Archivio per 25 dicembre 2014

Felice notte con la minipoesia… Fosse alto… di Carlo Bramanti   2 comments

.
.
 
 

 
 
 
 
FOSSE ALTO
Carlo Bramanti
 

 Fosse alto dieci metri
alla cima
del tuo albero spoglio
io ci arriverò
e su ogni ramo
lascerò fiori belli
quasi quanto
le ali iridescenti
di quell'animo che celi.

 
 

  
 

 Josephine Wall
.
.
 
80x8080x8080x8080x8080x8080x80

 

 
 
sampc6133d850e95b86e.jpg picture by orsotony21
.
.
.
.
.
.
Free Image Hosting

ARTE MUSICA POESIA ETC…
NEL GRUPPO DI FB
AMICI DI PSICHE E SOGNO



Pubblicato 25 dicembre 2014 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Timeline (Linea della vita) antichissima poesia introspettiva degli Indiani d’America   1 comment




La poesia indiana, nei tempi antecedenti ai contatti con i bianchi, 
non è la poesia così come l’intendiamo noi,
bensì pensieri, riflessioni, canti,preghiere
che i capi e gli anziani delle tribù proponevano al loro popolo.






Più tardi…, in epoca quindi abbastanza recente,
è divenuta anche presso di loro
un fatto letterario secondo i contorni classici della poesia
che conosciamo.

Questa in particolare è molto antica
ed è tra le prime di cui si hanno notizie.






Infatti, come vedremo,
offre notevoli difficoltà per una buona traduzione
ma ci dà una sincera immersione
nel vero mondo dei nativi americani
non ancora contaminato dalla cultura occidentale.









L’ho trovata, ahimé, solo in lingua inglese, 
ma lingua inglese antica e per di più utilizzata da un nativo,
(molte parole infatti non sono nel vocabolario)
per cui chiedo aiuto
a chiunque sia in grado di fornire una migliore traduzione.

Per questo motivo propongo anche la versione originale.








LA LINEA DELLA VITA
Cherokee anonimo – 18° secolo

Adesso, ora!
Ah, ora tu vieni ad ascoltare,
tu alla fin fine capisci d’ essere una persona umana,
tu ora te ne stai fermo, tu capo di esseri umani.
Tu non sarai l’ultimo che si lascia prendere dalla passione.
Tu non sarai, come potresti pensare,
il primo a lasciarsi prendere dalla passione.
Io colpito dalla cataratta, non sono però ancora fuori di me.
Io stenderò la mia mano lì dove tu sei.
La mia anima è venuta a bagnarsi nel tuo stesso corpo.
La schiuma bianca si aggrapperà alla mia testa man mano
che avanzo lungo il percorso della vita,
il bianco bastone entrerà nella mia mano tesa.
Il fuoco del focolare sarà lasciato acceso per me
in modo che bruci senza spegnersi.
L’anima sarà poi innalzata al settimo superiore mondo.








TIMELINE
Chinook (Anonymous) (18th Century)
Now, then!
Ha, now thou hast come to listen, thou Long Human Being,
thou art staying, thou Helper of human beings.
Thou never lettest go thy grasp from the soul.
Thou hast, as if it were, taken a firmer grasp upon the soul.
I originated at the cataract, not so far away.
I will stretch out my hand to where thou art.
My soul has come to bathe itself in thy body.
The white foam will cling to my head as I walk along the path of life,
the white staff will come into my extended hand.
The fire of the hearth will be left burning for me incessantly.
The soul has been lifted up successively to the seventh upper world.








CIAO DA TONY KOSPAN




beige gif animationbeige gif animationbeige gif animationbeige gif animationbeige gif animationbeige gif animation
frecq8h


.
.
.
.
.




Il simpatico “Buon Natale virtuale col trenino” che piacerà ai vostri bambini…   Leave a comment


.
.
.





Dato che accanto a tantissimi di noi

saltellano bambini più o meno grandicelli

e che essi sono i principali attori,

con la loro gioia e  semplicità,

della Festa del Natale

ecco per loro un simpaticissimo

BUON NATALE… SUL TRENINO 

 

 

 

CLIKKATE SUL TRENINO QUI SOTTO…

POI… SU TOWN

POI SU START O FRECCIA ROSSA

 E… SI PARTE…


 

 

 

 

 

PENSO CHE PIACERA' MOLTO AI BAMBINI

E… NON SOLO…

PAROLA DI… ZIO ORSO…

 

 




Te piace ‘o presepe? La mitica scena di “Natale in casa Cupiello” imperdibile classico natalizio   2 comments

.
.
.

.


Questo è un classico… anzi… un super classico

del teatro “Natalizio

che penso, oggi, giorno di Natale,

non possa proprio mancare…


.




Parlo di un brano, questo di Eduardo,
tra i più famosi della storia del teatro Mondiale
che possiamo ora rivedere nel video qui sotto…

Quest'anno lo ripropongo con un po' di amarezza
per la recente scomparsa del figlio di Eduardo
e grande protagonista di questa commedia.



 

 
.
.
Te piace 'o presepe?
dalla famosissima commedia
Natale in casa Cupiello
 


.

.

 
 
 
 
 
 
Rivediamo quindi, se ci va, 
la mitica scena…
recitata dal grande artista…
 
 
 
 

http://www.youtube.com/watch?v=hlZtjvNxsIs
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
IL MONDO DELL'ARTE
E DEGLI ARTISTI
NEL GRUPPO DI FB




 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: