La mia vita non è stata una scala di cristallo – Bella e suggestiva poesia morale di Langston Hughes   5 comments







Bella… profonda…suggestiva e piena di saggezza

mi appare questa poesia che non esito a definire sublime

benché l’autore non sia proprio notissimo.




 
 
 
 
 


LA MIA VITA NON E’ STATA UNA SCALA DI CRISTALLO
Langston Hughes

 
Figlio, ti dirò
che la mia vita
non è stata una scala di cristallo
ma una scala di legno tarlato
con dentro i chiodi e piena di schegge
e gradini smossi sconnessi
e luoghi squallidi
senza tappeti in terra.
Ma ho sempre continuato a salire,
ed ho raggiunto le porte
ed ho voltato gli angoli di strade,
e qualche volta mi sono trovato nel buio,
buio nero, dove mai è stata luce.
Così ti dico, ragazzo mio,
di non tornare indietro,
di non soffermarti sulla scala
perché penoso è il cammino,
di non cedere, ora.
Vedi io,
continuo a salire…
E la mia vita,
non è stata una scala di cristallo.

 
 
 
 
 
 



Langston Hughes
è stato un poeta, scrittore, drammaturgo e giornalista statunitense
i cui temi principali dell’attività letteraria sono stati
la vicinanza agli emarginati e la lotta al razzismo.





(Joplin, 1.2.1902 – New York 22.5.1967)



Tony Kospan



80x8080x8080x8080x8080x80
UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA E LA CULTURA
NELLA PAGINA FB







 
 

5 risposte a “La mia vita non è stata una scala di cristallo – Bella e suggestiva poesia morale di Langston Hughes

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Quanta saggezza e semplicità inquesti verdi trasudanti amore

    "Mi piace"

  2. Difficoltà, problemi e quant’altro si incontrano durante la salita…!
    Per quanto dura e difficile sarà la scalata, no, non fermarsi e proseguire!!!!

    "Mi piace"

  3. Alle noi umani piace pensare:<>. Ma non è giusto pensare in questo modo perchè non è cosi”.

    "Mi piace"

  4. L’ha ribloggato su Antonella Lallo.

    Piace a 1 persona

  5. L’ha ripubblicato su non c'è rosa senza spine By GiuMae ha commentato:
    Così ti dico, ragazzo mio,
    di non tornare indietro,
    di non soffermarti sulla scala
    perché penoso è il cammino,
    di non cedere, ora.
    Vedi io,
    continuo a salire…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: