Archivio per 8 ottobre 2017

Felice notte con la bella minipoesia. “Aspetto” di Pedro Salinas   5 comments

 
 
 

 

 
ASPETTO
Pedro Salinas
 
Aspetto, passano i treni, il caso, gli sguardi.
Ma io non voglio i cieli nuovi.
Voglio stare dove sono già stato.
Con te, tornare.
Quale immensa novità tornare ancora,
ripetere, mai uguale, quello stupore infinito!
E finché tu non verrai, io rimarrò alle soglie
dei voli, dei sogni, delle scie.
Immobile.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
da Orso Tony
 

Foto animata
 
 
 
 
 

IL GRUPPO DI FB
D'ARTE POESIA MUSICA HUMOUR ETC.
COLLEGATO ALLA PAGNA






Vittorio Corcos

Annunci

L’uomo e la donna – Victor Hugo con questa sublime poesia inneggia alla loro complementarietà   Leave a comment

 
 
 

Renoir – Passeggiata
 
 

 
 
UN VERO E PROPRIO INNO ALL’AMORE UMANO
E' QUESTA POESIA…
PER ME DAVVERO SUBLIME… DI VICTOR HUGO…
(PADRE DEL ROMANTICISMO FRANCESE)
 
 
 
 
 
L'immagine può contenere: 1 persona
Victor-Marie Hugo (Besançon 26 febbraio 1802 – Parigi 22 maggio 1885)
 
 
 
 
 
L’UOMO E LA DONNA
VISTI NELLA LORO DIVERSITA’
MA INSIEME NELLA LORO COMPLEMENTARIETA’.
 
 
 
 
 
Barres ...
 
 
 
 
 
L'autore inneggia all'assoluta uguaglianza tra i sessi
pur nell'assoluta (ed ovvia) diversità.

Questa è una cosa che oggi “dovrebbe” esser normale
ma all'epoca era quasi rivoluzionaria
data la millenaria cultura tendente alla sottomissione femminile
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A mio parere questa poesia ci immerge in un'atmosfera
dolce, fantastica e sognante 
e forse ancor di più se la leggiamo ascoltando
questa soave musica new age.
 
 
 
 
 

 ( 
 
Coby Whitmore

 
 
 
L’UOMO E LA DONNA
Victor Hugo  
 
 
L’uomo è la più elevata delle creature.
La donna è il più sublime degli ideali.
Dio fece per l’uomo un trono, per la donna un altare.
Il trono esalta, l’altare santifica.
 L’uomo è il cervello. La donna il cuore.
Il cervello fabbrica luce, il cuore produce amore.
La luce feconda, l’amore resuscita.
L’uomo è forte per la ragione.
La donna è invincibile per le lacrime.
La ragione convince, le lacrime commuovono.
L’uomo è capace di tutti gli eroismi.
La donna di tutti i martìri.
L’eroismo nobilita, il martirio sublima.
L’uomo ha la supremazia.
La donna la preferenza.
La supremazia significa forza;
la preferenza rappresenta il diritto.
L’uomo è un genio. La donna un angelo.
Il genio è incommensurabile;
l’angelo indefinibile.
L’aspirazione dell’uomo è la gloria suprema.
L’aspirazione della donna è la virtù estrema.
La gloria rende tutto grande; la virtù rende tutto divino.
 L’uomo è un codice. La donna un vangelo.
Il codice corregge, il vangelo perfeziona.
L’uomo pensa. La donna sogna.
Pensare è avere il cranio di una larva;
sognare è avere sulla fronte un’aureola.
L’uomo è un oceano. La donna un lago.
L’oceano ha la perla che adorna;
il lago la poesia che abbaglia.
L’uomo è l’aquila che vola.
La donna è l’usignolo che canta.
Volare è dominare lo spazio;
cantare è conquistare l’Anima.
L’uomo è un tempio. La donna il sacrario.
Dinanzi al tempio ci scopriamo;
davanti al sacrario ci inginocchiamo.
Infine:
l’uomo si trova dove termina la terra,
la donna dove comincia il cielo.
 
 
 
 
 

Josephine Wall


 

 

Barres & déco diverses

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

 

 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I




Rembrandt – Gli sposi ebrei

 

 

L’olinguito – Ecco il nuovo simpaticissimo mammifero… da poco scoperto !   Leave a comment








Era da parecchio tempo che non si scoprivano nuovi mammiferi…
ma la Terra… per fortuna ci dona ancora belle sorprese…
L'olinguito è una nuova specie scoperta dai ricercatori
del Museo di Storia Naturale di Washington il 15 agosto 2013.





Il simpaticissimo piccolo mammifero,
appare una via di mezzo tra un gatto ed un orsetto.
E' lungo circa 35 centimetri e pesa meno di un kg.






Ha un pelo folto dal color marrone-arancione,
occhi rotondi e dolci ed un musetto da piccolo orso.
Fa parte della famiglia dei Procionidi… quella degli orsetti lavatori…
e vive nelle foreste tropicali di Ecuador e Colombia
ma a quote superiori ai 1.500 metri.







In verità lo si era già visto in precedenza
ma veniva confuso con suo cugino “l'olingo”
che però è più grande ed ha pelo, cranio e denti diversi
ed era quindi stato classificato in modo errato.
Infatti a seguito di una notevole serie di analisi,
compreso il DNA,
i ricercatori si sono accorti che si trovavano davanti
ad una specie diversa dall'olingo e da altri procionidi.




Olinguito cucciolo



A questo punto i ricercatori hanno voluto verificare se esistevano
esemplari che vivevano allo stato brado e così una spedizione in Equador
ha potuto filmarli e conoscere sia le sue abitudini, per lo più notturne,
che il tipo di alimentazione… quasi solo frutta… pur essendo un carnivoro.
Hanno anche girato un breve filmato che ora possiamo vedere…







Fonti: Web



Tony Kospan




IL GRUPPO DI FB
D'ARTE POESIA MUSICA HUMOUR ETC.
COLLEGATO ALLA PAGNA








Brevi.. saggi ed interessanti pensieri di alcuni grandi Capi Indiani   1 comment

 


 

GLI AUTORI SONO CAPI CHE COMBATTERONO
 
PER DIFENDERE 
 
LA LORO CULTURA E LE LORO TERRE

 

 

 


 

 


 

SAGGI AFORISMI
DI GRANDI CAPI INDIANI
a cura di Tony Kospan
per il blog…
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE
 
 
 
 

 

 

  Non perseguitare mai un tuo simile, per la sua religione.
Rispetta invece ciò in cui egli crede
se vuoi che lui, in cambio, rispetti te.

Tecumseh (Stella Cadente)

 


 

 


 

Il Grande Spirito Supremo ha creato il mondo
e ci ha fatto parte di esso affinche vivessimo in esso.
Non riesco a capire perchè Voi ci dovete dire
che non dobbiamo vivere dove ci ha messo Lui. 
Capo Giuseppe  (Tuono che rimbomba sui monti)

 

 


 

 


 

Voi ci rendete la vita difficile prendendoci la terra
e uccidendo la nostra cacciagione.
Dite che dovremmo civilizzarci,
ma noi non vogliamo la vostra civilizzazione.
Noi non interferiamo con le vostre faccende.
Vorremmo solamente vivere come i nostri padri
e come i loro padri prima di loro. 
Cavallo Pazzo (Tashunka Witko)

 


 

 

 


 

Quand’ero giovane e percorrevo questo paese,
vedevo solo gli Apache
e nessun’altra persona.
Molti anni dopo attraversai ancora il paese
e vidi che altri uomini erano venuti per entrarne in possesso.
Perché ? 
Cochise Apache Chiricahua


 

 

 


 

 

Non esiste clima o suolo che eguagli la terra
che Dio onnipotente creò per gli Apache.
E’ la mia terra, la terra dei miei padri,
dove ora chiedo di poter tornare.
E’ là che voglio passare i miei ultimi giorni
ed e là che voglio essere seppellito.
Se si potesse avverare tutto questo,
solo allora penso che potrei dimenticare tutti i torti ricevuti.  
Geronimo
 


 

 

 


 

 Fratelli, vogliono la nostra terra, la nostra madre,
per renderla irriconoscibile con i loro recinti,
le loro costruzioni e i loro rifiuti.
La loro nazione è come l’acqua che straripa 
e travolge tutto quello che trova al suo passaggio.
Noi non possiamo vivere al loro fianco,
perciò, fratelli miei, o ci sottomettiamo o gli diremo:
“Prima uccideteci,
poi potrete prendere possesso della nostra Madre…”. 
Toro Seduto 

 


 

 


 

 

 Non ci interessa la ricchezza, essa non è utile
e non la si può portare con sè da morti.
Vogliamo allevare i nostri figli.
Della ricchezza che voi inseguite,
non sappiamo che farcene;
vogliamo solamente amore e pace.  
Nuvola Rossa 



 

 
 


 

 
Non è come nasci, ma come muori,
che rivela a quale popolo appartieni.  
Alce Nera
 
  


 

 
 
 
 
 
 
 
Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
 
Profezia degli Indiani Cree
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

DAL WEB – IMPAGINAZIONE A CURA T.K.
 
 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 

 



LA TUA PAGINA DI SOGNO

il nostro mondo a colori

 
 
 
 

Buona domenica sera in poesia “Sognato per l’inverno” Rimbaud – arte De Nittis – canzone “Amore scusami”   2 comments

 
 
De Nittis

 
 
L'immagine può contenere: una o più persone e primo piano



 Felice domenica sera amici del web…
che possiamo vivere qui… insieme
anche se solo virtualmente…


 
 
 
 
 
 
I legami che ci vincolano a volte sono impossibili da spiegare.
Ci uniscono anche quando sembra che si debbano spezzare.
Certi legami sfidano le distanze, il tempo e la logica
perchè ci sono legami che sono semplicemente destinati ad esistere.
– Citazione dal film “Grey’s Anatomy” –

 
 
 

De Nittis – Effetto di neve



     
   

 

 
 
 

SOGNATO PER L’INVERNO
Arthur Rimbaud

Andremo, d’inverno, in un vagoncino rosa
con tanti cuscini blu.
Sarà dolce. Un nido di baci folli
posa nei cantucci molli.
Tu chiuderai gli occhi,
per non vedere dai vetri
smorfiare l’ombre delle sere,
la plebaglia di demoni e di lupi tetri,
mostruosità arcigne e nere.
Poi la tua guancia graffiare si sentirà…
un piccolo bacio, un ragno matto,
ti correrà sul collo…
Intanto tu mi dirai:
“Cerca!”, chinando a me la testa
prenderemo tempo a scovare quella bestia
che viaggia così tanto…


 
 
De Nittis – Sulla panchina al Bois
 
 

 

  
 da Orso Tony
 
 
 
 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L’ARTE…
I N S I E M E

 

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio all'aperto

De Nittis – Corteggiamento – 1874

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: