Joe Petrosino- Breve ricordo di uno dei primi martiri della lotta alla mafia   Leave a comment

 

 

 

La storia di Giuseppe Petrosino, detto Joe,

poliziotto italiano naturalizzato statunitense

grande e vittorioso combattente contro la Mafia

 (allora chiamata Mano Nera) di Litte Italy… New York…

non possiamo e non dobbiamo dimenticarla.

 

 


(Padula 30.8.1860 – Palermo 12.3.1909) 



 

 
 
Per la grande fiducia che riponeva in lui, Theodore Roosevelt,


(in un periodo in cui gli Italiani non erano proprio ben visti negli USA)


allora assessore alla polizia (ma futuro Presidente degli Stati Uniti),


lo promosse sergente nel 1895.
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Ebbe grandi successi nella lotta al crimine per le sue notevoli capacità…




Little Italy nel 1900



Per le sue eccezionali doti investigative fu inviato in missione segreta a Palermo nel 1909.

Lì però, per una ingenua fuga di notizie, la sua presenza divenne nota negli ambienti mafiosi che lo fecero uccidere da 2 killer.


 
 
 
 

 
 
 


Circa 250.000 persone parteciparono al suo funerale a New York, un numero fino ad allora mai raggiunto da alcun funerale in America… perché giustamente considerato un eroe ed un martire… della lotta alla criminalità organizzata.









Oggi sappiamo che è stato, ahimè, solo il primo di una lunga serie.
 
 
Ricordiamolo anche con questo video…


 
 
 

 

 


Tony Kospan






 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: