Archivio per 10 ottobre 2015

Buonanotte con la bella minipoesia “Rinascerò” di Juan Ramón Jiménez   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
RINASCERO'
Juan Ramón Jiménez
 
 
Rinascerò fatto onda,
donna, e t’amerò ancora.
 
Rinascerò fatto fuoco,
donna, e t’amerò ancora.
 
Rinascerò fatto uomo,
donna, e t’amerò ancora.
 
 
 
 
 
Ivan Aivazovsky
 
 
.
 
 

 

Good night

.

.

 
.
.
by Tony Kospan
 
.
 
 
 

IL GRUPPO DI FB
D'ARTE POESIA MUSICA ETC.
NATO DALLA PAGINA

 
 
 
 
 
 
 
 

Buon sabato pomeriggio in poesia “Presenza” di Goethe – arte.. Renoir – canzone.. Strani amori   2 comments

 
 
 
 
Pierre-Auguste Renoir

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
A volte l’uomo inciampa nella verità,
ma nella maggior parte dei casi,
si rialza e continua per la sua strada
(W. Churchill)
 

 
 
 
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali

Pierre-Auguste Renoir – Venezia
 
 
 
 
 

 

PRESENZA

~J. W. Goethe~

 

Tutto è annuncio di te!

Appare il sole radioso, e tu dietro a lui, spero.

Esci fuori in giardino e sei rosa fra le rose,

e sei giglio fra i gigli.

Quando nel ballo ti muovi si muovono le stelle,

insieme e intorno a te.

Notte! E così sarebbe notte!

Tu superi lo splendore soave e seducente della luna.

Seducente e soave sei tu, e fiori,

luna e stelle a te s'inchinano, o sole!

Sole, sii anche per me artefice di giorni radiosi!

Questa è vita, è eternità.

 

 

 

Pierre-Auguste Renoir – Signorina con cappello rosa e nero

 

 

 

 

 

a tutti da Tony Kospan

 

 

 

POESIE E NON SOLO

NELLA PAGINA DI FB

 

 
 
 
 
 
Pierre-Auguste Renoir – La Passeggiata (partic.)
 
 
 

EDITH PIAF – La storia della “piccola” grande artista e della mitica “La vie en rose”   1 comment




Breve ricordo di colei che
ogni volta che canta
sembra che strappi la sua anima per l’ultima volta
questa la definizione della sua voce
da parte di Jean Cocteau



EDITH PIAF UNA CANTANTE NEL MITO
 
 
 
 
 
(Parigi 19.12.1915 – Grasse 10.10.1963)
 
 

La ricorderò con una brevissima biografia
e con 2 sue mitiche canzoni la

L’himne à l’amourNon je ne regrette rien



BREVE BIOGRAFIA



La sua vita è stata davvero romanzesca,
nel senso più vero del temine,
con grandissime luci e grandissime ombre.





Nata in una famiglia in cui la madre era molto “allegra”
ed il padre un artista del circo, fu così trascurata dai genitori,
che non si accorsero nemmeno che stava per diventare cieca.

Il problema fu scoperto solo quando,
affidata ad una zia che era cuoca di un bordello,
le “professioniste” se ne accorsero.





La sua vita fu un continuo e forte alternarsi
di grandi successi e di momenti difficili
 sia nel campo artistico che affettivo ed economico.

Finì poi quasi in miseria.



Qui è con il suo amato pugile che però morì in un incidente aereo.

.

L’unica cosa che non cambiò mai
fu la sua inimitabile ed indimenticabile voce…
al punto che, uscendo da lei che era così piccola e minuta,
le fece avere il soprannome di “ragazza uccellino








 Ma ora è giunto il momento di ascoltar per prima, 
con le orecchie e con il cuore,
dato che è una musica che emoziona ed affascina ancor oggi,
la canzone scritta da lei per la morte del suo amato pugile Marcel Cerdan

che fu il più grande amore della sua vita.

  

.

.

.

In quest’altro video d’epoca, possiamo invece ammirarla

nella sua interpretazione di un altro trionfo che pure ha superato

i confini del tempo ed è ancor oggi la canzone più amata dai francesi.

.

 .

.

CIAO DA TONY KOSPAN



Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2Flowers_tiny_PH.gif picture by Lilith_RJ2

PER LE NOVITA’ DEL BLOG
SE TI PIACE… ISCRIVITI








Buonanotte con la bella minipoesia “Immortalità della passione” di J. R. Jimenez   1 comment

 
 
 
 
 
 .
.
 
 
 
IMMORTALITA' DELLA PASSIONE
Juan Ramón Jiménez
 
Rinascerò fatto onda,
donna, e t’amerò ancora.
Rinascerò fatto fuoco,
donna, e t’amerò ancora.
Rinascerò fatto uomo,
donna, e t’amerò ancora.
 
.
.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
da Orso Tony
 
 
 
 

POESIA E CULTURA
CON LEGGEREZZA

 
 
 
 
 

Amos Cassioli – Paolo e Francesca – 1870
 
 
 
 
 
 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: