Le sorprendentemente moderne liriche d’amore giunteci dall’Antico Egitto – IV Stanza (Donna)   Leave a comment

 

 

 

 

 

 

DAL PAPIRO CHESTER BEATTY I

 

 

 

 

 

Vai a:      Liriche d’amore      Torna a:

 

 new      age

 

 

 

STANZA QUARTA (donna) 

 

 

 

Galoppa il mio cuore,

quando penso al mio amore.

Non mi premette di camminare come una persona umana,

e trasalisce.

Ecco, non mi lascia prendere i vestiti,

trascuro i miei ventagli.

Non metto più cosmetico sui miei occhi

non mi profumo più d’odori soavi.

“Non fermarti,

raggiungi lo scopo!”, mi dice il mio cuore

ogni volta che penso a lui.

O cuor mio, non mi dar pena!

Perché ti comporti come un folle?

Attendi con calma:

l’amato viene verso di te,

ma anche gli occhi della folla.

Non far che la gente dica di me:

“Questa donna è caduta innamorata”.

Resta calmo ogni volta che pensi a lui,

o cuor mio, e non galoppare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scritti raccolti da Danny Fan – impagin. t.k.

 

 – continua –

 

 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 

PER LEGGER LA POESIA DELLA
I STANZA

 
 
 
 
 
 
PER LEGGER LA POESIA DELLA
II STANZA

 
 
 
 
 
 
PER LEGGER LA POESIA DELLA
III STANZA
 
 
 
 
 
 
 

 

P O E S I E ?
LEGGERLE… SCRIVERLE…
COMMENTARLE
NEL GRUPPO DI FACEBOOK
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21

 
 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: