Archivio per 16 novembre 2016

Buon mercoledì sera in poesia “Cercami” di C. Pompi – arte.. F. D. Millet – canzone “Ti ricordi”   Leave a comment

 

 

Francis Davis Millet

 

 
 
 
Foto:
 
 
 
 
 

Ognuno di noi ha un paio di ali,
ma solo chi sogna impara a volare.
Jim Morrison

 
 

 
 
 

Francis Davis MilletVicino alla finestra (la moglie dell'artista)

 

 

 

CERCAMI

Claudio Pompi *

 

Cercami in ogni angolo del mondo,

nelle foglie ingiallite a terra cadute,

nelle strade deserte dal vento spazzate.

Cercami nel placido ruscello,

nel crespo e agitato torrente che al fiume

…scende e questo, lento e possente,

al mare s'arrende .

Cercami là dove mai avresti pensato

io fossi,nell'odio più nascosto che ogni uomo

cova o nel triste pentimento che stanchi,

al calar del tempo si prova.

Cercami nel dolce e sofferto amore

di quanti s'amano prigionieri di amori rubati

e silenziosi vivono amori proibiti.

Cercami nel vuoto di uomini senza domani,

nel sogno di un poeta,nelle carezze audaci

di sconosciute mani

Cercami nelle parole di un falso profeta,

nel sorriso di un bambino .

Mi troverai se solo lo vorrai,

perché tutto questo io sono stato un tempo.

Ho rubato, amato, pianto e sorriso

Ho odiato in silenzio

e in silenzio ho perdonato.

Sono stato un poeta, un ladro, un amante.

Sono stato tutto quello che ogni giorno vedi.

Sarò, nel tuo cuore, quello che vorrai.

 

 

 

 

Francis Davis MilletDifficile duetto

 
 
 
 
 
 

Foto:

 
à tout le monde
par Ours Antoine
 

 

 

 

*Un amico di Fb che non c'è più
 ma che vive ancora nel web con le sue poesie
e grazie agli amici che
ne mantengono vivo il ricordo…
 
 

 

 

 

 

Francis Davis MilletLettura della storia di Enone (Moglie di Paride)



 
 
 

Ssssss… siamo pronti per un’avventura? Test impertinente… ma simpaticissimo!   Leave a comment










Ecco un test inusuale… 
direi… anche simpaticamente impertinente 








Beh lo facciamo qui tra noi per giococome sempre…
e come sempre possiamo dire cosa ne pensiamo…

Personalmente l’ho testato… e devo dire che non è male…

(Non dirò cosa mi ha detto eh eh A bocca aperta Imbarazzato)




Ma veniamo al test…


SIETE/SIAMO PRONTI PER UN’AVVENTURA?




Se ci va… diciamo il ns risultato…Angelo


Ciao dall’Orso




IL SALOTTO CULTURALE DI FB?

LA TUA PAGINA D’AMORE PSICHE E SOGNO










 

Peynet ed i suoi fidanzatini.. simbolo dell’amore eterno – La vera storia e tanti romantici dipinti   Leave a comment







La storia e la favola di Raymond Peynet,

ideatore dei mitici “fidanzatini

divenuti emblema dell’amore eterno in tutto il mondo,

è in realtà davvero breve, simpatica e semplice…





(Parigi 16.11.1908 – Mougins 14.1.1999)



Dopo aver studiato alla “Scuola delle Arti Applicate all’industria”

iniziò a lavorare per un’agenzia pubblicitaria disegnando etichette di prodotti vari

(in genere profumi e confezioni di cioccolatini).




In un secondo momento passò a pubblicare disegni su vari giornali di Parigi.




Nel 1930 si sposò con un’amica d’infanzia

con cui rimase tutta la vita e da cui ebbe una figlia.




Nel 1942 la svolta della sua vita… che lui stesso raccontò.







LA STORIA DELLA NASCITA DEGLI INNAMORATI DI PEYNET

.

.


Nella tetra e grigia atmosfera della guerra Peynet era a Valence

in attesa di prendere un treno con la moglie 

che qual combinazione si chiamava Damour  (Damore) – e la figlia Annie

quando sente una musica provenire da un chioschetto lì vicino.


Quel chioschetto… quella musica…gli fecero venire l’ispirazione.



Ho cominciato a scarabocchiare ed ho disegnato prima il violinista solitario (io),

poi la ragazza con la coda di cavallo (la moglie Denise) nonché mia unica spettatrice“.

.



Il chioschetto ed il 1° dipinto

.

.


 
In quel momento nascevano i celebri innamorati, o fidanzatini (in francese amoureux)

che sarebbero diventati per tutti il simbolo di un amore vero… e senza fine.




Quel vecchio chioschetto, che il Comune voleva demolire,

per le proteste dei cittadini e le campagne di molti francesi,

è diventato invece dal 1982 monumento nazionale…


Eccolo…







Ora, sia che crediate o meno nell’amore vero ed eterno,

ecco altre immagini dei mitici “Amoureux

perchè in ogni caso un bel sentimento, come l’amore,

non può certo far male a nessuno.







(Non posso vivere lontano da te)












Il mio cuore è solo e si annoia. Può fargli posto accanto al suo?



Tony Kospan








Felice notte con la bella minipoesia “Torna amore” di Alda Merini   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
TORNA AMORE
Alda Merini
 

Torna amore
vela delicata e libera
che occupi
il pensiero della mia terra
sto morendo
sulla grandiosità di un fiume
che è rosso di desiderio
e vorrebbe
travolgere il tuo amore
 
 
 
Rolf Harris
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
by Tony Kospan
 
 
 
 
 

 
IL GRUPPO DI FB
D’ARTE POESIA MUSICA ETC.
NATO DALLA PAGINA

 
 
 
 
 
 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: