Archivio per 6 aprile 2015

Il fascino delle poesie senza tempo – Liriche d’amore dell’Antico Egitto – V Stanza (Uomo)   4 comments

 
 
 
 
 
 
 
LIRICHE D’AMORE DALL’ANTICO EGITTO
 
 
 
 

 

 

 

Vai a:      Liriche d’amore   Torna a:

dal papiro Chester Beatty I

 

 new      age

 

 

STANZA QUINTA (UOMO)

 

 

 

 

Adoro la Dorata,

lodo la sua maestà,

esalto la Signora del Cielo,

canto le lodi di Hathor,

inneggio alla dea sovrana.

Mi rivolgo a lei,

lei ascolta le mie preghiere

e mi invia la mia signora.


E’ venuta per vedermi:

m'è successo qualcosa di grande.

Fui allegro,

fui in gioia,

mi sentii grande,

quando mi si disse: “Viene, eccola”.

Ecco, mentre lei avanzava,

s’inchinavano i giovani,

per la grandezza d’amore per lei.

Ho fatto un voto alla mia dea (Hathor, ndt).

Ella mi ha dato la mia amata,

dopo tre giorni che ho pregato in suo nome.

Era (l’amata, ndt) lontana da me da quasi cinque giorni.

 
 
 

 
 
 

 

 

 

Scritti raccolti da Danny Fan-impagin. t.k.

 

 

PER LEGGER LA POESIA DELLA IV STANZA…
E DA LI' TUTTE LE PRECEDENTI…
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 


LA TUA PAGINA CULTURALE E DI… SOGNO?

CON OLTRE 450.000 FANS E'…

 

 

Buona Pasquetta e buona settimana in poesia.. Aprile di M. De Steinkuehl – arte.. T. de Lempicka – canzone.. Cantare d’amore   2 comments

 
 
 
 
 
 
 Tamara de Lempicka
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un giorno senza un sorriso è un giorno perso.
Charlie Chaplin
 

 

 
 
 
   
 Tamara de Lempicka – Il principe Eristoff
 
 
 
APRILE
Monica De Steinkuehl

Vorrei ballare nuda
sotto la fresca pioggia primaverile
lasciarmi travolgere dalle gocce
che bagnano il mio corpo,
farmi inondare da ciò che il cielo mi manda,
così precipitosamente
senza lasciarmi nessun tempo,
senza accorgermi di niente
così semplicemente libera
in mezzo alla natura
così profondamente
dentro di me.

Vorrei annullare il tempo
per godere infinitamente di queste gocce
che scendono sul mio viso leggere
che lavano di ogni angoscia
che mi rendono semplicemente
libera di amare,
perché io amo la pioggia.

Amo il vento
che spettina i prati verdi
sperduti nel mondo,
che crea grandi onde
nel mare della mia vita,
che abbassa timidamente gli alberi
ed i miei occhi.

Mi lascio trasportare dal vento
che mi spinge inconsapevolmente
verso qualcosa
che non sa nemmeno lui
e che mi confonde
di emozioni provate. 

 
 
 
 Tamara de Lempicka – La sciarpa blu
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 
a tutti da Orso Tony
 
 
 
 

 
ARTE MUSICA POESIA ETC…
 I N S I E M E
NEL GRUPPO DI FB

 

Quando una fotografia contiene in sé aspetti emozionanti e quasi magici   4 comments

 

 

 

 

 

Questa foto è nel Magazine Best Natura 2011.

 

La fotografia ha una menzione d'onore

nelle Windland Smith Rice Awards

 

Foto di © PatrickSmithPhotography

 

 

Felice notte di Pasqua con la bella poesia… Ho dipinto la pace… di Tamir Sorek   1 comment

 

 

 

 

 

HO DIPINTO LA PACE

Tamir Sorek *

 

Avevo una scatola di colori

brillanti, decisi, vivi.

Avevo una scatola di colori,

alcuni caldi, altri molto freddi.

Non avevo il rosso

per il sangue dei feriti.

Non avevo il nero

per il pianto degli orfani.

Non avevo il bianco

per le mani e il volto dei morti.

Non avevo il giallo

per la sabbia ardente,

ma avevo l'arancio

per la gioia della vita,

e il verde per i germogli e i nidi,

e il celeste dei chiari cieli splendenti,

e il rosa per i sogni e il riposo.

Mi sono seduta e ho dipinto la pace

 

*Professore universitario in Florida (USA)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA POESIA E LA CULTURA…
IL LORO FANTASTICO MONDO…
E LE LORO SUBLIMI EMOZIONI…
NELLA PAGINA FB
 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: