Archivio per la categoria ‘PAESAGGI EDIFICI VIAGGI

Paesaggi naturali incredibili ed affascinanti… ma difficilissimi da vedere da vicino – Immagini e video   1 comment

 








Sparsi per il mondo ci sono
paesaggi davvero stupefacenti



 


 



 


 


 Sono luoghi che, volenti o nolenti,
non potremo mai veder da vicino…
o molto difficilmente potremo farlo 


 


 



 


 


 Alcuni di essi sono davvero fantastici…
e questo video di consente di ammirarli…
da molto vicino…
forse perfino meglio che stando sul posto.


 



 


 

Video… imperdibile…





Guardiamolo… 
 




  


 


Ciao da Tony Kospan





LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

Foto animata

Foto animata









Annunci

La sfida del Re ai suoi 3 figli – La bella e saggia favola di Osho ed una riflessione   Leave a comment

 
 
 
Un breve raccontino di un maestro del pensiero
ed una piccola riflessione sul messaggio nascosto in esso.
 
 .
.
 .
.
 
 
 
 

 .
.
LA SFIDA DEL RE AI SUOI 3 FIGLI
 
 Osho
 
 
 

 

 

 

Un grande re aveva tre figli, e voleva sceglierne uno come erede.
 
Era in difficoltà , perché tutti e tre erano molto intelligenti, molto coraggiosi.

Chi scegliere? Si rivolse dunque a un saggio, che gli suggerì un'idea!

Il re tornò a palazzo e convocò i tre figli.
 
Diede a ciascuno di loro una borsa contenente dei semi, e disse loro che sarebbe partito per un pellegrinaggio: “Starò via qualche anno: uno, due, tre, forse di più. E per voi questa sarà una prova: quando torno, mi dovrete ridare questi semi. E chi di voi li proteggerà meglio, sarà il mio erede!”
 
Poi partì per il pellegrinaggio.

Il primo figlio pensò: “Cosa dovrei fare con questi semi?”

E convinto di fare la cosa migliore, per proteggerli meglio da qualsiasi cosa, li chiuse in uno scrigno di ferro, in modo da poterli rendere intatti al ritorno del padre.
 

Il secondo pensò: “Se li rinchiudo come ha fatto mio fratello, moriranno. E un seme morto non è affatto un seme. Mio padre potrebbe obiettare: “Io ti ho dato dei semi vivi, che potevano crescere, mentre questi sono morti:ora non potranno più crescere” Per cui andò al mercato e li vendette, e conservò il denaro, pensando: “Quando mio padre tornerà, andrò al mercato, comprerò nuovi semi e gliene ridarò di migliori.”



Ma fu il terzo a fare la cosa migliore. Andò in giardino e li seminò.

 

 

 

 

 

 

 

Tre anni dopo, quando il padre tornò, il primo figlio aprì lo scrigno. Quei semi erano tutti morti, puzzavano, e il padre disse: “Cosa? Sono forse questi i semi che ti ho dato? Avevano la possibilità di fiorire e donare una fragranza squisita, mentre questi puzzano; no, questi non sono i miei semi!”

Andò dal secondo figlio che si precipitò al mercato, comprò semi nuovi e tornò a casa, dicendo: “Ecco i tuoi semi!.” E il padre commentò: “La tua idea è migliore di quella di tuo fratello, ma non sei ancora abile come io vorrei che fossi!”

Quando andò dal terzo, il padre sperava e trepidava al pensiero di ciò che aveva potuto fare. E il terzo figlio lo condusse in giardino dove erano spuntate milioni di piante, e milioni di fiori. Il figlio disse: “Questi sono i semi che mi hai dato. Non appena le piante saranno adulte, li raccoglierò e te li restituirò. Adesso stanno ancora crescendo!

Il re disse: “Tu sei il mio erede. Ecco come ci si deve comportare con i semi!” .

 

 

 

 

UNA PICCOLA RIFLESSIONE

 

Il seme non è mai in pericolo. Che pericolo potrà mai esserci per il seme? E' assolutamente protetto dalla natura.

Viceversa, la pianta è sempre in pericolo, perché è delicata e soggetta alle intemperie, alle malattie.

Il seme è simile a una pietra, è duro, è nascosto all'interno di una scorza.

Viceversa la pianta deve superare mille rischi mille prove per arrivare a fiorire.

E non tutte le piante ce la faranno!

Questo vale anche noi.

Solo se, uscendo dal nostro guscio,
sapremo usare le nostre qualità, le nostre capacità e sapremo combattere contro le avversità…
avremo la posssibilità di raggiungere la nostra meta…

 

 

 

 

 

 

Questa mia però è solo una delle tante riflessioni possibili ricavabili da questo racconto in quanto ce ne sono altre più… esoteriche… ma ho preferito rimanere nell'alveo della natura…

Ciascuno quindi potrà ricavarne il messaggio che vorrà…

 

 

 

 

 

 

RACCONTO DAL WEB – RIELABORAZ. IMPAGIN. E COMMENTO T.K.

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN





LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

Foto animata

Foto animata

.

.

.

.

.

Castello di Ponferrada (Spagna) – Il bel castello medievale appartenuto ai Templari   Leave a comment



In Spagna un castello da favola…







E' il Castello di Ponferrada
meglio noto come “Castillo de los Templarios”
cioè Castello dei Templari.




Foto by Julio Arrieta





E' considerato tra le maggiori fortezze del nord-ovest della Spagna
nel corso del Medioevo.








Oggi, dal 1924, è classificato
come monumento storico-artistico della Spagna.
















E' situato nella provincia di León,
lungo il Cammino di Santiago,
e la sua costruzione risale al 1200…






In verità però tutta la sua bellezza è quella esterna
perché, come si può vedere dall'alto,
all'interno c'è poco o nulla degno di nota…
per cui non vale la pena pagare il biglietto per entrare.






Rimane comunque un bel castello da ammirare
e da “gustare” girandovi intorno…


Ciao da Tony Kospan





 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVERE
L'ARTE
(E NON SOLO)
I N S I E M E









Il mitico Trenino Rosso del Bernina e la sua spettacolare traversata alpina… anche in un bellissimo video   1 comment

 

 

 

 



Una tra le traversate alpine più belle al mondo, la linea Abula/Bernina scorre su binari che congiungono l’Europa da Nord a Sud.









Ricco di suggestioni, il viaggio sulle carrozze panoramiche del Bernina Express permette di godere appieno di paesaggi mozzafiato, attraverso i colori della montagna: dal bianco dei ghiacciai al verde dei prati fioriti in estate.

 

 

 

:

:
 

Il Trenino Rosso corre in totale scioltezza lungo 55 gallerie, 196 viadotti e pendenze fino al 70 per mille.


Grazie al viadotto Landwasser e alle gallerie elicoidali Bergün-Preda, al viadotto circolare di Brusio e alla particolare bellezza degli straordinari paesaggi alpini, dall’estate 2008 la tratta fra Thusis e Tirano si pregia del titolo di Patrimonio Mondiale UNESCO.

 

 

 

 

;
 

Un viaggio sul Bernina Express è consigliato a tutti coloro che visitano la Valtellina: famiglie, amanti della cultura e delle esperienze uniche.

 

 

 

 


:

:

Testo dal sito Trenino Rosso – Impaginaz. T.K.





Ma se vogliamo… senza muoverci di un millimetro… possiamo ora far un viaggio virtuale su questo mitico trenino grazie a questo video… davvero affascinante.

Signori… in carrozza! 

Si parte!



 

 


Ciao da Tony Kospan

 

 

 
 
 

Ecco il mitico ed affascinante Trenino Rosso del Bernina.. anche in un bellissimo video   Leave a comment

 

 

 

 



Una tra le traversate alpine più belle al mondo, la linea Abula/Bernina scorre su binari che congiungono l’Europa da Nord a Sud.









Ricco di suggestioni, il viaggio sulle carrozze panoramiche del Bernina Express permette di godere appieno di paesaggi mozzafiato, attraverso i colori della montagna: dal bianco dei ghiacciai al verde dei prati fioriti in estate.

 

 

 

:

:
 

Il Trenino Rosso corre in totale scioltezza lungo 55 gallerie, 196 viadotti e pendenze fino al 70 per mille.


Grazie al viadotto Landwasser e alle gallerie elicoidali Bergün-Preda, al viadotto circolare di Brusio e alla particolare bellezza degli straordinari paesaggi alpini, dall’estate 2008 la tratta fra Thusis e Tirano si pregia del titolo di Patrimonio Mondiale UNESCO.

 

 

 

 

;
 

Un viaggio sul Bernina Express è consigliato a tutti coloro che visitano la Valtellina: famiglie, amanti della cultura e delle esperienze uniche.

 

 

 

 


:

:

Testo dal sito Trenino Rosso – Impaginaz. T.K.





Ma se vogliamo… senza muoverci di un millimetro… possiamo ora far un viaggio virtuale su questo mitico trenino grazie a questo video… davvero affascinante.

Signori… in carrozza! 

Si parte!



 

 


Ciao da Tony Kospan

 

 

 
 
 

E’ proprio nel “Victoria’s Way Meditation Garden” la statua più terrificante del mondo?   Leave a comment

 


I nostri giardini classici presentano quasi sempre,

nei viali e tra alberi ed aiuole,

statue inneggianti alla bellezza ed all'armonia

secondo i canoni greci e latini.


 

 

 

 

 

 

LA STATUA PIU' TERRIFICANTE DEL MONDO


 

 


Altrove però c'è nei parchi una più ampia tipologia di statue…

e così può accadere di trovarsi di fronte

a sculture originali… sorprendenti… e talvolta inquietanti…


Entriamo allora in questo giardino molto…

ma molto.. molto… particolare.

 

 

 

 

 

 

Siamo dunque nel Victoria’s Way Meditation Garden in Irlanda.


Ed ecco allora cosa possiamo all'improvviso vedere

passeggiando nei viali

.

.

 

 


.

La scultura, che sembra emergere da una specie di piccola palude,

ha un aspetto che incute paura

e, per alcuni versi, appare davvero mostruosa.




   

 

 

 


La scultura sembra rappresentare in effetti uno zombie,

o un fantasma reincarnato,

che sta uscendo fuori dallo stagno

e può far venir un colpo

ad un distratto visitatore che se la trovasse davanti.

 

 

 

 

 

 

E' certo così… ma è da apprezzare comunque la fantasia dell'autore,

(che non sono riuscito ad individuare)

che ha ben incastonato la terrificante scultura nell'ambiente paludoso

donandoci così un effetto davvero originale ed interessante.

 

 

 

 

 

 

Non dobbiamo infine dimenticare che oltre a questa statua

nel parco c'è anche tanto altro, sempre di assoluta originalità,

per cui chi entra…  si può attendere… di tutto!






 

 

Tony Kospan




LE GROTTE DI TOLANTONGO – Descrizione.. anche con video di uno dei luoghi più belli.. ma meno noti.. del mondo   Leave a comment








Le incantevoli grotte di Tolantongo
sono un magico paradiso nascosto
che si trova nello stato di Hidalgo,
nella valle di Mezquital, Messico
ad oltre 1000 metri di altitudine
ed a circa 4 ore da Città del Messico.








Il canyon, chiuso tra i monti, è contemporaneamente
parco acquatico, parco termale e riserva naturale.








La zona prende il nome dal fiume Tolantongo
ed è caratterizzata da cascate, bagni, grotte e fiumi di acqua calda.








E' davvero un paradiso del bagno caldo e salutare
poichè le acque contengono anche molti minerali.








Il calore delle acque è dovuto al fatto
che le montagne intorno al canyon sono vulcaniche.









L'acqua scorrendo sul corpo lo massaggia anche
ed essendo di colore blu aumenta l'effetto distensivo.







Si possono anche fare bellissime escursioni nella zona,
completamente immersa nella natura, ed esplorare tunnel e grotte.








Se l'acqua della grotta può apparire troppo calda allora
ci si può immegere in quella del fiume che è un po' più fresca.







Possiamo ammirarle anche in questo bel video








LA TUA PAGINA CULTURALE D'AMORE.. PSICHE E SOGNO






.
.
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: