Archivio per 24 gennaio 2017

NOI E LA NATURA – Un’affascinante visione di O. Aivanhov che condivido in pieno…   Leave a comment

 
 
 
 

 

 
 
 

UN'INTERESSANTE RIFLESSIONE 
SUL NECESSARIO E GIUSTO RAPPORTO
DELL'UOMO CON LA NATURA
 
 
 
 

 

 

 

 

NOI E LA NATURA PER AIVANHOV

 

 

La Natura è viva e intelligente.
 
Ebbene, la maggioranza degli esseri umani agisce nei suoi confronti come se fosse morta o stupida, ed è per tale ragione che in loro la vita non vibra più tanto intensamente e potentemente: a poco a poco, essi paralizzano tutte le facoltà di conoscere, di comprendere e di sentire che Dio ha dato loro.


Quando si ritiene che né le pietre né le piante né l’acqua né l’aria né il sole siano vivi, perché cercare di entrare in comunicazione con loro?

 
Questo è già quindi un modo per smussare le proprie facoltà di percezione, e facendolo, ci si limita.
 
Se invece credete che la Natura sia viva e intelligente, farete degli sforzi per comprendere il suo linguaggio e riuscirete a trovare in voi stessi dei mezzi d’espressione per rivolgervi a Lei.
 
 
Omraam Aivanhov*
 
 
 
 
 

 

 


*Omraam Mikhaël Aïvanhov (Serbzi, 31 gennaio 1900 – Fréjus, 25 dicembre 1986) è stato un famoso filosofo e pedagogo bulgaro.


 


 

Omraam Mikhaël Aïvanhov

 

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN



LA TUA PAGINA DI PSICHE E SOGNO
PER COLORARE LE TUE ORE…







Buon pomeriggio in poesia “Ad un’ignota” di G. Gozzano – arte J. W. Champney – canzone “La vita mia”   4 comments

 

 

 

James Wells Champney – The Coquette – 1885

 

 

 
 
 
 

 


Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio,
di quante non ne sogni la tua filosofia.
Shakespeare – Amleto 

 

 

 

 

 
 
 

James Wells Champney – La statuetta cinese

 

     

 

AD UN'IGNOTA
Guido Gozzano

 
Tutto ignoro di te: nome, cognome,
l'occhio, il sorriso, la parola, il gesto;
e sapere non voglio, e non ho chiesto
il colore nemmen delle tue chiome.

…Ma so che vivi nel silenzio;
come care ti sono le mie rime:
questo ti fa sorella nel mio sogno mesto,
o amica senza volto e senza nome.

Fuori del sogno fatto di rimpianto
forse non mai, non mai c'incontreremo,
forse non ti vedrò, non mi vedrai.
 
Ma più di quella che ci siede accanto
cara è l'amica che non mai vedremo;
supremo è il bene che non giunge mai!
 
 
 

 

James Wells Champney – Donna che copia il Cantico dei Cantici
 
.
 

.
 
 

a tutti da Orso Tony

 

 

 

 

 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE TI PIACE – ISCRIVITI

 

 

 

James Wells Champney – Il ventaglio

 
 
 
 

 

Dolce è il bacio – Un’antica (latina) ma bellissima mini poesia d’amore ed il mito classico di Europa   Leave a comment

.


.

Statua di Amore e Psiche – Ostia antica
.
.
.
Questo epigramma di Rufino, poeta greco del II secolo d.C.,
emana una delicatissima ma profondissima sensualità.
.
La leggerezza, impalpabile quasi, dei versi
ci porta per converso
ad immaginare un’immensa onda di emozioni
che uniscono in un tutt’uno sublime
amor spirituale e fisico.




Canova

.
.
.

Non serve al poeta dire altro
le bocche unite in un vero bacio d’amore…
nel loro silenzio… parlano… eccome…
il linguaggio eterno
dell’Amore e dello spirito dell’Universo
.
.
.
UN MITO… DAL FASCINO ETERNO

.
.
.

.
.
.

IL RATTO D’EUROPA
.
Europa è una figura leggendaria
della mitologia Greca (e non solo…).
.
Nel mito è una ragazza rapita da Zeus (Giove)
che le si era presentato travestito da toro mansueto
al punto che la ragazza volle cavalcarlo.

.
.
.

.
.
.
Dopo una lunghissima cavalcata
Zeus si fece conoscere
e lei se ne innamorò.

.



Noël-Nicolas Coypel

.
.

E’ bello pensare che il nostro continente
prende nome proprio da questo mito.

.
.
LA… MINI… ANTICA POESIA

.
.
.

Anthony van Dyck

.
.
.
DOLCE E’ IL BACIO DI EUROPA
Rufino
.
Dolce è il bacio di Europa,
anche se tocca appena le labbra,
dolce anche se sfiora appena la bocca;
non è alle labbra che s’accosta,
ma preme la bocca,
e dal profondo rapisce l’anima intera.




Il bacio – Rodin
.
.
.

Come sempre mi piacerebbe conoscere il Vs pensiero
.
Ciao da Tony Kospan


DESIDERI PUBBLICIZZARE QUALCOSA?






Il sorprendente video dell’orso russo che chiede cibo agli automobilisti   Leave a comment

  
 
 
 
 
 
 
 

Nel periodo invernale in Russia il cibo scarseggia per gli orsi.

 

 

 


 

 
Quindi non trovandolo in natura ed essendo affamato,
con bella e coraggiosa iniziativa, quest’orso si mette a fermare
camionisti e automobilisti per poter mangiar qualcosa.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’incredibile episodio possiamo vederlo in questo video


che sta facendo il giro del mondo

 

 

 

Ciao da Tony Kospan




LA TUA NUOVA PAGINA
PER COLORARE LE TUE ORE…




Pubblicato 24 gennaio 2017 da tonykospan21 in IMMAGINI GIF VIDEO PPS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: