Archivio per 2 aprile 2018

Buonanotte con la bella minipoesia “Sera d’aprile” di Antonia Pozzi   Leave a comment

 
 
 
 
Magritte
 
 
 
 
SERA D'APRILE
Antonia Pozzi
 
 
Batte la luna soavemente
di là dei vetri
sul mio vaso di primule:
senza vederla la penso
come una grande primula anch'essa
stupita
sola
nel prato azzurro del cielo.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
by Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 

Buon lunedì sera in poesia.. “Aprile” De Steinkuehl – arte T. de Lempicka – canzone “Cantare d’amore”   1 comment

 
 
 
 
 
 Tamara de Lempicka


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tutto quel che c’era io l’ho visto, guardando te.
E sono stata ovunque, stando con te.
E' una cosa che non riuscirò a spiegare mai a nessuno.
Ma è così.
Sei il mio segreto più bello.
– A. Baricco. [Castelli di Rabbia] –
 

 

 

 


 Tamara de Lempicka – Il principe Eristoff
 
 
 

APRILE
Monica De Steinkuehl

Vorrei ballare nuda
sotto la fresca pioggia primaverile
lasciarmi travolgere dalle gocce
che bagnano il mio corpo,
farmi inondare da ciò che il cielo mi manda,
così precipitosamente
senza lasciarmi nessun tempo,
senza accorgermi di niente
così semplicemente libera
in mezzo alla natura
così profondamente
dentro di me.

Vorrei annullare il tempo
per godere infinitamente di queste gocce
che scendono sul mio viso leggere
che lavano di ogni angoscia
che mi rendono semplicemente
libera di amare,
perché io amo la pioggia.

Amo il vento
che spettina i prati verdi
sperduti nel mondo,
che crea grandi onde
nel mare della mia vita,
che abbassa timidamente gli alberi
ed i miei occhi.


Mi lascio trasportare dal vento
che mi spinge inconsapevolmente
verso qualcosa
che non sa nemmeno lui
e che mi confonde
di emozioni provate.


 
 
 
 Tamara de Lempicka – La sciarpa blu
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 

 
ARTE MUSICA POESIA ETC…
 I N S I E M E

NEL GRUPPO DI FB

 
 
 
Tamara de Lempicka



 
 
 

Può esistere un albero.. arcobaleno? Sì… e si trova alle Hawaii. Conosciamolo!   1 comment

 

 

 





No… non è un trucco… né opera di photoshop

ma sono i veri colori della corteccia di un albero…

precisamente dell' eucalyptus deglupta.

 

 

 

 

 

 

Si tratta dell'unica specie di eucalipto

dell'Emisfero Settentrionale

 

 

 

 

 

 

E' una pianta dall'alto fusto

nota ai più con il nome di Eucalipto arcobaleno

 

 

 

 

 

 

E' una pianta che cresce comunemente alle Hawai

 

 

 

 

 

 

La colorazione nasce dal fatto che la corteccia si stacca dall'albero

in punti e momenti diversi.

 

 

 

 

 

 

All'inizio appare un verde vivace che poi col tempo diventa viola….

rosso, arancione… marrone… 

 

 

 

 

 

 

I diversi momenti di questi cambiamenti di colori…

creano così l'incredibile effetto arcobaleno…

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan




PER LE NOVITA' DEL BLOG






 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: