtroppo ancora consueto nella ns società…
 
Nonostante i progressi tecnologici la cultura e la civiltà non avanza… o avanza troppo lentamente… se ancora siamo fortemente ancorati all'amore come possesso… proprietà esclusiva… come se una persona fosse una cosa… un oggetto… di cui disporre a piacimento… così come accadeva nella preistoria.
 
 
 
 

 

 
 
 
Sono state molto di più di 128 in Italia le donne uccise dai loro compagni… o mariti (o ex) solo nel 2013 ed in questi primi mesi del 2014 l'andazzo non sembra affatto rallentare… anzi…
 
Questo però ormai si inserisce nel tran tran… della nostra società… presa anche da altri efferati delitti oltre che dalla crisi economica.
Ciò però conferma che essa, apparentemente evoluta, è in realtà ancorata a stili di vita vecchi… anzi ancestrali e superati…
 
Ci preoccupiamo sempre e solo di protestare e di lamentarci di tutto e di tutti, sempre e con durezza, e però poi non ci preoccupiamo affatto di guardare i nostri difetti… di farci un esame di coscienza… e di fare un passo avanti verso la civiltà.
 
Sui motivi scatenanti la violenza contro le donne ed il femminicidio..  il discorso sarebbe lunghissimo se volessimo approfondirne le cause… vicine e lontane.
 
Ma se lo facessimo ora investirebbe certamente, oltre a fattori ambientali… culturali… tradizionali etc., anche, stranamente ma non tanto, il ruolo delle madri di figli maschi… che innamoratissime dei figli e servizievoli al massimo spesso non li educano poi al rispetto verso le donne…
Inoltre appare poi evidente l'assoluta mancanza di educazione sessuale intesa però soprattutto come educazione sentimentale ed al rispetto per il partner.

 
 
 

 

 
 
In sintesi il mio parere è che ci sarebbe bisogno, a partire dalle famiglie e dalle scuole, e perché no anche dai media (invece di fare solo programmi scandalistici…  dopo), di una accurata e continua campagna di informazione  per sperare che col tempo le cose possano pian piano cambiare…
 
 
 
 

 
 
 
 
Ma la luce la vedo ancora molto… molto… lontana…
 
Orso Tony

 

FESTA DEL 25 APRILE – UNA BREVE RIFLESSIONE   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Certo può sembrar una fuga dall'amara realtà di questi giorni parlar del 25 aprile, ma un Paese… una Nazione… dei Cittadini (con la c maiuscola) possono definirsi tali solo se hanno il senso della storia e della memoria… e non corrono dietro agli umori volubilissimi del momento (come ahimé vediamo).
 
 
 
 

 
 
 
 
 
FESTA DEL 25 APRILE – UNA BREVE RIFLESSIONE
Tony Kospan
 
 
 
 
In qualunque modo si voglia vederla… questa festa, ormai dopo 68 anni, dovrebbe esser una festa di tutti…
 
 
Festa di tutti, anche di quelli che fecero scelte diverse… e che ora non possono non apprezzare, vivendolo anche loro, l'alto valore della libertà…
 
 
Liberta dall'oppressore e libertà di pensiero.
 
 
 
 
 

 

 
 
Oggi la libertà infatti è un patrimonio comune e condiviso anche se appare, in forme coperte e subdole, spesso minacciata non tanto nella forma quanto nella sostanza… sia nei mass media tradizionali che nel web.
 
 
Ma se essa ancora esiste e… resiste… è proprio perché gli ideali di coloro che combatterono e morirono per essa sono oggi patrimonio irrinunciabile per la maggior parte di noi.
 
 
 
 

 
 
 
 
Dopo tanti anni a mente fredda… serena… e senza preconcetti… dobbiamo riconoscere che, se la Nazione ha avuto tanti anni di pace(sostanziale)
– COSA MAI AVVENUTA PRIMA NELLA LUNGA STORIA DEL NOSTRO PAESE NE' PRIMA NE' DOPO L'UNITA' –
il merito va proprio a coloro…
SEMPLICI CITTADINI… PARTIGIANI E MILITARI… UOMINI E DONNE
che in varie forme… ci riscattarono agli occhi del mondo…  mettendo a rischio, o ahimé perdendo, la loro vita… combattendo gli orrori del nazifascismo… sia insieme agli Alleati che nell'attesa del loro arrivo…
 
 
 
 

Partigiane e partigiani a Venezia

 

 

 
Essi con il loro impegno, e spesso sacrificio, indubitabilmente ci hanno donato una patria libera nella quale tutti… proprio tutti… oggi possono riconoscersi… (anche se ancora resistono sacche di inguaribili antistorici nostalgici della dittatura).
 
 
(Ciò tuttavia non ci esime dal riconoscere gli errori, anche gravi e tragici, commessi durante questa lotta da ambo le parti, e dall'ammettere la buona fede di tanti che fecero una scelta opposta a quella della Liberazione.)
 
 
 
 
 

 

 
 
 
La vera libertà non è di parte…
 
 
 
 
 
 

 

 

 

Questa festa aiuti a mantenere vivi questi ricordi… anche a dispetto di alcuni mass media che tentano spesso di camuffare… raggirare… la storia mostrandoci una melassa informe e oscura in cui non si distinguono più i ruoli delle parti… confondendoli se non addirittura ribaltandoli…
 
 
Spero infine che il tornar con la mente a quei giorni insieme… eroici ed… euforici… ci faccia riscoprire, in questo momento di grande crisi politica morale ed economica, l'orgoglio, la voglia di rialzare la testa, di rimboccarci le maniche e di riprendere un buon cammino (senza però sottacere l'assoluta necessità di grandi riforme politche ed istituzionali).
 
 
T.K.
 
 
 
 

MA L’UMANITA’ E’ BUONA O MALVAGIA? UNA MIA RIFLESSIONE ED UNA MIA POESIA   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
UNA PICCOLA RIFLESSIONE
UNA POESIA
UNA DOMANDA
 
 
 
 
 
 
 
 
QUESTA PICCOLA RIFLESSIONE… 
E' NATA DA UN POST DI UN'AMICA
NEL MIO GRUPPO DI AMICI DI PENNA IN
GABITO GRUPOS
 
 
 
 
 
 
Se ci va,
ascoltiamo questa musica mentre leggiamo….
 
 
 
 

(musica new age)

 
 
 
 
 

UMANITA’ BUONA O MALVAGIA?
O L'UNA E L'ALTRA COSA?
 

 
 
Nessun uomo anche quello che compie le azioni più malvage è del tutto malvagio.
 
Anch’egli ha le sue emozioni i suoi dolori le sue debolezze… e perfino le sue bontà…
 
Certo ha commesso azioni malvage e deve completamente pagare il suo debito alla giustizia… e senza sconti… a parer mio… ma da sempre l’umanità è questa.
 
Tanto per citare un esempio “neutro” … anche il truffatore più spietato… può amare con affetto la sua donna i suoi figli… ed esser con loro ed altri generoso…
 
Infatti seppur ritengo una favola mitologica la storia di Caino ed Abele tuttavia essa è come dire una favola… vera… e saggia perché riconosce una sacrosanta verità:
in tutta l’umanità ed anche in ognuno di noi… c’è un Abele… ed un… Caino…
cioè una pulsione verso il bene e nel contempo un'altra verso il male…
 
In alcuni più Caino… in altri più Abele… certo…
 
Ciascuno di noi è infatti del tutto uguale ma nel contempo del tutto diverso dagli altri.
 
 
 
 

 
 
 
 
Sono così convinto dell'esistenza di questo dualismo che mi nacque questa poesia…
 
 
 
 

 
COSMOGONIA
 
 
 
 
 
 
 
Mi farebbe piacere conoscere il vostro pensiero…
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 

 

Vivere il web
insieme ed in modo raccolto?
PSICHE E SOGNO
in Gabito Grupos
sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante

T.K.

 
 
 

UN BRANO INTERESSANTE SU… AMORE E SOLITUDINE   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 

Porto alla vostra riflessione questo bel passo (a mio parere)
che ci parla di… 
amore e solitudine…
anche  per conoscere anche il vostro pensiero…
 
 
 
 

 

 

 

AMORE E SOLITUDINE

 

 

La solitudine non è una buona
premessa per innamorarsi di qualcuno.

 

Chi non impara a star bene anche da solo
non può condividere con un altro
ciò che non ha e ciò che non è.

 

L’amore non si costruisce su bisogni insoddisfatti
ma su progetti condivisibili e perseguibili.

 

Con le macerie non si costruisce alcun ponte.

 
 
 
Corrado Piancastelli -“Elogio dell’Amore”
 
 
 

 

 
 
 
 
Personalmente condivido il pensiero che l’amore
non è uno scacciapensieri da comprare al mercato…
 bensì il risultato dell'incontro di 2 anime (e 2 corpi)
che hanno il piacere di sentirsi bene… insieme.
 
 
Ma il sentirsi bene con un'altra persona
presuppone il sentirsi bene con noi stessi…
e l'accettazione serena di un'eventuale solitudine… 
 
 
E' questa la base che poi ci consente di aprirci agli altri
con naturalezza e prima o poi di incontrare l’amore…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Questo il mio parere…  ma voi cosa ne pensate?
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 

SAN FRANCESCO OGGI… IN UNA VISIONE LAICA…   1 comment

 
 
 
Oggi che è in corso in tutto il mondo 
 la festa in suo onore desidero dire 2 parole
su questa grandissima personalità ancor oggi amatissima,
dopo quasi mille anni, sia da credenti che non…

 

 

 
 
 
SAN FRANCESCO
IN UNA VISIONE LAICA
Tony Kospan
 
 
 
 
 
San Francesco (Assisi 1182 ca. – Assisi  1226)
 
 
 
 
 
Il suo amore per il creato in genere… gli umili… gli animali… la natura in ogni sua forma… ne fanno un antesignano immenso e geniale del pensiero moderno…
 
 
Ne è la più chiara rappresentazione questa sua famossima poesia…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IL CANTICO DELLE CREATURE

 

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne
benedictione. Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.
Laudato sie, mi’ Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.
Laudato si’, mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.
Laudato si’, mi Signore, per sor’Acqua.
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si’, mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si’, mi Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti fior et herba.
Laudato si’, mi Signore, per quelli che perdonano per lo
Tuo amore
et sostengono infrmitate et tribulatione.
Beati quelli ke ‘l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.
Laudato s’ mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente pò skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no ‘l farrà male.
Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate. 

 

 

 

 
 
 
 
 
Le celebrazioni per la sua festa costituiscono ogni anno quindi un momento forte, a mio parere,  per ripensare la sua personalità e la sua missione, sia in chiave religiosa che laica nonché il suo lascito in temini d'amore e fratellanza universale… ma anche di libertà di pensiero e di capacità di opporsi a diktat di cieche autorità…
 
 
In tempi difficili come i nostri dobbiamo, se non vogliamo perdere il filo di una vita degna e ragionevole:
– lasciar cadere tanto “vergognoso ciarpame” che ci bombarda da ogni dove…, (soprattutto dai mass media e da chi li guida…)
– cercare di esser vicini alle persone che maggiormente soffrono per la crisi…
– e focalizzare le eterne problematiche veramente essenziali del nostro esser umani…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Queste ultime sono rappresentate principalmente da tre aspetti che non possono, nè potranno, essere messi mai da parte né da chi crede… né da chi non crede:
 
 
 
 
Dio o il Mistero della Vita,
l’Uomo 
e la Natura.
 
 
 
 
 Tony Kospan
 
 

 

 

estrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVA

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
O METTILO NEI PREFERITI

 

ESSERE O AVERE? VERITA’ O BUONISMO? UNA MIA RIFLESSIONE   4 comments

 

 

La forza e la grandezza dell’uomo non consistono
nel suo avere ma nel suo essere “
– Michel Quoist –

 

 

 

 
 
 
 

ESSERE O AVERE?

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
Ci crediamo davvero o facciamo finta di crederci?
 
La domanda-riflessione posta in un gruppo di amici virtuali
mi ha portato a queste brevi considerazioni
che desidero esternare… con voi…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

E’ vero spesso appaiono parole di circostanza…
quasi consolatorie per chi ha poco…
 
Quasi per dirgli… stai buono… tu pensa all’essere…
che all’avere ci pensiamo noi… alla faccia tua… 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Però poi quando accadono tragedie…
o crisi economiche causate proprio da quest’ultimi…
dai fanatici dell’avere…
dell’avere sempre di più… dell’avere a tutti i costi…
anche calpestando leggi, morale, umanità etc…
allora… ecco che di loro non c’è più traccia…
scompaiono o si rendono invisibili.
 
 
 
 
 
 
 
Ma guardiamo bene… stiamo attenti…
sono sempre lì in agguato a rovinare il mondo…
con la loro cupidigia… senza fine…,
e per essi unico motivo di vita…,
che però non impedirà loro di avere
alla fin fine
gli stessi problemi di tutte le altre persone.
 
 
Debbo dire che non li invidio… neppure lontanamente…
e mi fanno molta rabbia… ed anche…
mi sia consentito… un pò schifo…
 
 
 
 
 

 

 

A me basta il giusto… il superfluo è un optional…
se c’è… bene  A bocca aperta  e se non c’è… va bene lo stesso…
purché io possa esprimere le mie idee…
vivere i miei sogni…
concretizzare le mie aspirazioni… 
e dunque sono convinto
dell’estrema giustezza di quest’aforisma
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Debbo anche dire, ad onor del vero,  
che da giovane ho lavorato tantissimo…
– ma sempre nel rispetto dei miei principi –
per poter giungere a questa libertà…
dal bisogno…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma cosa ne pensate voi?
 
 
Ci credete davvero… o no… a questo aforisma?
 
 
 

Ciao da Orso Tony

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Photobucket

PSICHE E SOGNO

 LA TUA PAGINA DI FACEBOOK
 

psicheesognodelfini8fd2.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
T.K.
 

AMORE E SOLITUDINE – UN BEL BRANO ED UNA RIFLESSIONE   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 

Porto alla vostra riflessione questo bel passo (a mio parere)
che ci parla di… 
amore e solitudine…
anche  per conoscere anche il vostro pensiero…
 
 
 
 

 

 

 

AMORE E SOLITUDINE

Corrado Piancastelli

 

 

La solitudine non è una buona
premessa per innamorarsi di qualcuno.

 

Chi non impara a star bene anche da solo
non può condividere con un altro
ciò che non ha e ciò che non è.

 

L’amore non si costruisce su bisogni insoddisfatti
ma su progetti condivisibili e perseguibili.

 

Con le macerie non si costruisce alcun ponte.

 
 
 
Da “Elogio dell’Amore”
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
Personalmente condivido il pensiero che l’amore
non è uno scacciapensieri da comprare al mercato…
 bensì il risultato dell'incontro di 2 anime (e 2 corpi)
che hanno il piacere di sentirsi bene… insieme.
 
 
Ma il sentirsi bene con un'altra persona
presuppone il sentirsi bene con noi stessi…
e l'accettazione serena di un'eventuale solitudine… 
 
 
E' questa la base che poi ci consente di aprirci agli altri
con naturalezza e prima o poi di incontrare l’amore…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Questo il mio parere…  ma voi cosa ne pensate?
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 
 

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I
O METTILO NEI PREFERITI
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: