Archivio per 27 settembre 2016

Edgar Degas… l’impressionista delle ballerine e della Belle Epoque – Breve ricordo e diversi suoi capolavori   Leave a comment

.

.


Danzatrici dell'Opera – Collage
.


.


.
Questo è certamente il pittore impressionista
che presenta, nei suoi dipinti, le maggiori diversità
rispetto agli altri della corrente
sia per la costruzione attenta che per la resa prospettica
dovute certamente alla sua preparazione giovanile
formatasi sull'arte rinascimentale italiana…

 
 
 
Edgar Degas – Ballerine in rosso



EDGAR DEGAS
L'IMPRESSIONISTA DELLE BALLERINE
a cura di Tony Kospan 
 
 
 
 
 
Edgar Degas è comunque
 tra i più grandi della mitica corrente di fine '800
ed è definito ilpittore delle ballerine
perché amava rappresentare i riti ed i miti dell'epoca
caratterizzata dalla nota atmosfera “bohemiènne”.



L'orchestra



In verità il suo grande amore per questo tema
(e per quello teatrale) si sviluppò soprattutto
verso la fine della sua notevole carriera artistica.
 
 
 
 
 
(Parigi 19.7.1834 – Parigi 27.9.1917)



Il suo primo dipinto che lo rese subito famoso,
per la sua modernità ed introspezione psicologica,
fu “La famiglia Bellelli
in cui ritrasse la sorella, il marito fiorentino
e le loro figlie.



La famiglia Bellelli



In verità non si può certo ridurre la sua notevole attività artistica
solo alla fantastica atmosfera parigina di fine 800
come la definizione di “pittore delle ballerine” 
potrebbe far pensare.







In effetti egli fu anche attento osservatore,
con le sue opere, di tutta la realtà intorno a lui
compresa quella relativa al lavoro, ai vizi,
alle sue amicizie etc… come, ad esempio,
 possiamo vedere nei dipinti che ora seguono…



Dalla modista




L'assenzio (partic.)



Le stiratrici



3 amici dell'artista



Come abbiamo potuto osservare
egli, al contrario degli altri impressionisti,
non amava la pittura “en plein air” e cioè all'aperto
ma quella che si può definire d'atelier (da studio).

Concludiamo il post con altri suoi noti dipinti


  

Edgar Degas – Scuola di danza

  



Le prove del balletto




Degas – Ballerine




 

 Degas – Ballerine




Degas – Ballerine








F I N E






IL MONDO DEGLI ARTISTI E DI CHI AMA L'ARTE


.

.





Buon martedì pomer. in poesia “Vedessi” di A. Merini – arte.. G. De Nittis – canzone “A chi”   Leave a comment

Lo so, non sono perfetto.
Ma chissenefrega!
Nemmeno la luna è perfetta.
E’ piena di crateri!
E il mare?
Nemmeno lui!
Troppo salato.
E il cielo?
Sempre così infinito….
Insomma le cose belle non sono perfette….
sono speciali!
Bob Marley

 
 
 
 
Giuseppe De Nittis
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
Lo so, non sono perfetto.
Ma chissenefrega!
Nemmeno la luna è perfetta.
E' piena di crateri!
E il mare?
Nemmeno lui!
Troppo salato.
E il cielo?
Sempre così infinito….
Insomma le cose belle non sono perfette….
sono speciali!
Bob Marley
 

 
 
 




Giuseppe De Nittis
 
 
 
 
PER IL MIO CUORE
Pablo Neruda
 
Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua libertà bastano le mie ali.
Dalla mia bocca arriverà fino al cielo
ciò che stava sopito sulla tua anima.
è in te l'illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada sulle corolle.
Scavi l'orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l'onda.
Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
Come quelli sei alta e taciturna.
E di colpo ti rattristi, come un viaggio.
Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
gli uccelli che dormivano nella tua anima.
 
.
.
 
 

Giuseppe De Nittis


 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
à tout le monde par l’Ours… 
 
 
 


 
 
 

IL GRUPPO DI CHI AMA VIVER L'ARTE…
I N S I E M E

 
 
 
 
 
 
L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi, albero, pianta, spazio all'aperto e natura
Appuntamento al bosco di Portici
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: