Archivio per 20 marzo 2018

Buona serata e felice Primavera in poesia con “Baciami” di Prevert – arte F. Dicksee – canzone “Fragole infinite”   1 comment

 
 
 
 


 Frank Dicksee – Lo specchio

 
 
 

     


e


 

 

 

Amare è mettere la nostra felicità

nella felicità di un altro.

G. W. Von Leibnitz

 

 

 

Frank Dicksee – Sogno

 

 

 

 

 
 
 
 

BACIAMI
– Jacques Prévert –


In un quartier della ville Lumiere
Dove fa sempre buio e manca l'aria
E d'inverno come d'estate è sempre inverno
Lei era sulle scale
Lui accanto a lei e lei accanto a lui
Faceva notte
C'era un odore di zolfo
Perché nel pomeriggio avevano ucciso le cimici
E lei gli diceva
è buio qui
Manca l'aria
E d'inverno come d'estate è sempre inverno
Il sole del buon Dio non brilla da noi
Ha fin troppo lavoro nei quartieri ricchi
Stringimi tra le braccia
Baciami
Baciami a lungo
Baciami
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Qui si crepa di tutto
Dal caldo e dal freddo
Si gela si soffoca
Manca l'aria
Se tu smettessi di baciarmi
Credo che morirei soffocata
Hai quindici anni ne ho quindici anch'io
In due ne abbiamo trenta
A trent'anni non si è più ragazzi
Abbiamo l'età per lavorare
Avremo pure diritto di baciarci
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Baciami!


 

Frank Dicksee – Duetto
 
 
 
 
     
 
 
 
 
 



e 




 
 
 
da Orso Tony
 
 

 

 

LA PAGINA DI PSICHE E SOGNO
PER  COLORARE LE TUE ORE

 
 
 
 


 Risultato immagine
Frank Dicksee – La belle dame sans merci
 
 

 

Buon pomeriggio e felice Primavera in poesia “Il giardino” Prevert – arte F. Dicksee – canzone “Fragole infinite”   Leave a comment

 
 
 
 


 Frank Dicksee – Lo specchio

 
 
 

     


e


 

 

 

Amare è mettere la nostra felicità

nella felicità di un altro.

G. W. Von Leibnitz

 

 

 

Frank Dicksee – Sogno

 

 

 

 

 
 
 
 

BACIAMI
– Jacques Prévert –


In un quartier della ville Lumiere
Dove fa sempre buio e manca l'aria
E d'inverno come d'estate è sempre inverno
Lei era sulle scale
Lui accanto a lei e lei accanto a lui
Faceva notte
C'era un odore di zolfo
Perché nel pomeriggio avevano ucciso le cimici
E lei gli diceva
è buio qui
Manca l'aria
E d'inverno come d'estate è sempre inverno
Il sole del buon Dio non brilla da noi
Ha fin troppo lavoro nei quartieri ricchi
Stringimi tra le braccia
Baciami
Baciami a lungo
Baciami
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Qui si crepa di tutto
Dal caldo e dal freddo
Si gela si soffoca
Manca l'aria
Se tu smettessi di baciarmi
Credo che morirei soffocata
Hai quindici anni ne ho quindici anch'io
In due ne abbiamo trenta
A trent'anni non si è più ragazzi
Abbiamo l'età per lavorare
Avremo pure diritto di baciarci
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Baciami!


 

Frank Dicksee – Duetto
 
 
 
 
     
 
 
 
 
 



e 




 
 
 
da Orso Tony
 
 

 

 

LA PAGINA DI PSICHE E SOGNO
PER  COLORARE LE TUE ORE

 
 
 
 


 Risultato immagine
Frank Dicksee – La belle dame sans merci
 
 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: