Archivio per 15 ottobre 2015

Balocchi e profumi – Canzone poesia del 1929 che emoziona ancora e l’atmosfera dell’epoca   Leave a comment

.
.






Ora è il turno di… un’altra famosissima… storica…
indimenticabile canzone che fin da piccolo mi colpiva
duro al cuore…








BALOCCHI E PROFUMI
E. A. Mario – Anno 1929
ATMOSFERE E NOTE… DI UN TEMPO…
a cura di Tony Kospan


Più che una canzone… mi appare una poesia…
in cui emoziona quel grido di dolore della bambina…






Ecco, questa su, una pubblicità di profumi dell’epoca…
e qui giù… il sogno della bambina… ammalata…
di una cameretta piena di balocchi…








Prima di ascoltare la canzone
vediamo qualche immagine dell’epoca
in modo da rivivere l’atmosfera di quell’anno
prima di ascoltare la canzone




Petronilla Meglio








Crollo di Wall Street





Louise Brooks – 1929











Ma ora veniamo alla canzone che possiamo
ascoltare cantata da Milva ed insieme leggere il testo.







CIAO DA TONY KOSPAN

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
 
SE IL BLOG TI PIACE


I S C R I V I T I





 

Amico Aspertini – Vita ed opere dell’originalissimo pittore rinascimentale bolognese   Leave a comment

 
 
 
 
 

 

 

Un Pittore bizzarro nell’età di Dürer e Raffaello

solo di recente riscoperto e rivalutato.

 

 

 

 
 

 

 

 Se lo cercate nei libri di Storia dell'Arte di qualche anno fa

stentate a trovarlo o non lo trovate proprio.






 

Pur essendo noto ed amato nella Bologna dei suoi tempi

era ormai caduto in un oblio quasi totale.

 

Poi pian piano la sua arte… “controcorrente” 

ha iniziato ad avere sempre più estimatori

soprattutto tra i critici d'arte.

 

 

(midi musica rinascim.)


autoritratto giovanile

 
 
 
BREVE BIOGRAFIA

 
 
Nato fra il 1474 ed il 1475 Amico era figlio di Giovanni Antonio Aspertini pittore abbastanza noto a Bologna verso la fine del '400.
 
Fin da piccolo fu indirizzato insieme al fratello verso lo studio della pittura.
 
Nei suoi inizi si evidenzia uno stile dolce e classicheggiante.
 
A seguito di un un viaggio a Roma, ed in particolare dopo la visione delle grotte della “Domus Aurea”, arrivò ad una interpretazione cd. “anticlassica” del mondo antico che traspose nelle sue opere bolognesi del 1506 (affreschi di S. Cecilia) che rappresentando una rottura delle mode dell'epoca che lo rese famoso.
 
 
 
 

Adorazione

 

 



A Lucca fra il 1508 e il 1509 operò nella chiesa di S. Frediano in cui eseguì una serie di stupendi affreschi… tra cui la “Madonna col Bambino tra i santi“.
 
*Il dipinto appare immerso in una luce strana quasi crepuscolare, nel paesaggio poi si notano dei combattimenti ed in alto dei putti mantengono un drappo. Questi particolari, insieme al resto dell'opera, donano una sensazione fantastica.
 
Ormai il suo stile “anticlassico” era divenuto sempre più evidente e deciso… ma ciò non vuol dire che non amasse il mondo classico ma semplicemente che amava reinterpretarlo a modo suo come si può notare dai monumenti e dalle rovine da lui dipinti.


Morì nel 1552
.
 
 
 
 

 


Ragazzo con canestro di fiori
 
 
 
L'UOMO ASPERTINI
 
 
Definito dal Vasari “Uomo capriccioso e di bizzarro cervello”, e super stravagante, da altri suoi contemporanei, il bolognese Aspertini viaggiò molto  (Venezia, Firenze, Lucca, Mantova e soprattutto Roma) ed arricchì sempre in tal modo le sue conoscenze grazie alla visione di opere antiche e dei suoi tempi.
 
In particolare amava l'arte tedesca e soprattutto le opere di Durer.
 
 
 
 
 



Tommaso Raimondi

 

 

 

L'ARTISTA

 

 

Era un pittore “ambidestro” e cioè capace di dipingere contemporaneamente con entrambe le mani ed era anche molto versatile dato che fu autore oltre che di dipinti anche di sculture, disegni ed affreschi.

 

 

 

Oratorio di Santa Cecilia

 

 

Nonostante sia stato solo da poco rivalutato appare oggi come un artista molto amato da diversi critici e soprattutto dal pubblico per le “stranezze espressive delle figure” e per i suoi paesaggi in cui in un misto di classicismo e naturalismo appare forte anche una componente onirica.

Da molti è considerato un anticipatore del neoclassicismo e del manierismo.

 

 

 

QUALCHE ALTRA SUA OPERA



Deposizione di Cristo

 

 

 

Santa donna con libro

 

 

 

S. Cassiano

 

 

Fonti: vari siti web – Impaginazione Orso Tony

 

 

 


LA TUA PAGINA DI… SOGNO?

CON OLTRE 700.000 FANS E'…


SE IL BLOG TI PIACE


I S C R I V I T I




 

Nereidi – Tritoni e putti




Buon giovedì pomer. in poesia “Anche tu sei l’amore” di Pavese – arte.. Boldini – canzone.. Amore scusami   3 comments

 
 

Giovanni Boldini

 

 

 

 

 

Datemi una maschera e vi dirò la verità.

Oscar Wilde
 

 

 

 (Amore scusami)

Giovanni Boldini

 

 
ANCHE TU SEI L’AMORE
Cesare Pavese
 
Anche tu sei l’amore.
Sei di sangue e di terra
come gli altri. Cammini
come chi non si stacca
dalla porta di casa.
Guardi come chi attende
e non vede. Sei terra
che dolora e che tace.
Hai sussulti e stanchezze,
hai parole – cammini
in attesa. L’amore
è il tuo sangue – non altro
 
 
 
Giovanni Boldini
 
 
 

 
 
 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 

 

ILFANTMONDO.jpg picture by orsosognante

 

 

Giovanni Boldini

 
 
 

Siamo romantici.. realisti o distaccati? Il test dell’amore   3 comments




Cari amici… ma… ma… noi… sì  noi… poi…
in che rapporti siamo con l’amore? 



 


 

 


Cioè… siamo… 

 


romantici… realisti o distaccati ?


 
Scopriamolo con questo test!
 


 

 



 


 


E’un test facilissimo!



Basta indicare o scrivere il numero della domanda


e la lettera corrispondente alle Vs risposte…


(ad esempio 1a 2b 3c…etc…)

 


 
 



Mentre lo facciamo possiamo ascoltare,


 se ci va, un pò di musica… 


 


(


 

 


S  E  I 


ROMANTICO/A REALISTA O DISTACCATO/A?


Si parte…



Rispondete a queste domande…
segnandovi la lettera corrispondente alla vs risposta.







 



1 – UNA RELAZIONE NASCE DA:

a – dal sentimento
b – dall’attrazione 
 


2.- QUANDO VIVO UNA RELAZIONE DI COPPIA:   

a – mi aspetto che la vita non cambi molto
b –  la mia vita cambi in funzione delle nuove esigenze 
 


 
3. IN UNA RELAZIONE VORREI:

a – che l’altro/a non mi stesse sempre addosso
b – condividere con l’altro/a ogni cosa
 
 
4. ALLA BASE DI UNA RELAZIONE OCCORRONO: 

a – passione e sentimento.
b –  emozioni e seduzione.
 
 
5. NON MI PIACE:

a – quando l’altro/a mi chiede di esprimere i miei sentimenti.
b –  quando l’altro/a non esprime quello che prova
 
 
6. UNA RELAZIONE STABILE:

a – soffoca libertà e autonomia
b – crea complicità e condivisione 
  


7. IL SESSO:
  
a – si può separare dai sentimenti.
b – senza amore è insoddisfacente.
 


 
8. MI COINVOLGONO LE STORIE:
  
a – struggenti e passionali.
b – emozionanti e sensuali.

.

.

.







 

 
Ed ora… il responso…


 


COME LEGGERLO?

LA COSA E’ SEMPLICE …




 

 

INNANZITUTTO… CALCOLARE  IL PUNTEGGIO

Non credo che ci sia proprio bisogno della calcolatrice
ma di un piccolo calcolo …sì …. ed eccoci qua ….

Guardate il punteggio relativo ad ogni vs. risposta
e fate la somma…


A

B

1

3

0

2

0

2

3

0

3

4

3

0

5

0

2

6

0

2

7

0

3

8

3

0

 

 

 

Fatto?

 
 
 
 
 
 

 
 IL RESPONSO


SE AVETE TOTALIZZATO:
 
 
OLTRE 14   PUNTI
 

SEI ROMANTICO/A
 

Sei una persona emotiva e sensibile che tende a lasciarsi a illusioni romantiche e a costruire immagini e situazioni idealizzate.

Per te l’amore è legato alla passione e all’appagamento mentale prima ancora che fisico, e aspiri alla completa fusione con l’altro sottovalutando l’importanza dello spazio tra 2 persone. Rincorrere l’ “amore vero” può essere entusiasmante e coinvolgente ma spesso è ricambiato ahimé con sofferenza ed ansia.




 
 
 

DA 7 A 13 PUNTI 
 

SEI  REALISTA
 

Risulti una persona aperta alla dimensione dell’emozione e capace di dar voce ai sentimenti senza eccedere in sdolcinature, lasciando spazio alla comunicazione delle emozioni, dei sentimenti e delle sensazioni e a tutta la dimensione della corporeità.

Ti approcci all’amore con i presupposti per instaurare rapporti sentimentali significativi e duraturi, in grado di combattere la noia della quotidianitàmse la coppia riesce a rinnovarsi continuamente.




 
 
DA 0 A 6 PUNTI
 
SEI  DISTACCATO/A
 

Instauri  rapporti privi di profondi coinvolgimenti emotivi dando priorità alla corporeità. Preferisci un approccio diretto tenendoti lontano dal sogno e dall’amore romantico.

Si rifugge dalle relazioni intime e profonde per timore di essere abbandonati, di essere colpiti nelle proprie fragilità, di perdere la propria individualità.

Così le tue relazioni si esprimono principalmente attraverso canali fisici e probabilmente hanno breve durata.
 
  




 


 

RACCONTIAMO SE VOGLIAMO… IL NOSTRO… 

E…
SE QUALCUNO HA PROBLEMI
SONO A DISPOSIZIONE

CIAO DA ORSO TONY

.
.
.
TEST dal supplemento LA SALUTE








Buonanotte con la bella minipoesia “La gioia” di Barbara Gormley   1 comment

 

 

 
 
 
LA GIOIA
 
Barbara Gormley
 

 

Mi fai ridere

Mi fai piangere

Mi prendi la mano

e mi porti lontano

Da te e da me

al futuro, al passato

Mi vuoi bene ed io ti amo

 

 


Ragazza che sistema i fiori – Frederick Carl Frieseke (1915)

 

 

 

 

 



 

FotoFotoFotoFotoFoto

 

 

 


LA POESIA… LA CULTURA…
IL LORO FANTASTICO MONDO…
E LE LORO SUBLIMI EMOZIONI…
NELLA PAGINA FB

 
 
 
 
 
 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: