Breve ricordo di Nilla Pizzi… regina della canzone… negli anni ’50 e ’60 e della canzoncina cult… Papaveri e Papere   2 comments






E’ stata una vera e propria star
della canzone italiana negli anni ’50 e ’60.






Adionilla Pizzi (il suo vero nome) era definita
la «regina della musica italiana»…
per i suoi grandi successi nei primi Festival di Sanremo.




Sant’Agata Bolognese 16 4 1919 – Segrate 12 3 2011



Mi fa piacere ricordarla con questo post
dedicato ad una sua simpaticissima canzone
che è certo tra i suoi più grandi successi…





Quella che ascolteremo però
non è una gran bella canzone in senso classico…
né come testo né come musica…
ma che all’epoca era un vero e proprio simpatico cult





Nilla Pizzi




Si tratta di Papaveri e Papere i cui autori sono
Vittorio Mascheroni e Mario Panzeri
autori di tante altre canzoni di successo.





In verità, come accennavo su,  la canzone
è solo una canzone simpatica e divertente…
quasi ingenuamente divertente…
anche se molti pensano alla presenza di significati nascosti…
e sottilmente politici…
la paperina = il popolo
e
i papaveri = i potenti…
come scrisse lo stesso Panzeri…





Tuttavia essa entrò allora,
ed è rimasta sempre, nel cuore degli Italiani.

La canzone segnò davvero un’epoca…
dato che il suo successo durò molto a lungo…



 Nilla Pizzi con Antony Quinn



La canzone fu la 2° classificata al Festival di Sanremo del 1952,
dopo Vola Colomba, sempre cantata da Nilla Pizzi,
ma ebbe però molto più successo della prima…



I cantanti del II Festival di Sanremo – Nilla è al centro



Il motivetto, insieme alla strofa che segue…
è di quelli che, una volta entrati nella mente,
per qualche magia…,
vi restano appiccicati… per sempre…






“Lo sai che i papaveri son alti, alti, alti,
e tu sei piccolina, e tu sei piccolina,
lo sai che i papaveri son alti, alti, alti,
sei nata paperina, che cosa ci vuoi far…”

Ma ora ascoltiamola…
leggendo… se ci va… anche il testo…






e/o, se ci fa piacere, anche in questo video…
simpaticissimo e… floreale…





1981 – Nilla Pizzi madrina al Festival di Sanremo



Nei decenni successivi la sua carriera andò a declinare
ma di tanto in tanto tornava sulle scene,
soprattutto in TV, dove riceveva premi ed omaggi
e dove riproponeva al pubblico,
che le era sempre rimasto affezionato,
i suoi mitici successi come:
Grazie dei fior, L’edera, Vola colomba, Tutte le mamme, etc…






CIAO DA TONY KOSPAN







LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

CON OLTRE 400.000 FANS E’…

Advertisements

2 risposte a “Breve ricordo di Nilla Pizzi… regina della canzone… negli anni ’50 e ’60 e della canzoncina cult… Papaveri e Papere

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Piccolo lapsus: impossibile che a Sanremo 1952 fossero presenti Cecchetto ed Alice …

    Mi piace

    • Certo l’immagine si riferisce al Festival di Sanremo del 1981.
      La madrina di quell’anno è Nilla Pizzi.
      A presentare il Festival è un giovanissimo Claudio Cecchetto, insieme a Eleonora Vallone e Nilla Pizzi.
      La foto… trovata anni fa con quella didascalia… e non mi soffermai a fare una verifica…
      Grazie per la segnalazione.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: