L’EFFIMERO, LO SCACCO, IL VARCO – Presentazione (con alcune belle poesie) del libro di A. M. Gargiulo.. vera.. ed ampia antologia del suo mondo poetico   5 comments





Foto:




“Ho l’impressione che dietro la realtà immediata,
quella che vediamo,
esista un’altra realtà
che solo l’intuizione poetica riesce a captare”
G. G. Marquez


Questa qui su è l'epigrafe dell'ultimo libro di una poetessa,
che ho l'onore di conoscere, benché solo virtualmente,
e che ho avuto il grande piacere di leggere.


Libro che ora mi appresto a presentarvi…
L’EFFIMERO, LO SCACCO, IL VARCO
di Anna Maria Gargiulo




Foto:




Raramente m'è capitato di leggere libri di poesia
così coinvolgenti… intellettualmente intriganti…
e liricamente entusiasmanti.


Eppure, avendo già recensito un suo libro,
era mia convinzione
che ben poche novità esso m'avrebbe regalato.


Come mi sbagliavo!





Foto:




Il libro è un vero ampio, molto ampio, compendio in poesia
delle emozioni, delle memorie e della visione della vita,
certo dell'autrice, ma nel contempo anche di noi tutti
in quanto non possiamo non riconoscerci
nell'identica condizione umana
pur nelle diverse condizioni
in cui a ciascuno di noi è dato di vivere.





Foto:




MEGLIO TACERE O PIANO PARLARE

Le vane parole
son fiori recisi
vivono su fragili steli
sfioriscono in fretta
appena raccolti;
meglio è tacere
o piano parlare,
quel poco che basta
quel tanto che manca.
Sia il tuo dire
luce fioca che duri
fino al domani




Nei suoi versi.. eleganti e precisi,
pur nell'ambito di una poetica vicina a quella montaliana
fanno capolino,
a volte in modo chiaro ed a volte in penombra,
aspetti emozionanti che aprono al sogno ed alla speranza
pur nella piena consapevolezza dell'amara realtà umana
e che sono quelli più vicini al mio mondo interiore.




Foto:



SEME GETTATO

Oh notte incantata di stelle,
conducimi alla terra felice
ch’io possa almeno nel sogno
trovare fiorito il seme gettato!




Pur in un'ampia varietà di temi affrontati dalla poetessa
segnalo in particolare la presenza
di diverse poesie con profondo respiro storico 
che ci portano (facendoci volare) nelle atmosfere
che molti di noi hanno vissuto nel 2° novecento
e di altre che sono immerse nel suo vissuto
ma nelle quali molte e molti si riconosceranno.



Foto:




1968

Ed eravamo solo ragazzi
con voglia di sole e d’amore
e cantavamo
mettete dei fiori nei vostri cannoni
Dov’era la via per andare lontano
costruire più bella la vita?
Un po’ di musica a farci sicuri
on the road a un altrove mirati,
uno zaino bastava
ai sogni più accesi
e fede
nel credere dentro di noi.




Ma veniamo ora a leggerne altre come proficuo antipasto
delle tantissime (81) e bellissime che potremo trovare nel libro
che è diviso in 5 sezioni:
TARLO – RADICE – MIMOSA – SEGNO – IL RACCONTO DI NARE'.


Segnalo in particolare l'ultima, per me davvero affascinante,
(da essa il titolo del libro), che mi sembra
rappresentare l'ideale “summa” del suo mondo poetico.



Foto:

Vera Santarelli

FILO CONDUTTORE

Donne
sorridono alla meta,
leggere, avanzano
sul filo della certezza
che, cadendo, sanno
il sapersi rialzare.




Foto:





VIA DEL SOGNO

C’è in Via del Sogno
una casuccia bianca
guscio sospeso
in azzurri silenzi di cielo e d’ulivi.
Laggiù il mare, una vela bianca
e sogni in approdo al cuore,
 incanto al dolore come di bimbo
che si distrae dal pianto.
Le lucciole a S. Giovanni.
Lacrime v’hanno dischiuso a fiori
la terra arsa, nel cuore
come una Speranza…
Non oggi, forse domani…
Oggi anche questo m’è tolto
ostinato rifugio del cuore.
Quest’avara parola
è tutto quel che resta
di quella bianca casuccia
guscio sospeso in azzurri silenzi
di cielo e d'ulivi




Foto:




A MIO PADRE

Perduta là al chiuso varco
ove nulla più accede a parola o senso, 
incerta decifro l’inusuale linguaggio 
di segni un tempo a me noti.
Ma dal passato a me viene un gorgogliare 
facondo di sillabe nuove. 
Trema il cuore e piango mendica
ai bordi dell’infanzia perduta 
e del suo sonoro incanto 
quando tu, padre, per mano mi portavi!
Oh, potessi un solo istante 
dissetarmi a quel primo dire 
inconsapevole della storia
che il tempo in scacco tiene.




Foto:




LA POESIA E' UN’ARTE LENTA

La Poesia nasce silente 
per suoi sentieri e nascondimenti 
poi in un baleno si rivela
al poeta che l’attende 
e la rimodella 
esplorando le parole.
Di silenzi ei si nutre 
e non fa che aspettare 
dall’informe d’un nuovo verso
lo svelamento. 
La Poesia è un’arte lenta 
dello svelamento. 




Foto:




L’EFFIMERO, LO SCACCO, IL VARCO

L’effimero, lo scacco il varco 
– l’introvabile varco 
le tappe vane del mio errare.
Ah, le infangate primavere! 
Mai l’implume sogno 
spiccò il volo dal muto nido.
Un’eco soffocata, 
un velo d’aria infranta 
un’ombra nera in fuga!
Il varco, al di là, il varco s’apre alla luce?! 




Foto:



Tony Kospan






L’EFFIMERO, LO SCACCO, IL VARCO
Anna Maria Gargiulo
Aletti Editore – pp.112 – €12.00





5 risposte a “L’EFFIMERO, LO SCACCO, IL VARCO – Presentazione (con alcune belle poesie) del libro di A. M. Gargiulo.. vera.. ed ampia antologia del suo mondo poetico

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Meravigliose poesie!!
    Bellissimo post!!
    GRANDE scrittura ,bellissime poesie!!!

    Liked by 1 persona

  2. Nitido l’incanto delle emozioni e leggero il sussurro di parole che accarezzano l’anima dentro questa lirica bisogna starci in silenzio

    Mi piace

  3. C’è chi afferma che la poesia è morta. Si sbaglia è di Grosso. Annamaria Gargiuolo, animo sensibile è la prova vivente.

    Mi piace

    salvatore de chiara
  4. Ritrovate e riletto con molto piacere e godimento le poesie di Anna Maria Gargiulo…

    Mi piace

    Campana Maria Grazia
  5. Grazie Tony per questa splendida pagina che mi hai dedicato, grazie per la perizia nella scelta delle immagini e per i testi scelti che hai commentato!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: