Archivio per 14 marzo 2016

Una bella collezione di GIF davvero super sorprendenti e/o super divertenti…   1 comment

.

.

.


.


.

UNA PICCOLA COLLEZIONE DI ORIGINALISSIME GIF…


VERI E PROPRI… MICRO… FILM DAVVERO IMPERDIBILI…

.

.

.

Mamma gatta non si fida del pupo…




Gattina… mamma coraggio…




La signora è proprio indiscreta…





Gatta davvero in gamba e cane felice




L'elefante collabora…




Questa è davvero tremenda…

Comunque è andata bene…




Papere molto disciplinate…





Anche i gatti prendono fischi per fiaschi…





Il gatto “pretende” le carezze…





Tra i 2 litiganti il terzo gode




Signora…non si fa!




Questa è una scena pazzesca




 
Si rende conto d'aver fatto una marachella…





Se penso ai tanti ed alle tante che

non sanno parcheggiare…




Senza parole…



La collaborazione




Cosa c'è di strano?

Anche a me piace giocare…




Ah questi gatti…




In gamba la ragazza…





Per mangiare… bisogna mettersi a… tavola…




E' solo un'illusione ottica

.

.

.

F I N E

.


.

.

.

LA TUA PAGINA DI SOGNO

.

.

.

.

.

.

.

.

Buona settimana in poesia “Nel giardino dei salici” Yeats – arte.. R. Hiks – canzone “Mai più come te”   Leave a comment

   
 
 

Ron Hicks

 

 

 

 

 

La mia mano non è del colore della tua,

ma se mi pungo uscirà sangue e sentirò dolore.

Il sangue è dello stesso colore del tuo,

Dio mi ha fatto e sono un uomo.
 
Orso in Piedi – Capo Sioux
 

 

 
 
 
 

  

 

Ron Hicks

 
 
 
NEL GIARDINO DEI SALICI
William Butler Yeats
 
 
Nel giardino dei salici ho incontrato il mio amore;
là lei camminava con piccoli piedi bianchi di neve.
Là lei mi pregava che prendessi l’amore come viene,
così come le foglie crescono sugli alberi.
Così giovane ero, io non le diedi ascolto;
così sciocco ero, io non le diedi ascolto.
Fu là presso il fiume che con il mio amore mi fermai,
e sulle mie spalle lei posò la sua mano di neve.
Là lei mi pregava che prendessi la vita così come viene,
così come l’erba cresce sugli argini del fiume;
ero giovane e sciocco ed ora non ho che lacrime.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ron Hicks
 
 
 
 
 
 
 
 

par Ours Antoine

 
 
 
 
 

LA TUA PAGINA DI… SOGNO

 
 
 
 
 
 
 
Ron Hicks
 
 
 
 
 

Buonanotte con la bella minipoesia “Notturno” di Juan Ramon Jimenez   1 comment

 
 
 
 

Chagall – Innamorati sotto la luna

 
 
 
 
N O T T U R N O
Juan Ramon Jimenez

 
Ti bacerò nel buio,
senza che il mio corpo tocchi
il tuo corpo.
– Abbasserò le tende,
ché neanche la nebbia entri dal cielo -.
Ché nella morte assoluta
di tutto, esista solo,
nuovo mondo, il mio bacio.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

LA TUA PAGINA CULTURALE E DI SOGNO

 
 
 
 
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: